In cenere 30 ettari tra bosco e radure,
«Sospettiamo ci sia un piromane»
Nella zona 4 roghi in 15 giorni

CAMERINO - Il sindaco Sandro Sborgia sta seguendo le indagini dei carabinieri: «Speriamo che i responsabili siano individuati». Le fiamme sono partite dalla strada intorno alle 2 di notte. Nella zona altri incendi che potrebbero essere opera della stessa persona. FOTO/VIDEO
- caricamento letture
L'incendio a Morro di Camerino

 

incendio-morro-camerino-3-2-650x380

Le fiamme nella notte

 

di Monia Orazi

Trenta ettari di bosco e radure devastate dalle fiamme a Camerino. Dietro ci sarebbe la mano di qualcuno, forse si un piromane (le indagini sono in corso) che potrebbe avere già colpito nella zona anche altre tre volte (ma in quei casi gli incendi erano stati subito spenti). Questa volta però l’incendio si è sviluppato di notte, verso le due, lungo la provinciale 17 che da Camerino conduce a Serravalle.

incendio-morro-camerino-11-650x488Il rogo è partito dalla strada, a non molta distanza da un focolaio acceso sabato pomeriggio sempre lungo la provinciale che aveva interessato circa 5mila metri quadrati di bosco. Sempre sabato pomeriggio un altro focolaio era stato innescato vicino alla frazione di Arnano, interessando circa tremila metri quadrati di bosco. Il 2 agosto poi c’era stato un altro incendio, sempre a Camerino. Non si sa se i quattro episodi siano collegati, ma il sospetto che ci sia la mano dell’uomo è forte. Saranno le indagini dei carabinieri forestali della stazione di Camerino, del Nipaaf di Macerata, della Compagnia della città ducale e degli esperti dei vigili del fuoco a cercare di fare luce su quanto accaduto. Sul posto anche il sindaco di Camerino Sandro Sborgia: «Speriamo che i responsabili siano individuati – spiega – il sospetto è quello che dietro a questo incendio, che ha interessato una vasta zona boschiva sopra l’abitato di Morro, con il fuoco sospinto verso Gelagna dal vento, ci sia un piromane. La zona devastata è stata molto grande vigili, forestali e volontari hanno lavorato fin da stanotte per domare le fiamme».

incendio-morro-camerino-12-e1629206526836Ci sono volute dieci ore per spegnere l’incendio che ha impegnato almeno sei squadre dei vigili del fuoco di Camerino e Visso, due unità boschive, l’elicottero, il Canadair che ha fatto la spola dal lago di Castreccioni di Cingoli con l’ultimo lancio effettuato alle 14,45. Sul posto, con vigili del fuoco, e carabinieri sono intervenute anche sei squadre della Protezione civile regionale, la polizia locale di Camerino. Per tutto questo tempo è rimasta bloccata al transito la provinciale a salire dall’abitato di Morro, sino all’intersezione con la 77 per Serravalle ed il traffico dirottato a Muccia. Si è reso necessario evacuare per precauzione in piena notte le sette soluzioni abitative di emergenza di Morro, con le fiamme visibili sulla collina soprastante che hanno destato apprensione tra i residenti. Ora sono in corso le delicate e fondamentali operazioni di bonifica, indispensabili per evitare il riaccendersi di focolai. La speranza di tutti è che arrivi la pioggia, in modo da evitare qualsiasi ripresa delle fiamme.

 

Ettari di bosco in fiamme, il forte odore di bruciato avvertito in tutta la provincia (Foto/Video)

incendio-morro-camerino-9-650x487

incendio-morro-camerino-14-488x650

incendio-morro-camerino-2-2-650x488

incendio-morro-camerino-4-2-650x487

incendio-morro-camerino-13-488x650

incendio-morro-camerino-16-650x488

incendio-morro-camerino-5-1-650x488

incendio-morro-camerino-7-1-650x488

incendio-morro-camerino-15-650x488

incendio-morro-camerino-1-2-650x488

incendio-morro-camerino-6-1-650x488

incendio-morro-camerino-8-1-650x488

incendio-morro-camerino-17-650x488

 

Ettari di bosco in fiamme, il forte odore di bruciato avvertito in tutta la provincia (Foto/Video)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X