La divisa di Maurizio Mattei
al Museo del calcio di Coverciano

CALCIO - Sarà custodita tra il materiale che rappresenta la storia del mondo arbitrale
- caricamento letture

 

maurizio_mattei_divisa

La divisa di Maurizio Mattei

 

La divisa di Maurizio Mattei sarà custodita all’interno del Museo del Calcio di Coverciano, tra il materiale che rappresenta la storia del mondo arbitrale. La divisa, donata dalla moglie Elisabetta, rimarrà esposta insieme a quelle di altri grandi arbitri del passato, da Concetto Lo Bello a Pierluigi Collina, a testimonianza del valore dell’impegno del fischietto treiese e dei risultati conseguiti. «Un ricordo doveroso per una persona che si è distinta sia come arbitro sul terreno di giuoco, sia come dirigente impegnandosi per la formazione e la crescita di tante giovani leve», si legge nel sito ufficiale dell’Aia. Maurizio Mattei è morto al Covid Center di Civitanova lo scorso febbraio all’età di 79 anni. L’arbitro treiese aveva diretto 125 in Serie A, 113 in Serie B e 82 in Serie C. Nel 1985 gli venne assegnato il “Premio Giovanni Mauro”. Dal 1997 al 2004 è stato osservatore degli arbitri Uefa. A livello dirigenziale è stato designatore degli arbitri dalla Serie A alla Serie D, fino alla nomina come Responsabile del Settore Tecnico Arbitrale. «Con Cesare Jonni, Maurizio Mattei è stato l’arbitro più importante della provincia di Macerata” ha detto Gilberto Sacchi, presidente della sezione Aia di Macerata, intitolata a Jonni ed inaugurata due mesi fa alla presenza di Alfredo Trentalange, Presidente nazionale Aia. La grande tradizione degli arbitri maceratesi prosegue adesso con Juan Luca Sacchi, anche lui nato a Treia, che ha diretto proprio ieri la partita della massima serie fra Genoa e Milan.

(An. Ce.)

Morto l’ex designatore arbitrale Mattei: era ricoverato al Covid center

Sezione Aia intitolata a Cesare Jonni, Trentalange risolve il problema arbitri: «I pro scenderanno fra i dilettanti» (Foto)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X