Giuliano Nardino


«mediatore familiare conciliatore civile»

Utente dal
9/4/2013


Totale commenti
480

  • Nuova Banca Marche
    verso un gruppo bancario unico

    1 - Lug 12, 2016 - 1:12 Vai al commento »
    Bravissimi e complimenti per gli ottimi risultati.Ora si festeggiano anche le perdite,tra l'altro aggregate.Adesso pero' qualcuno avvisi lo stratega dallo sguardo profondo( vedi foto) che i suoi 4 gioelli 'salvati' sono stati valutati 500 milioni di euro.Poi qualcuno dica a Goffi ed ai due compari/commissari di fare due conti di quanto sia costato il loro'salvataggio' delle 4 bagnarole a scapito dei risparmiatori speculatori e cattivi.La maledizione di banda marche si sta avverando,trascinera'via tutto e tutti ( governo e politici compresi)e niente rimarra'.Gli azionisti al contrario inonderanno di cause milionarie vecchi e nuovi salvatori e scavando tra le macerie ed il sangue recupereranno il maltolto. e giustizia sara' fatta.RIP
  • Nuova Banca Marche,
    Goffi ad Ascoli
    per piano di rilancio

    2 - Feb 24, 2016 - 22:01 Vai al commento »
    Quindi Goffi sta ammettendo che banda marche ,la vecchia,non faceva il suo mestiere,ovvero dare credito alle imprese e alle famiglie del territorio.E lui dove era?
  • Nuova Banca Marche, Goffi:
    “Pronti ad ogni soluzione, anche soli”

    3 - Feb 22, 2016 - 22:03 Vai al commento »
    Goffi: dopo le turbolenze iniziali la gente?? ha capito cosa fa nuova banda marche e che cosa puo' fare per il territorio.....speriamo che la gente? l'abbia capito veramente Sindacati: necessita' di precise garanzie?per l'economia,l'occupazione e per il rilancio delle aziende del gruppo banca marche: arriveranno presto,giusto il tempo di venderla( regalarla) a qualcuno Megale: difende il decreto salva?banche,critica le fondazioni che hanno osato fare ricorso al decreto,pero' propone di portare a 200 milioni( perche' non 300/400)l'importo degli indennizzi dei danni causati dal decreto da lui sostenuto e difeso. Sorridete siete su scherzi a parte
  • Commissione Banca Marche,
    Marcozzi: “Serve buonsenso”
    Busilacchi: “Non c’è tempo per i capricci”

    4 - Feb 19, 2016 - 2:01 Vai al commento »
    Marcozzi non serve il buonsenso ma il senso della vergogna che nessuno di voi sta dimostrando di avere neanche in questa occasione.Voi illustri politici che da marte cercate di parlare con noi umili terrestri fateci capire dov'e' il problema'.Che cosa e' piu' importante per voi capire( se ci riuscite) che cosa e' successo o spartirvi l'ennesima poltroncina?La risposta e' chiara come e' chiaro che a voi dei 40000 azionisti e di banda marche non vi interessa niente.A voi interessano gli incarichi,il potere,gli equilibri politici,lasciate perdere non fatela questa commissione che non serve a niente esattamente come voi.Restate su marte,fatevi le nomine,litigate per esse e non per la sostanza dei problemi e..grazie di tutto
  • La minoranza si dimette
    dalla commissione Banca Marche

    5 - Feb 17, 2016 - 22:11 Vai al commento »
    Come vedete la commissione comincia bene...mi trovo d'accordo con l'appello di Carloni,ovvero che tutti insieme devono...andare a fa....lavorare tutti insieme.E non si vergognano e non capiscono quanto siano distanti dalla realta' e dai problemi della gente.Ed ammesso che la commissione parta ma quanti di quegli illustri partecipanti sanno di che cosa parlano?
  • Banca Marche, Carloni eletto presidente
    della commissione regionale d’indagine

    6 - Feb 16, 2016 - 23:09 Vai al commento »
    Intanto complimenti vivissimi a Carloni per la nomina a presidente della commissione d'inchiesta piu' inutile della storia di tutte le commissioni.Il fatto che stiano gia' litigando come tanti polli nello stesso pollaio su nomine incarichi e priorita' e' un dettaglio del tutto irrilevante,cosi come irrilevanti saranno le conclusioni( se mai ci saranno) a cui questa commissione arrivera'un giorno lontano.Vista dalla loro parte piuttosto che lavorare..meglio far finta di stare in una commissione d'inchiesta. Nel frattempo Luciano Goffi,il megafono locale di tale Nicastro da Roma,accumula incarichi su incarichi( leggiamo commossi che e' anche presidente della commissione regionale abi), complimenti anche a lui. C'e' poi la cisl che ora,magari con un piccolo ritardo,propone soluzioni per la banca e proposte per i risparmiatori truffati,ma la cisl non era un tempo un sindacato?Per dimostrare a tutti che ancora una volta sono lontani dalla realta' propongono un convegno dal titolo : direzione futuro convegno su nuova banca marche,la risposta e' breve e concisa,non c'e' nessuna direzione e nessu futuro per la nuova banda marche,fallita la prima stessa sorte per il suo clone camuffato da nuovo.L'unica cosa interessante e' verificare che politici,sindacati,nani del circo,banchieri ed altri di tutto parlano meno di come restituire il maltolto ai truffati.Restiamo in trepidante attesa di novita' inutili ed inconcludenti,per esempio quale sara' la data del prossimo open day di banda marche visto il successo mondiale della iniziativa,file chilometriche fuori dalle filiali,clienti che si azzuffavano per aprire conti correnti e sottoscrivere prodotti e quasi una tonnellata di escrementi portati in segno di stima e di ringraziamento dagli stessi e raccolti nelle vatie filiali aperte.
  • Banca Marche,
    ok alla commissione d’inchiesta
    Udienza per insolvenza a marzo

    7 - Feb 10, 2016 - 22:13 Vai al commento »
    Cosa se ne faranno e a che cosa di nuovo e positivo potra' portare una commissione composta da un manipolo di politici che non hanno neanche le idee chiare se sara' d'inchiesta o di indagine?Quando scopriranno l'acqua calda poi cosa succede?Assolutamente niente.Molto meglio concentrarsi sulle indagini della procura,magari dando all'inchiesta una accelerazione,e vedere cosa succede a marzo alla dichiarazione d'insolvenza della banda.Se venisse accertata allora si che si aprirebbero per molti le porte delle patrie galere.Ma se alle indagini ed alle conclusioni della procura non seguono iniziative concrete e risarcitorie di tutti i risparmiatori rapinati( non truffati) sapere qualcuno in galera e' una ben magra consolazione.Pensate se tanto mi da tanto cosa ci facciamo di una commissione composta da politici,gli stessi che hanno consentito negli anni con il loro silenzio lo scempio e la distruzione di una banca con a capo Ceriscioli che esultava per il decreto salvabanche,confermando l'assoluta ignoranza in materia.Questa iniziativa non servira' neanche a recuperare un po' di voti,la gente non dimentichera' tanto facilmente,a meno che non si adoperino per fare recuperare il maltolto,ma per fare questo occorrerebbe coraggio,autonomia e credibilita',quindi....
  • Sabato open day
    per Nuova Banca Marche

    8 - Feb 10, 2016 - 22:27 Vai al commento »
    Grande iniziativa della nuova banda,l'ufficio marketing e' scatenato.Avra' un successo clamoroso,chissa' se anche il sabato sara' possibile chiudere i conti e portare al sicuro i propri risparmi.Occorrera' anche per ricambiare il caffe' che verra' offerto conservare fino a sabato il contenuto solido dei water conservandolo per portarlo non caldo e fumante ma abbondante all'open day della banca prossima a sparire non piu' tardi del giugno 2016( come da proclami di tale Nicastro da Roma,alla faccia della banca del territorio).
  • Medioleasing, Nicastro:
    “Azioni risarcitorie per 80 milioni”

    9 - Feb 8, 2016 - 2:28 Vai al commento »
    Clienti aumentati,promesse di fantomatici risarcimenti,questo continua a dire...nicastrerie.Tra poco si accorgera' se i risparmiatori colpiti sono 1000 o qualcuno di piu'...e se i clienti nel 2016 aumenteranno...solo una cosa aumentera' certamente:il numero delle cause e le richieste di risarcimento( danni indiretti e morali compresi).Questi hanno distrutto credibilita' e fiducia di tutto il sistema bancario,altro che salva banche,basta guardare cosa stanno facendo in borsa le grandi banche,un disastro.Di ottimisti per nostra fortuna ci sono rimasti tale Nicastro da Roma e d il suo megafono locale Goffi.In bocca al lupo ad entrambi ne avranno bisogno come e piu' dei risparmiatori
  • Camera di commercio,
    l’ombra della fusione:
    ente unico ad Ancona

    10 - Feb 6, 2016 - 1:46 Vai al commento »
    Giuliano Bianchi potrebbe tornare con un incarico di prestigio nella NUOVA ANZI NUOVISSIMA BANDA MARCHE.Ha fatto un lavoro egregio con gli altri scienziati del vecchio cda( tutti indagati ma e' un dettaglio) perche' non riprenderselo?Poi ci lamentiamo della fuga dei cervelli all'estero. Detto cio' poiche' Bianchi si chiede perche' qualcuno ritiene proprio le camere di commercio enti inutili forse potrebbe guardarsi allo specchio e darsi una risposta da solo:la sua nomina a presidente smentisce la tesi del governo o la conferma?Ai posteri l'ardua sentenza
  • Banca Marche, Macrì: “Poca attenzione”
    Bankitalia avvia l’operazione verità

    11 - Gen 30, 2016 - 20:01 Vai al commento »
    Magnifico,perfetto,eccezzionale...peccato che ne' banca d'italia ne' consob abbiano fatto niente per impedire almeno l'ultimo aumento di capitale del 2012.Senza tanti giri di parole e tecnicismi bastava che qualcuno dichiarasse moribonda banda marche ed impedisse l'ennesima truffa da 180/200 milioni di euro.Vogliamo parlare poi del valore del titolo improvvisamente salito a 1,05 per poi ricrollare miseramente dopo l'ac a 0,85??Chi ha alterato il valore del titolo il padreterno,la banca stessa con acquisti mirati di azioni proprie o qualcuno della 'combriccola?E banca d'italia e consob dove erano? Scrivevano letterine minacciose che venivano gelosamente riposte nei cassetti dagli stessi personaggi accusati e multati?Ed ancora hanno il coraggio di parlare?Ci sarebbe da ridere se non ci fosse da piangere....a meno che tra una intervista e l'altra arrivi loro qualche calcio nel sedere non cominci ad arrivare a questi burocrati attaccati alle poltroncine,ne basta uno,il primo le grandi rivoluzioni e relativi cambiamenti sono iniziati cosi'
  • Carisj chiude i rubinetti,
    tagliati i fondi per Unimc

    12 - Gen 27, 2016 - 1:04 Vai al commento »
    Ma chi per stupida ambizione ha creato questa situazione almeno un po' di vergogna la prova o no?I soldi sperperati per giocare a fare i banchieri erano della collettivita' e non del partito che li avava messi li' a fare le belle statuine.Pensate quante cose utili e meritevoli potevano farsi con 123 milioni di euro.Altro che comparsate alle feste ed interviste,dovrebbero solo sparire dalla faccia della terra.
  • Nuova Banca Marche, una decina
    le manifestazioni di interesse

    13 - Gen 26, 2016 - 20:45 Vai al commento »
    Menghi parla di spezzatino,patate ed altre leccornie ma nel caso della banda delle marche trattasi di polpette di m...e in piu' avvelenate.Fanno meglio a muoversi altrimenti tra qualche mese chi compra( o meglio avra' in regalo) banda marche non trovera' neanche la pentola,figuriamoci le patate o lo spezzatino.Ancona pullula di manifesti che consigliano caldamente ai correntisti di scappare il 31/01 e nonostante le dichiarazioni ottimistiche del Fido Goffi l'emorragia e' costante ed abbondante e portera' alla morte prematura del malato. Nicastro continua ad appelarsi al segreto di stato( o di che,di pulcinella?) ma se chi prendera' per un tozzo di pane la bandina delle marche alla fine della fiera fosse BANCA UNIPOL credo che le reazioni dei truffati( consapevoli,inconsapevoli,speculatori ed altre fattispecie)non si limiterebbero al boicottaggio.Consiglio tra un segreto di stato e l'altro di cambiare in corsa il nome del fortunato vincitore della riffa,non tutte le ciambelle riescono con il buco...questa ennesima farsa dei finti pretendenti e' se possibile ancora piu' disgustosa della truffa del secolo detta affettuosamente salva banche( o sgozza risparmiatori,a scelta).
  • Fondazione Carisj
    contro Bankitalia e salva-banche

    14 - Gen 26, 2016 - 1:02 Vai al commento »
    Questo capita a chi invece di occuparsi del sociale ha giocato a fare il banchiere.Banda marche ha dato una poltrona a tutti,gliel'ha fatta pagare cara( dai 123 ai 400 milioni di euro) ma vuoi mettere invece di andare a fare panini o lavorare la terra in campagna o fare il politico trombato sedere a fontadamo con il carismatico Bianconi?Chi puo' scordare i visi beoti e sognanti dei 4 presidenti delle fondazioni quando Lui parlava in assemblea degli azionisti sciorinando dati ed utili chiaramente gonfiati se non inesistenti.Banda marche( quella vecchia...) aveva capito bene le debolezze dei 4dell'ave maria( presunzione,incompetenza,stupidita') e li ha tosati senza pieta' e senza scrupoli prima con l'aumento di capitale e poi con il prestito obbligazionario,una meraviglia...E cosa ne pensa Bassotti,a proposito di documenti e letterine nascoste di un preaccordo scritto per vendere a 3,05 euro(3euro no 3 centesimi) la nostra amata banca del territorio?Ad onore del vero Jesi era d'accordo a vendere,gli altri 3 geni assolutamente contrari( guardare al riguardo il video cult INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA), ma forse sarebbe stato il caso quella volta e non ora che e' tutto perso di fare esposti e di opporsi ad una scelta folle e demenziale i cui risultati oggi sono ben visibili a tutti( purtroppo...)
  • Nuova Banca Marche, Goffi:
    “Ecco quali saranno le fasi della vendita”

    15 - Gen 20, 2016 - 22:58 Vai al commento »
    Non se ne puo' piu' delle pillole di saggezza di Goffi( quello che lavorava per tutelare gli azionisti e che vedeva la luce in fondo al tunnel insieme agli immobili commissari) e di incontri cordiali ma che non hanno avvicinato le posizioni delle parti( gia' tutto previsto...). Riguardo alla vendita della nuova banda( nuova ma suonata dai vecchi orchestrali) Goffi ora e' concentrato sulla valorizzazione della stessa in quanto l'opera di valorizzazione delle azioni si e' felicemente concluso CON L'azzaramento,pensate se non ci fosse stato lui..confermando le doti di grande banchiere incompreso e riesumato dalla banca del territorio.Avete letto il complesso iter per arrivare alla ' valorizzazione'?,leggi la scomparsa della nbm?Tutta fuffa,e' gia' tutto scritto da tempo anche a chi verra' donata insieme a carichieti la nbm..E Goffi aspetta l'estate per definire il panorama di che?In che cosa potra' influire,opporsi sapendo benissimo che le decisioni sono gia' state prese da tempo?O non lo mettono al corrente neanche di queste cose?UN BEL TACERE NON FU MAI SCRITTO
  • Via alla vendita di Nbm,
    sei giorni per gli interessati

    16 - Gen 19, 2016 - 15:25 Vai al commento »
    Bravo Nicastro,severo,imparziale valutera' le offerte basandosi su diversi parametri.In base ad essi vogliamo scommettere che tra i tanti?pretendenti a banda marche la scelta ricadra' su UNIPOL?Ha tutti i requisiti: compagnia di partito,gli e' stata gia' regalata la sai fondiaria e tranne accadimenti dell'ultima ora sara' UNIPOL a papparsi come da programma la nostra banca del territorio.E nell'occasione nel pacco regalo scommettiamo che metteranno anche CARICHITI?Se cosi' fosse avremo modo tutti di verificare i metodi di UNIPOL per ridurre costi e personale,gli stessi usati dai compagni di partito per depredare azionisti ed obbligazionisti.Il nuovo corso della sinistra e' questo,rubare ai poveri per dare ai ricchi.Ora unipol o no sta ai truffati di far trovare agli acquirenti un cumulo di macerie e sopratutto tante belle cause che facciano giustizia del piu' grande esempio di esproprio mondiale,nessuno aveva mai osato tanto ed infatti i risultati in borsa del settore bancario e le contestazioni in atto lo dimostrano. Riguardo all'incontro tra Nicastro e Stronati ho gia' detto,trattasi dell'ennesima gita fuori porta con pranzo al sacco pacca sulla spalla,promessina vaga e...tutti a casa.Con Goffi abbiamo gia' parlato telefonicamente,aspettiamo la prossima presa in giro per poi tornare in letargo.
  • Riforma, la Bcc rompe il muro del silenzio
    e scrive al premier Renzi
    L’ad Bindelli: “La holding unica non ci piace”

    17 - Gen 16, 2016 - 22:14 Vai al commento »
    Bindelli auspica una riforma che sia frutto di dibattito e del coinvolgimento dal basso ,stia tranquillo Renzi una di queste domeniche,intorno alle 18 risolvera' il problema delle bcc e nel caso ventilato di mal di pancia di dissenso provvedera' a farvi pervenire delle purghe atte alla bisogna( provare per credere basta solo un po' di pazienza ed arriva riforma e purga).E' il bello della nuova sinistra alla superciuk di Alan Ford che rubava ai poveri per dare ai ricchi.Grande Renzi,i suoi elettori ed i suoi cagnolini addestrati solo a dire si( il massimo esponente della categoria canina lo abbiamo nella nostra regione..)
  • Azionisti e dipendenti:
    “No alla commissione, la Regione
    impugni il decreto Salva banche”

    18 - Gen 15, 2016 - 19:08 Vai al commento »
    Hanno finito con le promesse di Goffi adesso attaccano con Ceriscioli( lo stesso che aveva manifestato entusiasmo per il decreto salva banche e l'operato del suo padrone Renzi).Governo e politicanti vari pur di confondere le acque e perdere tempo non sanno piu' cosa inventarsi,il bello e' che c'e' ancora qualcuno che gli va dietro,sperando e facendo sperare di risolvere i problemi.Altra gita,pranzo al sacco,altro colloquio cordiale e costruttivo e tutti a casa.Contenti loro..
  • Si lasciano dopo mezzo secolo
    Complice il divorzio lampo

