Autolavaggio a fuoco
C’è la pista del dolo

CIVITANOVA - Fiamme all'alba nell'autolavaggio dell'area Vulcangas. Danni per decine di migliaia di euro. Il titolare: "Non abbiamo ricevuto minacce né intimidazioni". Cinque minuti dopo brucia anche l'insegna di un altro impianto appartenente alla stessa famiglia
- caricamento letture
11541949_10206989565679016_4216512332849921817_n

L’autolavaggio andato a fuoco a Civitanova

di Laura Boccanera

A fuoco nella notte il rullo dell’autolavaggio presente all’interno dell’area Vulcangas di Civitanova appartenente al civitanovese Danilo Benedetti. Ignoti questa mattina tra le 4 e le 5 hanno appiccato il fuoco all’impianto di lavaggio automatico per le vetture che è andato rapidamente distrutto. Le fiamme hanno attecchito sulle spazzole e su tutta la struttura. I danni ammontano a decine di migliaia di euro. Per spegnere l’incendio questa mattina i vigili del fuoco di Civitanova e subito dopo anche la polizia che conduce le indagini. Non vi sarebbero tracce evidenti di innesco, anche se la pista del dolo rimane al momento l’ipotesi sulla quale si sta lavorando. Le fiamme avrebbero avuto origine dalle sterpaglie vicino all’autolavaggio per poi coinvolgere l’impianto. Il titolare ha riferito alle forze dell’ordine di non aver mai subito minacce o intimidazioni. Nella zona non ci sono telecamere e nessun testimone avrebbe assistito a quanto accaduto.

Gli inquirenti stanno indagando anche su un episodio analogo: più o meno alla stessa ora, a distanza di 5 minuti è stata bruciata anche l’insegna di un autolavaggio appartenente sempre alla famiglia Benedetti ma riferita ad un altro impianto presente nella zona dell’A14. L’insegna si trova a 5 metri di altezza, ma i due episodi sembrano essere collegati, difficile pensare ad una casualità. Intervenuti in questo caso i carabinieri di Civitanova.

incendio_vulcangas_civitanova-1-650x366

L’insegna bruciata

 

incendio_vulcangas_civitanova2-650x366   incendio_vulcangas_civitanova-3-650x366   incendio_vulcangas_civitanova-2-650x366



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X