Commercio abusivo in spiaggia,
sequestri e multa da 5mila euro

POTENZA PICENA - Operazione della Municipale: due ambulanti sono scappati lasciando a terra la merce e una terza persona è stata fermata e sanzionata
- caricamento letture

 

sequestro-polizia-locale-pp

La merce sequestrata

 

Nell’ambito della lotta al commercio abusivo la Polizia Municipale di Potenza Picena ha effettuato oggi un ennesimo servizio di controllo del litorale che ha portato al sequestro di merce contraffatta e alla denuncia di una persona con l’aggiunta della sanzione amministrativa. Una pattuglia composta da tre agenti di Polizia Locale, di cui due in borghese ed uno in divisa, hanno battuto la costa dal confine con Civitanova fino a quello con Porto Recanati. Tre ambulanti abusivi sono stati individuati dalle forze dell’ordine: due sono scappati lasciando a terra la merce che avevano con loro ed una terza persona è stata fermata, identificata e, dopo il sequestro della merce, sanzionata con un’ammenda pari a 5 mila euro. «Questa opera costante e puntuale della Polizia Municipale sulle nostre spiagge – dice la sindaca Noemi Tartabini – ha ridotto in maniera importante la presenza dei venditori illegali, a tutela anche dei commercianti locali che fanno quotidianamente dei sacrifici nel rispetto delle regole».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X