Scuole alle ex Casermette,
arriva Paola De Micheli
Il Comune: «E’ tutto pronto»

MACERATA - L'amministrazione annuncia la presenza della ministra all'inaugurazione di Dante Alighieri e Mestica sabato alle 11. «Questo campus rappresenta un ulteriore elemento del nostro progetto di rigenerazione urbana». Il consigliere David Miliozzi sulla questione lavori: «Tutta questa fretta non ci piace»
- caricamento letture
post-comune-de-micheli

Il post del Comune di Macerata

 

Paola De Micheli, ministra dei Trasporti e Infrastrutture ed ex commissaria alla Ricostruzione, sarà presente all’inaugurazione delle nuove scuole di Macerata Dante Alighieri e Mestica sabato 21 dicembre alle 11. A comunicarlo il Comune in una nota, a stretto giro dopo l’invito della struttura del commissario alla Ricostruzione Piero Farabollini. Le scuole sono infatti finanziate dai fondi dell’ordinanza 14 dell’allora commissario Vasco Errani e in parte dalla donazione del Qatar che ha destinato alla Mestica 5,6 milioni di euro.

incontro-regione-sindaci-commissario_deMicheli-DSC_0065-650x445-325x223

Paola De Micheli

Per il Qatar saranno presenti Khalifa Bin Jassim Al Kuwari e Abdulaziz Bin Ahmed Al Malki, rispettivamente direttore del Fondo per lo sviluppo del Qatar e ambasciatore. Della Regione il governatore Luca Ceriscioli, oltre ad Antonio Pettinari presidente della Provincia, i sindaci del Maceratese e il sindaco Romano Carancini con la Giunta, consiglieri comunali, autorità civili, militari e religiose.

La nota del Comune: «Un taglio del nastro tanto atteso per il nuovo polo scolastico che dal prossimo 7 gennaio aprirà le porte agli studenti dei due istituti costretti dai danni provocati dal terremoto del 2016 ad abbandonare le proprie sedi. Un simbolo di rinascita frutto della trasformazione di un evento negativo, quale il sisma, che è divenuto un’opportunità preziosa e importante per la città. Il campus scolastico, realizzato con un investimento di 16 milioni di euro finanziati con ordinanza 14 del Commissario della Ricostruzione e con il contributo del Qatar, rappresenta infatti, anche un ulteriore elemento del progetto di rigenerazione urbana su cui l’amministrazione Carancini ha lavorato e sta lavorando. Il campus, come noto, si estende su un lotto di 24,000 mq per una volumetria totale di 60.324 mc, comprende edifici collegati tra loro da tunnel aerei, realizzati con edilizia a secco e presenta standard di sicurezza e di efficienza energetica altissimi».

post-miliozzi-casermette

Il post di David Miliozzi

Nessun accenno alle proteste degli operai che ieri a Cm hanno raccontato di non poter andare in ferie nemmeno per le festività natalizie a causa del pressing sui tempi di consegna. Né sull’immagine e sul racconto degli stessi lavoratori che hanno spiegato che dentro gli edifici ha piovuto e che stavano rifacendo le guaine. Tocca invece la questione il consigliere di maggioranza David Miliozzi (Pensare Macerata), che commenta: «Tutta questa fretta non ci piace. Una cosa bellissima, epocale, come la costruzione di due nuovi edifici scolastici in città va curata nel minimo dettaglio. Dalla mobilità ai lavori fatti a regola d’arte. Un investimento sull’istruzione non può avere fretta. E sempre solidarietà a chi lavora».

 

Scuole alle ex Casermette Gli operai: «Ci piove dentro, sarà dura finire per il 7 gennaio»



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X