Antenna 5G a Fontespina, il comitato:
«Oltraggiati dalla Provincia»

CIVITANOVA - I cittadini hanno organizzato un incontro invitando sindaco e assessori: «Come se non bastassero le problematiche già note dell'area ex liceo scientifico addirittura ora si affitta lo spazio, lucrando sulla salute». L'appuntamento è per venerdì alle 21 all'oratorio della chiesa di San Borromeo
- caricamento letture
antenna-tel-mobile-area-ex-liceo.-e1562957902266-325x282

L’antenna 5G a Fontespina

 

Antenna 5G a Fontespina, venerdì sera un incontro nel quartiere. Si svolgerà alle 21 all’oratorio (piano rialzato) della chiesa di San Carlo Borromeo di Civitanova l’incontro organizzato dal comitato Cea (Cittadini elettori arrabbiati) che fa capo ad Angelo Broccolo. Al centro della discussione dibattito a cui parteciperanno le associazioni Mani Libere, Legambiente, Stop5G Civitanova Marche, Stop5G Marche, Civitasvolta la questione dell’antenna installata nello spazio dell’ex liceo scientifico di proprietà della Provincia. I residenti di quella zona da anni lamentano lo stato di abbandono di quella zona all’estremità nord della città. «Oltraggiata per l’ennesima volta, oltre ad essere bistrattata e inascoltata Fontespina ha ora subito un vero e proprio sopruso dalla Provincia di Macerata – dice il comitato – come se non bastassero le problematiche già note dell’area ex liceo scientifico addirittura ora si affitta lo spazio, lucrando sulla salute dei cittadini, per l’istallazione di impianti di telecomunicazione innovativi, fortemente sospettati di essere causa di malattie molto gravi e importanti, tanto da sollevare allarme in tutto il mondo. Per chiedere delucidazioni su questa nuova fonte di inquinamento, che si aggiunge a quello acustico dell’aria e del mare il comitato Cea torna a chiedere l’ennesimo incontro (sempre negato) con il sindaco e con l’assessore all’Ambiente, oltre agli assessori che il sindaco riterrà di voler portare con sé, per informare i cittadini sulla situazione e su come intenda tutelare la loro salute».

 

Antenna 5G all’ex liceo, Cittaverde lancia l’allarme



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X