La Civitanovese è della madre di Profili
Rosati: “perché si spaccia come presidente?”

CAOS ROSSOBLU - La scoperta del consigliere Pd dopo un accesso agli atti: la proprietà del club è di Elide Toderi, 66 anni. "Fatto tenuto nascosto, il sindaco ha trattato con chi non è titolato a parlare e su questa vicenda ha fatto calare il silenzio"
- caricamento letture
Profili-1-325x242

Mauro Profili

 

La Civitanovese non è di Mauro Profili, ma di Elide Toderi, 66enne di Arcevia. La donna è la madre di quello che fino ad oggi si riteneva fosse il proprietario della squadra rossoblu. Lo “scoop” è del consigliere Pd (e tifoso) Yuri Rosati che dopo una richiesta di accesso agli atti sui rapporti fra amministrazione e società ha scoperto il vero proprietario. In città a dire il vero già da tempo circolava la voce che ad assumere l’incarico fosse sulla carta la madre di Mauro Profili, una voce ora confermata. «Ho appreso questa informazione da un accesso agli atti, ma mi chiedo perché chi si è spacciato come presidente fino ad oggi, colui che aveva detto di aver salvato la Civitanovese, l’interlocutore anche dell’amministrazione, in realtà non sia il vero presidente – dice Rosati – io non so chi sia Elide Toderi, ma mi chiedo perché il sindaco si sia interfacciato con altri rispetto alla reale proprietà e perché non ha detto ai tifosi e alla cittadinanza la verità. E Mauro Profili chi è, a nome di chi parla? – conclude Rosati – Il sindaco Ciarapica su questa vicenda ha fatto calare il silenzio».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X