«Il gasdotto è un pericolo»,
la carovana No Tap a Tolentino

LA BATTAGLIA - Il 13 gennaio alle 18 nella biblioteca Filelfica l'appuntamento organizzato da Terre in moto per parlare del mega impianto che attraverserà l'Italia, comprese le zone colpite dal sisma
- caricamento letture
gasdotto-no-tap

Immagine d’archivio

 

La carovana No Tap, nata per sensibilizzare la popolazione sul nuovo gasdotto che taglierà in due l’Italia, arriva a Tolentino. Il gasdotto infatti dovrebbe passare anche vicino alle zone colpite dal sisma del 2016. L’iniziativa No Tap è partita l’8 dicembre a Lecce. A Tolentino l’appuntamento è per il 13 gennaio alle 18, nell’auditorium della biblioteca Filelfica. A organizzare l’incontro la rete Terre in moto. Un momento «per sensibilizzare le popolazioni – dice Paolo D’Arpini della Rete bioregionale italiana – sulla tutela e benessere dei territori interni interessati alla costruzione di un lunghissimo gasdotto che taglierà longitudinalmente in due l’Italia. Un impianto che richiede zone di rispetto e pone grandi rischi lungo tutto il suo percorso, soprattutto nell’area del centro Italia sconvolta dai recenti scossoni sismici». Il calendario della Carovana di protesta, organizzata da un apposito comitato nazionale, prevede tappe in tutte le Regioni toccate dal passaggio del gasdotto, da Melendugno a Milano.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X