    19 - Gen 16, 2016 - 15:08 Vai al commento »
    Gianni Menghi,per carita' sono d'accordo con lei che l'istituto del matrimonio deve adeguarsi in tutti i suoi aspetti compresa la separazione ai tempi d'oggi,il problema sorge quando in mezzo alla separazione ci sono i figli,vittime incolpevoli di tutto cio' che accade tra i loro genitori.Non vorrei che rendere sempre piu' semplice,rapida e poco costosa( in termini economici e solo quelli..) una separazione porti a far diventare il matrimonio un giro di giostra e quando non mi diverto piu' scendo e tante grazie.I figli,con i loro diritti sacrosanti andrebbero sempre protetti,tutelati,rispettati da chi li ha messi al mondo,nelle separazioni,lunghe o brevi che siano,spesso al contrario diventano l'arma di ricatto o lo scudo protettivo dell'uno contro l'altro.Il simbolo del sito www.mediazionefamiliare-marche.it nella sua crudezza e' purtroppo anche tragicamente vero e quindi allo stesso tempo e' un cazzotto nello stomaco guardandolo e riflettendo su che cosa succede tra marito e moglie in procinto di separarsi.Tra l'altro preciso di essere separato con un figlio,in ottimi rapporti con entrambi grazie alla intelligenza di entrambi e dell'apporto positivo di una mediatrice familiare di Milano che mi ha poi incuriosito ed avvicinato alla professione.L'iter per diventare mediatore/trice familiare e' lungo( 2 anni e mezzo/3),presuppone necessariamente una laurea in giurisprudenza o psicologia,ti costringe ad una dolorosa presa di coscenza di noi stessi necessaria per capire in seguito gli errori ed i problemi degli altri.Tutto cio' a prescindere se la separazione e' lunga o breve,entrambe dovrebbero essere gestite con la dovuta importanza e consapevolezza del perche' stiamo intraprendendo quella strada difficile e dolorosa.
    20 - Gen 15, 2016 - 0:49 Vai al commento »
    Una separazione non dovrebbe essere ne' semplice ne' lampo,prima di rompere un legame( sopratutto se ci sono dei figli) occorrerebbe pensarci cento volte e provare in tutti i modi a capire che cos'e' che non funziona piu'.Spesso le separazioni nascono da malintesi e da eccesso di aspettative reciproche.Utile e a volte fondamentale e' la cosidetta ' rilettura del conflitto' attraverso l'aiuto di una figura nuova( almeno nelle marche) che e' il MEDIATORE FAMILIARE.Obiettivo di una mediazione e' capire bene le cause della crisi e se non ci sono i presupposti per rimanere insieme portare la coppia ad una separazione civile e meno traumatica per tutti(genitori e figli ricordando ai genitori che si e' padre e madre per sempre,non esiste la separazione genitoriale).Credo che il futuro delle crisi di copia passi piu' attraverso questa figura professionale che per il divorzio breve,ma sono di parte essendo un mediatore familiare diplomato AIMS nonche' conciliatore civile psso la camera di commercio di Ancona.Per chi ne vuole sapere di piu' sull'argomento WWW.MEDIAZIONEFAMILIARE-MARCHE.IT,la conoscenza e' sempre meglio della ignoranza...
  • Crac Banca Marche
    La difesa di Massimo Bianconi

    21 - Gen 14, 2016 - 1:57 Vai al commento »
    Grande Bianconi,se qualcuno lo accusasse di avere la faccia come il c.....,quest'ultimo,il c.... non Bianconi,si offenderebbe querelando chi ha fatto questo paragone. I suoi legali giustamente ridimensionano il crack e come e' stato definito,in effetti per qualche miliarduccio di euro di perdite parlare del piu'' grande scandalo finanziario dopo quello di Calvi e Sindona....vogliamo metterci in testa che la colpa di tutto e' della crisi del mercato immobiliare e lasciare in pace con il suo cagnolino il povero( si fa per dire Bianconi? Per chi non avesse ancora capito come funzionava il cda di banda marche e chi deliberava e avvallava le propste,osservate con attenzione l'espressione profonda,intensa,rassicurante e professionale di chi siede alla sinistra di Bianconi nella prima foto dell'articolo.Una volta guardata e' tutto molto piu' chiaro.Quei rin...omati professionisti erano la diretta emanazione di altre geniali istituzioni: le fondazioni!!Ora grazie al loro operato invece che occuparsi del sociale affittano o regalano un po' di stanze dei loro palazzi all'universita' almeno qualcuno paga bollette e riscaldamento
  • BM, via libera
    alla commissione d’inchiesta
    Nicastro: “La vendita entro l’estate”

    22 - Gen 12, 2016 - 22:29 Vai al commento »
    Consiglio a tutti i diretti interessati ( azionisti,obbligazionisti,dipendenti,elettori) di conservare gelosamente questo articolo con le paradisiache dichiarazioni di tutti i migliori rappresentanti della faccia di...bronzo:Renzi,Nicastro,Ceriscioli,sindacati,Busilacchi ed altri politici improvvisamente diventati garantisti.Cosi' facendo potrete confrontare le varie dichiarazioni( e rassicurazioni ci mancherebbe altro) con quello che realmente accadra',ovvero che fine faranno la commissione d'inchiesta( e relativi risultati di essa)la risanata,forte e bella nuova banca marche( infatti e' in svendita ma e' un dettaglio irrilevante),l'occupazione tutelata,garantita e sbandierata ai quattro venti da Nicastro e sindacati,il triste e misero ristoro,sollievo,vasellina dei 100 milioni anch'esso sbandierato come vessillo di giustizia e tutela dei risparmiatori.In questa occasione manca qualche perla di verita' e saggezza dell'ormai mitico Goffi il quale pero' trovera' certamente nei prossimi giorni l'occasione di rifarsi con nuove rassicurazioni ,ventate di ottimismo senza dimenticare la solidarieta'gia' espressa nei confronti delle vittime della mattanza. Riguardo invece a due dichiarazioni specifiche di Renzino e Cerisciolino,il primo che sostiene che gli obbligazionisti colpiti dal decreto sono un centinaio e l'altro che perdendo un'altra buona occasione per tacere dichiara che la banca e' una impresa e quindi soggetta?? a rischio di...udite udite..di impresa conservare questo articolo potra' servire per avere valide indicazioni quando andremo a votare.Nel frattempo mentre Crognaletti cerca la nuova residenza di Bianconi,un pulmino per andare sotto la regione ce lo mette a disposizione?Per andare da Renzi non glielo chiediamo perche' ha dichiarato che il governo con il decreto salva banche ha limitato i danni ed ha lavorato bene( leggere sua intervista).Contento lui...
  • L’informazione nazionale
    non conosce Banca Marche

    23 - Gen 10, 2016 - 13:10 Vai al commento »
    Stefani Valenti,per rischi connessi intendo la possibilita' che alla luce di tante variabili un investimento in azioni puo' comportare perdite anche ingenti.E fino a qua eravamo consapevoli e coscenti...Diverso e' se dietro il collococamento di azioni o se in un aumento di capitale scopriamo esserci una associazione a delinquere( presunta) che perpreta ai danni degli azionisti una truffa con le modalita' sopra descritte e con le negligenze colpevoli( presunte) di chi doveva vigilare.In poche parole se vado a 200 km orari e mi schianto ci sta e mi sta bene,se scopro che qualcuno ha manomesso i freni ed allentato una ruota ,la polizia glielo ha consentito di fare sotto i propri occhi,parti e mi vado a schiantare e' un po' diverso e ci sta che cerco di recuperare i danni subiti.E non avverra' attraverso la mancetta del governo di miseri 100milioni,se mai ci saranno,quindi tranquilli ma parlando di categorie o banche dimenticate dalla stampa volevo ricordare anche che tra i truffati ci sono 43000 azionisti,tutto qui
    24 - Gen 10, 2016 - 3:35 Vai al commento »
    Di banca marche non parla nessuno perche' dalle nostre parti c'e' ancora qualcuno che pensa al dialogo e che parlando con Goffi puo' risolvere come per incanto la situazione. Anche nelle marche c'e' stato un suicidio e di massa quando nel 2007/8 politici,fondazioni,macerata in testa,sindacati e qualche associazione di 'volontariato' cara a banca marche hanno consentito che la stessa non fosse venduta a caro prezzo a chi quella volta sgomitava per averla. Riguardo ai rapporti tra clienti investitori e banca la gran parte di essi ( parlo degli azionisti) erano assolutamente consapevoli di che cosa stavano comprando e dei rischi connessi.Non sapevano pero' ora lo sanno che i bilanci erano falsi,che le societa' di revisione li hanno avvallati e certificati,che banca d'italia e consob hanno preferito latitare...che il titolo e' stato sospeso dai commissari dopo dichiarazioni entusiastiche ed ottimistiche per non essere mai piu' riammesso sul mercato,che non ci e' stata data la possibilita' quindi di vendere a nessun prezzo,in conclusione siamo stati truffati come e di piu' dei cosiddetti ignari e quindi andremmo rimborsati in quanto vittime di una truffa e non di un malinteso.Tutto cio' ovviamente non avverra' e dovremo sudarcelo e conquistarlo attraverso tutte le vie che nonostante tutto questo paese di m...ci concede.E chissa' quando magari qualche marchigiano portera' in tribunale i mostri sacri intoccabili della finanza qualche giornale si ricordera' di noi e della nostra banda marche,o sbanca marche a scelta,fa poca differenza
  • NBM, gratis i documenti per le azioni legali
    I vertici alle vittime: “Aiuti ai più bisognosi”

    25 - Gen 9, 2016 - 18:20 Vai al commento »
    Mi dispiace fare sempre il gufo parlante ed il bastian contrario ma credo che sia giunto il momento di evitare almeno per una questione di dignita' e decoro questi squallidi tentativi di allungare il brodo,confondere le acque,illudere i truffati camuffati da incontri,tentativi di dialogo ed altre amenita'.Forlani porta a casa quattro pezzi di carta gratis,Maria Pierdicchi si ritiene soddisfatta dell'incontro( soddisfatta di che non si capisce),e garantisce collaborazione( quale?),Goffi come un disco sconato assicura solidarieta' e vicinanza( a chi?)BASTA CON IL DIALOGO,le persone con le quali lo si e' cercato sono le stesse che ci hanno macellato un mese fa,non possono essere nostri alleati sono i nostri nemici e come tali vanno trattati e combattuti.Se vogliono veramente il dialogo devono fare solo una cosa : TIRARE FUORI I SOLDI,NON LE CHIACCHERE.Dato che non hanno nessuna intenzione di farlo,o dicono di non poterlo fare di che dialogo si tratta?L'ennesima presa in giro,intanto il tempo passa,l'eco dello scandalo si spegne e finisce tutto a tarallucci e vino.Alla manifestazione di Jesi ho provato quasi un senso di tenerezza nel sentire Stronati dichiarare ai giornalisti che...Goffi voleva parlargli...pensate un po' e che si riprometteva nel pomeriggio..di chiamarlo.Notizia clamorosa e risolutiva di tutti i problemi.Infatti Goffi gli ha detto che non puo' fare niente per gli azionisti( altra novita' epocale).Dobbiamo invertire le posizioni,siamo noi con azioni concrete a dire a Nicastro,Goffi cosa stiamo facendo per fargli pagare la spregiudicatezza e la protervia di azioni criminali.Devono essere loro a cercare il dialogo e a chiedere di fermare le nostre azioni( quali le andiamo elencando e minacciando da mesi) e noi porteremo la nostra solidarieta' e rincrescimento per avergli svuotato le ' nuove?'bande ad esempio.Stesso rincrescimento per avere portato banca d'italia e consob in tribunale ecc.ecc.Lo stesso consiglio che disperatamente cerco di dare ai truffati lo rivolgo ai dipendenti,non fate l'errore che abbiamo fatto noi di fidarci,leggete tra le righe le dichiarazioni( anche del vostro Forlani) e non rendetevi piu' complici( ora consapevoli) di un progetto fallimentare che portera' solo ad un risultato:REGALARE ALLA COMPAGNA DI PARTITO UNIPOL DOPO SAI FONDIARIA ANCHE BANCA MARCHE e CARIFE,vedrete come va a finire ed informatevi dei metodi usati da unipol per tagliare costi e personal,i prossimi agnellini da sgozzare siete voi.Qui ormai siamo in guerra ed in guerra oltre ad essere tutto lecito non si puo' rispondere alle mitragliate ed alle bombe con incontri,dialoghi e dichiarazioni.Per fermare questo piano scellerato occorre rispondere con le loro stesse armi.I dipendenti scioperano ad oltranza,i truffati fanno il loro dovere unipol o chi per lei deve trovare solo un cumulo di macerie.A meno che Nicastro,Goffi e co scendono davvero a compromessi con truffati e sindacati,chiedono la sospensione delle ostilita' con proposte concrete ed allora si valutera' se terminare il bombardamento o continuare senza pieta' .Se non lo facciamo noi lo faranno loro com'e' nella logica di tutte le guerre.Se riusciamo a vincerla o perlomeno a fermarla avremo tempo e modo di ricostruire veramente la nuova banca marche,se soccombiamo non ci sara' ne' futuro ne' speranza per nessuno,questi non hanno pieta' e sono senza vergogna
  • Presidio Banca Marche,
    pochi ma agguerriti
    “Ridateci i nostri risparmi”

    26 - Gen 6, 2016 - 13:02 Vai al commento »
    Ma una bella gita sotto casa o psso la camera di commercio per parlare con il mitico Costa,il contadino manager che aveva lasciato la banca in sicurezza,non si puo' fare?E' ancora insignito del titolo onorifico?Ma sopratutto e' ancora presidente della camera di commercio di macerata?Nessuno ha niente da ridire di questa situazione surreale?Chi ha dato tutti quei soldi a Bianconi e chi gli ha fatto la lettera di encomio?Potremmo farci raccontare da lui come sono andate le cose...ed e' anche piu' vicino a casa nostra,non serve neanche il pulman di Crognaletti
  • NBM, l’ad Goffi disponibile
    ad incontrare gli obbligazionisti

    27 - Gen 4, 2016 - 1:48 Vai al commento »
    Adesso Goffi vuole incontrare azionisti ed obbligazionisti?A cose fatte a che cosa serve?Non certo a recuperare soldi o credibilita',ormai le nostre iniziative devono essere altre,e non certe mirate ad inutili ed ipocrite chiaccherate....grazie lo stesso comunque e si rassegni lui e gli altri artefici del 'salvataggio',la strada che hanno deciso di percorrere e' senza ritorno ed in fondo ad essa troveranno un bel muro dove andranno a sfracellarsi.Buon viaggio e tanta buona fortuna
  • Dipendenti Bm dicono no al presidio:
    “Siamo noi le prime vittime”

    28 - Gen 4, 2016 - 1:34 Vai al commento »
    Questi sono i risultati di una 'comunella' tra una associazione di azionisti privati( ovvero risparmiatori ed investitori dei loro soldi) con una associazione che tutela i diritti nonche' i privilegi dei suoi associati( i dipendenti di banda marche e il loro posto di lavoro).La scusa ufficiale e' che alcuni dipendenti sono anche investitori,ebbene si iscrivano all'altra associazione.Salutiamo con affetto Forlani,smettiamocela con queste iniziative umanitarie( Forlani deve fare qualche intervento populista in giro noi dobbiamo recuperare i soldi persi) e cominciamo ad affollare le aulee dei tribunali per far valere i nostri diritti di truffati attraverso una associazione a delinquere.Se poi magari tante lodevoli iniziative le avessimo fatte preventivamente e non a decreto approvato oggi forse non ci troveremmo tutti in questa situazione.SVEGLIA,IL TEMPO NON GIOCA A NS FAVORE,OCCORRE ALZARE I TONI DELLA PROTESTA ED AGIRE,ALTRO CHE INCONTRI CON GOFFI E COMUNELLE CON FORLANI.CHIUDERE I CONTI,BOICOTTARE ED IMPEDIRE OGNI ATTIVITA' DELLA NUOVA BANDA MARCHE E DENUNCIARE I RESPONSABILI DEL DISASTRO( vecchia e nuova banda marche,societa' di revisione,banca d'italia e consob).Una volta ottenuta giustizia ( e soldi) saremo i primi a far tornare grande e forte la nostra sul serio banca del territorio.E con questo commento( veramente l'ultimo) auguro a dipendenti,azionisti,obbligazionisti tutti un sincero in bocca al lupo
  • Ricapitalizzazione e organi sociali:
    Carilo convoca l’assemblea degli azionisti

    29 - Dic 23, 2015 - 14:39 Vai al commento »
    Iacobini,Ceresani,era solo un commento ironico,mi sembrava abbastanza evidente visti i toni e gli argomenti ma a scanzo di equivoci chiarisco...non ho notizie riservate,gli azionisti carilo non saranno perquisiti in assemblea nessun terrorismo...sul salvataggio di carilo da parte di banda marche invece i dubbi espressi sono seri e non credo si tratti di terrorismo psicologico o di altra specie.Io la penso cosi' se qualcuno non e' d'accordo rispetto il suo parere e lo esorto a comprare obbligazioni subordinate sia della nuova banda marche sia della prossima salvata dalla stessa carilo,nonche' di aprire nelle due banche conti correnti con piu' di 100000 euro,visto che oggi sono banche solide e risanate con un futuro roseo ed in piena autonomia.Va bene cosi?Lasciatemi almeno fare un po' di ironia e buone feste
    30 - Dic 23, 2015 - 10:16 Vai al commento »
    ATTENZIONE,A TUTTI GLI AZIONISTI,non andate alla assemblea di carilo.Da indiscrezioni giornalistiche sembra che tra la notte di natale e santo stefano il governo emani un decreto( detto SBANCA BANCHE)) per cui gli azionisti possono subire perquisizioni personali e corporali durante l'assemblea con obbligo assoluto pena l'arresto di lasciare ai dirigenti di carilo portafogli,soldi spiccioli,orologi,catenine d'oro e se l'ac presentasse problemi e' previsto anche il sequestro delle automobili nel piazzale.Seguira' prima di capodanno un comunicato di solidarieta' agli azionisti perquisiti e depredati delle autorita' bancarie ed a grande richiesta un video di Goffi affranto.Auguro a Carilo di uscire dal pantano,certo pensare che il salvataggio e' in mano a banda marche...e' come chiamare Schettino per salvare una barca che sta andando contro gli scogli....tra l'altro ammesso che banda marche abbia i soldi per farlo e' proprio il modo piu' corretto e produttivo quello di buttarli in una banca decotta?ma i soldi non dovevano andare a finanziare le pmi locali?Il nuovo avanza a tutti i livelli...
  • Spariscono 460mila euro dal conto,
    arrestato dipendente di Banca Marche

