Nuovi parcheggi a pagamento,
rivolta di residenti e commercianti:
«E’ un’idea malsana»

CIVITANOVA - La proposta presentata da Troiani, che prevede 630 stalli blu in centro, non è piaciuta. Malatini, presidente di Centriamo: «Per noi è negativa». Critiche anche da Pd e Cittaverde. L'assessore si difende: «Nulla è stato deciso, ascolteremo tutti»

- caricamento letture

incontro-su-parcheggi-in-centro-mappa-civitanova-FDM-6-1-650x488

 

 

di Laura Boccanera

Parcheggi a pagamento in centro a Civitanova, è rivolta di residenti e commercianti. Non è piaciuta la proposta, o quanto meno il metodo utilizzato, di modificare la viabilità in centro mettendo a pagamento i 630 stalli ancora gratuiti nell’area che va da via Lauro Rossi a via Mazzini e compresa fra corso Umberto e viale Vittorio Veneto/ Matteotti.

incontro-su-parcheggi-in-centro-troiani-de-florio-cognigni-mobili-civitanova-FDM-1-325x217Fa discutere l’idea presentata l’altra sera ad una sparuta rappresentanza di residenti del comitato borgo marinaro dall’assessore alla viabilità Fausto Troiani. Se i residenti lamentano, soprattutto tramite i social,  di non aver saputo e potuto prendere parte all’assemblea, i commercianti invece sono sul piede di guerra e stanno iniziando a muoversi per capire come opporsi all’eventuale provvedimento che seppure ancora è solo sulla carta, ha già allarmato tutti. Insorgono i commercianti: «ho ricevuto molti messaggi da parte dei colleghi allarmati per quanto letto – spiega il presidente di Centriamo Mauro Malatini – è un’idea malsana, già il commercio del centro è martoriato se mettiamo anche i parcheggi a pagamento e diamo i pass per i residenti non ci sono più posti per chi lavora e per i clienti. Per questo faremo una riunione urgente lunedì sera e una la settimana dopo. Per noi la proposta è negativa».

mauro-malatini-civitanova-FDM

Il presidente dell’associazione commercianti Centriamo Mauro Malatini

Una proposta di cui una parte della maggioranza era all’oscuro e che non sarebbe piaciuta a molti. Intanto lunedì sera è stata convocata la commissione commercio proprio per parlare dell’ipotesi di “rivoluzione parcheggi” e una ulteriore riunione, con tutte le cifre del commercio è stata convocata per il 5 febbraio dall’assessore Pierpaolo Borroni: «E’ una proposta – dice l’assessore – fatta da Troiani che è l’assessore competente in materia, ma faremo le valutazioni del caso e ascolteremo tutti. Nulla è stato già deciso, ci saranno tutti i passaggi classici, maggioranza, giunta, consiglio comunale, per cui è solo un’idea». Contrario anche il Pd di Civitanova che tramite il segretario Guido Frinconi parla di «una scelta dannosa per la città». «Si tassano ulteriormente i civitanovesi allargando la zona blu in centro – scrive Frinconi – E’ un progetto che guarda esclusivamente al vantaggio economico del Comune, manca infatti una visione globale di pianificazione e sviluppo del centro, una scelta miope che danneggia la città e peggiora la qualità della vita dei cittadini che da questo intervento non hanno nessun beneficio. Grave poi prendere tali decisioni senza coinvolgere i residenti e i commercianti che devono subire tale scelta».

pd-civitanova-guido-frinconi-FDM-7-325x217

Guido Frinconi

«La giunta Ciarapica – continua Frinconi –  abbia il coraggio di sospendere il progetto e consultare, prima di prendere una decisione così importante, tutti coloro che ne saranno maggiormente coinvolti ed elabori uno studio che pianifichi lo sviluppo del centro della città che oggi ha un estremo bisogno di una visione lungimirante». Sull’argomento critica anche Cittaverde, soprattutto per la proposta calata dall’alto senza l’audizione di una platea più ampia: «Siamo davanti ad una proposta estemporanea e non partecipata – scrive l’associazione ambientalista – aumentare gli stalli a pagamento come un problema a se stante è sbagliato, inefficace e divisivo. Non è urgente perché fra il dire, il richiedere e il fare c’è di mezzo il metodo. Una modifica così importante e vasta dovrebbe essere adottata con un processo partecipato che non è esclusivo di un gruppo di residenti o di un settore commerciale».

Civitanova, rivoluzione parcheggi: 630 posti diventeranno a pagamento

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
Podcast
Vedi tutti gli eventi


Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X