Covid, 10 morti nelle Marche:
il più giovane aveva 65 anni

IL BOLLETTINO del servizio Sanità - Nessun decesso nel Maceratese, cinque nell'Anconetano, tra cui uno jesino ricoverato a Civitanova, tre nel Pesarese, uno nel Fermano e l'altro nell'Ascolano. Il conto totale da inizio pandemia sale 2.701
- caricamento letture
Schermata-2021-04-05-alle-18.02.36-650x339

Il report del servizio Sanità (clicca sull’immagine per leggerlo integralmente)

Covid, 10 decessi nelle Marche. E’ quanto comunicato dal servizio Sanità della Regione nell’ultimo bollettino di giornata. Sono morti sette donne e tre uomini, tutti stando al bollettino con patologie pregresse. Cinque decessi nell’Anconetano, tre nel Pesarese, uno nel Fermano e uno nell’Ascolano. Nessuno dunque nel Maceratese. Il più giovane aveva 65 anni, uno jesino ricoverato al Covid center di Civitanova. La più anziana ne aveva 95, era di Vallefoglia ed era ricoverata a Pesaro. Il conto totale da inizio pandemia sale dunque a 2701: 911 nel Pesarese, 840 nell’Anconetano, 448 nel Maceratese, 259 nel Fermano, 216 nell’Ascolano e 27 da fuori regione. L’età media è di 82 anni, il 97% aveva patologie pregresse.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X