«Silenzi ha revocato
la rinuncia all’indennità,
però lo ha tenuto per sé»

CIVITANOVA - I consiglieri di maggioranza mostrano una determina con cui l'ufficio dà seguito ad una richiesta dell'ex vicesindaco. Il 20 giugno scorso ha chiesto di tornare a percepire l'indennizzo. «Fatto gravissimo, dov'è la trasparenza tanto decantata?»
- caricamento letture
maggioranza-nori-rossi-belletti-pizzicara-cavallo-civitanova-FDM

Da sinistra: Paolo Nori, Monia Rossi, Roberta Belletti, Vincenzo Pizzicara e Costantino Cavallo

maggioranza-belletti-civitanova-FDM

 

«Giulio Silenzi ha richiesto di revocare la rinuncia all’indennità, perchè lui che è sempre così puntuale e trasparente non l’ha detto ai cittadini?». Vince Civitanova e Noi con Ciarapica parlano a voce unica per denunciare quanto contenuto all’interno di una determina con la quale si prende atto di una comunicazione protocollata il 20 giugno con la quale l’ex vicesindaco ha chiesto l’attribuzione dell’indennità a decorrere dal 1 gennaio 2017. Questa mattina in sala consigliare per denunciare l’accaduto erano presenti il capogruppo di Vince Civitanova Roberta Belletti, Monia Rossi e Paolo Nori, il capogruppo di Noi con Ciarapica Vincenzo Pizzicara e Costantino Cavallo. «Abbiamo convocato questa conferenza stampa per comunicare una grave notizia riguardante il comportamento per nulla trasparente dell’ex vicesindaco e attuale consigliere Giulio Silenzi – ha esordito Roberta Belletti – ci riferiamo alla determina 184 del 26 settembre 2017». Nella determina infatti si prende atto della comunicazione di Silenzi e si fa riferimento a delle motivazioni addotte nella lettera protocollata, ma non riportate in determina e si modifica l’atto con il quale sia Silenzi che Corvatta nel 2012 rinunciarono all’indennità facendola confluire nel bilancio comunale. L’importo liquidato ammonterebbe secondo i consiglieri a 9.990,75 euro lordi. «E’ un fatto gravissimo secondo noi – dice Pizzicara – ci chiediamo dove sia la trasparenza tanto decantata, Silenzi che è sempre così preciso e scrupoloso perchè si è scordato di dichiararlo? Tutto questo pone dubbi e interrogativi anche su cosa sia successo negli anni precedenti. Abbiamo intenzione di approfondire». «L’indennità è un diritto, ci mancherebbe – sottolinea Cavallo – ma visto che avevano annunciato di rinunciarvi perchè non c’è l’annuncio della rinuncia alla rinuncia?».

(l. b.)

(foto Federico de Marco)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X
		Tolentino = 
Civitanova = 1
Elezioni =