    31 - Dic 22, 2015 - 21:52 Vai al commento »
    Guerra tra bande rivali all'interno di banda marcheQualcuno ha cercato di emulare i suoi capi..Mi spiegate perche' e' stato arrestato?Un povero cristo che ha rubato solo 460 milioni di euro viene arrestato e fa natale in galera,chi ha fatto sparire qualche miliardo di euro sta a Cortina.Tirate subito fuori questo povero cristo dal carcere ed in base alle regole applicate o volute?? dalla ue fategli restituire il 17% dei 460 milioni spariti e basta!
  • Nuova Banca Marche,
    fondi esteri valutano l’acquisizione

    32 - Dic 17, 2015 - 19:49 Vai al commento »
    Ale'.......
  • Carilo, prorogato il commissariamento
    Morgoni chiede commissione d’inchiesta
    sul dissesto di Banca Marche

    33 - Dic 17, 2015 - 20:08 Vai al commento »
    Evvai con il rinvio( parte 2')
  • “Tra i mille obbligazionisti,
    200 dipendenti”
    L’intervista video a Luciano Goffi

    34 - Dic 16, 2015 - 12:42 Vai al commento »
    Tutti ma veramente TUTTI devono ascoltare con attenzione l'intervista a Goffi.Si convinceranno dalla ricostruzione fatta della rapina,mi correggo del dissesto del secolo che di quest'uomo ci si puo' fidare.Encomiabile anche la vicinanza dichiarata agli azionisti con il dolore di non poter fare niente per loro(il Goffi che li rassicurava,che lavorava per tutelare il valore delle azioni e vedeva luci in fondo al tunnel evidentemente era un sosia dell'attuale).Basta con le polemiche e le ritorsioni,ingrassiamo il porco( il nuovo porco) cosi' chi lo scannera' a febbraio lo trova pingue ed appetitoso,e Goffi potra' salvare la poltrona fino all'eternita' e senza vergogna,in fondo non e' cosi' vecchio,nell'intervista sfoggia una acconciatura folta e senza un capello bianco( il nuovo che avanza).Buon proseguimento a tutti,in bocca al lupo ed ovviamente buone feste,io di tutte queste chiacchere,anche delle mie,ho le...tasche piene,non ce la faccio piu'....
  • Banca Marche è ripartita
    Goffi: “Più forti di prima”
    Subito 200 milioni per le imprese

    35 - Dic 16, 2015 - 0:13 Vai al commento »
    Banda marche e' ripartita,si,ma senza freni,si schiantera' presto,forse prima di sparire.BASTA,continuare a sentire queste persone con ancora le mani sporche di sangue parlare di 'errori di prospettiva',ferite morali,fidi di 100 miloni concessi in 3 giorni( prima erano piu' bravi,200/300 milioni di euro deliberati in 5 minuti) e' veramente diventato impossibile.Alzo le mani,mi arrendo,tanto e' tutto inutile combattere contro facce di..bronzo cosi'.Loro facciano la loro strada,noi faremo la nostra,ben lontani dalla nuova banda,aspettiamo che vengano inghiottiti e che spariscano per sempre da giornali e tv,poi ricominceremo a leggere giorrnali e vedere programmi televisivi.Cosi se la suonano e se la cantano tra di loro,con buona pace di tutti.RIP
  • Crac Banca Marche:
    “Poche centinaia i risparmiatori
    più esposti”

    36 - Dic 14, 2015 - 23:27 Vai al commento »
    Banda marche alla clientela retail preferiva vendere le azioni.I direttori giuravano di fare il budget a Bianconi,i funzionari promettevano ai direttori di fare il budget,banca d'italia scriveva letterine lasciate nei cassetti,consob autorizzava un bell'a.c.,ed ora eccoci qua a piangere sul latte versato.Ma versato da chi? Boh...nessuno sapeva,nessuno immaginava ma il disastro e' arrivato puntuale.Ripeto,bastava leggere il blog di Alberto Pirani o qualche commentatore critico che e' stato addirittura querelato,in quanto disturbatore non gradito del macchinista in manovra.Quella delle azioni bmarche e' un altro bel capitolo della storia della banda della magliana,mi correggo della banda delle marche.Ipotizzata( e' come dire presunta..)truffa,estorsione,aggiotaggio,false comunicazioni,omessi controlli neanche nei film dei gangster americani succedevano certe cose.Gli azionisti porteranno in tribunals,in procura,a Strasburgo,i presunti reponsabili della rapina del secolo,sono 43000 clienti che chiuderanno subito od appena possibile i loro rapporti con la nuova banda marche; con buona pace di Goffi e Nicastro),i danni che provocheranno e che chiederanno attraverso esposti,denunce,cause non sono niente rispetto a quanto successo finora.Il governicchio con cerisciolino e la fabbri( quella dell'amarena?) si renderanno conto di cosa hanno combinato,saranno spazzati via dalla scena politica e purtroppo sostituiti da altrettanti opportunisti ed incapaci.Vegas,Barbagallo e company verranno a spiegare nelle sedi opportune se tutto ha funzionato a dovere.Mentre il governino ristorera'( e mi fa' veramente piacere) un migliaio circa di risparmiatori gli altri vedrete che sorpresa che prepareranno a tutti i protagonisti della mattanza.Questa volta hanno esagerato e tutto ha un limite,vediamo tra un anno quanti negozi Intimissimi o calzedonia ci saranno al posto delle filiali nuova banda marche,con i direttori( quelli che giuravano fedelta' a Bianconi) che magari faranno il budget di mutande,calze,reggiseni.Goffi e tale Nicastro stiano tranquilli,rimaranno presidente e a.d .le loro poltrone non si toccano a vita,contenti?
  • Esposto del Codacons su Bm:
    “Arbitrato strada impraticabile”

    37 - Dic 14, 2015 - 10:14 Vai al commento »
    La procura di Roma attraverso il dott.Pignatone il fascicolo che valuti eventuali responsabilita' di banca d'italia e consob lo ha aperto ed indaghera'su una serie di argomenti spinosi e delicati.Vediamo cosa succede a casa nostra,dove parte dello scempio e' stato perpretato ai danni dei clienti di banda marche.Conclusa ( mi auguro positivamente) la vicenda degli obbligazionisti subordinati,poi magari un giorno e con calma parliamo anche degli azionisti,speculatori,ricchi,che dovevano valutare il rischio ecc.ecc. ma che sono stati ugualmente se non di piu' truffati e raggirati da bilanci falsi,utili inesistenti,societa' di revisione farlocche,dichiarazioni dei salvatori falsamente ottimistiche visti i risultati finali.Le cause ed i fascicoli aperti psso le procure con miriada di presunti reati commessi terra' occupata per anni la splendida e progettuale nuova banda marche
  • Banca Marche, le fandonie
    e lo scaricabarile su Bankitalia

    38 - Dic 13, 2015 - 19:31 Vai al commento »
    Vogliamo dire che un organo preposto al controllo ma che non ha poteri sanzionatori e risolutivi delle magagne scoperte ha poco senso?E che ha poca logica che banca d'italia e consob viaggino per binari paralleli e non dialogano tra loro?E che le fondazioni,con le loro decisioni folli,le loro nomine demenziali come chi le gestiva hanno contribuito non poco a favorire il dissesto della banca?Che la politica ha fatto come al solito orecchie da mercante per anni insieme ai sindacati?Tra verita',panzane,bugie l'unica realta' e' che politica in primis,banca d'italia,consob,sindacati non dovevano consentire alle fondazioni di opporsi alla vendita di una banca gia' agonizzante.Gazzani si pavoneggiava delle sue scelte,i dirigenti continuavano a fare il porco comodo loro,le stesse fondazioni quando Gazzani si e' svegliato dal sonno profondo hanno votato contro l'azione di responsabilita' da lui proposta in assemblea e nessuno,sottolineo nessuno ha mosso un dito.Quello che e' successo oggi e' tristemente noto e chiaro a tutti,potrebbe ricadere e ricadra' anche con i nuovi poteri conferiti a banca d'italia e consob,perche' siamo in italia e fatta la legge scoperto l'inganno( storia dei derivati docet,le banche hanno ricominciato a proporli,li hanno in pancia e tra poco li rivomiteranno sui poveri cristi)Oggi bisogna scappare dalle 4 bagnarole,ma forse e' proprio tutto il sistema bancario che se non diventa piu' credibile va messo in discussione e boicottato fino a nuova rifondazione( ovviamente non con quei babbioni soliti ultracentenari che continuano a passare da una poltrona all'altra con stipendi milionari)
  • NBM, Goffi ammonisce
    le associazioni consumatori:
    “Il boicottaggio è incomprensibile”

    39 - Dic 13, 2015 - 16:01 Vai al commento »
    Renzo Serrani,in linea di principio concordo con lei,non e' giusto prendersela con Goffi,non e' giusto prendersela con l'80% dei dipendenti,la banca d'italia non aveva i poteri che servivano,la ue ci ha penalizzato,ma allora che si fa'?Ci si rassegna e si apre un bel nuovo conto nella nuova banca e tutti zitti e mosca?Alla stragrande maggioranza dei risparmiatori truffati,rimasti magari senza i risparmi di una vita che cosa vuole che gli interessi di Goffi,dei dipendenti,delle nuove sfide di una banca nata sulle disgrazie dell'altra( e dei suoi clienti..)A Goffi non glielo ha prescritto il medico di rimanere seduto su quella poltrona,tra l'altro rifiutata da altri manager i quali era stata offerta.Un vero manager non si appiattisce sulle posizioni imposte dall'alto,combatte,si dissocia,da le dimissioni se non concorda ed allora si diventa un eroe.Lo abbiamo detto e ridetto,28 mesi di inutile commissariamento,un anno di inutile trattativa con tale Fospa,capitale azzerato con la sua gestione,risultato finale una tragedia di proporzioni mondiali.Ha fallito su tutti i fronti e la dignita' di uomo e manager dovrebbero consigliare le dimissioni e di sparire dalla scena( prima tra l'altro che qualcuno lo fara' per lui,a meno che non verra' premiata la sua complicita',,provare per credere...).Invece lo ritroviamo a blaterare di futuri progetti a cui nessuno oggi e' interessato in quanto rovinato.E questi progetti dovrebbero essere sviluppati dallo stesso personaggio che ha consentito durante la sua gestione a creare questo disastro biblico?Ma quando accadra' anche in Italia che ci sia un cambiamento dei soliti noti in tutti i settori,quando ci sara' mai spazio per i nuovi manager,i giovani,le vere idee ed i nuovi progetti?Basta con le solite faccie imbalsamate di onnipresenti politici,banchieri,manager vecchi,rovina dell'italia,creatori di disastri,strapagati e capaci solo di galleggiare nella me..che producono.Senza mi creda niente di personale nei confronti di chiunque,Goffi compreso
    40 - Dic 13, 2015 - 2:55 Vai al commento »
    Cronache maceratesi,ma foto di questi 'salvatori' di nuova banda marche con espressioni un po' piu' vispe ed intelligenti non le avete da pubblicare?O forse queste sono quelle con il viso piu' intelligente che siete riuscite a trovare?E queste facce avrebbero dovuto salvare una banca?Goffi ha capito che cosa e' successo o e' ancora su marte?Si ricorda quando fino a poco tempo fa dichiarava che si stava lavorando per tutelare il valore delle azioni,che gli azionisti erano l'asse portante della banca,che la raccolta teneva e si sarebbe tornati presto all'utile?MA 10/100/1000 INIZIATIVE CODACONS,lo vado dicendo da mesi ed avevo avvertito anche Goffi e gli altri due compari pagati a caro prezzo( sempre da noi) che sarebbe successo.Adesso se li apra lui i conti insieme a Vegas,la banca d'italia Renzi,la Boschi e l'accidente che non se li piglia.Di che storia lunga nel tempo parla? Ha capito che Nicastro gli vende la banchetta a quattro soldi e che la pacchia( per lui) e' finita?Di che progetti parla?Trenta anni di che?Neanche la bomba atomica avrebbe fatto piu' danni,polverizzati soldi,fiducia,la storia di una banca in 10 minuti.Rainer Masera ha dichiarato oggi che bmarche poteva essere salvata attraverso i Monti bond e 450 milioni di euro di ac.Chi ha consentito 28 mesi di inutile commissariamento? E l'anno perso dietro alla ipotesi Fonspa che non aveva i soldi neanche per comprare un motorino,figuratevi una banca.Masera se ne e' andato dopo 3 mesi sbattendo la porta,Goffi dove era?Solidarieta' e comprensione per i dipendenti( quelli onesti e non leccaculi e stupidamente ed inutilmente complici della banda bassotti) ma anche loro devono prendersela con chi ha provocato questo secondo disastro,forse piu' grave del primo,sindacati( non li hanno tutelati e difesi quando serviva),nuovi e vecchi dirigenti,politica e governo.Scavalchino il bancone, si mettano a fianco dei 50000 risparmiatori truffati e per il bene di tutti,anche il loro,combattano per far cambiare questo stato di cose in maniera seria e non con mancette natalizie e letterine di Nicastro e Goffi.Ora qualcuno mettera' un bel pollice rosso,ma se questa e' la realta' nuova banda marte e' morta durante il parto e non ha quibpndi nessun futuro.
  • Dal governo il decreto salva-investitori
    Fondo da 100 milioni, esclusi gli azionisti

    41 - Dic 13, 2015 - 3:10 Vai al commento »
    Gli azionisti tenteranno di recuperare i loro soldi attraverso delle belle cause contro banca( nuova,vecchia ed altro),amministratori,banca d'italia,consob e societa' di revisione.Adesso vediamo con che parametri ed in che modo risarciranno gli obbligazionisti.A quelli che non avranno rimborso dico chiudete ogni rapporto con banda marche,a chi prendera' qualcosa( e ne sono contento per loro) dopo averli presi chiudete anche voi i conti.Non fatevi comprare per un tozzo di pane
  • Crisi bancarie, la proposta di Colacito:
    “Dati di solvibilità
    a disposizione dei clienti”

    42 - Dic 12, 2015 - 1:13 Vai al commento »
    Avete letto la tabella?Qualcuno ha capito qualcosa?Se siamo in italia perche' tutti quei termini in inglese?Comunque alle BCC Renzino ci mette le mani a gennaio,lo ha dichiarato ufficialmente,preparatevi al nuovo capoiavoro del governo,ve li da' lui i dati di solvibilita'...avanti un altro...
  • Maxi risarcimento Banca Marche,
    l’udienza slitta a ottobre 2016

    43 - Dic 13, 2015 - 11:54 Vai al commento »
    Massimo Giorgi,bisogna sentire Crognaletti se organizza dopo Roma ( visita alla basilica di Bianconi di proprieta' del vaticano,dio li fa' e poi li accoppia..) un pulman per Cortina,cosi' andiamo a salutarlo con il suo cagnolino in Corso Italia.Pero' sarebbe carino anche cercare per le campagne marchigiane il Cav.Costa( quello che ha lasciato la banca in sicurezza e che ha consentito licenziamento e riassunzione del cardinal Bianconi con doppia buonauscita milionaria.)C'e' qualcuno che mette a disposizione dei trattori per andarlo a cercare?
    44 - Dic 12, 2015 - 1:05 Vai al commento »
    Un altro rinvio...ed il tempo passa..ed i colpevoli restano impuniti...che spettacolo!!
  • Dissesto Bm, in centinaia verso casa Bianconi
    Il Parlamento pensa a una commissione d’inchiesta

    45 - Dic 10, 2015 - 22:14 Vai al commento »
    Bene bravi a sindacati,politici,associazioni ed a tutti quelli che oggi( peccato sia tardi) starnazzano,urlano e minacciano ai quattro venti.Complimenti anche a tutte le televisioni che scoprono all'improvviso che ci sono migliaia di risparmiatori truffati e sul lastrico e che propinano insipide trasmissioni che tralasciano i veri problemi dello scandalo e si ostinano a chiedere a poveri cristi imbarazzati e confusi: lei quanto ha perso?Grandi( escluso Marco Ricci) anche i giornalisti che hanno aspettato un suicidio e la truffa del secolo organizzata da gangster in giacca,cravatta ed occhialini da filosofi( peccato le espressioni dei visi non proprio da intellettuali...)per sporcare qualche pagina del loro giornale.Personalmente negli ultimi due anni ho scritto,mandato mail,cercato contatti con tutti gli interlocutori di cui sopra,mi sono sgolato per fare capire che la nave stava andando contro l'iceberg,che bisognava muoversi prima e non dopo il disastro,ho polemicamente dato le dimissioni dalla associazione azionisti privati,risultati: niente di niente.Neanche un cane che mi abbia risposto,nessuna iniziativa,solo cm che parlava della banda delle marche( o della magliana ),nessuna assemblea,riunione,protesta preventiva che avrebbe magati dissuaso i gangster a rapinarci con tanta violenza e crudelta'.Ora che si e' finalmente mossa l'opinione pubblica anche la Fabbri e Renzi plaudono ad una commissione d'inchiesta,pensate un po' per accertare cose che stanno li alla luce del sole,chiare come l'acqua.Il sistema adottato e' questo: prima ti sgozzo,poi visto che ti dimeni ed urli,ti confondo un po' le idee con un po' di notizie,promesse,altre bugie,poi istituisco una bella commissione d'inchiesta(qualcuno ricorda una commissione d'inchiesta che abbia portato cambiamenti o risultati concreti?),poi metto contro obbligazionisti consapevoli con quelli inconsapevoli,indigenti vontro benestanti,poi azionisti contro obbligazionisti nel frattempo il tempo passa e muori dissanguato e senza forze.Ora ci riprovo: occorre portare questi signori,banca d'italia compresa,in tribunale con cause serie,lunghe e difficili,diffidando da chi la fa troppo semplice,svuotare la nuova??banda marche fino all'ultimo euro,stanare nelle case( grazie Crognaletti,bella iniziativa,simbolica ma chiara...)gli artefici dello scempio per turbare la loro tranquillita' prima del fresco delle patrie galere,pressare la procura affinche' emergano responsabili e la verita' in tempi brevi e se i tempi si allungano,aprire qualche fascicolo in altre procure diciamo piu' d'assalto.Basta politici,santoni,guaritori,saltimbanchi,promesse irrealizzabili,illusioni.Guardia o in faccia la realta': banda mache e' fallita dopo due inutili anni di agonia ed immobilismo totale di chi doveva salvarla,la nuova non ha futuro sotto nessun punto di vista,azionisti ed obbligazionisti hanno perso tutto grazie all'immobilismo di cui sopra( due anni fa sarebbe stato molto diverso,abbiamo pure dovuto pagarli i commissari per questo bel risultato).Questa e' la realta' tutto il resto aria fritta,credetemi.Purtroppo ed a mie spese sono stato facile profeta di cio' che sarebbe successo,avevo anche avvisato i 'salvatori'che se non ci avessero rispettati l'avrebbero pagata cara...e cara la pagheranno..parola del nostradamus de noialtri( il sottoscritto)
  • Carilo verso l’aumento di capitale
    Per Medioleasing c’è l’incorporazione
    in Nbm

