«Musica a tutto volume,
balli e auto in mezzo alla strada»
Residenti sul piede di guerra

MACERATA - Caos verso le 3 di notte alla fine di viale Indipendenza. «La via durante la notte, d'estate, deve essere aperta al traffico solo per chi ci vive. Siamo pronti ad occuparla se non verrà fatto niente». E parte la raccolta firme. L'assessore Renna: «Pronti a incontrare i residenti»
- caricamento letture
schiamazzi-

L’intervento della polizia questa notte in viale Indipendenza

Caos alla fine di viale Indipendenza questa notte a causa di gruppi di ragazzi che hanno persino fermato un’auto in mezzo alla strada per poi scendere. «

Chi ballava, chi beveva, la musica a tutto volume. Diverse persone hanno chiamato la polizia» racconta una residente della via che preferisce rimanere anonima. Ma tante sono state le lamentele per quello che è successo questa notte a causa di ragazzi (si tratterebbe di stranieri) che alle 3 di notte hanno fatto schiamazzi. «Stiamo raccogliendo le firme per chiedere che la strada, d’estate, sia aperta, la sera dalle 9 fino alle prime ore del mattino, solo per i residenti mentre chi vuole venire per andare al bar utilizzi il grande parcheggio che si trova sotto al Sasso d’Italia – dice Nazareno Cicarilli che si sta occupando della raccolta firme -. Anche il gestore del bar è d’accordo su questo e ci sta aiutando nella raccolta firme. Poi se non saremo ascoltati siamo pronti ad occupare la strada». Anche la residente conferma questa intenzione «se il Comune non farà niente faremo noi l’occupazione della strada, la bloccheremo sennò qui è impossibile dormire. Succede di tutto, schiamazzi, vomito, più ovunque, marciapiedi spaccati». Questa notte verso le 3,30 è intervenuta una pattuglia della polizia. C’era un’auto ferma in mezzo alla strada e faceva parte di un gruppo di altre vetture, che sono state posteggiate a lato della carreggiata, da cui sono scesi ragazzi «ubriachi, con la musica a tutto volume, i bicchieri in mano. Ballavano, saltavano, c’erano diverse ragazze, credo siano spagnole». C’è anche chi lamenta dei danneggiamenti, come un residente che dice gli è stata staccata la cassetta della posta.

Sulla questione segnalata dai residenti interviene l’assessore comunale alla Sicurezza, Paolo Renna: «Siamo sempre stati disponibili al dialogo e già da domani mattina, come assessorato alla Sicurezza, siamo pronti a incontrare i residenti che hanno evidenziato criticità». Renna aggiunge che finora «non ci sono mai stati segnalati, in quella zona della città, episodi legati a schiamazzi notturni o ubriachezza molesta ma solo questioni relative ai cestini della spazzatura troppo pieni che abbiamo provveduto a risolvere con la collaborazione del Cosmari». L’assessore ha ringraziato la questura «che nonostante viale Indipendenza non facesse parte delle zone della Festa dell’Europa è intervenuta prontamente e ci ha garantito un’attenzione ancora maggiore della zona. Come amministrazione ribadiamo di essere a completa disposizione dei residenti».

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =