Degano trascina la Civitanovese
Campobasso battuto
al Polisportivo

SERIE D - Nel 2 a 1 finale decisive le punizioni dell'attaccante. Ai molisani non basta Miani, i rossoblu restano a -2 dalla Maceratese capolista
- caricamento letture
Civitanovese-Campobasso (3)

La Civitanovese raccoglie l’applauso dei propri sostenitori

Civitanovese-Campobasso (1)di Maikol Di Stefano

La Civitanovese chiude l’anno festeggiando. Nel giorno della giornata rossoblu, al Polisportivo la banda Mecomonaco non trova una prestazione grandiosa, ma un Degano formidabile. Campobasso sconfitto 2 -1 grazie al numero dieci di casa che realizza nel finale del primo tempo due reti su due calci piazzati. Di Miani la rete ospite ad inizio ripresa. Vittoria che il tecnico della Civitanovese dedica alla memoria del professore Domenico Ciaglia, figura importante sotto il profilo umano e professionale per Mecomonaco. Civitanovese che chiude così il 2014 al secondo posto, complice la vittoria al 95’ della Maceratese ad Agnone (leggi l’articolo). Campobasso che si fa scavalcare dalla Samb in classifica e si ritrova come quinta forza del campionato. Padroni di casa che si presentano con Bigoni e Bensaja in mediana, nei tre dietro ad Amodeo insieme ai soliti Pintori e Degano c’è Margarita. Ospiti che arrivano al Polisportivo con il 4-1-4-1 fuori Miani all’inizio e dentro come unica punta Di Gennaro. Esordio dal primo minuto per Iovannisci.

Civitanovese-Campobasso (8)

Degano festeggia dopo il gol su punizione

Gara che inizia su ritmi blandi, dopo una fase di studio iniziale sono gli ospiti a rompere gli induci. All’8’ fraseggio fra Todino e Iovannisci con quest’ultimo che tenta la conclusione a giro dal limite dell’area, sfera che supera Silvestri, ma si stampa sul palo. Campobasso ad un passo dal vantaggio. Partita che non decolla, tanto da dover aspettare ben oltre il quarto di gioco per segnalare il primo squillo della Civitanovese; a provarci è Degano direttamente da calcio d’angolo, Conti smanaccia in corner. Padroni di casa contratti e bloccati a centrocampo, pochi palloni per Degano e Pintori sulle fasce ancor meno per Amodeo al centro dell’area. Ospiti che cercano di pungere in ripartenza con Todino e Iovannisci, ma senza grossi risultati. Prima frazione di gara che scivola così, priva di emozioni ed occasioni fino al 41’ quando Degano a sorpresa rompe gli equilibri e porta in vantaggio la Civitanovese. Punizione leggermente defilata sulla sinista dai venticinque metri calciata con violenza. La sfera inganna l’estremo difensore molisano e si insacca. Civitanovese – Campobasso: 1-0. Passano appena tre minuti di gioco e Degano addirittura trova la rete del raddoppio. Altro calcio piazzato, da posizione e distanza simile al primo, questa volta è Bensaja che tocca il pallone per Bigoni, il quale lo stoppa per la conclusione del numero dieci rossoblu che manda la palla sotto l’incrocio dei pali. Incolpevole Conti nell’occasione. Prima frazione di gioco che finisce qui con la Civitanovese avanti 2-0 all’intervallo. Ripresa che si apre con Miani per Fusaro nelle fila ospiti, passano appena 7’ di gioco e proprio il neo entrato accorcia le distanze per il Campobasso. Pasticcio di Cossu che prova con il petto ad appoggiare la sfera al proprio portiere, di mezzo si inserisce Miani che trafigge Silvestri. Civitanovese – Campobasso: 2-1. Ospiti all’assedio, passano sessanta secondi e su corner di Todino ci prova ancora Miani in girata, palla di poco a lato. Padroni di casa che provano a reagire al colpo del gol in apertura di frazione. Intorno al quarto di gioco, Forgione lancia Pintori, il tamburino sardo conclude di destro, ma sulla sua strada trova Bosco che chiude in corner.

Civitanovese-Campobasso (10)

Ospiti vicino al pari intorno al ventesimo della ripresa, punizione centrale dal limite dell’area, sulla battuta si presenta Vitone appena entrato. Sfera che esce di un soffio alla sinistra di Silvestri. Un minuto dopo sono i padroni di casa a sfiorare il terzo gol, ancora su calcio piazzato con Degano. Pallone che fa la barba all’incrocio dei pali e termina fuori. Ripresa dal piglio diverso con gli ospiti vogliosi di trovare il pareggio. Alla mezz’ora ci prova Vitone da fuori sugli sviluppi di un corner, palla che esce a lato. Ritmi che da qui in poi scendono però, con la Civitanovese brava a controllare il gioco. Nel finale mister Mecomonaco regala la standing ovation a Degano, eroe di giornata, al suo posto Massaccesi.

il tabellino:

Civitanovese: Silvestri 5.5, Ficola 6, Mioni 6, Bensaja 6.5, Aquino 6, Cossu 5, Margarita s.v. (21’ Forgione 6.5), Bigoni 6.5, Amodeo 6, Degano 7.5 (36’St Massaccesi s.v), Pintori 6 (41’St Biagini s.v). Allenatore: Antonio Mecomonaco.

Campobasso: Conti 5.5, Scudieri 6, Fusaro 6 (1’St Miani 7), Marinucci Palermo 6 (11’St Vitone 6), Bosco 6.5, Minadeo 6, Nicolai 6, Pani 6, Di Gennaro 6, Todino 6 (32’St Vitelli 6), Iovannisci 6.5. Allenatore: Francesco Farina.

Arbitro: Palermo Domenico di Bari.

Reti: Degano 41′ e 45′; Miani 7′ st.

Note: Spettatori 1500 circa (500 nel settore ospiti). Corner 5 – 7. Ammoniti: Degano (Civ), Minadeo (Cam). Recupero: 2’+3’.

Foto di Ciro Lazzarini

Civitanovese-Campobasso (9)

La curva della Civitanovese

Civitanovese-Campobasso (6)

Il dg rossoblu Giorgio Bresciani, l’addetta stampa Marta Bitti e il presidente Patitucci

Civitanovese-Campobasso (5)

Il ds della Civitanovese Muscariello con il presidente Patitucci

Civitanovese-Campobasso (4)

Civitanovese-Campobasso (2)

I giocatori rossoblu vanno sotto la curva



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X