Tod’s, le azioni volano: +20% in una settimana
dopo l’annuncio dell’arrivo di Chiara Ferragni

IMPRESE - Negli ultimi sette giorni il titolo del gruppo è arrivato a una capitalizzazione di 1.145 miliardi, 200 milioni in più. Lunedì l'assemblea dei soci che dovrà ratificare il bilancio e nominare il nuovo Consiglio d'amministrazione, in cui entrerà la nota influencer e imprenditrice. Il patron Della Valle nella lettera agli azionisti: «Siamo pronti per soddisfare i mercati, quando riapriranno, con eccellenti prodotti sempre più in linea con le richieste della clientela»
- caricamento letture
Chiara-Ferragni-Tods

Chiara Ferragni e il post sull’ingresso nel cda Tod’s

 

di Luca Patrassi

Duecento milioni di capitalizzazione in più dall’annuncio dell’ingresso di Chiara Ferragni nel cda della Tod’s: le azioni del gruppo marchigiano oggi hanno chiuso in leggera perdita ma appunto dalla settimana scorsa il titolo del brand del lusso ha fatto registrare un rialzo del 20,4%, portando la capitalizzazione a 1.145 miliardi. Un balzo degno di studio visto che si tratta di numeri importanti che riguardano una grande azienda, non più e non solo le performance di vendita fatte registrare da singoli prodotti sostenuti da Chiara Ferragni. Così le Marche, non solo il mondo delle imprese ma anche la comunità che si augura la crescita del benessere sociale legato al lavoro, tornano a pensare positivo mentre per lunedì prossimo è fissata l’assemblea dei soci che dovrà approvare il bilancio e nominare i nuovo consiglio di amministrazione. Peraltro il patron di Tod’s Diego della Valle regala anche alle sue Marche un ritorno positivo di immagine in un momento di difficoltà legata alla pandemia, pandemia che è andata ad innestarsi in una situazione già complicata. Un messaggio positivo per le Marche, esattamente negli stessi giorni in cui la Regione a guida Francesco Acquaroli presentava il testimonial della campagna turistica: il ct della Nazionale di calcio Roberto Mancini. Lunedì prossimo assemblea dei soci e presentazione di un dossier di centinaia di pagine contenente il mondo Tod’s: numeri ed anima.

diego-della-valle-matteo-renzi-da-tods-casette-dete-FDM-4-325x217

Diego Della Valle

A proposito di anima è, ovviamente Diego Della Valle a firmare la lettera agli azionisti: «Anche l’anno appena trascorso ci ha costretto a lavorare in condizioni molto difficili e senza possibilità di programmare come avremmo voluto. Molte nazioni hanno ancora situazioni sanitarie complicate e quasi tutti gli esercizi commerciali chiusi ed ancora oggi abbiamo poche possibilità di programmare il futuro in una parte importante del mondo. Pertanto, il nostro atteggiamento rimane di grande prudenza. La scelta fatta l’anno passato, di non immettere molta merce sul mercato, pur penalizzandoci nei risultati immediati, si è dimostrata giusta. Siamo infatti riusciti in questo modo a proteggere il prestigio dei nostri marchi e a non creare confusione nei consumatori. Ora siamo pronti per soddisfare i mercati, quando riapriranno, con eccellenti prodotti sempre più in linea con le richieste della clientela. Quanto accaduto nel mondo ha cambiato l’atteggiamento dei consumatori, indirizzandoli sempre di più verso prodotti di alta qualità e questa è per noi una notizia rassicurante. Abbiamo utilizzato parte dell’anno passato, per studiare un piano strategico adeguato alla situazione, che comprende anche un piano di razionalizzazione e di taglio costi, che è stato in parte attuato ed in parte lo sarà nel 2021».

FErragni-DElla-Valle

Diego Della Valle e Chiara Ferragni

«La filiera produttiva – ha aggiunto il patron della Tod’s nella sua lettera – è ben strutturata e ha sostenuto questi non facili momenti con lucidità ed ottima organizzazione. La rete distributiva ha reagito con velocità e abbiamo negoziato, nel modo migliore possibile, le condizioni di affitto, ottenendo buoni risultati. Abbiamo dato massima attenzione ai dipendenti del Gruppo; per loro è stato fatto tutto quello che era possibile, per sostenerli in un momento anche per loro così difficile. Salvaguardare la loro salute è stato per noi l’obiettivo più importante e credo che, fino ad oggi, i risultati siano stati ottimi. Per quanto riguarda il 2021, dai paesi in cui i punti vendita sono aperti, riceviamo buoni segnali, in alcuni casi eccellenti, e questo ci porta ad essere ottimisti. Pensiamo che, se la situazione sanitaria migliorerà come preventivato, potremo avere un ottimo secondo semestre. Il mondo dell’e- commerce e dell’omnichannel sta crescendo molto bene, al di sopra delle nostre aspettative e tutto il mondo digitale del gruppo sta evolvendo con rapidità. Anche in questo anno l’azienda ha supportato molte iniziative solidali, cercando di aiutare le persone e le famiglie in difficoltà, come è nostra abitudine fare. Concludo con un ringraziamento a tutti i nostri managers e dipendenti per il grande lavoro che hanno fatto, affrontando situazioni e problemi mai visti in precedenza. Sperando che il mondo torni presto alla sua normalità, auguro a tutti tanta salute, tanta tranquillità ed un futuro sicuro». Infine la lista che l’azionista di maggioranza presenterà all’assemblea per l’elezione del cda: ci sono Diego Della Valle, Vincenzo Manes, Andrea Della Valle, Luigi Abete, Marilù Capparelli, Luca Cordero di Montezemolo, Sveva Dalmasso, Chiara Ferragni, Romina Guglielmetti, Umberto Macchi di Cellere, Emilio Macellari, Cinzia Oglio, Emanuela Prandelli, Pierfrancesco Saviotti e Maurizio Boscarato.

 

 

Chiara Ferragni nel Cda di Tod’s: «Grazie a Della Valle per la fiducia e il rispetto»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X