    46 - Dic 15, 2015 - 0:31 Vai al commento »
    CARILO chiede 40 milioni al mercato,chi va' in soccorso del malato,la quasi defunta nuova banda marche MEDIOLEASING,gia' morta da tempo,viene incorporata in nuova banda marche,agonizzante e con le metastasi ovunque. Si prospetta un futuro radioso e qualcuno direbbe stimolante e con nuove sfide per entrambe. Mi viene un dubbio: ma e' tutto vero o siamo su scherzi a parte?
  • BM, la spiegazione di Bankitalia:
    “L’Ue bloccò l’intervento del Fondo di garanzia”

    47 - Dic 11, 2015 - 9:26 Vai al commento »
    Oggi venerdi 11/12/2015 ad ora di pranzo Bruxelles smentira' ufficialmente atraverso un comunicato le cazzate del governe e di tale Barbagallo( qual'e' il suo stipendio?prima di parlare queste persone si presentino e dicano il loro stipendio,cosi tanto per capire chi abbiamo di fronte e quanto ci costano)Il comunicato spieghera' che il governo aveva tre possibilita' tra cui quello del fondo ma Renzi,evidentemente impegnato a gicare con la playstation ha preferito trovare la peggiore soluzione che tra l'altro ha fatto incazzare tutti( ue compresa).La partita alla playstation e' costata da una indagine di mercato almeno mezzo milione di voti a Renzicchio,,le nuove banche faranno la fine piu' ingloriosa possibi( vendute,regalate,spezzettate come si fa con un pollo), nessuno si fidera' piu' delle banche,tanto meno delle 4 salvate ed il sistema implodera'.BINGO!!
    48 - Dic 10, 2015 - 10:30 Vai al commento »
    Oggi leggiamo una notizia che dovrebbe spingere tutti a bloccare l'emorragia di prelievi e chiusure conti: i nuovi vertici delle bagnarole( sarebbero gli Schettino della situazione) costeranno 2,4 MILIONI DI EURO ALL'ANNO,di cui 400 a tale Nicastro che non alza neanche il culo dal suo ufficio di Roma.Ecco una buona ragione per restare clienti,pagare gli stipendi a questi qua.Nicastro tra l'altro,compreso nello stipendio e senza richiedere altri soldi,ci ha inviato una lettera dove parla di ritrovata cordialita' e simpatia agli sportelli!!!e che banda marche finanziera' i progetti dei suoi clienti.Qualcuno gli dica che l'unico progetto che hanno i clienti e' quello di prenderli a calci nel culo o gettarli in una discarica per non vederli e sentirli mai piu'.Credo che tra poco non serviranno piu' i pulman per andare a Roma,ci vorranno i carri armati...che cosa ancora dovremo sentire e vedere?la pazienza e' finita,ci tengono appesi alla speranza di una elemosina natalizia,ci continuano sanza pieta' a prendere in giro ed illudere,BASTA!!
    49 - Dic 10, 2015 - 0:39 Vai al commento »
    Valerio Silenzi e' gia' fallita.e adesso tocca alla nuova banda marche che sparira' per sempre.Infatti lo sgorbio mostruoso e repellente creato dalle nostre illuminate istituzioni non appena partorito e' stato subito gettato nel cassonetto da Nicastro( sono qua,anzi a Roma per venderla in tempi brevi)RIP
    50 - Dic 9, 2015 - 22:36 Vai al commento »
    Tutti hanno fatto tutto,nessuno ha sbagliato,peccato che questi geni delle varie istituzioni sono riusciti a mettere in dubbio non la credibilita' delle 4 bagnarole tra l'altro sul mercato in svendita ( prendi due paghi uno),ma quello di tutto il sistema bancario.Chi comprera' piu' obbligazioni di una banca,tanto meno azioni,ma chi terra' i soldi in banca per prendere lo 0,25 di tasso attivo e pagare il 5/6% sugli affidamenti?Vi immaginate i clienti che prima di firmare un qualsiasi documento lo leggono,interpretano,analizzano come ci ha suggerito il paffuto Vegas della consob?E sapete quanti documenti occorre firmare per qualsiasi stupida operazione?Dai 10 ai 15 ognuno di due/tre pagine scritte in piccolo ed incomprensibili.Complimenti!!lavoro stupendo!!Siete riusciti insieme alla complicita' insipida,ruffiana ed inutile di quel degno rappresentante degli italiani( Renzi) a non fare arrabbiare la UE,peccato che avete fatto incazzare qualche milione di persone che tra l'altro nion vi voteranno mai piu' e mai piu' entreranno ora nelle 4 banche 'salvate' e piu' avanti in tutte le banche.Si perche' se otterremo ( attraverso la UE questa volta la interpelliamo noi)che vengano applicati gli stessi parametri utilizzati per banda marche alle altre banche sono gia' tutte fallite e nella stessa situazione delle 4 bagnarole.Vediamo vigilanza,consob,banca d'italia come si comporteranno
  • Banca Marche, Codacons
    avvia azione risarcitoria:
    “Risparmiatori non informati sui rischi”

    51 - Dic 8, 2015 - 19:23 Vai al commento »
    Apposto,la stavamo facendo troppo difficile,il codacons ha l'80% di casi transattivi entro 12 mesi,il restante 20% rappresentano per il 93% sentenze favorevoli rispetto al totale( sono dati forniti da loro).A questo punto basta pagare una iscrizione al codacons,oppure pagare un fondo spese comune e iniziare una azione risarcitoria ed il gioco e' fatto.Semplice come bere un bicchiere d'acqua.Il codacons ci tenga aggiornati sui risultati ottenuti...
  • Banca Marche, proposte salva-investitori
    Si fanno strada gli emendamenti
    dei marchigiani

    52 - Dic 8, 2015 - 2:33 Vai al commento »
    Un appello a tutti i politici di destra,sinistra,centro per favore basta con i proclami,dichiarazioni d'intenti,ipotesi e relative illusioni.I guai li avete combinati voi insieme al governo,l'avete fatta grossa dimostrando al mondo ed ai vostri elettori incapacita',superficialita',ignoranza e nessuna credibilita' a livello europeo.Tanto e' vero che molti di voi hanno brindato al salvataggio delle 4 bagnarole alla deriva cofermando di non avere capito niente.Adesso se ce la fate mettete una toppa alla bufala del secolo e comunicateci cosa siete riusciti a fare ed ottenere a cose fatte.lo dovete ai risparmiatori ,di tutte le razze,consapevoli,inconsapevoli,azionisti,obbligazionisti,che guerda caso sono anche elettori...fino a quando non avete la soluzione al problema tacete altrimenti non vorrei che il prossimo pulman dopo aessere stato sotto casa di Bianconi venga sotto le vostre,la pazienza di tutti e' stata gia' messa sufficentemente a dura prova. Detto cio' registriamo che anche i sindacati,forse svegliati e disturbati da tutto questo trambusto si sono accorti che potrebbe esserci qualche problema anche per i dipendenti.Anche per loro,meglio tardi che mai...
  • “Ladri” sulle vetrine di Banca Marche,
    manifesti alla fermata del bus
    e un tour sotto casa di Bianconi

    53 - Dic 8, 2015 - 17:27 Vai al commento »
    Scusate l'ignoranza ma qualcuno sa dirmi se la filiale imbrattata dai vandali cattivi e' quella acquistata da Ercoli e poi riaffittata dallo stesso a banda marche a 17000 euro al mese?Se cosi fosse i vandali hanno sbagliato scritta,dovevano metterci 'affittasi',magari senza imbrattare,non sta bene,bastava un cartello ben in vista vicino alla nuova locandina con gli avvoltoi.L'ufficio marketing della banca,pancia a terra,sta sviluppando nuove idee per il rilancio...su marte..
    54 - Dic 8, 2015 - 2:56 Vai al commento »
    La NUOVA BANDA MARCHE e' partita come previsto sotto i migliori auspici.E credo che questo sia solo l'inizio,diciamo che la scritta ladri sia da considerarsi di sprone ed incoraggiamento per il futuro,ben altre saranno infatti prima le ingiurie e le offese poi le iniziative concrete nei confronti di questo aborto senza senso.Riguardo al manifesto,ci scusiamo con gli avvoltoi per averli utilizzati e paragonati ai bastardi che hanno ridotto la banca in questo modo.Se pero' hanno un po' di pazienza troveranno presto tante carogne su cui avventarsi e che potranno sbranare con comodo.Buon appetito
  • A Roma la rabbia
    dei risparmiatori BM

    55 - Dic 6, 2015 - 19:55 Vai al commento »
    Robero Cherubini PAROLE SANTE!! Nuova o vecchia banda marche cambia poco anzi e' peggio.Se la concessionaria auto XY truffa i suoi clienti,riapre come NUOVA XY chi ci andrebbe? chi si fiderebbe?Aggiungi che si sa gia' che qualcuno presto comprera' la NUOVA XY facendola sparire per sempre.Nessuno andrebbe da nuova Xy,perche' dovrebbe andare o rimanere nella nuova banda marche?Se poi ogni investitore truffato si rende parte attiva per mettere in guardia amici,conoscenti,parenti,colleghi vedrai che il governo un altra volta prima di inforcare mitra e passamontagna ci pensera' due volte,magari rispettando un po' di piu' tanti inermi vittime.Lo dico da tempo,50000 formiche incazzate diventano un leone...
    56 - Dic 6, 2015 - 19:40 Vai al commento »
    risparmiatori truffati da banda marche,per avere un tozzo di pane a titolo di risarcimento preparatevi: vestiti stracciati e sudici,trucco che evidenzi l'anzianita',occorre rispondere senza senso ad un breve questionario di 400 domande,cercare in tutti i modi di umiliarsi ed autoflagellarsi,dimostrare di pranzare o cenare alla caritas ed il governo,buono e comprensivo ma solo con i bisognosi ed indigenti( e' un governo di sinistra non dimentichiamolo,vicino ai piu' deboli) sapra' attraverso una elemosina darvi un ristoro al danno subito(inconsapevole mi raccomando) .Poi per favore basta a protestare e rompere,altrimenti sara' necessario usare idranti e con i piu' testardi l'olio di ricino.Il governo ha salvato 4 banche,correntisti e dipendenti compresi,e voi a rompere e protestare...qualcuno addirittura ha avuto l'ardore di manifestare a Roma,inconcepibile...
  • Banca Marche:
    le proposte salva-investitori
    Partita la discussione alla Camera

    57 - Dic 6, 2015 - 19:24 Vai al commento »
    Decreto salva banche,a seguire decreto salva investitori,se li salvano come hanno 'salvato' le banche,meglio scappare a gambe levate..
  • Massimo Bianconi,
    il giuramento di Fontedamo
    e l’aumento di capitale di Banca Marche

    58 - Dic 6, 2015 - 19:12 Vai al commento »
    RENZI CORRIERE DELLA SERA DEL 06/12: rivendico con orgoglio il decreto salva banche,valuteremo di fare qualcosa per i titolari di obbligazioni subordinate,che pero' non sono stati truffati da nessuno perche' hanno firmato dei moduli di sottoscrizione chiari e precisi.La sfrontatezza e la mancanza di rispetto dei sudditi coglioni non ha limite.Se poi pensiamo che li' a sparare cazzate ci si e' messo da solo...RENZI STAI SERENO...cosa ci potevamo aspettare da uno spergiuro che ha tradito anche i suoi compagni di partito?Ma chi di spada ferisce di spada perisce,raccogliera' quello che ha seminato,me.... Vorrei dire inoltre la mia sul concetto di investitori consapevoli o meno dei rischi,perche' non ne posso piu' di leggere tante ca..sull'argomento.Per iniziare a me se un investitore era consapevole o no non me ne puo' fregare di meno.Io ad esempio sono un investitore consapevole,speculatore( pensate investo e vorrei ottenere un guadagno), ho sposato da tempo il concetto della utilita' per l'economia dell'azionariato diffuso e da anni piuttosto che comprare bot e cct,ovvero debito di uno stato,investo in azioni di aziende,banche comprese.Leggo i bilanci,controllo che siano certificati ed avvallati da una societa' di revisione,leggo le dichiarazioni dei suoi vertici( in borsa quando parla un A.D.il titolo della sua azienda puo' scendere o salire in base alle sue dichiarazioni che devono essere veritiere),in base a tutte queste variabili compro,vendo,ricompro per mediare.Mi spiega per favore chi sostiene che chi compra azioni mette in preventivo il rischio di perdere che cosa c'entra tutto cio'( che concordo) con quello che e' successo in banda marche?Bilanci falsi,societa' di revisione che li avvallano come buoni,A.D.,direttori generali nuovi e vecchi,commissari che rilasciano dichiarazioni ottimistiche e fuorvianti,titolo sospeso( un azionista rischia ma puo' vendere e comprare e decidere quanto e fino a che punto rischiare),mai piu' rimesso sul mercato e per finire AZZERATO!!Allora caro governo,commentatori della domenica,saggi sostenitori dei luoghi comuni mettetevi in testa che una truffa non ha niente a che vedere con i rischi di comprare azioni od obbligazioni subordinate,tanto meno conta se lo ho fatto consapevolmente o da ignorante.Una cosa e' puntare su una azienda,una banca e rischiare,altra cosa e' subire una rapina bella e buona e perdere tutto,ripeto tutto!Alla vittima di una rapina in banca( quelle con il passamontagna ed il mitra non con le giacche e cravatta) qualcuno chiede prima di dargli la sua solidarieta' se conosceva i rischi di un evento delittuoso avvicinandosi ad uno sportello o entrando che so' in una gioielleria?E se risponde si non va risarcito o se muore in un conflitto a fuoco..ben gli sta?E' possibile e logico che in questa vicenda per avere una possibilita' di risarcimento bisogna essere ignaro,anziano,cadere dalle nuvole o simulare di essere tale?Follia nella follia,ci rimane solo di creare una guerra tra poveri mettendo contro azionisti ed obbligazionisti,esattamente quello che sta cercando di fare il governicchio,e siamo a posto!!
    59 - Dic 6, 2015 - 2:12 Vai al commento »
    Bianconi di intuizioni ne ha avuta piu' di una, la migliore e' stata di venire a lavorare in una banca gestita da incapaci,nominati da altrettanti presidenti delle fondazioni incapaci,con dirigenti e direttori muniti di lingue diventate chilometriche per il troppo leccare il loro idolo.Certo che Bianconi ha fatto carne di porco in banda marche,era l'unico che capiva qualcosa di banca ed..altro..circondato da una masnada di ...fate voi.Auguro a lui non il disprezzo di tutte le persone che ha truffato( lo ha gia' senza nessuno sforzo) ma quello dei suoi figli e dei suoi familiari.ed anche del cagnolino che porta fiero a spasso per le vie di Roma. Passando poi alle blasonate istituzioni di controllo( che insieme al governo si sono comportate con la stessa morale e lo stesso cinismo di Bianconi,anzi peggio),vorrei capire la logica per la quale banca d'italia scrive una letterina ad una banca colabrodo e poi affida a chi l'ha resa tale il compito di divulgarla.E se nessuno lo fa' rimane lettera morta( nel vero senso della parola).Altrettanto avviene per consob,la quale non conosce l'esistenza della letterina ed autorizza l'aumento di capitale truffa da 200 milioni.Non basta,le fondazioni anche loro dicono di non sapere niente dei rilievi di banca d'italia e tranne carima sottoscrivono prone a Bianconi l'a.c.perdendo anche gli ultimi soldi che avevano in cassa.Goffi nel frattempo scoppiato il patatrac non conosce! il contenuto della lettera di manleva rilasciata da Costa( si quello che aveva messo in sicurezza la banca..) nel giorno delle dimissioni di Bianconi allo stesso insieme al secondo assegno di buonauscita.Mi chiedo allora qual'e' il ruolo di banca d'italia,di consob,dei commissari,del sostituto di Bianconi e che cosa hanno conbinato in questi due anni e con che poteri,ma sopratutto con che obiettivi.Ricordo a tutti che fino a qualche anno fa solo parlare di fare causa ad una banca sembrava una eresia,credo che oggi vada sfatato un altro tabu',ovvero portare in tribunale e mettere di fronte alle loro responsabilita' banca d'italia( un anno dentro bmarche per partorire una letterina non letta da nessuno) e la consob ( quella che tramite tale Vegas,vedere foto di questo signore negli articoli..sostiene co piglio deciso ed autorevole,vedere sempre foto.. che i sottoscrittori di obbligazioni hanno firmato degli stampati quindi sapevano e quindi che vanno cercando?).C'e sempre una prima volta per tutto,non e' vero?E magari un giorno rileggendo la storia di quello che e' successo...
  • Banca Marche, c’è la proposta del Pd
    Un fondo di solidarietà per gli obbligazionisti

    60 - Dic 5, 2015 - 3:02 Vai al commento »
    Cerasi,vista la difficolta' di sbrogliare la matassa e capirne di piu'( cosi ci dicono per giustificare i ritardi nelle indagini) qualcuno in galera no??Con l'accusa di associazione a delinquere potrebbero essere arrestati subito,magari qualche giorno in cella farebbe tornare un po' di memoria ai signori del disastro che se vogliono fare le sante feste a casa devono cantare...ma non le canzoni di natale... Riguardo alle iniziative ipocrite,ruffiane e vaghe del pd non commento,portino a casa un risultato,meno chiacchere da campagna elettorale e fatti concreti.Credo che i truffati dalla banda non meritino altre prese in giro,non credete?Anche la stupidita' e la paienza del parco buoi ha un limite. CONSOB: adesso accendono un faro...o un cerino?I moduli firmati dai sottoscrittori sono scritti,le rassicurazioni dei solerti dipendenti sono parole ed i latini dicevano verba volant,scripta manent,quindi abbiamo gia' capito come va a finire anche questa burletta.Guardate bene la foto di Vegas e meditate...
  • Delusione Banca Marche,
    l’agricoltore che ha denunciato i vertici:
    “Io semifallito, loro in Porsche”

    61 - Dic 4, 2015 - 16:32 Vai al commento »
    Solidarieta' all'agricoltore che ha denunciato una delle tante schifezze che avvenivano in quella cloaca di banda marche,ma prendersela con quel galantuomo( nonche' cavaliere) di Lauro Costa...non dimentichiamo nessuno che HA LASCIATO LA BANCA IN SICUREZZA,senza di lui chissa' che fine avrebbe fatto banda marche e noi azionisti...
  • Banca Marche, piccoli risparmiatori uniti:
    “Pronti a tutto
    per recuperare i nostri soldi”

