Fontescodella e sottopasso ferroviario
Il Comune stringe i tempi
Approvati i progetti esecutivi

MACERATA - L'assessore Andrea Marchiori evidenzia come siano stati concentrati in pochi giorni atti che, senza le agevolazioni consentite dal Pnrr, avrebbero richiesto parecchi mesi
- caricamento letture
passaggio-a-livello-via-Roma

Il passaggio a livello di Collevario

 

di Luca Patrassi

Si stringono i tempi della trafila burocratica per arrivare alla messa a gara dei progetti finanziati con i fondi del Pnrr. La giunta comunale ha appena approvato la progettazione esecutiva di Fontescodella, il primo degli interventi finanziati dal governo per la rigenerazione urbana. Approvata anche la progettazione del sottopasso ferroviario di via Roma. Nella giornata di oggi il dirigente de Servizi Tecnici del Comune di Macerata, l’ingegnere Tristano Luchetti, ha pubblicato all’albo pretorio la validazione del progetto per via Roma, validazione eseguita da una società esterna ed arrivata a pochi giorni di distanza dalla conferenza dei servizi preliminare che aveva appunto ufficializzato il via libero degli Enti e delle società coinvolti nelle opere. Chiuso il complicato iter procedurale preliminare, ci sono voluti alcuni mesi – in tempi e modalità non agevolate dal Pnrr sarebbero occorsi probabilmente anni – ora si tratta di preparare gli atti di gara e procedere con la gara, operazione che ha i suoi tempi dettati dalle norme, pubblicazione dell’avviso, gara, tempi tecnici di esame delle offerte, aggiudicazione.

Marchiori_DoloresPrato_Palestra_FF-8-325x217

L’assessore Andrea Marchiori

Secondo il cronoprogramma l’aggiudicazione della gara dovrebbe avvenire nei primi mesi del 2023, poi la ditta vincitrice della gara, presenterà l’elaborato tecnici definitivo per poi aprire il cantiere che dovrà concludersi obbligatoriamente entro il 2026, come imposto dalle norme legate al Pnrr, pena la perdita dei fondi. Osserva l’assessore comunale ai lavori pubblici Andrea Marchiori: « Sono stati pubblicati, a breve termine, una serie di atti: stiamo concentrando procedure che in tempi normali avrebbero richiesto diversi mesi di tempo. La validazione del progetto esecutivo del sottopasso ferroviario l’abbiamo fatta fare una società ingegneristica esterna. Lo studio di fattibilità tecnico economica, una volta avuto l’ok della giunta, andrà come base di gara».

Parcheggio Armaroli, fari puntati sul project financing



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =