facebook twitter rss

Anziano derubato al supermercato,
spariti 500 euro dal portafoglio
«Nessuno è intervenuto»

CIVITANOVA - Vittima del furto un 80enne che era andato con la moglie all'Eurospin, è stato avvicinato da un uomo nel parcheggio. Il vicino di casa dell'anziano: «Ha chiesto aiuto, ci fosse stato qualcuno che si è fermato»
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
329 Condivisioni

Foto d’archivio

 

Anziano derubato davanti al supermercato, «era in lacrime, ha gridato, ma nessuno è intervenuto». Furto questa mattina davanti al supermercato Eurospin della zona sud di Civitanova, dove un uomo di 80 anni è stato derubato del portafoglio che conteneva 500 euro, contanti prelevati poco prima in banca per poter effettuare spese e pagamenti. Ad avvicinarlo è stato un truffatore che ha finto di trovarsi in difficoltà per poi scappare velocemente appena l’uomo ha tirato fuori il portafoglio. A raccontare l’accaduto è un vicino di casa dell’anziana coppia di coniugi, rammaricato per quanto accaduto ai suoi conoscenti. Questa mattina, come spesso succede, la coppia, entrambi di circa 80 anni, si sono recati al supermercato. La donna è entrata per fare la spesa, mentre lui, che ha anche parecchi acciacchi e problemi di salute, è rimasto ad attendere dentro l’auto. Ad un certo punto si è avvicinato un tizio che ha iniziato a lamentarsi e a chiedere aiuto in quanto rimasto a piedi e senza contanti per la benzina. Mosso a pietà, dopo una certa insistenza, l’anziano avrebbe aiutato l’uomo con qualche banconota, ma appena ha estratto il portafogli, il truffatore glielo ha sottratto scappando a gambe levate. «Quello che mi dà più fastidio – racconta Massimiliano Fratini, il conoscente della coppia – è che nonostante l’anziano abbia chiesto aiuto, pur con quel filo di voce che ha, nessuno si sia girato o fermato a chiedere cosa fosse successo. Io li ho incontrati al ritorno a casa e erano dispiaciutissimi e mortificati per quanto accaduto». L’annuncio è stato messo su Facebook e alcuni hanno anche contattato il vicino di casa per una simbolica raccolta fondi che possa ripagare l’anziana coppia del maltolto. L’episodio è stato denunciato ai carabinieri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X