    62 - Dic 4, 2015 - 16:49 Vai al commento »
    Se certe iniziative le avessimo fatte prima e non dopo la mattanza avrebbero avuto ceramente maggiore efficacia.Mi sono sgolato da un anno per convincere gli azionisti che avremmo dovuto .muovere le acque,uscire allo scoperto,far capire a tutti che esistevamo e non eravamo disposti a mollare tanto facilmente.Cosi' non e' stato,lo facciamo adesso,meglio tardi che mai...Stronati parla di azionisti che non devono avere piu' paura,ma paura di che? Sono i macellai che hanno fatto questa mattanza che devono avere paura,altro che nuove sfide e pretendenti che vogliono acquistare il relitto di banda marche.Si,perche' e' questo che troveranno da comprare,solo macerie,conti chiusi e tante persone che odiano la ex tanto amata banca del territorio.Chi si fidera' piu' del piu' grande scandalo finanziario dopo quello di Calvi e Sindona?( lo dicono i legali della banca non certo io).Pagheranno cara la loro protervia e con loro il governicchio della italietta in cui abitiamo che nella UE conta meno della Grecia
  • Diffamazione a Franco Gazzani,
    l’avvocato Camiciola dal gup

    63 - Dic 3, 2015 - 22:34 Vai al commento »
    L'avv. Camiciola ha proprio esagerato....riconoscere a Gazzani il potere di fare commissariare la banca e mandare a casa Bianconi e co.Se poi ha capito che le cose per banda marche( e relativa fondazione)si mettevano male incaricando qualcuno di fare le pulci alle pratiche,avrebbe fatto benissimo,anche se i risultati,visto il buco,sono stati a dir poco deludenti.Certo che con quello che e' successo in questi giorni a banda marche,azionisti,obbligazionisti e fondazioni( rovinate) leggere di queste scaramucce fa' un po' specie,magari ci piacerebbe sapere da Camiciola e Gazzani il loro parere sul disastro avvenuto,responsabilita' ecc.
  • Nuova Banca Marche,
    Nicastro: “Il mio compito è vendere,
    l’asta a febbraio”

    64 - Dic 4, 2015 - 9:51 Vai al commento »
    Vorrei ricordare in questa vicenda il ruolo ed il sacrificio professionale ed umano dell'ancora Cavalier Lauro Costa,l'uomo che non ha mollato la poltrona,sacrificando la campagna per la banca e che ha lavorato fino all'ultimo giorno del suo incarico PER LASCIARE LA BANCA IN SICUREZZA.Chissa' che notizie aveva o competenze personali per affermare con piglio sicuro una affermazione del genere,nel tempo leggermente smentita dai fatti.Un pensiero va anche a Vallesi,ingiustamente licenziato dalla banca e che non contento ha intentato anche una causa milionaria di risarcimento.Come si fa ad essere cosi' ingrati e licenziare dei personaggi del genere.Poi non lamentiamoci della fuga dei cervelli all'estero.A loro,all'ancora Commendatore Massimo Bianconi,al cda tutto,agli scomparsi( dalle scene ovviamente) presidenti delle fondazioni va il mio migliore augurio di buone feste.Possono essere fieri del loro operato,camminare a testa alta per strada,guardare negli occhi i propri figli,felici a loro volta di avere dei padri cosi'.E a loro dico,se sentite a scuola od in giro qualche cosa di negativo nei confronti dei vostri papa',sappiate che sono le solite esagerazioni giornalistiche,non e' vero niente,sono delle brave persone e magari un giorno qualche altra banca che va distrutta e poi macellata si ricordera' di loro e li riassumera' con incarichi altisonanti.Buon Natale e sopratutto felice anno nuovo,come quello che passeranno tutti gli azionisti della banda
    65 - Dic 3, 2015 - 22:56 Vai al commento »
    ECCO QUA CHE FINE FA' LA NUOVA BANCA MARCHE,VENDUTA O SPEZZETTATA.ECCO IL GRANDE RISULTATO DEL SALVATAGGIO,ECCO LE NUOVE SFIDE DI GOFFIANA MEMORIA PER FILIALI E DIPENDENTI.HANNO IL COMPITO DI INGRASSARE IL PORCO AFFINCHE' QUALCUN'ALTRO SE LO MANGI A DUE LIRE.PECCATO CHE IL PORCO NON E' IL LORO,.Riguardo all'eccezionale radicamento della banca al territorio tale Nicastro stia tranquillo,dopo il trattamento ricevuto vedra'azionisti,obbligazionisti,clienti come si adopereranno come e piu' di prima per fare in modo che questo eccezionale radicamento sia confermato.Oggi all'assemblea degli azionisti a Jesi quando Bacci e una sindacalista dei dipendenti hanno consigliato nel loro intervento alla vasta platea di non chiudere i conti con banda marche,mi correggo nuova banda marche si e' levata al cielo una gigantesca,entusiastica,costruttiva e benaugurante...PERNACCHIA!!
  • Obbligazioni subordinate Banca Marche
    Il governo studia una forma di ristoro

    66 - Dic 3, 2015 - 23:39 Vai al commento »
    DINO PASSERI,pensavo fosse chiaro che era ironica la mia battuta su Stronati,la banda d'italia ecc.Pensa che gia' da mesi,in contrasto con l'associazione azionisti ho dato le dimissioni dalla stessa.Sempre da anni ho accusato l'associazione di immobilismo,poca presenza mediatica,nessun contatto con commissari,governo ecc,quindi sono il meno indicato a riportare a Stronati le tue per altro giuste considerazioni.Concordo con te anche le critiche al suo intervento a mi manda rai tre.Riguardo alla banca d'italia e' meglio non ti dica cosa ne penso del suo operato..... Parli del silenzio delle fondazioni ma oramai cosa vuoi che dicano e facciano? Hanno sperperato centinaia di milioni di euro,tranne carima si sono fatte rifilare anche le simpatiche obbligazioni subordinate,non hanno in cassa piu' un euro,che accordi vuoi che facciano?Si accorderanno al massimo per dividersi gli incroci dove andare a chiedere le elemosine con i semafori rossi( ed anche questa e' una battuta...)
    67 - Dic 3, 2015 - 10:53 Vai al commento »
    per fortuna pur essendo invitato alla trasmissione Mi manda rai 3 ho deciso di non partecipare.Mielina,luoghi comuni,spot elettorale( non riuscito) di Petrini del pd. L'unico intervento di spessore e che tendeva a scovare i veri responsabili del disastro( lettera di Visco un mese prima dell'aumento di capitale!!!! e nessuno si e' mosso) e' stato quello di Marco Ricci al quale non e' stata data la giusta rilevanza ed il tempo necessario per approfondire.Anche rai 3 la rete dei compagni non va contro i poteri forti,figuriamoci.Bacci,cari cittadini di Jesi predica bene e razzola male,intervento lecchino pro governo e nint'altro,mi devo ricredere sul personaggio.Stronati,questa e' la buona notizia,ha preso atto con tempestivita' e determinazione che gli azionisti da lui rappresentati sono stati truffati.Ora governo,banda d'italia ecc.tremeranno,vedrete..mah
    68 - Dic 3, 2015 - 9:50 Vai al commento »
    Rettifico il 'buone notizie'di ieri dopo avere letto la stampa odierna ,non vorrei che fosse l'ennesima bufala( fatto quotidiano di oggi).Pero' in compenso c'e' un videomessaggio di Goffi ai dipendenti: li rassicura e li sprona,apposto...Pattuelli dell'abi nel frattempo auspica una vendita di bmarche nel piu' breve tempo possibile e spera in un impatto non traumatico sulla occupazione.Dipendenti del nuovo astro nascente del mondo bancario non fate l'errore di noi azionisti,muovetevi in tempo,fatelo prima e non quando non ch'e' piu' niente da fare.L'aria che tira e' la stessa di quando Goffi ed i commissari rassicuravano noi dicendoci che lavoravano per tutelare il valore delle ns azioni( obiettivo centrato in pieno,complimenti,propongo per l'ottimo lavoro svolto un bonus di fine anno di un milione a testa,basta fare un'altra piccola svalutazione ed i soldi si trovano).Ora qualcuno mettera' al mio commento un bel pollice rosso,ma purtroppo finora ragionando con la logica ed a pensar male...mi auguro sia per gli obbligazionisti che per i dipendenti sinceramente di sbagliarmi,ma davvero!! Sauro Micucci,e' ovvio,hanno salvato una banca un piccolo premio se lo meritano tutto,loro se la suonano e se la cantano,noi ce la prendiamo li'...
    69 - Dic 3, 2015 - 1:27 Vai al commento »
    Buone notizie per gli obbligazionisti( tutti o solo quelli che non sapevano cosa avessero acquistato?non e' chiaro).Con gli azionisti banda marche,banda d'italia,consob e societa' di revisione se la vedranno in tribunale.Nel frattempo,per evitare che una volta risarciti( se,come e quando) i poveri risparmiatori miracolati non vengano di nuovo depredati o che il governo ci ripensi e gli tolga quanto risarcito meglio chiudere ogni rapporto con le banche e mettere i sudati risparmi sotto il mattone( tanto per quello che rendono i soldi..).Gli azionisti a loro volta per non rischiare nuove perdite dovute alla loro natura speculativa e' meglio che facciano altrettanto e che analogo consiglio diano a parenti,conoscenti,amici( errare umanum est,perseverare...).La nuova?? banca marche non ha piu' bisogno di loro,se cosi non fosse non avrebbe trattato gli azionisti cosi'.Gli aiuti di stato e le minacce della ue sono come la pelle dei cog....quando serve vengono usati come scudo protettivo,altrimenti,come per gli obbligazionisti,svaniscono e non sono piu' un vincolo come per incanto.Continuano a prenderci in giro,povero popolo bue cornuto e mazziato
  • Banca Marche, Mef indaga
    sulla lettera di Visco
    nascosta alla Fondazione Carisj

    70 - Dic 1, 2015 - 10:22 Vai al commento »
    Onore al merito al sindaco Bacci che si e' sempre esposto in prima persona,ma in qualita' di primo cittadino della citta' di Jesi si rende conto che la fondazione della sua citta' ha dato potere di decidere come spendere 90 milioni di euro ad un anestesista?Ad un personaggio un po' pittoresco che all'ultima assemblea della vecchia bandamarche ha dichiarato che..non ci dormiva la notte..( detto da un anestetista..). Perche' Bacci non mette in piazza come addobbo di natale su una piattaforma colui o coloro che hanno voluto o nominato Tardioli in un posto di tale rilevanza e responsabilita'?I cittadini potrebbero dialogare e confrontarsi con loro,si chiama democrazia dal basso....A che partito e' iscritto Tardioli?C'e' stata qualche associazione..filantropica e ricorrente nella banda da anni che lo ha sponsorizzato?Dormira' oggi sonni tranquilli il povero Tardioli?
    71 - Dic 1, 2015 - 10:10 Vai al commento »
    E consob perche' non ci spiega come mai non era a conoscenza dei rilievi di banda d'italia?Forse due istituzioni cosi importanti e che dovrebbero essere complementari non dialogano?Perche' consob ha autorizzato l'ultimo aumento di capitale?Ora indaga se un emerito...presidente..( Tardioli,quello dichiarato inadeguato pure da banda d'italia,figuratevi) ha ricevuto o meno la letterina o se altro emerito...presidente Ambrosini l'abbia letta o meno.poi interviene il terzo genio ed il risultato di questo staff di cervelli da premio nobel e' avere perso 90 milioni di euro destinati al sociale,di cui gli ultimi 20 attraverso un aumento di capitale farlocco che pensate neanche Gazzani ha sottoscritto.Buon riposo a tutti nelle vostre villette,ci mancherete
  • Banca Marche, le bufale
    dei marchigiani (e non solo)

    72 - Dic 2, 2015 - 8:53 Vai al commento »
    Consiglio di leggere sul suo blog gli articoli di Albero Pirani del 30/11 e 3/12( gli ultimi dei tanti).Come sempre le sue analisi sono lucide,sintetiche,realistiche e coraggiose.Ai truffati toglie molte delle speranze riposte in confuse ed accavallate iniziative giornalmente ( e ripeto tardivamente) proposte da avvocati,associazioni ecc.Tutto cio' andava fatto prima e non dopo il decreto,si era capito da tempo dove e come si andava a finire,forse,e sottolineo forse la stessa pressione mediatica di questi giorni avrebbe fatto riflettere un po' di piu' i macellai sulla opportunita' di fare la mattanza con quelle modalita'.Mi corregga se sbaglio e se sbaglio me ne scuso in anticipo,da' dell'ingenuo e quindi inadeguato a Goffi,definito il ventriloquo dei commissari( un altro cagnolino sul lunotto posteriore che fa si si con la testa.Definisce Nicastro un perdente in cerca di poltrona( l'ha trovata,evviva!!), critica la incoerenza delle fondazioni che dovrebbero andare contro le persone da loro fortemente volute( Tardioli l'inadeguato in testa e giu' con gli altri nomi tristemente famosi),consiglia ai politici di lasciare perdere di fare finta per puro opportunismo di questa triste vicenda.Ovviamente concordo su tutto,compresi i complimenti a Marco Ricci auspicando che il giorno in cui incontrera'' Alberto Pirani possa avere anche io il piacere e l'onore di conoscerlo e confrontarmi con lui( ovviamente mie ospiti a tavola).
    73 - Dic 1, 2015 - 1:18 Vai al commento »
    Alberto Pirani,va smentita anche la profonda osservazione fatta da governo,Cerisciolino( che fa si con la testa) ed altri autorevoli commentatori sul fatto che non c'e' stato intervento pubblico.Infatti hanno tutti tenuto ben segreto che nel famigerato decreto 180/2015(detto la maledizione) a garanzia del prestito ponte anticipato da Intesa se nascessero dei problemi in fase di restituzione del prestito sapete chi garantisce? LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI,ovvero lo stato,ovvero ancora una volta noi,con buona pace della UE,della banda d'italia,dell'abi ,Goffi,quell'altro di Roma e tutto il resto della combriccola.E pensare che sindacati e politici brindavano e facevano festosi il ruttino per festeggiare il 'salvataggio' di banda marche.Siamo o no un paese meraviglioso?Che cosa racconteremo ai nostri figli?Di non fidarsi di nessuno,sopratutto delle banche?A noi piu' grandicelli avevano fatto bere che LE BANCHE IN ITALIA NON FALLISCONO.APPUNTO....
    74 - Nov 30, 2015 - 19:57 Vai al commento »
    Alberto Pirani,la soddisfazione di averci preso e' ben magra,quanto avrei voluto sbagliarmi...Per chi non lo sapesse questo signore denunciava e diceva cose su banda marche quando ancora la stessa macinava utili ed elargiva dividendi.Ho detto tante volte nei miei commenti:se qualcuno avesse ascoltato Alberto Pirani...mi auguro di vederlo e conoscerlo alla tardiva ed ormai inutile assemblea del 3/12,ma non credo che per ovvie ragioni verra' a perdere tempo.Si perche'tutto quello che si sta facendo ora a buoi scappati( assemblee,artico li,trasmissioni,proteste,ritorsioni ecc) andavano fatte prima e non dopo la mattanza.Era chiaro da tempo come sarebbe andata a finire,forse il governicchio non votato e la banda d'italia avrebbero avuto qualche remora in piu' a sgozzare 43000 agnellini indifesi e creduloni.Alle assemblee della sopita,allineata,assente associazione azionisti privati ad onor del vero c'erano mediamente 30 persone.Ora sono certo che giovedi' la sala del Federico 2' sara' gremita di gente.Sappiate che se e' per uno sfogo,un confronto con gli altri rapinati bene,ma per recuperare i soldi la strada e' lunga,impervia,passa non attraverso fantasiose scorciatoie ma le aulee di tribunale( CIVILI E PENALI,l'una senza l'altra serve a poco / niente)), gli studi di avvocati con i relativi costi,tempi e rischi che tali iniziative necessariamente comportano.Senza considerare il fatto che tutti i truffati dovrebbero trovare ristoro dai sequestri agli indagati( credo siano rimasti a loro intestati in totale due scooter piaggio ed una bici,hanno fatto passare due anni e mezzo...) e dalla vecchia banda marche in liquidazione.Questa e' la realta',che a molti non piacera' come non piacevano le parole profetiche di Alberto Pirani,ma come ho gia' detto,chi vive sperando muore ca....,e cosi' e' andata,purtroppo.Chi e' diciamo...arrabbiato con BANDA MARCHE ed usa facebook si iscriva al gruppo chiuso VITTIME DEL SALVA-BANCHE,decida in coscienza se dare una mano alla NUOVA??banca marche( prima che sparisca venduta nelle fauci dei soliti noti gruppi bancari amici degli amici) o boiccotarla insieme a parenti,amici,conoscenti chiudendo ogni tipo di rapporto,venga alla assemblea del 3/12 per far capire con un grande movimento di opinione e protesta a Renzi quanti voti perdera' alle prossime elezioni,se mai ci saranno,a consob e banda d'italia il loro pressapochismo,complice tra l'altro dei soggetti che dovrebbero controllare,ai commissari,capaci soltanto di allungare l'agonia della banca( chi parla ancora di salvataggio e' o in malafede o l'ennesimo...illuso..) di azzerare il capitale sociale dispensando nel tempo parole di conforto e positivita'(salvo poi sospendere non a tempo ma per sempre la quotazione del titolo,veramente bravi..complimenti..),a Goffi l'inossidabile e tale Nicastro che da Roma salvera' la banca che tutto ha un limite e quindi dovrebbero almeno tacere per pudore e rispetto( loro certamente non sono ne' azionisti ne' obbligazionisti ne' clienti di banda marche mica sono scemi..).Giovedi mattina 3/12 ale ore 10 su rai tre a MI MANDA RAI TRE si parlera' della Banda delle Marche,vale la pena vederla,poi magari la discutiamo in assemblea nel pomeriggio,cosi' tanto per fare qualcosa di utile,oggi purtroppo c'e' ben poco altro da fare. Alberto Pirani una supplica personale,non ci abbandoni,continui a seguire le nostre tristi vicessitudini....
  • Parla il presidente
    di Nuova Banca Marche:
    “Senza salvataggio, a rischio stipendi
    e apertura degli sportelli”

