«Viva il circo senza animali»,
presidio in maschera e striscioni

CIVITANOVA - Una quarantina di attivisti di varie associazioni si sono trovati questa sera per protestare contro l'uso di animali negli spettacoli
- caricamento letture

 

 

 

protesta-circo-2-650x488

La protesta degli attivisti a Civitanova

 

Quaranta attivisti hanno preso parte questa sera al presidio contro il circo con gli animali. Nel piazzale dello stadio di Civitanova, dove da alcuni giorni è presente il circo Madagascar di Maya Orfei, gli animalisti si sono presentati con striscioni e sul volto alcune mascherine raffiguranti gli animali utilizzati dai circhi, giraffe leoni, ippopotami. Sullo striscione la scritta “W il circo senza animali”. A prendere parte alla manifestazione diverse associazioni del territorio, l’Oipa di Macerata, la Lav, la Lipu, Una (uomo natura animali) di Potenza Picena, l’associazione Fratello cane, Anima mundi green life. Sui social la vicenda aveva creato molto clamore soprattutto per la visione dell’elefante che si aggirava nel piazzale dello stadio, un’indignazione che però non si è tramutata in una mobilitazione popolare. Su questo interviene anche Laura Raccosta dell’Oipa: «Purtroppo sappiamo che tra le intenzioni dei social e di molti leoni, questi da tastiera, e il sacrificio per una buona causa c’è sempre una differenza. Però siamo comunque soddisfatti perché qui ci sono persone consapevoli della vergogna rappresentata dagli animali all’interno del circo, ma purtroppo ce ne sono altrettante all’interno che considerano divertimento lo stato in cui versano questi animali».

(l. b.)

 

protesta-circo-3-650x488

protesta-circo-6-650x488

protesta-circo-5-650x488

protesta-circo-1-650x488

Elefante “a spasso” davanti allo stadio, scoppia la polemica per il circo

“Bufera” social dell’elefante, il circo: «Animali trattati con rispetto» L’Oipa annuncia un presidio

Dopo l’elefante il leone, Oipa all’attacco del circo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X