Cua Ottanta


Utente dal
15/9/2013


Totale commenti
7

  • Degano trascina la Civitanovese
    Campobasso battuto
    al Polisportivo

    1 - Dic 23, 2014 - 9:14 Vai al commento »
    650 o 800 tifosi in trasferta, 1000 o 1500 o 2000 spettatori in casa dicono ben poco. Sono sicuro che se i rossoblu manteŕanno il passo alla fine ci ritroveremo in 4000 allo stadio a primavera. Ovvio che dopo le gestioni societarie degli ultimi anni, c'è una logica e giustificata diffidenza nell'ambiente. Già domenica scorsa eravamo tantissimi cinquantenni della vecchia guardia degli anni 80. È stato un bel piacere rivedersi tutti. il signor Valentini, oltre a sparare grosso nel dire in altri post che il Campobasso ha dominato la partita, dovrebbe essere un giovinastro baldanzoso di ultima generazione se non è a conoscenza che negli anni 80, per vedere un pistacoppo al polisportivo, bisognava attendere un gol dei biancorossi per localizzarlo nascosto da qualche parte in tribuna. Oppure, se anche lui fosse della generazione dei cinquantenni, dovrebbe avere una memoria corta, molto ma molto corta. Rigore per la Civitanovesee............ Aaaaaa Valentini, me pare de sentì discorre lo tifoso dell'inter quando vede e commenta le partite degli altri solo per sentito dire
  • Muore e nessuno lo sa
    Alberto Mascaretti ricordato
    con un manifesto grazie agli amici

    2 - Dic 16, 2014 - 22:01 Vai al commento »
    Riposa in pace mitico Alberto. Non possiamo nemmeno più incontrarci ed abbracciarci per strada a ricordare quei tempi, come del resto lo abbiamo sempre fatto. Porta con te il "sacchetto" della tua vita dove custodivi di tutto: da tutte quelle leccornie e prelibatezze di cui eri goloso, ai fazzollettini utilizzati e scombinati, dalle cassete di Little Tony, ai pacchetti di crackers frantumati, dal mangianastri che mandavi a tutto volume, alle sciarpe e cappelli che non indossavi. Un ringraziamento sincero ad Amedeo che ci ha ricordato la sua scomparsa. Alf.
  • Berlusconi telefona a Civitanova
    “Porte chiuse a Ncd”

    3 - Ott 20, 2014 - 18:15 Vai al commento »
    .... ma una bella video conferenza con Dell'Utri, direttamente dal carcere di Parma, potevano anche metterla in programma..... Che patetici!!!
  • Convention Forza Italia
    Mussolini contro tutti
    Brini figliol prodigo

    4 - Ott 20, 2014 - 18:11 Vai al commento »
    x Antonio La Trippa Ti sbagli. Oltre a Brunetta e La Russa è venuta meno anche la video conferenza di Dell'Utri, direttamente dal carcere di Parma.
  • Maceratese umiliata a Civitanova Rossoblù, vittoria e vetta

    5 - Set 17, 2013 - 17:27 Vai al commento »
    RISPONDO A MACERATA ANTIFASCISTA Di apprezzabile hai solo il nick, per il resto sei in bambola completa. Ti giustificherei se fossi uno di quei giovinastri "nipotini" a cui facevo riferimento che non possono ricordare le vostre disfatte negli anni 80 in clima di anni di piombo. Ma se solo tu fossi un over40, saresti un emerito ignorante nel non sapere che il centro storico medioevale di Civitanova ha una sua valenza riconosciuta da chi si intende di arte e che è stato in questi ultimi anni teatro e luogo ideale per l'organizzazione di eventi culturali, da Tuttoingioco a Popsophia fino a Futura Festival, che hanno richiamato i maggiori filosofi, letterati, pittori, scultori, matematici, economisti, sociologi..... rimasti pressochè allucinati ed incantati dalle bellezze storico e artistiche della nostra città. Fa nulla però se non conocsci le 5-6 chiese medioevali di immenso valore architettonico, la casa di un certo Annibal Caro.....   Rimani pure nella tua Macerata. Ne approfitto comunque per reinvitarti a conoscere queste bellezze, magari il giorno che scendete a festeggiare la vittoria del campionato con una carovana di auto biancorosse per le vie della nostra città. ;-)
    6 - Set 17, 2013 - 9:33 Vai al commento »
    RISPONDO A FRANCESCA TOMBESI Le mie considerazioni sull'audacia dei tuoi nipotini allo stadio di Civitanova riguardavano solo ciò che concerne una partita e la trasferta allo stadio. Non ricordo nei miei anni 80 striscioni e bandiere dei tuoi tifosi allo stadio di Civitanova.  Personalmente non ho mai fatto imboscate da branco contro maceratesi per il corso di Civitanova, alla fermata degli autobus e/o in spiaggia.  Se dovevo andare a cercare un tifoso della maceratese, venivo direttamente all'Helvia Recina, perchè era l'unico modo per scovarlo ed avere la certezza di trovare finalmente un tifoso della tua squadra. Ci sono foto e documenti giornalistici dell'epoca che mi ritraggono e che conservo ancora. Ricordo anche di incontri in notturna di coppa italia in pieno agosto, quando le prendevate sonoramente, sia dentro la gradinata, sia fuori in mezzo al luna park. Come ricordo nel maggio-giugno del 1981 la bellissima serata trascorsa con centinaia di auto sventolanti vessilli rossoblù in carovana dentro le vie della tua città a festeggiare un campionato di C2 vinto insieme al Padova. Ecco, riferisci pure ai tuoi nipotini, che non conoscono la storia dei derby passati, di non vantarsi tanto se sono arrivati al polisportivo scortati dai celerini. L'unico modo di fare trasferta sicura e di vedervi allo stadio di Civitanova. Un augurio che nel prossimo maggio possiate festeggiare la vittoria del campionato di quest'anno, in modo di attendervi in carovana per le vie di Civitanova.  
    7 - Set 15, 2013 - 23:42 Vai al commento »
    Non posso pensare che un ex assessore provinciale, di un area politica tra l'altro a cui mi sento di appertenere, abbia così tanta intelligenza da poter pubblicare un post di tal genere. Certo che, leggendo questi commenti, vi è stata dura oggi ripercorrere i 25 km verso monti!!!           Scalare i tornanti del Monte Bianco era forse avventura più semplice. Solo a pensà poi che lassù ve spettava li picciu a cacavve sopra le teste.   ;-)) Ve potevate ferma a fa merenna-cena verso Trodica o San Claudio, eppoi tutti a dormì presto che domà ve rapre l'uffici. Comunque complimenti alla vostra buffa audacia.Sicuramente più arditi dei quei pochissimi vostri padri che, in tempi di minor controlli e in mancanza di daspo, dovevano scendere con le gambe tremolanti in incognito a citanò a vedersi i Pagliari e i Morbiducci, camuffati anche con le sciarpe rossoblù al collo (appurato di persona con tanto di esibizione del doc.d'identità)  
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy