facebook twitter rss

Regolamento sul gioco d’azzardo:
scintille in maggioranza,
Monia Rossi lascia la riunione

LA CONSIGLIERA comunale di Vince Civitanova commenta: «Non sono contenta di come si fa politica in maggioranza, nello specifico dei modi con i quali si comunica e si collabora»
martedì 12 Febbraio 2019 - Ore 18:57 - caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

Monia Rossi

 

di Laura Boccanera

Riunione di maggioranza rovente sul regolamento per sale slot e gioco d’azzardo. Scintille fra i due consiglieri di maggioranza Monia Rossi (Vince Civitanova) e Vincenzo Pizzicara (Noi con Ciarapica). La discussione si è accesa sull’elaborazione del documento che dovrà regolamentare orari e controlli agli esercenti proprietari di videolottery e sale slot. Ma prima che finisse la riunione la Rossi lascia la maggioranza in disaccordo: «Non sono contenta di come si fa politica nella maggioranza, dei modi con i quali si comunica e si collabora». All’origine dello sfogo divergenze sulla proposta che determina l’obbligo di chiusura delle attività dedite al gioco d’azzardo. E’ proprio su questo che le opinioni di Monia Rossi e di Vincenzo Pizzicara sarebbero venute a scontrarsi, provocando la reazione della consigliera di Vince Civitanova che in disaccordo ha lasciato la riunione asserendo di informarla quando la maggioranza avrebbe deciso come procedere.

«Non ritengo opportuno in questa fase dare pubblicità mediatica a quanto successo durante la riunione di maggioranza – ha commentato oggi a Cronache Maceratesi Monia Rossi -Cci sono divergenze che discuteremo, ho abbandonato perchè non mi piace sprecare tempo e avevo già detto quello che dovevo dire. Sicuramente posso dire che non sono contenta di come si fa politica in maggioranza, nello specifico dei modi con i quali si comunica e si collabora». La ludopatia sarà anche al centro di un incontro organizzato per il 22 febbraio alle ore 21.15 in sala consiliare con alcuni esperti del settore. L’iniziativa, organizzata dal Pd, dal titolo “Lotta alle ludopatie”, ha come obiettivo quello di fare un focus a due anni dall’approvazione della legge regionale con Francesco Micucci, Mirella Franco, Marco Nocchi, Mario De Rosa, Antonella Ciccarelli e Andrea Foglia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons
X