«Nuovi spazi più adeguati per il Filelfo
in vista del prossimo anno scolastico»

TOLENTINO - La soluzione prospettata dalla consigliera provinciale Laura Sestili, delegata all'edilizia scolastica, dopo l'ultimo summit di lunedì. I nuovi locali individuati si trovano al secondo piano (sopra la sede della Confartigianato) di uno stabile posto difronte agli ex uffici della Quadrilatero
- caricamento letture
marcia-filelfo-protesta-5-650x433

La protesta degli studenti del Filefo

di Francesca Marsili

«Per l’anno scolastico 2022-23 gli studenti del Liceo di Filelfo di Tolentino avranno ulteriori spazi a disposizione per una condizione più adeguata. Stiamo valutando una struttura nelle immediate vicinanze dell’attuale sede per creare meno disagi possibili ai ragazzi».

Schermata-2020-03-23-alle-18.54.44-325x206

Laura Sestili

L’assicurazione arriva dalla consigliera provinciale Laura Sestili, delegata all’edilizia scolastica dal presidente della Provincia Sandro Parcaroli. Studenti, docenti e personale scolastico, dalle scosse del 2016 ospitati negli ex uffici della Quadrilatero, sono in attesa della costruzione del campus scolastico in zona Pace prevista non prima di altri quattro anni. Una soluzione d’emergenza che ha mostrato tutte le sue criticità, tanto che ad aprile scorso circa 400 ragazzi avevano manifestato per sensibilizzare l’opinione pubblica. Dopo la promessa di Parcaroli davanti alle telecamere di Striscia la Notizia («Ho visto già dei locali – aveva assicurato alla giornalista Chiara Squaglia –  sicuramente per il nuovo anno scolastico avranno nuovo spazi»), ora la consigliera provinciale spiega a Cronache Maceratesi la soluzione emersa dopo una serie di incontri, l’ultimo dei quali lunedì scorso tra la Sestili stessa, l’ingegnere Luca Fraticelli dell’edilizia scolastica della Provincia, l’architetto Giordano Pierucci sempre della Provincia e il dirigente scolastico del Filelfo Donato Romano.

istituto-filelfo-2-325x250

I locali dove sono ospitati gli studenti

Gli spazi in questione, che si vanno ad aggiungere a quelli già in uso, si trovano al secondo piano (sopra la sede della Confartigianato) di uno stabile posto difronte agli ex uffici della Quadrilatero e una cui parte, al piano terra, già utilizzate come aula magna. In sostanza, i locali destinati ai Licei sono distribuiti in parti di tre capannoni contigui tutti in via Ficili. La delegata all’edilizia scolastica parte col sottolineare un punto per lei importante: «Come Provincia ci eravamo già attivati a marzo, subito dopo il nostro insediamento, sia per la questione campus sia per trovare una soluzione ai loro disagi. Ero andata io stessa a parlare con il dirigente Romano il quale mi aveva espresso la necessità di ulteriori spazi oltre che di capire quale era la reale situazione del campus. Lunedì ci siamo incontrati nuovamente per un sopralluogo tecnico e per ribadire quanto detto – prosegue – Abbiamo confermato la volontà di valutare spazi in più da mettere a disposizione degli studenti per l’inizio del nuovo anno scolastico. I locali attenzionati dovranno subire alcuni lavori; per settembre dovrebbe essere tutto sistemato. L’intenzione è quella di risolvere il più presto possibile e insieme al presidente Parcaroli procediamo in questa direzione».

lezione-filelfo-scuola-fuori-5-325x215

Una lezione di protesta sempre degli studenti del Filelfo

Diversi gli argomenti trattati, ma tutti aderenti alle richieste espresse in una mozione inviata il primo aprile alle istituzioni dai docenti in cui chiedevano oltre al rispetto del cronoprogramma per la realizzazione del campus una sede più adeguata allo svolgimento delle attività. La Sestili spiega inoltre che nell’incontro di lunedì, la Provincia «ha valutato l’ipotesi di poter dare un’ulteriore supporto alla mobilità con il servizio di trasporto pubblico soprattutto per gli studenti che arrivano da fuori comune con delle autolinee locali e degli orari adeguati a quelli scolastici». Valutata anche l’opportunità, in accordo con il Comune che ne è proprietario, di concedere agli studenti uno spazio verde che si trova a margine della struttura. «La nuova amministrazione provinciale, in poco tempo, sta cercando di risolvere la situazione di difficoltà – conclude – sono insegnante anche io, ci tengo molto che gli alunni stiano in una situazione più adeguata mettendo sempre al primo posto la sicurezza».

 

 

 

La marcia dei 400 per il Filelfo «Emergenza non può essere normalità Il prossimo anno 3 classi in meno» (FOTO-VIDEO)

Filelfo, lezione-protesta sul piazzale: «Questa è una non-scuola» «Ai ragazzi tolte tante opportunità»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 1
Civitanova = 
Elezioni =