Spunta un’insegna
durante i lavori,
verrà restaurata

TOLENTINO - La ditta Shell si occuperà delle spese per dare nuova vita al manufatto situato in via Roma, rinvenuto dopo la rimozione dell'armatura che puntellava le mura per il restauro della cinta muraria storica nelle vicinanze del ponte di Mancinella
- caricamento letture
mura shell

L’insegna

 

Rinvenuto a Tolentino, dopo la rimozione dell’armatura che puntellava le mura per il restauro della cinta muraria storica nelle vicinanze del “ponte di Mancinella”, un pittogramma raffigurante la vecchia insegna del distributore carburanti della ditta Shell, risalente agli anni ’70 e da tempo completamente occultato. L’Amministrazione comunale per effettuare un restauro conservativo dell’insegna, che si configura come un manufatto post- industriale di pregevole fattura, con l’intento di salvarla dall’inevitabile degrado e nello stesso tempo di valorizzare tale zona della città di Tolentino, ha autorizzato la ditta al restauro conservativo a proprio carico del manufatto situato nel tratto cinta muraria di proprietà comunale in via Roma nelle vicinanze di Porta Adriana, nel rispetto della normativa vigente e con la supervisione di un restauratore accreditato alla Sovrintendenza dei Beni Artistici e Etnoantropologici delle Marche di Urbino. Le richieste di collaborazione al restauro all’amministrazione della ditta Shell sono state avanzate sia da parte del Comune di Tolentino che da parte del Consiglio di quartiere del Centro Storico e dell’Associazione culturale Don Sturzo. Allo scopo di procedere al restauro conservativo del manufatto è stata interessata quindi la Sovrintendenza, che ha ritenuto che l’intervento non richiedesse una specifica autorizzazione, ma che i lavori di restauro conservativo fossero eseguiti con la supervisione di un Restauratore accreditato. Gli agenti atmosferici, i depositi superficiali di gas di scarico e sostanze naturalmente presenti nell’atmosfera hanno causato alterazioni cromatiche e in alcuni punti vi sono dei veri e propri scrostamenti che interrompono la leggibilità dell’insegna. Proprio per questo l’Amministrazione ha intrapreso l’iniziativa, trovando la disponibilità dell’azienda di carburanti alla sua realizzazione, con l’intento di salvare il pittogramma dall’inevitabile degrado e nello stesso tempo di valorizzare la zona della città di Tolentino, restituendo all’insegna l’originale cromatismo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X