    75 - Nov 29, 2015 - 15:18 Vai al commento »
    Sauro Micucci,i pollici rossi sono 3, il terzo e' dello scomparso( da cm ovviamente) e mitico PERSICHETTI,L'eroico difensore delle scelte di Gazzani e che sosteneva che ero io l'amico degli amici in combutta non si sa con chi e per che cosa.Pensa i pollici rossi se avessi scritto che di salvare cosi banda marche a me non me ne poteva fregare di meno,in tempo di crisi chiudono tante aziende,attivita' se la ue voleva mandare un segnale deciso al mondo bancario la chiudeva ed amen.Tanto e' piu' o meno la fine che fara'( basta leggere tra le righe le parole di tale Nicastro e Goffi), la cruda e triste realta' e' vera per noi e per tutti,purtroppo.Per i dipendenti e solo per quelli incolpevoli,verso i quali forse ho avuto per colpa di qualcuno in alcuni casi la mano troppo pesante e me ne scuso in ogni caso ci sarebbe la cassa integrazione,noi abbiamo solo la solidarieta' e comprensione di tale Nicastro( che non si degna neanche di venire ad Ancona il suo ufficio e' a Roma) e dell'inossidabile e sempre in pista Goffi.
    76 - Nov 28, 2015 - 20:46 Vai al commento »
    Registriamo commossi anche la solidarieta' di tale Nicastro,nuovo salvatore della banca ed ottimo rappresentante del nuovo che avanza.Vale per lui la stesa considerazione fatta per Goffi( altro nuovo che avanza):chissenefrega della sua solidarieta'.Adesso scopriamo che la banda delle marche non aveva piu' i soldi neanche per gli stipendi,la colpa? dei giornalisti cattivi edei clienti stupidi che sono corsi a disinvestire.Ma dopo le dichiarazioni di Goffi tale Nicastro avevano ragione a farlo.Adesso fermata l'emorragia dei clienti impauriti inizia( anzi e' gia' iniziata) quella dei clienti/azionisti incazzati.I dipendenti lavorano 'pancia a terra'per evitare ombrellate in testa e qualche sputo fastidioso.Intanto ricomincia il valzer degli advisor,dei presunti pretendenti ecc.ecc.,vediamo chi si compra una banca sputtanata in tutta europa e che ha fregato,come eravamo definiti ai tempi d'oro,l'asse portante della banca,i suoi azionisti.Il tempo e' galantuomo,vedremo chi ha ragione e chi ha torto e che frutti portera'questa porcata avvallata da governo( porco peggio dei precedenti e neanche votato)da banca d'italia,consob,abi e relativi dirigenti( il famoso nuovo che avanza).Avrebbero potuto dissociarsi e dare le dimissioni,come si faceva una volta,ma cosa non si fa per una poltrona.Un sincero e cordiale ijn bocca al lupo ai nuovi?? vertici della nuova?banda delle marche,ne hanno proprio bisogno
  • Nuova Banca Marche, Goffi:
    “Salvaguardati i depositi
    Il bail-in sarebbe stato molto peggio”

    77 - Nov 30, 2015 - 1:13 Vai al commento »
    Mariano Giuliodori,grazie,saro' certamente presente il 3/12 ad una riunione che a mio avviso doveva essere indetta molto tempo prima,ovvero quando ancora proteste,minacce avrebbero avuto senso e logica.Cosi' non e' stato,probabilmente la partecipazione sarebbe stata molto inferiore( siamo tutti un po' masochisti,ci piace chiudere le stalle a buoi scappati,salvo poi lamentarci e sbraitare), quindi meglio tardi che mai.Se ha contatti con cm si faccia dare la mia mail o il cellulare senza problemi ( magari facendo riferimento a questo post) cosi magari troviamo il modo di conoscerci.Brutta storia quella di banca marche,e' diventata la berlina derisa da tutti.Oggi e' uscita una locandina che diceva: sgominata la banda delle rapine,al bar commentavano: ma hanno preso i dirigenti di banca marche e li hanno arrestati tutti?E adesso la banca chi la manda avanti se sono tutti dentro?Pensare a quello che era ed alle potenzialita' che aveva la ' nostra' banca marche ed a come e' stata ridotta ed e' andata a finire c'e' solo da piangere e sperare veramente che gli artefici dello scempio marciscano in galera.Ma sappiamo tutti che nn sara' cosi'...
    78 - Nov 27, 2015 - 22:13 Vai al commento »
    Roberta Ceraci,provo a rispondere io al quesito fatto a Goffi,lui non potrebbe risponderle.Si preche' dovrebbe dirle che l' Italia non e' Berlino e che i nostri politici sono lo specchio fedele delle porcherie che regolarmente avvengono.Altrettanto dicasi per le istituzioni altisonanti che dovrebbero controllare ma invece sono complici sia durante il perpretarsi delle porcherie sia quando fanno finta di risolverle.Dal governicchio in giu' nessuno sa cosa sia la vergogna,la dignita',l'onore.Si mettono la giacca,la cravatta,si siedono su poltrone di pelle dietro scrivanie grandi e piene di carte( inutili) e cosi camuffati si comportano peggio dei peggiori delinquenti.Pertanto non pagano mai non vanno in galera continuano a fare il porco comodo loro.Nessuno sparisce,nel caso MPS uno si e' buttato dalla finestra,ma ce l'hanno buttato,questi fanno suicidare gli altri.Spero di avere risposto alla sua domanda
    79 - Nov 27, 2015 - 21:25 Vai al commento »
    premessa: del rammarico di Goffi per gli azionisti ed obbligazionisti non gliene frega niente a nessuno.Tra l'altro se fossero sinceri eviterebbe di continuare a fare affermazioni che sono una offesa alla intelligenza altrui.Se le condizioni della banda erano cosi drammatiche perche' si e' allungata l'agonia per due anni e mezzo?Se qualcuno ripercorre la cronistoria di cm su tutte le cazz...che ci sono state propinate,le varie ipotesi,soluzioni,cavalieri bianchi,gialli,rossi sbatte l'ipad o il cellulare sul muro( non potendolo tirare altrove).30 mesi fa c'era molta piu' elasticita' ed una soluzione piu' dignitosa si sarebbe trovata.Goffi sa che le altre banche gli incagli o sofferenze le hanno in bilancio valorizzate dal 34 al 40%. I casi sono due: o tutte le banche sono tecnicamente fallite se anche per loro venissero applicati gli stessi parametri di banda marche o a qualcuno questa situazione ha fatto e fara' comodo?Non esiste nessun tesoretto nella bad bank,bene ci diano una partecipazione nella stessa,se non c'e' niente da guadagnare sara' un beau geste a costo zero. Goffi ed il resto dei compari puo' dire e pensare quello che vuole,loro hanno creato un mostro ed il mostro come nei migliori film dell'orrore li sbranera' facendoli sparire con i resti della banca.Ma quando potremo vedere in italia qualcosa che assomigli veramente al nuovo e alla discontinuita',un amministratore delegato giovane massimo 40 anni che non faccia parte dei dinosauri trombati o presenti in tutte le realta' finanziarie italiane,con idee nuove,coraggio nuovo e non la solita faccia come il c..ebete o sognante.Ammesso che la nuova banca abbia un minimo futuro,qual'e' il nuovo,dov'e' in che cosa si palesa?L'istituto della pensione,accompagnata da sane passeggiate con il cane al guinzaglio queste persone non lo conoscono?Vogliono arrivare a 100 anni continuando o a fare danni o a parare e giustificare i danni degli altri( che per certi versi e' peggio). Adesso per evitare la certa e prevedibile emorragia di vlienti propone il regalino del tasso agevolato o lo sconticino sulle spese?Direbbe Toto' : ma mi faccia il piacere..ed aggiungerei e si vergogni
  • Banca Marche: assemblea azionisti
    per studiare le vie legali

    80 - Nov 28, 2015 - 9:40 Vai al commento »
    Stronati nella conferenza stampa di ieri( poteva aspettare ancora un po' a ricordare a qualcuno che esisteva una associazione..) con la solita tecnica di una botta al cerchio ed una alla botte dichiara che non e' previsto di consigliare per ora ai suoi iscritti di chiudere i conti e disinvestire.Ebbene parla evidentemante a titolo personale,l'emorragia di conti clienti disinvestimenti e' iniziata ed andra' avanti spedita.Si raccoglie sempre quello che si e' seminato,banda marche ha seminato letame e raccoglie m...
    81 - Nov 27, 2015 - 20:57 Vai al commento »
    Pieroni,poco vittimismo,qui ci sono 43000 azionisti rovinati piu' gli obbligazionisti e nessuno pensa che la causa di tutto sono i dipendenti.Resta da capire chi ha venduto in banca azioni a vecchietti di 80 anni ed obbligazioni di una banca non cotta,putrefatta.Questi paladini della banca,magari dietro qualche promessa di carriera si sono resi complici della piu' grande porcheria della storia,non si sono fermati neanche quando anche i muri sapevano come stavano le cose.E continuano a dispensare consigli ed ottimismo,pensando ( e risbagliando) di salvare il c...Se adesso prendono qualche sputo,qualche ingiuria e' il minimo,vorrei essere io al loro posto e lasciargli quello di azionista.
  • Piccoli azionisti di Banca Marche,
    c’è una nuova speranza?

    82 - Nov 27, 2015 - 1:28 Vai al commento »
    Bene la maledizione di banca marche comincia a dare i primi risultati:clienti che entrano in banca roteando minacciosi ombrelli contro i dipendenti( ancora ciucchi dopo i brindisi)nascosti sotto le scrivanie e che ovviamente chiudono i conti,cause,azioni di risarcimento,la cosidetta nuova banca marche e' gia' in una situazione peggiore della vecchia,se mai fosse possibile.Altro che nuova sfida,brillante operazione ed altre cazzate stile lettera di Goffi agli ancora dipendenti o farneticazioni alla Fabbri o Ceriscioli.Altro che vendita rapida della nuova banca,nessuno voleva una banca fallita prima,nessuno comprera' una banca vuota,maledetta e nata con il sangue di inermi( esattamente come le case abitate dagli spiriti).Non servono piu' Goffi,commissari,Nicastro serve un esorcista.Detto cio' chiedo al bravo e preciso Marco Ricci una cortesia personale: vorrei non vedere piu' negli articoli la parola salvataggio. Non e' stato salvato un bel niente,hanno fatto fallire subito il 40% della banca posseduta da azionisti ed obbligazionisti,il 60 rimanente fara' una fine peggiore del 40, che salvataggio e'?Il solito,quello delle poltrone,scaldate da persone la cui espressione del viso( vedi foto di repertorio) li fa sembrare non idonei neanche a gestire una tabaccheria,figuratevi una banca.Il termine corretto che dovrebbe sostituire la parola SALVATAGGIO e' MATTANZA BANDA MARCHE
  • Via vai alla sede di Banca Marche,
    le reazioni dei clienti maceratesi (VIDEO)

    83 - Nov 27, 2015 - 10:21 Vai al commento »
    Segnalo al dott Goffi,nell'ottica di una doverosa e reciproca collaborazione,alcune testate giornalistiche da denunciare: il fatto quotidiano,corriere adriatico,repubblica,help consumatori,una dichiarazione pubblica dei sindacati.Le seguenti testate,da perseguire subito nelle sedi piu' opportune,stanno creando panico e diffondono notizie false e tendenziose su corsa agli sportelli dei correntisti per chiudere i conti,minacce fisiche seguite da necessita' di tutelare la propria incolumita',critiche feroci al decreto confermando l'intervento evenruale della cassa depositi e prestiti in caso di problemi( e' mai possibile che galantuomini dello spessore del governo e delle maggiori istituzioni finanziarie abbiano celato o mentito?parta subito una denuncia).I dipendenti chiederebbero di essere scortati da metronotte e di essere dotati di apposite protezioni mobili contro sputi e lancio di piccoli oggetti contundenti.In alcune filiali sembra che alcuni solerti funzionari abbiano cercato di coinvolgere i clienti truffati nei vari brindisi di festeggiamento per la nascita della NUOVA BANDA MARTE,ma con risultati catastrofici( altra notizia negativa e che va querelata subito).Adusbef,associaz.consumatori,altroconsumo ed altri si stanno organizzando per tutelare i risparmiatori,ma tutelarli da che vista la brillante operazione di salvataggio?Faccia partire Goffi altre sollecite querele contro questi soggetti ingrati.Oltre a cio' Goffi pubblichi giornalmente i dati di nuova raccolta,apertura conti contro le notizie che vogliono creare panico( dei soliti invidiosi della concorrenza) e ci faccia sapere se lui,la sua famiglia,Nicastro e quanti dipendenti hanno ancora il conto corrente in banda marche,sarebbe interessante saperlo.
    84 - Nov 26, 2015 - 13:20 Vai al commento »
    I sindacati si preoccupino di tutelare i loro associati( ovvero i dipendenti di banda marche) ,li ringraziamo per la solidarieta' tardiva,ipocrita ed inutile.Hanno capito quello che a breve succedera' a quel mostro nato storpio di nuova??banca marche ed ai suoi dipendenti?Nessuno di loro ha letto il decreto 180/2015 ed ha rilevato che le tutele per i dipendenti ex art 2112 cc sono derogate?Che cosa tranquillizza loro e dipendenti? Le rassicurazioni delle stessa banda che tranquillizzava gli azionisti e spronava i funzionari( coglioni) a rifilare obbligazioni di una banca tecnicamente fallita?( altrimenti di che salvataggio si parla se non era nella m..fino al collo?)In nocca al lupo,dormano sonni tranquilli,se questi galantuomini dicono una cosa la mantengono,potete starne certi.La realta' e' che la banchetta verra' venduta o svenduta al miglior offerente il quale ha gia' le deroghe necessarie per licenziare chi vuole e chiudere tutte le filiali che ritiene opportuno.Ciliegina sulla torta,governo,dirigenti e commissari hanno tenuto nascosto che se qualcosa nel finanziamento andasse storto sapete chi garantisce: LA CASSA DEPOSITI E PRESTITI !!Nessuno ne parla nessuno lo dice anzi si plaude al fatto che non c'e' stato intervento publico,appunto non c'e' stato perche' magari ci sara' in seguito.Povera italia,poveri noi...
  • Il grande tradimento di Banca Marche:
    “A 82 anni mio padre ha perso tutto,
    non ho il coraggio di dirglielo”

    85 - Nov 25, 2015 - 10:06 Vai al commento »
    Se qualcuno degli sbocciatori vuole farsi andare di traverso lo spumantino legga l'articolo del fatto quotidiano di oggi.Leggete,sorridete e brindate,invitate anche Ceriscioli mi raccomando che e' cosi soddisfatto...
    86 - Nov 25, 2015 - 10:03 Vai al commento »
    Da una lettura piu' approfondita del famigerato decreto 180/2015 emerge che: 1)sono stati salvati i vecchi amministratori ai quali gli azionisti non potranno piu' fare causa o rivalersi 2) e' prevista una deroga all'art.2112 per cui le tutele previste per i lavoratori nei casi di passaggio da una societa'/ente ad un altro non sono valide 3)il tanto temuto bail.in ha delle regole che tutelano comunque il risparmiatore/cliente/azionista.il decreto 180 non ne tiene conto E c'e' chi brinda e plaude all'operato del goveno,continuate a mettere il pollice verso nei commenti e lasciate ogni speranza o voi che entrate..al peggio non c'e' mai fine.A gente come quella che ha gestito fino adesso questa porcata immonda pensate interessi qualcosa della occupazione,rispetto dei diritti,parola data?
    87 - Nov 24, 2015 - 21:28 Vai al commento »
    Questo e' il decantato salvataggio di banda marche,questi sono i risultati.Dicono di avere evitato il panico,di avere tutelato i correntisti e questi chi sono?Non sono clienti,correntisti,persone che hanno dato fiducia a prezzolati ingiacca e cravatta che si sono resi complici di un delitto pensando cosi' di salvare le proprie chiappe( ma sbagliando grandemente,ne parliamo tra pochi mesi).In ogni caso rappresentando gli azionisti il 34% del capitale di bmarche e sommando gli obbligazionisti,il 40% della banca e' stata buttata a mare( o possiamo ritenerla fallita).PENTITEVI E TORNATE INDIETRO,cosi' e' una operazione MALEDETTA e le maledizioni non portano bene a nessuno,il male porta il male ed anche voi oltre alle giacche blu e cravatte regimental un qualcosa che assomigli alla coscienza ce l'avrete o no?
  • Banca Marche, Ceriscioli insiste:
    “Salvataggio ok, risultato importante”

    88 - Nov 26, 2015 - 1:54 Vai al commento »
    Qualcuno tra un brindisi e l'altro legga il decreto/crimine 180 a Ceriscioli.Se qualcosa andasse storto ( tipo una banca non versa la sua quota per restituire il prestito a tempo fatto da Intesa,la bad bank non realizza quanto ipotizzato) sapete chi si e' impegnato a versare l'eventuale ammanco? LA CASSA DEPOSITI E PRESTIT,OVVERO LO STATO,OVVERO I CONTRIBUENTI.Riassumendo:fatta fallire il 40% della banca e con essa azionisti ed obbligazionisti,le banche salvatrici non rischiano niente anzi alla fine ci guadagneranno e se mancasse qualcosa interviene la CDP( noi).nessuna tutela per i dipendenti in quanto derogate,salvato il culo ai vecchi amministratori che non potranno piu' essere denunciati dai truffati,le 4 banche ' salvate' dovranno essere vendute nel minore tempo possibile( lo dice il decreto non io).Bianconi in confronto di quello che hanno fatto i presunti salvatori e' un dilettante,quasi un galantuomo,infatti e' ancora a piede libero ed insignito di importante onoreficenza.Intanto Ceriscioli e qualche altro illuso brinda e plaude al decreto.Povera italia,poveri noi
    89 - Nov 25, 2015 - 10:25 Vai al commento »
    Qualcuno legga a Ceriscioli l'articolo del Fatto Quotidiano di oggi,cerchi di spiegarglielo ma senza svegliarlo troppo.Dalla foto sembra che il suo sguardo sia tra il sognante ed il dormiente,non roviniamogli il sonno...
    90 - Nov 24, 2015 - 22:12 Vai al commento »
    Grande Ceriscioli,un kamikaze della comunicazione.Sceso dal lunotto posteriore dell'auto dove il pd lo ha posizionato,continua con la testa a fare si,si come i cagnolini di pezza che andavano di moda anni fa.La differenza e' che il cagnolino di pezza fa l'ornamento, di una macchina,Ceriscioli dovrebbe fare il governatore.
  • Salvataggio Banca Marche,
    il grido dei piccoli azionisti:
    “Siamo 43mila truffati”

    91 - Nov 25, 2015 - 10:21 Vai al commento »
    Leggete se ancora tutti questi brindisi vi hanno lasciato un po' di lucidita' l'articolo di oggi sul Fatto Quotidiano,mandatelo anche a Ceriscioli e magari svegliatelo...
    92 - Nov 25, 2015 - 10:14 Vai al commento »
    Il decreto legge 180/2015 ne ha per tutti: 1)azionisti ed obbligazionisti gia' fregati 2)vecchi amministratori salvati perche' non potremo piu' rivalerci come danneggiati su di loro 3) dipendenti con una bella deroga all'art.2112 sui diritti dei lavoratori in caso di cessione d'azienda leggete e continuate a brindare ( ed a mettere qualche pollice verso sui commenti critici)
  • Banca Marche, ecco le obbligazioni
    che non saranno rimborsate

