Soldi al Motor days, il Consiglio ci riprova
e la Gabellieri ironizza:
«Non ero io il problema?»

CIVITANOVA - Dopo la seduta saltata ieri sera, venerdì seconda convocazione e torna il punto controverso che ha lacerato i gruppi che sostengono Ciarapica: i 100mila euro di contributo alla manifestazione di motori. E l'assessore messa alla porta si toglie qualche sassolino
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
consiglio-comunale-civitanova-1-325x244

Il consiglio deserto di ieri sera

 

Il contributo al Motor days torna in consiglio. Venerdì in seconda convocazione si gioca a carte scoperte. Non basterà la mancanza del numero legale per evitare di votare la variazione di bilancio che permette al Comune di Civitanova di incassare il contributo regionale e destinare i 100 mila euro per l’evento dedicato ai motori su cui ieri la maggioranza si è spaccata lasciando vuota l’assise. Fratelli d’Italia si era già espressa in maniera critica e anche i consiglieri indipendenti Croia e Marzetti, nonchè Beruschi della Lega remano contro. Sarà interessante capire come voteranno i fuoriusciti di Vince Civitanova dopo la defenestrazione dell’ex assessore Maika Gabellieri che commenta ironicamente lo scioglimento dell’assise. «Il tempo è galantuomo – ha scritto su Facebook – si cercano scuse ma la verità è sempre una. Non era necessario cacciare la Gabellieri per ricompattare la maggioranza?». Domanda retorica la cui risposta è data dalla fotografie dei banchi vuoti fra la maggioranza. Il consiglio si aprirà con un’altra “rogna” politica, la mozione presentata dall’opposizione con la quale si chiede la censura della famigerata cena di Aquasanta Terme a cui ha preso parte il candidato presidente Francesco Acquaroli. Un motivo in più per i Fdi per disertare anche la seconda convocazione ed evitare una votazione sul punto dei 100mila euro considerato scomodo e lasciare che in pochi votino la manovra? L’assise poi riprenderà dai punti non discussi ieri sera e quindi la concessione della cittadinanza onoraria al capo della polizia Franco Gabrielli, i 100 mila euro per i motor days, l’adozione definitiva della lottizzazione “Amadori”. E anche su questo punto la maggioranza sarebbe in fibrillazione.

(l. b.)

 

Civitanova, la maggioranza diserta il Consiglio comunale

L’amarezza della Gabellieri: «Scaricata da Ciarapica perché do fastidio»

 

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X