San Ginesio piange Michela Corridoni,
stroncata da una malattia a 52 anni

LUTTO - La donna era molto conosciuta in paese, il sindaco Ciabocco: «Siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore». Il funerale domani alle 15 al centro comunità Santissima Annunziata
- caricamento letture

 

Michela-Corridoni-e1614540810617-325x238

Michela Corridoni

 

Combatteva da tempo contro una malattia, si è spenta Michela Corridoni, 52 anni. Dolore e sconforto a San Ginesio dove la donna, che lavorava in una serigrafia a Montappone, era molto conosciuta. Negli ultimi mesi le sue condizioni di salute si sono aggravate fino alla morte, avvenuta questa mattina. «Era la figlia di Mario Corridoni, ex presidente della Ginesina, a cui è intitolato il campo sportivo – dice Giuliano Ciabocco, sindaco di San Ginesio – . Era benvoluta da tutti in paese, è una perdita importante. A nome di tutta la cittadinanza faccio le più sentite condoglianze alla famiglia, a cui siamo vicini in questo momento di dolore». Michela Corridoni lascia il marito Luca, il figlio Tommaso, la mamma Assunta, la sorella Claudia con Francesco e i nipoti. Il funerale si terrà domani alle 15 al centro comunità Santissima Annunziata.

(Redazione Cm)

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X