    93 - Nov 24, 2015 - 21:59 Vai al commento »
    Bassotti,ma in quale pianeta risiede?Ma quale continuita',difesa dei risparmiatori,difesa della occupazione?Carijesi per mettere in consiglio quattro mongoloidi incapaci e stupidamente presuntuosi e per prendere qualche pacca sulla spalla da Bianconi ha gettato alle ortiche 105 milioni di euro.Ha idea che cosa nell'ambito del sociale si poteva fare con 105 milioni di euro?La logica delle fondazioni non e' mai stata quella di fare i banchieri/finanzieri ed infatti ecco i risultati.Se poi ci spostiamo a Macerata,Pesaro e Fano la situazione e' ancora piu' drammatica,direi una tragedia di dimensioni bibliche.Con i soldi buttati via dalle fondazioni una banca se la facevano in casa,nominavano 200 direttori generali 100 ad prendendoli da panetterie,campi arati,ospedali riuniti senza creare danni ulteriori agli azionisti con scelte scellerate e suicide. Riguardo a come riconoscere le obbligazioni subordinate azzerate c'e' un sistema piu' semplice per riconoscerle: sono sporche di sangue e puzzano di m...portatele in banca,li' sentirete lo stesso odore,non buttatele nel cestino,fatele mangiare ai solerti funzionari in carriera( breve) che ve le hanno consigliate,vendute e vi hanno detto fino all'altro ieri di stare tranquilli.Fatto cio' augurategli buona fortuna per le nuove sfide della nuova banda marche,vedrete che presto ne avranno bisogno
  • Nuova Banca Marche, dall’entusiasmo Pd
    alla rabbia degli azionisti
    “La peggiore soluzione possibile”

    94 - Nov 24, 2015 - 18:53 Vai al commento »
    Andrea Melchiorri, una soluzione accettabile sarebbe stata quella di rispettare come si era sempre detto il 34% della banca ovvero gli azionisti privati,gran parte dei quali anche clienti.In che modo?Se avessero dato alle azioni un valore simbolico anche di un centesimo di euro,avrebbero consentito agli azionisti di rimanere in pista,di partecipare ai sicuri aumenti di capitale futuri e quando la banca fosse venduta( molto presto) l'acquirente avrebbe potuto convertire ogni 10/100/1000 azioni banca marche in 1/10/100 azioni della banca acquirente.Allora si che azionisti e clienti sarebbero stati ben motivati a fare crescere e prosperare la nuova banca marche,in quanto direttamente coinvolti nelle sue sorti.Nel tempo e con tanta pazienza gli azionisti oggi delusi sarebbero stati messi in grado di recuperare almeno in parte le perdite,facendo tra l'altro il bene della banca.La scelta dei geni,governo compreso con Ceriscioli che fa si si con la testa come i cagnolini dietro i lunotti delle macchine,va contro ogni logica di mercato,contro ogni etica,in parole povere trattasi di UNA RAPINA e neanche tanto bene organizzata,stupida spregiudicata ed inutile( fra qualche mese capiranno tutti il perche')Gli azionisti sono stati estromessi da tutto,banca buona,cattiva,birbona e quant'altro.Scrivanie,locali,insegne e i clienti che masochisticamente rimaranno sono della vecchia bmarche,non della nuova e nessuno ce li ha pagati( trattasi di esproprio forzoso).Se i sequestri passati e futuri nei confronti dell'altra parte della banda andassero a buon fine quelli sarebbero soldi nostri,non di nuova bmarche.Pertanto la maledizione che incombe sulla neonata( nata focomelica)il comportamento indegno di tutti gli attori di questa tragicommedia,gli stessi che da ieri dovrebbero essre corretti con i clienti,dipendenti ecc.( senza nessuna credibilita' ) non consentira' a nessuno di godere i miseri frutti del maltolto.Provare per credere....
    95 - Nov 23, 2015 - 23:59 Vai al commento »
    Escono gli zombi dai sarcofaghi: esce la Del Balzo che ringrazia Gazzani,ha capito quanto sono costate alla sua fondazione le scelte del suo illustre panettiere?A seguire Ceriscioli e la Fabbri che non hanno capito un c...di quello che e' realmente avvenuto( per entrambe le tipologie di zombi di cui sopra vale la regola che non essendo soldi loro chissenefrega).Vaneggiano di soluzioni auspicate,di panico evitato,tempestivita' del governo,si commentano da soli... A grande richiesta ecco ricomparire Stornati e Forlani,indignati e delusi,ma di che cosa visto che non hanno fatto niente per evitare quanto accaduto?Ora di che e con chi si lamentano? Carloni e Ditommaso( categoria zombi politici) per lo meno hanno capito che cosa e' successo.Visti pero' i loro interventi tempo addietro ed i risultati ottenuti sono la dimostrazione vivente della impotenza ed inutilita' della politica tutta( destra,sinistra,centro) nell'affrontare e minimamente interferire in certi tipi di decisioni Ora per cortesia e per pudore rientrino silenziosi nei loro sarcofaghi in attesa del prossimo scandalo,basta aspettare la seconda parte della mattanza banda marche prossimamente su questi schermi.Buona visione
  • Luciano Goffi amministratore delegato
    della Nuova Banca Marche

    96 - Nov 23, 2015 - 20:04 Vai al commento »
    Lettera bella e commovente quella di goffi e nicastro,ma dove pensa di andare la nuova??banca marche con 43000 clienti azionisti che la malediranno( insieme ai loro parenti,amici,familiari diciamo 250000/300000 persone),che chiuderanno i loro conti correnti e magari si adopereranno per raccontare a magistrati,procure,giornalisti,amici,parenti,conoscenti quello che prima durante e dopo certe persone sono riuscite a fare e presumibilmente saranno capaci di rifare.E quello che e' successo ora e' piu' grave delle rapine del passato.Neanche l'isis con la sua ferocia spietata sarebbe riuscito a fare di meglio.Le stesse persone che hanno tranquillizzato fino a ieri gli azionisti ora tranquillizzano i dipendenti,se il trattamento quando tra qualche mese la banca sara' venduta( come da progetto gia' scritto) e' il medesimo,poveri loro...Ora ci diranno che e' stata la ue a chiedere una ulteriore svalutazione del patrimonio,che non avevano altra scelta,tutte stupidaggini,era tutto gia' scritto come e' scritto chi comprera'i resti putrefatti della banca del territorio.( ammesso che resti qualcosa nel frattempo)Detto cio'spero di non essere querelato come da minacce dei giorni precedenti.Pensate c'era chi spargeva notizie negative e chi disinvestiva da bmarte,peccato che noi azionisti non abbiamo potuto neanche fare questo perche' dopo rassicuranti proclami su raccolta positiva,luce in fondo al tunnel,rispetto per gli azionisti ed altre amenita'la quotazione del titolo e' stata sospesa e mai piu' riaperta( ricordate la tecnica degli indiani,prima ti accerchio,poi ti faccio prigioniero,poi ti ammazzo,ecco proprio cosi').Ora pero',dopo troppa pazienza,silenzi,rassegnazione e perche' no fiducia in quello che ci veniva propinato da persone serie e blasonate e' arrivato il momento di agire,perche' no vendicarsi e magari ottenere per altre vie un bel risarcimento del danno.Le persone che hanno traghettato la vecchia melma marche nella nuova,costrette a mentire a se stesse ed agli altri per rimanere attaccate alle poltroncine di finta pelle del cimitero di fontadamo,sapendo che per gli interessi di pochi avrebbero distrutto famiglie e risparmiatori colpevoli solo di aver dato loro ancora una volta ed a torto fiducia,riescono ad uscire di casa,specchiarsi,guardare in faccia per l'ultima volta i loro clienti truffati quando andranno a chiudere il conto?E la mattanza non e' ancora finita,i grandi capi gli faranno sporcare ancora le mani,altro che stimoli nuovi,opportunita'di crescita ecc.Le cose che nascono dalle disgrazie di qualcuno sono maledette,non hanno futuro e con loro le persone complici delle avvenute disgrazie.Gli unici in tempi non sospetti che sono stati purtroppo facili profeti di cio' che si e' puntualmente verificato siamo stati il sottoscritto ed Alberto Pirani,che ancora prima di me denunciava le porcherie di melma marche.)Purtroppo vedrete che si avverera' anche la seconda parte della altrettanto semplice profezia,basta usare il buon senso.Veramente qualcuno crede che un 'nuova' accompagnata da circa 50000 persone uccise a tradimento possa avere realmente la speranza di sopravvivere e con lei l'autonomia,la territorialita' e tutte le altre amenita' sentite per anni?Nelle filiali di banda marche e' avvenuto un attentato che ha ucciso 50000 inermi azionisti/clienti,le pareti ed i pavimenti grondano sangue,sangue che come quello di san Gennaro ricomparita' per sempre,dirigenti,capi,capetti,vicecapi direttori,vice,funzionari e qualche dipendente costretto avranno le mani sporche dello stesso sangue,che cosa potrebbe spingere un cliente ad entrare in una macelleria/ banca del genere?Chi oggi brinda alla nuova non si capisce che sappia che sta brindando al funerale della vecchia ma anche della nuova banda marche,sono cambiati solo i personaggi,e' un po' come gli attentati,ora e' toccato agli azionisti/obbligazionisti,chi saranno le prossime vittime?Grazie comunque per le belle parole di comprensione e solidarieta' per il sacrificio degli azionisti per salvare i depositanti,peccato che depositanti ed azionisti coincidono quindi non hanno salvato un bel niente se non le loro poltrone.Un sincero in bocca al lupo al nuovo presidente e al nuovo ad della nuova banca marche(il nuovo avanza....,com'e' che si dice per dare un segnale di grande discontinuita'.....) ed ovviamente,complimenti vivissimi. E con questo commento credo sia inutile continuare sterili polemiche per cui un cordiale saluto a tutti ed ovviamente e nonostante tutto buone feste,quest'anno il Buon Natale ce lo fa' la NUOVA BANCA MARCHE!!
  • I danni della vecchia Banca Marche
    In fumo 1.5 miliardi di investimenti
    Piccoli azionisti e fondazioni in ginocchio

    97 - Nov 22, 2015 - 22:02 Vai al commento »
    Ecco qua...come volevasi dimostrare.Arrivederci in tribunale e grazie di tutto,anche ai commissari e alle loro numerose e reiterate rassicurazioni.La nuova banca marche nasce sotto i migliori auspici,ora dovremo adoperarci tutti per farla diventare di nuovo la 'nostra amata banca del territorio'.Mi raccomando...
  • Banca Marche, salvataggio concluso
    Da oggi c’è una nuova società
    Azzerate azioni e subordinate

    98 - Nov 22, 2015 - 22:24 Vai al commento »
    BANCA MARCHE SALVATAGGIO CONCLUSO.NASCE LA NUOVA BANCA MARCHE,QUESTA SI CHE E' UNA BUONA NOTIZIA,GODIAMOCELA PRIMA CHE SPARISCA ANCHE LEI.RIP
  • Salvataggio Banca Marche,
    il governo studia un intervento

    99 - Nov 22, 2015 - 14:43 Vai al commento »
    Tamara Moroni,tutto a posto,forse anche io con un po' di coda di paglia ho dato al tuo commento una interpretazione sbagliata.Ti confermo che dopo quella breve e deludente esperienza alle regionali non ho piu' avuto nessun tipo di contatto o interesse per il mir o altre iniziative pseudopolitiche e raffazzonate.Mi occupo di bmarche ripeto come azionista e cerco di tutelare e lo faro' in tutte le sedi anche quando questa vicenda in un modo o nell'altro si concludera'.Purtroppo di bmarche ne parlavamo come ben ricordi ai tempi del mir e ancora siamo qui a parlarne.Io ormai da solitario porto avanti la mia battaglia ed andro' avanti perche' tutto ha un limite e quello che e' successo finira' nei libri di storia.Ora non posso fare altro che protestare,poi finiro' di commentare ed iniziero' ad agire nelle sedi opportune,che non sono certo i giornali... Un cordiale saluto( il sensa rancore significava che non avevo io niente contro di te e non viceversa)
    100 - Nov 22, 2015 - 2:26 Vai al commento »
    Tamara Moroni,intanto ciao e ben ritrovata,se commento lo faccio da azionista truffato e non certo per simpatie politiche di destra o sinistra che siano.Che cosa c'entra il mir o Samori' con tutto quello che e' successo in banca marche?Il fatto che anche tu sia stata una simpatizzante del mir( sicuramente delusa come me e tanti altri) significa che tu non dovresti avere titolo per commentare?Purtroppo del mir non me ne frega assolutamente niente,di tutelare i miei interessi in bmarche si.Un cordiale saluto e senza rancore
    101 - Nov 21, 2015 - 14:43 Vai al commento »
    Essendo l'unico rimasto a commentare me la suono e me la canto... Che fine hanno fatto e che esito hanno avuto le minacciate querele ai giornalisti infedeli e rei di spargere pensate un po',infondato pessimismo,scomodando la mala,ma non quella legata a certi personaggi,ma la mala informazione? E i 15 milioni di sequestri sbandierati ai quattro venti?Grazie
    102 - Nov 21, 2015 - 12:54 Vai al commento »
    Dimenticavo tra i posizionati inermi a 90 gradi anche i dipendenti di banca marte.Forse sono anche loro nella stratosfera,forse si sono fidati troppo dei loro sindacati,ma tolti un gruppo di precari che tempo addietro hanno cercato di far valere i loro diritti( ovviamente inascoltati ma questo e' un altro discorso) non ricordo nessuna iniziativa a loro riconducibile.Ricordo loro,come a tutti gli altri interessati alla vicenda,che il biscottone,una volta andato in forno piaccia o non piaccia poi va mangiato,tutto ed in silenzio...meditate gente,meditate...ed usciamo dal letargo prima che sia troppo tardi
    103 - Nov 21, 2015 - 12:44 Vai al commento »
    Sauro Micucci,il miliarduccio come lo chiami tu certamente non serve ne' per gli azionisti ne' per i dipendenti e credo neanche per i clienti affidati.Serve a loro modo di vedere intanto per non fare fallire banca marche( l'ormai famoso salvataggio),se poi dietro non c'e' un piano industriale serio,fatto da persone serie,gestito da persone competenti e sviluppato da personale adeguato e motivato il rischio di trovarsi in poco tempo di nuovo a bagno c'e' ed e' molto concreto.Qui non si tratta di punire i dipendenti o fare gli utili a loro spese c'e' da rifondare dalle basi una carretta sfasciata e che e' stata preda di tutti i tipi di pirati e avventurieri.Non mi sembra che ad oggi,salvataggio a parte,si sia letto di qualcuno( tanto meno i discreti e silenti commissari) che abbia studiato o stia studiando il futuro di banca marche.Chi vivra' vedra'....restera' per la ns banca del territorio il triste primato di non avere visto dei sindacati protestare,manifestare in tutte le sedi,organizzare manifestazioni di protesta e di sensibilizzazione,una associazione degli azionisti che si sia almeno fatta sentire se non con iniziative di facciata e ruffiane,nessun cliente maltrattato che si sia incatenato a Fontadamo,dei politici non parlo per niente,destra o sinistra che siano,niente di niente,tutti ben posizionati a 90 gradi,buoni,fermi tranquilli in attesa del biscottone...e magari piangere poi sul latte versato e recriminare..Il numero dei commenti e dei lettori di questi articoli la dice lunga,eppure tra clienti ed azionisti dovremmo essere tanti,l'unica cosa che preoccupa e' il bal in,come se fossimo tutti milionari con piu' di 100 milioni sul proprio conto corrente,fa molto figo preoccuparsi ma in realta' e' una ipotesi credo molto remota.Questa pero' ci interessa ed avvince molto,il resto chissa' perche' molto meno...
    104 - Nov 21, 2015 - 2:30 Vai al commento »
    Nell'attesa del messia( o delle novita'per il salvataggio di banca marte) qualcuno tra piani A B C D ecc. sta studiando e vuole illustrarci come pensa di far tornare banca marte nelle marche e come pensa di rilanciarla e rimetterla in piedi?I sindacati,i politici e tutti quelli che 20 giorni fa brindavano( non si capisce a che ma brindavano) non hanno questa curiosita'?Ammesso e non concesso che avvenga questo salvataggio quali saranno i costi in termini di occupazioni,sopravvivenza delle filiali ecc.ecc.ecc.Ci sono i presupposti oltre che per salvarla per continuare una operativita' che produca utili ed una sopravvivenza duratura e non fatta di elemosine delle altre banche?Qualcuno vuole tornare dalla stratosfera,togliere dai sarcofaghi i sopravvissuti che si aggirano come zombi a Fontadamo e cominciare a parlare di cose concrete,operative,pratiche,ovvero di cose terrene,si chiama piano di sviluppo e rilancio,mai sentito parlare su marte di queste cose?Fateci sapere tramite comunicazioni satellitari,magari collegandosi sulla luna con la associazione azionisti privati dispersa tra le galassie e forse colpita da un asteroide che le impedisce di tornare anche a lei sulla terra
  • Salvataggio Banca Marche,
    Feliziani: “La soluzione è stata trovata”

    105 - Nov 29, 2015 - 17:34 Vai al commento »
    TROVATA LA SOLUZIONE PER BANCA MARCHE...CONTENTI?
    106 - Nov 14, 2015 - 4:02 Vai al commento »
    Nesevi hai proprio ragione,la montagna ha partorito il topolino...ma se stanno preparando il biscottone( alla faccia deli azionisti,obbligazionisti e dei soldi pubblici) bisogna assolutamente richiamare Gazzani,lui da bravo pasticcere/panettiere potra' dare consigli d'oro su come prepararlo e servirlo,caldo e croccante.Ovviamente,dopo il casino che hanno combinato prima,durante e dopo,le fondazioni saranno le prime ad assaggiarlo e a gustare il sapore di m....che avra'.Il costo del biscotto sara' per loro abbastanza caro,ma per la territorialita',l'autonomia e la difesa dell'occupazione questo ed altro....detto cio' ed a costo di attirarmi le antipatie di qualche benpensante( sicuramente non azionista) a me di salvare banca marche a spese dei soliti noti non me ne frega niente.Soldi persi per persi fallisse,sprofondasse,sparisse dalla faccia della terra.Tanto se la soluzione e' tosare ancora gli azionisti,ovvero 43000 clienti se non fallisce subito lo fara' subito dopo tra cause,clienti/azionisti che se andranno e magari anche qualche bel risarcimento da pagare a qualche azionista meno pigro e piu' coraggioso.Fatte salve le querele minacciate e che tanto terrore hanno sparso.Neanche miliardi di perdite ed il record di essere stata definita il piu' grande scandolo dopo Calvi e Sindona gli ha fatto perdere un po' di spocchia.Ma cosi' e' se vi pare....
    107 - Nov 13, 2015 - 1:26 Vai al commento »
    L'ultima volta che i commissari hanno fatto dichiarazioni ottimistiche e positive sul futuro di banca marte( scusate marche,la banca del territorio tanto cara alle fondazioni)la quotazione del titolo e' stata dopo pochi giorni congelata e mai piu' tirata fuori dal congelatore.Ora Feliziani ci tranquillizza,ma intanto e' giovedi' ed il governo nonostante le promesse della scorsa settimana non si e' ancora pronunciato.Ma c'e' il piano b che prevederebbe un burder sharing che sommato al bridge bank consentirebbe in parole povere ed in italiano agli ottimisti commissari di procedere all'aumento di capitale senza la convocazione della assemblea dei soci( mi sembrava strano che qualcuno avesse la faccia di presentarsi agli azionisti magari dando loro conto dell'operato di questi due anni nonche' dell'entita' vera e definitiva del buco,o voragine).Oltre a cio' le obbligazioni subordinate( ma guarda un po'....) verrebbero trasformate in azioni( che valgono praticamente zero).Valentino Rossi direbbe che stanno preparando il biscottone,ma dato che da ieri chi non e' ottimista o magari realista potrebbe essere querelato meglio stare attenti a dire certe cose.Anche Bianconi ai tempi d'oro aveva minacciato e poi querelato qualche povero disgraziato,torniamo alla protervia e prepotenza del passato che non ha pero' portato bene ne' alla banca ne' ai suoi dirigenti boriosi.Meditate gente meditate,altro che querele e minacce ai promotori delle altre banche che spargono pensate un po' notizie non proprio positive sulla ormai mitica in tutta europa BANCA MARTE( perche' solo da li potevano venire i geni che l'hanno gestita e sfasciata) RIP
  • Banca Marche porta in procura la mala-informazione
    Salvataggio: c’è il piano B se Bruxelles dice no

