Spaccata al centro Wind,
il 35enne al giudice:
«Collaboro col clan dei Casalesi»

CIVITANOVA – L’albanese Alban Ajazi starà agli arresti domiciliari. Oggi ha dato la sua versione sull’episodio che lo ha portato in manette e sugli atti vandalici contro la farmacia Angelini e il bar Infinity (per i quali è stato denunciato)