L’area pedonale di notte
diventa parcheggio selvaggio

MACERATA - In piazza Vittorio Veneto sono stati tolti alcuni dissuasori che impedivano l'accesso alle auto nell'area antistante la biblioteca Mozzi-Borgetti, e gli automobilisti approfittano indisturbati
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (1)

La piazza ieri sera

PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (4)

Il varco di accesso

Piloni levati, pedoni gabbati. Il parcheggio selvaggio notturno in centro storico trova sempre nuove risorse, soprattutto di sabato sera. Ecco come si presentava ieri poco dopo le 22 piazza Vittorio Veneto, o piazza San Giovanni come viene più familiarmente chiamata dai maceratesi. Ormai da qualche tempo, da quando cioè sono stati tolti alcuni dissuasori che impedivano l’accesso alle auto nell’area antistante la biblioteca Mozzi-Borgetti, area pedonale a tutti gli effetti ventiquattr’ore su ventiquattro (e se non bastasse la recinzione, ci sono due cartelli ben visibili ad indicare il divieto di accesso e di transito), ogni sera si assiste alla medesima scena. Gli automobilisti del fine settimana (che non sono i residenti) hanno ora a disposizione non uno ma addirittura due ingressi alla piazza e parcheggiano indisturbati. Possibile non se ne sia accorto nessuno e nessuno sia intervenuto per correre ai ripari? Come mai i piloncini, dopo essere stati rimossi, non sono ancora stati ricollocati al loro posto?

(Ma. Gel.)

PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (6)

PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (5)

PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (3)

PARCHEGGIO PIAZZA SAN GIOVANNI (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X