Incendio a Camerino, arresto convalidato:
il 38enne resta ai domiciliari
Continuano le indagini sulla scia di roghi

TRIBUNALE - Udienza di convalida per il taglialegna ed ex volontario dei vigili del fuoco di Valfornace arrestato con l'accusa di aver dato alle fiamme una zona boschiva a Morro il 21 agosto: il giudice ha confermato la misura cautelare con braccialetto elettronico, il pm aveva chiesto il carcere. Accertamenti su altri 10 episodi
- caricamento letture
incendio-camerino-morro-2-e1629563704585-325x325

Vigili del fuoco a Camerino per l’incendio di Morro del 21 agosto

 

Convalidato l’arresto del 38enne taglialegna di Valfornace accusato di aver appiccato un rogo a Morro di Camerino sabato scorso. L’uomo stamattina si è presentato davanti al Gip Domenico Potetti per l’udienza di convalida difeso dall’avvocato Paolo Cecchetti. L’accusa, sostenuta dal pm Enrico Barbieri, aveva chiesto il carcere, il giudice ha invece confermato i domiciliari, ma con braccialetto elettronico. Il 38enne con un passato da volontario nei vigili del fuoco, infatti, era già ai domiciliari da sabato notte quando i carabinieri Forestali con i colleghi della Compagnia di Camerino lo avevano arrestato per l’incendio di Morro. Le indagini ora continuano su altri 10 incendi tra Camerino e Valfornace. Al momento non c’è alcuna evidenza che possa trattarsi della stessa mano, anche se ci sono pochi dubbi sul fatto che siano tutti dolosi. Una scia di fiamme che aveva causato ingenti danni, a partire dal 2 agosto sempre a Camerino. Il più devastante, il rogo appiccato alle 2 di notte del 17 agosto sempre a Morro, che aveva portato alla distruzione di trenta ettari di bosco e vegetazione.

(redazione CM)

Arrestato il piromane dopo l’ultimo incendio a Camerino Sospettato di dieci roghi

La provincia brucia, altro incendio a Morro

La provincia in fiamme: dieci incendi in sei giorni

Operazioni di bonifica dopo il maxi rogo, rientrate a casa 7 famiglie evacuate

In cenere 30 ettari tra bosco e radure, «Sospettiamo ci sia un piromane» Nella zona 4 roghi in 15 giorni

Ettari di bosco in fiamme, il forte odore di bruciato avvertito in tutta la provincia (Foto/Video)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X