Roberto Mancini torna in nerazzurro
Inter Club Pollenza: “Pronti a seguirlo”

CALCIO - Il tecnico jesino di nuovo sulla panchina del club milanese
- caricamento letture
Roberto Mancini

Il nuovo allenatore dell’Inter Roberto Mancini

di Sara Santacchi

E’ la notizia di giornata che senza dubbio sta facendo più discutere trovando, però, tutto il popolo nerazzurro d’accordo: lo jesino Roberto Mancini è il nuovo allenatore dell’Inter. O meglio, di nuovo. E’ un ritorno quello del tecnico originario di Jesi sulla panchina dell’Inter, dopo l’esonero, sempre di giornata di Walter Mazzarri. L’annuncio è avvenuto questa mattina e subito sui social network si sono scatenati i tanti tifosi nero-azzurri contenti di ritrovare alla guida della propria squadra: “Uno dei numeri uno – come specifica Attilio Perticarari presidente dell’Inter club di Pollenza – per me e i miei soci è una cosa straordinaria, finalmente possiamo contare su una vera guida, pur ringraziando Mazzarri”. Quattro stagioni esaltanti quelle del tecnico Jesino sulla panchina dell’Inter in cui ha conquistato tre scudetti (2005-2006, 2006-2007, 2007-2008). “Stiamo già organizzando i pullman per le prossime partite. Questo arrivo ci ridà entusiasmo – ammette Perticarari – Purtroppo non potremo essere al derby che è gestito dal Milan e ci dispiace tanto perchè è una partita fantastica e unica. Siamo sicuri, comunque, che saremo al Meazza il 7 dicembre per la partita con l’Udinese. Insomma siamo pronti a seguirlo sempre più spesso”. Un’accoglienza a braccia aperta, insomma, per Mancini torna all’Inter, dopo le esperienze al Manchester City e al Galatasaray. Per un contratto di due anni e mezzo. “La società è andata sul sicuro con Mancini – dice Perticarari – di fronte a una decisione così importante. Siamo contenti e avevamo nostalgia di lui, come di Mourinho. Io l’ho conosciuto a Brunico, nel 2007, durante il ritiro dell’Inter e lui è un allenatore completo, un uomo di polso, che sa gestire tutte le situazioni”. Insomma grande gioia in casa nerazzurra dove, assicura il presidente: “Stiamo già organizzando i pullman per le prossime partite. Questo arrivo ci ridà entusiasmo. Purtroppo non potremo essere al derby che è gestito dal Milan e questo ci dispiace tanto perchè è una partita fantastica e unica. Siamo sicuri, comunque, che saremo al Meazza il 7 dicembre per la partita con l’Udinese. Insomma siamo pronti a seguirlo sempre più spesso”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X