Focolaio al matrimonio, bimbo
sintomatico trasferito al “Salesi”

ACQUASANTA - Risulta tra i 5 casi di positività al virus, dopo la festa di domenica scorsa a Paggese, dove si è svolta la cerimonia, e proseguita in un ristorante della Vallata del Tronto per il pranzo. Continuano i tracciamenti da parte del Sisp
- caricamento letture

COVID-CORONAVIRUS-ARCHIVIO-ARKIV-2-300x200

 

E’ stato portato all’ospedale “Salesi” di Ancona il piccolo di Acquasanta, positivo al Covid, che risulta collegato al focolaio che si è sviluppato dopo un matrimonio, celebrato a Paggese domenica scorsa, con pranzo in un ristorante della Vallata del Tronto.

Il piccolo, poco più di un anno, aveva febbre da qualche giorno ed i genitori, preoccupati, si sono rivolti al 118 che ha attivato il protocollo Covid per portargli assistenza. Dopo un controllo al Pronto Soccorso dell’ospedale “Mazzoni” di Ascoli, nell’area protetta, i medici hanno ritenuto opportuno il trasferimento del giovanissimo paziente al centro pediatrico del capoluogo dorico.

Le condizioni del bambino al momento non destano preoccupazione. Nel frattempo il sindaco Sante Stangoni aveva chiuso per precauzione, e per le necessarie operazioni di sanificazione, l’asilo estivo che il piccino stava frequentando.

Sono 5 i casi conclamati e collegati al gruppo che ha preso parte all’evento. Di uno però non si ha la certezza del collegamento al focolaio.

Una sessantina le persone messe intanto in quarantena, residenti anche in altri comuni della provincia. Ma i tracciamenti, da parte Servizio Igiene e Sanità pubblica dell’Area Vasta 5,  continuano.

Ancora un focolaio nel Piceno, stavolta dopo un matrimonio



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X