Travolta dal treno, muore a 20 anni

CIVITANOVA - A perdere la vita sul binario 1 Ilaria Gelicich, studentessa dell'Università di Macerata. E' stata investita da un Frecciabianca. La giovane, originaria di Bologna, era appena scesa da uno Swing
- caricamento letture

 

Il corpo sul binario

Il corpo sul binario

 

 

Il binario 1 transennato

Il binario 1 transennato

 

di Laura Boccanera

Muore a 20 anni travolta da un treno alla stazione di Civitanova. E’ finita così, sul primo binario, la vita di Ilaria Gelicich, residente a Bologna, studentessa dell’università di Macerata. Stando agli elementi raccolti subito dopo il dramma, la ragazza nel primo pomeriggio aveva preso un treno dal capoluogo di provincia, lo swing, ed era arrivata a Civitanova.

Il libro trovato sul binario

Il libro trovato sul binario

Qui alcuni testimoni riferiscono di averla vista girare, ma senza notare nulla di particolare. Poi un tonfo al passaggio di un Frecciabianca sul binario 2, poco dopo le 17. Quando i presenti hanno compreso ciò che era accaduto sono stati chiamati i soccorsi. Per la ragazza, sbalzata dall’urto col treno sul primo binario, però non si poteva fare nulla. Il corpo della giovane è stato coperto da un lenzuolo bianco. La prima ipotesi parla di suicidio. I macchinisti del convoglio l’hanno vista buttarsi al passaggio del treno. I filmati delle telecamere della stazione non chiariscono al momento se si sia trattato di un gesto volontario o di un incidente. La polizia ferroviaria fino a questa sera non aveva ancora parlato con i familiari. Non sono stati trovati biglietti lasciati dalla ragazza. Solo un libro di Montale che dovrebbe appartenere alla studentessa. In tasca aveva il documento d’identità e la tessera universitaria.

morto stazione civitanova binario 1 23Erano le 17,20 quando è arrivato il Frecciabianca, partito da Milano e diretto a Lecce. Viaggiava con 20 minuti di ritardo. La giovane è scesa sul terzo marciapiede, binario 5, dal treno proveniente da Macerata. Poi il dramma. Il macchinista del treno non è neanche riuscito a frenare quando la ragazza è finita sui binari, e il convoglio l’ha presa in pieno. L’impatto è avvenuto all’altezza del bar. La 20enne è stata sbalzata sul primo binario, poco dopo la biglietteria. Lì vicino è stato trovato il libro di poesie di Eugenio Montale nell’edizione in vendita abbinata con un quotidiano. Il treno ha percorso alcune centinaia di metri e poi si è fermato. La stazione è rimasta bloccata per diverse ore. Solo dopo le 21 il corpo è stato rimosso dai binari per essere ricomposto.

morto stazione civitanova binario 1 28Sul posto immediatamente sono intervenuti gli uomini del commissariato di Civitanova, i carabinieri, la scientifica e la Polfer di Ancona. A parte i documenti e il tesserino dell’università, non è stato ritrovato nulla dei suoi effetti personali come una borsa o uno zainetto. Difficile anche l’identificazione del corpo. L’accaduto ha colpito tutti i viaggiatori che si sono trovati a passare per Civitanova oggi pomeriggio. La stazione era piena a quell’ora. Al momento non risultano testimoni che abbiano visto quanto successo. “Ho sentito un tonfo che ha aperto la porta – racconta l’edicolante della stazione – un colpo fortissimo, come non succede quasi mai, ma non ci siamo resi conto subito di cosa fosse avvenuto. Un’atmosfera surreale perché quella botta tremenda non è stata preceduta da grida o da urla di qualcuno che si stava accorgendo di quanto stesse accadendo”. La ragazza aveva con sé anche un carnet di biglietti di autobus che però non sono della zona.

(Ultimo aggiornamento alle 22)

(Foto Federico De Marco)

morto binari stazione 5

Il Frecciabianca che ha travolto la giovane

Il Frecciabianca che ha travolto la giovane

morto stazione civitanova binario 1 24

stazione civitanova morto binari

morto binari stazione civitanova 3

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X