Marchetti contro la patrimoniale di Letta:
«Per la Lega la soluzione è abolire le tasse»

IL COMMISSARIO regionale del Carroccio boccia la proposta del segretario del Pd: «Ritorna il leitmotif della sinistra. Come ha dichiarato anche il premier Draghi, questo è il momento di dare ai cittadini, non di prendere»
- caricamento letture
ON_RICCARDO-AUGUSTO-MARCHETTI-2-COMM_LEGA-MARCHE-e1616183172995-325x221

Riccardo Augusto Marchetti

 

«Con Letta ritorna il leitmotiv della sinistra che ritiene che l’aumento delle tasse sia la soluzione ai problemi». Così il commissario regionale della Lega Riccardo Augusto Marchetti boccia l’idea lanciata ieri dal segretario Pd Enrico Letta di una tassa di successione per i patrimoni oltre i 5 milioni di euro per costituire un fondo da destinare ai neo diciottenni. Una proposta che in realtà era già stata respinta al mittente da Mario Draghi: «Non ne abbiamo mai parlato, non l’abbiamo mai guardata ma non è il momento di prendere i soldi ai cittadini ma di darli», aveva replicato a stretto giro il premier durante la conferenza stampa di presentazione del decreto Sostegni bis accolta.

Unimc_EnricoLetta_FF-8-325x285

Enrico Letta

«Per la Lega invece la soluzione è abolire le tasse – continua Marchetti – Per questo abbiamo elaborato una proposta con l’obiettivo di tutelare i lavoratori. Quello che vogliamo è l’abolizione dell’Imu sui canaponi sfitti, inagibili o occupati abusivamente, il taglio dell’Iva sui beni di prima necessità e la flat tax al 15% per famiglie e imprese. La Lega è come sempre dalla parte degli italiani, come ha dichiarato anche il premier Draghi, questo è il momento di dare ai cittadini, non di prendere».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X