La scuola riapre dopo il sisma,
nella notte arrivano i ladri:
rubati 20mila euro di pc e tablet

TOLENTINO - Alcuni malviventi hanno agito alla scuola Don Bosco dove gli alunni erano tornati in classe ieri. Usando un frullino hanno aperto una cassaforte e porte blindate
- caricamento letture

 

don-bosco-4 tolentino

Uno dei corridoi della Don Bosco di Tolentino

 

Ieri gli alunni della Don Bosco sono tornati nella loro scuola dopo il sisma (leggi l’articolo), nella notte la visita dei ladri. Rubati tablet, pc portatili, materiale da cancelleria e 50 euro in contanti del fondo cassa, per un bottino che ammonta a circa 20mila euro. Con ogni probabilità i malviventi si sono introdotti dal cortile e poi hanno forzato una porta d’emergenza sul retro. Una volta dentro hanno visitato tutti i 4mila metri quadrati dell’istituto a due piani. Con un frullino hanno aperto la cassaforte e forzato le porte blindate per rubare il materiale informatico. Il furto scoperto questa mattina intorno alle 7,30 alla riapertura della scuola. «Alcuni pc erano nuovi, ancora confezionati e non aperti – dice Giancarlo Brachetti, vice preside del comprensivo Don Bosco – Non si sono curati di prendere macchine fotografiche, microfoni di alta qualità o computer fissi ma hanno rivolto la loro attenzione solo a notebook e tablet, dopo aver visitato tutte le aule. Dalla cassaforte hanno preso anche i contanti per le spese, non so quantificare con esattezza la cifra. Erano sicuramente molto organizzati. Ieri è stato il primo giorno di ritorno alla normalità e oggi ci ritroviamo con questa sorpresa per nulla gradita». L’edificio non è dotato di telecamere di videosorveglianza. Sull’accaduto indagano i carabinieri della Compagnia di Tolentino. Un episodio analogo era avvenuto una settimana fa all’istituto comprensivo Enrico Fermi di Macerata (leggi l’articolo).

(Ma. Cen.)

Furto nella scuola, il ministro: “Vergognoso, riacquisteremo tutto”



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X