Forte è il più forte:
l’ex portiere della Maceratese
il migliore della Lega Pro 2016-2017

RICONOSCIMENTO - L'estremo difensore calabrese vince il "Best Awards" che ritirerà lunedì alla "Notte degli Oscar del calcio italiano". Ad assegnare il premio, ottenuto per le grandi prestazioni offerte con la maglia biancorossa, due giurie, una tecnica e una popolare, per una platea composta da oltre fra 100 giornalisti sportivi, allenatori, calciatori, direttori sportivi, direttori marketing e uffici stampa
- caricamento letture

 

Francesco-Forte

L’ex portiere della Maceratese Francesco Forte

 

di Mauro Giustozzi

Portieri nella bufera e portieri nell’olimpo. Per un Donnarumma finito nel mirino dei tifosi del Milan stanchi della telenovela sul contratto c’è un Forte che conquista la palma di miglior portiere della Lega Pro stagione 2016-17. Sì proprio quel Forte che difendeva i pali della Rata che non c’è più: una Maceratese che, proprio attraverso i suoi grandi ex calciatori o tecnici, continua a vivere e talvolta splendere seppure lontanissima dalle Marche. Francesco Forte è stato infatti designato il miglior portiere della stagione 2016/2017 nella sezione ‘Lega Pro Best Awards stagione 2016-17’. A decretarlo due giurie, una tecnica e una popolare, dell’Italian Sport Awards/Oscar dello Sport. Il premio, giunto alla settima edizione, è stato concepito per omaggiare gli sportivi italiani che si sono contraddistinti durante l’ultimo anno nelle rispettive categorie e viene assegnato da una platea composta da oltre 100 giornalisti sportivi, allenatori, calciatori, direttori sportivi, direttori marketing e uffici stampa. A consentirgli di conquistare questo prestigioso riconoscimento l’ultima annata disputata con la Rata dove ha giocato ben 36 partite su 38, in sedici gare la sua porta è rimasta inviolata ed ha parato anche 4 rigori. Ma sicuramente il premio deve essere esteso ad entrambe le stagioni trascorse a Macerata, con l’approdo alle finali playoff per la serie B nel primo anno ed una salvezza mai stata in discussione nella seconda nonostante la precaria situazione del club poi sparito dalla geografia del calcio nazionale.

Forte_Foto-AP-2-400x267

Un premio più che meritato per il valore umano e professionale sempre mostrato da questo ragazzo nella sua permanenza a Macerata. Francesco Forte la scorsa estate ha cambiato squadra, accasandosi al Rende, ma non maglia visto che i colori sociali sono sempre il biancorosso: è diventato un punto fermo del club calabrese che tanto bene sta facendo nel girone C di serie C e grazie alla guida del preparatore dei portieri Alessandro Greco sta proseguendo nel percorso di maturazione e crescita. Il riconoscimento verrà consegnato lunedì 18 dicembre nella maestosa cornice di Paestum nel corso della serata ‘Italian Sport Awards – La Notte degli Oscar del calcio italiano – Gran Galà dello Sport italiano 2017’. «Sono molto felice per il premio che gli addetti ai lavori mi hanno assegnato – ha dichiarato Francesco Forte – E’ un riconoscimento importante che ripaga i tanti sacrifici fatti nel corso della mia carriera». Sicuramente si tratta di un giocatore modello nel modo di stare in campo e fuori dal rettangolo di gioco. Proprio in virtù delle ultime stagioni disputate con la Maceratese Forte avrebbe sicuramente meritato il salto di categoria in serie B. Ma, purtroppo, oggi le logiche del calcio guardano sempre meno ai valori che si meritano sul campo e più in altre direzioni che poco hanno a che vedere con lo sport. Lo scorso 7 maggio, quando Francesco Forte fece le valigie e lasciò la nostra città e la Maceratese, fu tra coloro che volle salutare direttamente tifosi e sportivi della Rata attraverso un messaggio nella sua pagina Facebook. «Vado via col sorriso che ho avuto il giorno che ho firmato per la Maceratese –scrisse Forte ai suoi supporters- Non ho nessun rimpianto di questi due anni intensi e bellissimi perché ho dato tutto me stesso. Ringrazio di cuore ognuno di voi singolarmente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X