Lube, maratona vincente
Trento si arrende al tie break

VOLLEY - Al Pala Civitanova i biancorossi superano la capolista. Stankovic e Podrascanin devastanti, in ombra Sabbi e Parodi
- caricamento letture

 

(In alto la galleria fotografica di Lucrezia Benfatto)

 

Esultanza Lube (3)

Festa in casa Lube per la vittoria su Trento

di Andrea Busiello

E’ una Lube che lascia ben sperare per il futuro quella che batte 3 a 2 (21-25, 25-19, 21-25, 25-23, 15-12) al Pala Civitanova la capolista Itas Trento. I biancorossi hanno evidenziato dei progressi nel loro gioco e trovato nella coppia Fei-Kurek l’arma vincente del confronto (oltre alla prova superlativa dei due centrali Stankovic e Podrascanin). Contro una squadra solidissima come quella trentina i ragazzi di coach Giuliani non potevano giocare con sufficienza per conquistare il successo e in effetti la prova dei biancorossi è stata piuttosto concreta, soprattutto negli ultimi due set. Vittoria che risulta più importante per il morale che per la classifica visto che avvicinare le prime due della classe (Modena e per l’appunto Trento) sembra molto difficile a questo punto della stagione.

Tifosi Lube (4)

Il pubblico del Pala Civitanova in estasi

 

 

Kurek (3)LA CRONACA – Formazioni in campo con gli starting six annunciati. Lube in campo con Baranowicz-Sabbi, Parodi-Kurek, Podrascanin-Stankovic ed Henno nel ruolo di libero. Trento sceglie Zygadlo-Nemec, Kazayiski-Lanza, Birarelli-Solè e Colaci nel ruolo di libero. Dopo l’errore di Sabbi (4-7 Trento) coach Giuliani chiama subito time out. La formazione ospite mantiene saldo il vantaggio grazie al primo tempo di Solè che manda i suoi sul 12 a 9 al time out tecnico. L’ingresso di Fei per Sabbi scuote la Lube, capace di portarsi sul -2 (17 a 19) ma il finale di set è tutto di marca trentina: l’ottimo Nemec chiude 25 a 21. I biancorossi faticano enormemente anche ad inizio secondo set: il doppio errore di Parodi in ricezione e attacco regala il 9 a 4 per Trento.

Tifosi Lube (3)

 

Simona SileoniLa formazione di Giuliani si rimette in carreggiata con il colpo vincente di Kurek (12 a 14) e da qui inanella un parziale di 8 a 2 che porta i biancorossi avanti 20 a 16. Il rush finale è tutto di marca locale con Kurek a segno per il 25 a 19, punto che ristabilisce la parità nel computo dei set. Il muro di Nemec su Kurek porta Trento avanti 16 a 13 nel terzo set. Il punto vincente di Lanza permette ai trentini di vincere 25 a 21. Il quarto set è nelle mani della Lube fino al 17 a 11 ma Trento, spinta da un ottimo Giannelli in regia, si porta sul -1 (22-21, time out Giuliani) ma il muro di Podrascanin su Lanza chiude il set 25 a 23 e porta la contesa al tie break. Il set decisivo è ricco di emozioni con i biancorossi di casa che si impongono 15 a 12 con l’ultimo punto messo a segno da Alessandro Fei.

Tifosi Lube (9)

 

Esultanza LubeLE PAGELLE DI LUBE-TRENTO

FEI 7: Entra al posto di Sabbi e risulta uno dei migliori del confronto. 21 punti a referto con un ottimo 57% di positività in attacco.

HENNO 6.5: Si nota poco e in effetti le sue statistiche confermano che non ha commesso errori.

PARODI 5: Il peggiore della Lube. Dopo la sua sostituzione la Lube ha cominciato a giocare meglio.

PAPARONI 6.5: Brillante come suo solito. In difesa lotta come un leone e spesso salva palle impossibili.

STANKOVIC 9: Prova fantastica. In attacco 9/9 e un muro vincente. Strepitoso.

CorvattaKOVAR 6: A corrente alternata. Alcuni grandi giocate abbinate ad altri pesanti errori.

SABBI 5: Stecca l’avvio di match ed è costretto a seguire tutto il match dalla panchina.

MONOPOLI sv:

KUREK 7: In attacco è una garanzia. Si carica la squadra sulle spalle e la aiuta ad ottenere il successo.

BARANOWICZ 6.5: Giostra bene le sue bocche da fuoco. Negli ultimi due set il suo rendimento sale.

PODRASCANIN 8: In attacco non è brillante ma mettere a referto sette muri è un dato pesante. Il solito, devastante, campione.

Fabio Giulianelli_Giulio Silenzi

Tifosi Lube (8)

Tifosi Lube (2)

 

Tifoso Trento



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X