Cosmari, Giampaoli confermato direttore
ma senza prendere lo stipendio

TOLENTINO - Questa mattina si è riunita l'assemblea dei soci che ha deciso la proroga dello storico dirigente e di indire un nuovo bando
- caricamento letture
Consmari_inaugurazione_Giampaoli_FF-25-325x216

Giuseppe Giampaoli, direttore del Cosmari

 

di Monia Orazi

Giuseppe Giampaoli sarà direttore generale del Cosmari almeno fino al 30 giugno 2022: lo ha deciso l’assemblea dei soci con oltre il 70% dei rappresentanti presenti, che si è riunita stamattina nella sede del Cosmari il consorzio di smaltimento rifiuti a Piane di Chienti. La convocazione di questo incontro era stata annunciata nella precedente assemblea, in cui si è deciso di annullare il concorso per direttore generale che ha visto l’individuazione di quattro persone idonee, con due impossibilitate a ricoprire la carica, ma che secondo il consiglio di amministrazione non avevano le competenze necessarie a ricoprire il ruolo di direttore generale. Si è così deciso di indire un nuovo bando e nell’assemblea di questa mattina è stata discussa sia la proroga dell’incarico a Giampaoli per altri sei mesi.

cosmari2-325x183

La sede del Cosmari

Visto che dal 31 dicembre sarà in pensione, Giampaoli ricoprirà il ruolo di direttore generale, oltre a quello di vicepresidente del consorzio, senza percepire lo stipendio. Durante il dibattito Giampaoli ha precisato come ieri sera sia arrivata una lettera dell’Anac che stabilisce che non c’è alcuna incompatibilità per le figure di presidente e vicepresidente del consiglio di amministrazione. Si è aperta la discussione sul bando di concorso ed è stato stabilito di chiedere specifiche tecniche ai partecipanti indicando una tipologia precisa di laurea in ingegneria, per individuare una figura di direttore generale che non abbia solo competenze amministrative, ma anche tecniche gestionali. Alcuni sindaci hanno ribadito la loro contrarietà al nuovo concorso, proponendo di di far sì che sia il consiglio d’amministrazione a scegliere tra le persone idonee, la nuova figura di direttore generale, ma questa eventualità è stata accantonata in quanto sarebbe necessario modificare lo statuto, che comporta una serie di passaggi amministrativi e conseguente allungamento dei tempi. Alla fine si è deciso di convocare una nuova assemblea nei primi giorni del nuovo anno, per mettere a punto definitivamente il bando di concorso ed individuare così entro metà del 2022 il nuovo direttore generale del Cosmari che sostituirà Giampaoli, entrato in azienda ormai nel 1985.

Discarica, indennizzo del 400% a Cingoli Ma per il Cosmari così si risparmia

Cosmari, concorso per il direttore annullato: «Meglio una brutta figura che un bando così» Discarica a Cingoli fino a settembre 2023



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 
Elezioni =