    108 - Nov 14, 2015 - 13:40 Vai al commento »
    Anche il Fatto Quotidiano di oggi va querelato con urgenza.Ma tutti questi giornalisti disfattisti e complici dei promotori finanziari della concorrenza non hanno letto le minacce dei vertici di banca marche e continuano a spargere notizie negative,false e tendenziose?Ma perche' banca marche non porta fisicamente e materialmente se stessa( compresa fontadamo,filiali,capi,vice e tutto il circo Orfei che c'e' dentro di nani e ballerini in procura?Cosi' risolviamo in un attimo due problemi
    109 - Nov 12, 2015 - 16:16 Vai al commento »
    Querele a parte,ci piacerebbe avere un ritorno sulla gita con annesso pic nic dei sindacati a Roma.Com'era la temperatura,mite?Ed i toni dell'incontro,amichevoli e positivi?E per il rilancio della banca che proposte hanno?Unicredit ipotizza di licenziare 7900 dipendenti e chiudere 800 filiali nei prossimi tre anni,i presunti salvatori di bmarche che cosa pensano di fare?Non ritengono,i sindacati,che forse questo e' un argomento concreto e reale da affrontare,piuttosto che fare strategie generiche e piene di tanti luoghi comuni( la difesa dell'occupazione,l'autonomia,la territorialita' ecc.ecc.), comuni quanto inutili?Aspettiamo i licenziamenti e le chiusure delle filiali per sentire qualche politico o sindacalista preoccupato della situazione?
    110 - Nov 12, 2015 - 16:02 Vai al commento »
    Segnalo sommessamente ai vertici di bmarche che oltre a qualche sciacallo e testata minore non informata o in malafede occorrera' querelare anche il Giornale,testata nazionale,il quale,probabilmente d'accordo anche lui con qualche promotore della concorrenza,ipotizza come molto concreta l'ipotesi che la UE voglia far fallire le quattro banche sfasciate e ormai tristemente famose.Ll'articolo e' di oggi,evidentemente il Giornale non era informato delle minacce di bmarche e la linea intrapresa, dura,chiara e coerente di querelare chiunque getti discredito,linea tipica di chi non ha niente da nascondere,la coscienza pulita e che non sopporta bugie infondate e strumentali.W banca marche
    111 - Nov 12, 2015 - 1:31 Vai al commento »
    Comunque restiamo in trepidante attesa sugli esiti di queste terribili minacce ai giornalisti birboni ma sopratutto se i sequestri ai presunti colpevoli sono andati a buon fine oppure nonostante l'esiguita' degli importi( 15 milioni di euro contro circa 1 miliardo di euro di danni) non c'e' dopo ben due anni( o 24 lunghi mesi) piu' niente ne' da sequestrare ne' da prendere.Chi vivra' vedra',ma chi vive sperando muore.....
    112 - Nov 11, 2015 - 16:34 Vai al commento »
    Finalmente qualcuno si e' accorto in banca marche della fuga di molti correntisti...loro dicono per colpa di qualche articolo....magari se non fossimo arrivati a 50 giorni per la fine dell'anno( Natale e feste comandate comprese) senza una soluzione concreta...perche' bmarche non denuncia anche gli interventi di Gris Pietro o di Maccarone o del politico di turno in cerca di visibilita'?Ora attendiamo fiduciosi la convocazione dell'assemblea,loro che denunciano gli scacalli sicuramente non si comporteranno in maniera simile con gli azionisti e i possessori( tristemente famosi) di obbligazioni subordinate.O no?..
  • Salvataggio Banca Marche
    I sindacati si appellano a Padoan

    113 - Nov 9, 2015 - 22:34 Vai al commento »
    Con l'invito al governo da parte dei sindacati ad agire celermente sicuramente la situazione si sblocchera' come per incanto.Abbiamo gia' avuto modo di verificare quanto utili,determinanti ed incisivi nei confronti del governo siano stati gli interventi dei politici,( di destra e di sinistra)senza parlare della sollecitazioni delle fondazioni.Ora e' prevista una nuova gita,i sindacati con pulmino e pranzo a sacco partiranno alla volta di Roma per sapere( udite udite) lo stato del salvataggio di bmarche....ma on basta aprire un giornale e leggere e magari capire che e' un po' tardi per amichevoli colloqui e promesse vaghe,generiche e scontate?Manca un mese e mezzo alla fine dell'anno ed ancora qualcuno chiede MISURE?? PROPEDEUTICHE??NECESSARIE ??ed organizza simpatiche scampagnate al sacco a Roma..poveri noi...
  • Salvataggi bancari,
    retromarcia del Governo:
    “I decreti non sono stati approvati”

    114 - Nov 8, 2015 - 3:29 Vai al commento »
    Ma si....un altro rinvio,non c'e' fretta..questa volta ai soliti pagliacci si e' aggiunto anche il governo.Giustamente non e' voluto essere da meno,niente nella vicenda banca marche deve esssere chiaro,logico,comprensibile.Nel frattempo segnalo undettaglio di poco conto:tutte queste notizie allarmistiche confermate,poi smentite di ogni genere stanno provocando una sola reazione: la fuga dei correntisti da banca marche,esattamente quello che in questo momento andava scongiurato ed impedito che succedesse.Ma poiche' anche ai massimi livelli si da' fiato alla bocca sparando castronerie al vento ecco qua la grande fuga.E comunque il ricoglionimento generale ha colpito anche gli azionisti di questa banca maledetta.Nessuno protesta( come stanno facendo gli azionisti delle altre banche in crisi), nessuno commenta,nessuna iniziativa,protesta pubblica,attraverso i giornali,magari incatenandosi davanti alla banca d'italia ecc.Qualcuno ha notizia della associazione azionisti privati e del suo presidente?Ing.Stronati e company,mi raccomando silenzio e buoni buoni a casa,senza protestare o dimostrare dissenso,rimanete fedeli e coerenti con la vera mission della associazione,non servire a niente e dare a voi un po' di visibilita'.
  • Banca Marche, accelerata del Governo
    Approvata la legge sui salvataggi

    115 - Nov 8, 2015 - 3:40 Vai al commento »
    contrordine,il governo non accelera piu',ma frena e rinvia.Tanto giustamente non c'e' nessuna fretta,gennaio e' vicino ed i correntisti scappano.Sembra un film comico invece e' tutto tragicamente vero
  • Salvataggio Banca Marche,
    tutte le ipotesi

    116 - Nov 5, 2015 - 22:46 Vai al commento »
    Ma qualche giorno fa' non c'era chi brindava al salvataggio di banca marche?Ma quale e di che cosa?Adesso esce l'ipotesi di far nascere un polo bancario unico( in pratica 4 banche cotte e fallite tecnicamente).E tutti i dirigenti di ogni bagnarola,e i direttori e vicedirettori,i dipendenti e le filiali in esubero che fine fanno?I sindacati e le fondazioni che si sono uniti al brindisi che ne pensano?Continuano a bere e fare il ruttino con lo champagne o pensano sia il caso di preoccuparsi e muoversi?Devo fare una confidenza,l'unica ipotesi che mi appassiona e' quella di una banca che acquisisca banca marche,proponga uno scambio anche di una azione buona contro 1000 delle nostre( a prescindere dal valore ormai prossimo allo zero).Per tutto il resto,compreso il salvataggio di banca marche chissenefrega.Banca marche e tutta la baracca che la gestiva ha creato solo danni,altro che banca del territorio....Dovrebbe essere seriamente e veramente rilevata da una banca solida e competente,ttenendo i capaci,pochi e mandando a casa i rimbambiti incapaci, tantissimi e che hanno contribuito a creare un buco di 1,25 miliardi di euro.Altro che brindisi ed altre amenita'
  • Privato: Operazioni con i gruppi
    Casale e Degennaro
    Le perdite milionarie di Banca Marche

    117 - Nov 5, 2015 - 0:15 Vai al commento »
    La banca del territorio,eccolo qua il territorio,puglia,lazio,campania ecc.Per inciso il presunto artefice delle presunte irregolarita'(presunto va molto di moda vorrei pero' capire che cosa altro serve per parlare di certezze e colpevoli,qua e' tutto presunto tranne le perdite) ovvero il dott.Bianconi e' lo stesso 'signore' a cui l'agricolo cavaliere Costa ha rilasciato una lettera complimentandosi per l'ottimo lavoro svolto negli anni,lavoro frutto notate bene della condivisione di tutti i vertici della banca nonche' del cda.Senza parlare delle buoneuscite milionarie doppie o triple pagate sempre allo stesso signore.Pensate le risate che si sara' fatto Bianconi quando oltre ai presunti danni miliardari si e' portato a casa anche una lauta buonauscita ed una lettera di encomio.Adesso vorremmo sapere l'esito dei sequestri milionari,dopo aver lasciato per due anni questi signori liberi di fare e disfare a piacimento.Sono sequestri reali o anch'essi presunti?Marco Ricci aiutaci tu ed illuminaci sull'argomento
  • Banca Marche, sequestri per 15 milioni
    “Non finisce qui”

    118 - Nov 3, 2015 - 2:33 Vai al commento »
    Non e' ancora arrivato il momento di far tintinnare le manetta ai polsi di qualcuno?Cortina o galera sempre di fresco si tratta.Eccola qua la tanto amata dalle fondazioni banca del territorio..qualche poltroncina,qualche promozione,qualche assunzione,panettieri,contadini,anestesisti traformati in banchieri strateghi,costo dell'operazione: un miliarduccio e rotti di euro.E non e' ancora arrivato il bal in...e pensare che fino a poco tempo fa c'era chi ancora si vantava di non avere venduto a suo tempo la banca a chi la voleva a caro prezzo,lo stesso signore che rilasciava interviste,dava spiegazioni tecniche....e faceva comparsate a feste improponibili come un attore di beautiful.Se qualcuno lo criticava aveva il difensore d'ufficio dal cognome( mi auguro di fantasia dato che e' scomparso) che era tutto un programma: Persichetti.Le esternazioni di entrambi rimarranno nella storia,Per non dimenticare
  • Banca Marche,
    avviso di garanzia a Casale:
    “Sono innocente, ecco la mia verità”

    119 - Ott 31, 2015 - 17:08 Vai al commento »
    Chissa' se in questa vicenda si riuscira' a trovare un responsabile,un colpevole di qualcosa...non vorrei che fossimo di fronte al piu' grande caso in Europa di errore giudiziario.A questo punto,via i commissari,tornino con mille scuse Costa,Bianconi,Vallesi e tutti gli altri geni incolpevoli del vecchio cda,vengano ripristinati gli affidamenti milionari a tutti gli imprenditori coinvolti nell'indagine,via incagli,sofferenze a questo punto inesistenti,il titolo banca marche venga riimesso sul mercato a 2 euro( anche 1,5 puo' bastare),usciamo da questo incubo e smettiamo di importunare con accuse,indagini ecc.tante persone innocenti,vittime incolpevoli di pregiudizi,faide interne alla banca e che naturalmente...hanno fiducia nell'operato della magistratura...
  • Banca Marche, avviso chiusura indagini
    per l’ex dg Bianconi e due imprenditori

    120 - Ott 31, 2015 - 16:48 Vai al commento »
    Sequestri per 10 milioni di euro: mi auguro,dopo tutto il tempo che e' passato e che ha consentito a questi 'signori' lasciati impuniti ed a piede libero e quindi in grado di tutelarsi e proteggere i loro beni ,che ci sia rimasto realmente qualcosa da sequestrare....avrei in proposito qualche dubbio...
  • Salvataggio Banca Marche
    Allarme del Fondo interbancario
    “Si rischia un danno per tutto il sistema”

    121 - Ott 27, 2015 - 23:51 Vai al commento »
    La farsa continua: adesso qualcuno si ata accorgendo che mancano solo due mesi alla fine dell'anno.Scoperta che presupponeva uno studio attento e molto complicato.Maccarone,invece di accendere focolai di incendi( di cui nessuno sente la necessita' vista la situazione) per poi tentare di spegnerli ci dica perche' il fidt ci ha messo tutto questo tempo per deliberare il salvataggio di quattro bagnarole alla deriva.Non lo sapevano che l'iter era lungo,complesso e quindi occorreva un po' di tempo?Detto cio' gli azionisti sono gia' stati tosati a dovere,ma Maccarone giustamente ha ipotizzato una ulteriore rifinitura,ma il vero interesse e' per i poveri obbligazionisti( nessuno ha notato che gira gira quando si parla del salvataggio si parla sempre di loro?) E tra una polemica e l'altra,una notizia ed una smentita,qualche intervento del politico di turno il tempo passa inesorabilmente...i supermercati hanno gia' messo i panettoni negli scaffali,Natale e' vicino e con lui l'ultimo dell'anno.Auguri a tutti e buon anno nuovo che ci portera' l'ultima diavoleria escogitata dai grandi della terra,il bal in( termine inglese che tradotto in italiano significa grande incul....)
  • Banca d’Italia, da lunedì
    unica sede ad Ancona
    Dopo Ascoli chiude la filiale di Pesaro

    122 - Ott 16, 2015 - 21:31 Vai al commento »
    Per quello che serve ed e' servita negli ultimi scandali bancari( mps e banca marche in testa) io chiuderei proprio Banca d'Italia.Marmi,ascensori,tappetti,divani in pelle,funzionari in giacca rigorosamente blu ma a che scopo e per quale utilita'?La sede di Ancona,sul porto,potrebbe benissimo essere riconvertita in miniappartamenti sul mare,magari finanziati da banca marche....
  • Banca Marche,
    commissariamento prorogato
    Salvataggio, i decreti in commissione

    123 - Ott 13, 2015 - 22:40 Vai al commento »
    Bassotti fa una 'comunicazione garbata e di buon senso a Marini De Polis auspica di procedere 'per un piano di rapida soluzione' Carloni stimola Ceriscioli ' a prendere in mano la situazione' Banca d'Italia proroga dopo due anni di commissariamento l'amministrazione straordinaria di Banca Marche Banca d'Italia potra' ricorrere ad ulteriori proroghe di due mesi in due mesi Al momento si resta in attesa di Parlamento e governo Renzi e si fa'....quel che si puo'... Gli steps sono ancora numerosi ma...non si esclude una accelerazione!!! E c'e' qualcuno che brinda ed esulta per il ' salvataggio???' di banca marche.Siamo messi bene...
  • Banca Marche è salva,
    sospiro di sollievo a 360 gradi

    124 - Ott 10, 2015 - 1:20 Vai al commento »
    Banca marche e' salva!!E i dipendenti,azionisti ,obbligazionisti e fondazioni lo sono?A che cosa brindano ed esultano i dipendenti( con relativi sindacati),fondazioni( i cui presidenti,gia' poco lungimiranti a suo tempo forse non hanno ancora capito che il loro patrimonio non esiste piu')e i vari politici di turno che sparano slogan senza senso?Qualcuno spieghi loro che territorialita',profitti ed autonomia mal si conciliano con la difesa della occupazione ed il mantenimento di un valore soddisfacente di azioni ed obbligazioni.Quindi banca marche e' salva solo perche' non e' fallita,ma adesso la cura a base di lacrime e sangue qualcuno dovra' pur farla,altrimenti non e' "una cesura chiara e definitiva col passato"...E credo che per tutti i protagonisti di questa tragedia degli orrori e del malaffare ci sara' veramente poco da ridere e brindare.Spero di cuore di sbagliarmi per il bene di tutti...
  • Crolla l’impero Mattucci
    Arresto bis per l’imprenditore

    125 - Ott 7, 2015 - 21:00 Vai al commento »
    Ed anche in questa vicenda BANCA MARCHE e' voluta essere protagonista concedendo grossi affidamenti a Mattucci e compari,confermando la vocazione di banca del territorio.
  • Salvataggio Banca Marche
    Il Fondo pronto a deliberare
    Medioleasing, proroga del commissariamento

    126 - Ott 6, 2015 - 20:26 Vai al commento »
    Stupendo: LE FONDAZIONI INCONTRANO I COMMISSARI,MA I COMMISSARI RESTANO CHIUSI NEL PIU' STRETTO RISERBO,leggi venite pure a Fontadamo a fare una passeggiata,,pranzo al sacco nel posteggio sotto i pannelli fotovoltaici e poi tutti a casa,strano che non gli abbiano fatto compagnia qualche sindacalista ed il presidente della mitica associazione azionisti privati( se ancora qualcuno si ricorda di lei..)?Per i politici invece la gita e' rinviata,ora i commissari sono impegnati negli incontri strategici e fondamentali di cui sopra,grazie comunque per i tempestivi e sempre efficaci interventi.
  • Consob e aumento di capitale
    Sanzionati gli ex vertici Banca Marche

    127 - Ott 21, 2015 - 22:37 Vai al commento »
    Dall'articolo come sempre chiaro ed esaustivo del bravo Marco Ricci emerge con chiarezza che Banca d'Italia e Consob si muovono su binari paralleli,non dialogano,non si confrontano per cui il loro 'presunto' controllo non serve a niente.Troppi casi tra cui rientra banca marche confermano questa teoria.E' mai possibile,tornando a bmarche,che un manipolo composto da un ex contadino e qualche incapace presuntuoso( Bianconi escluso,il suo lavoro lo sapeva fare benissimo...) riescano ad occultare lettere di banca d'Italia,controlli,rilievi gravi ecc.ecc. e a rapinare gli ultimi 180 milioni di euro a fondazioni?(gli sta bene,cosi' imparano) e agli azionisti?(molti dei quali spinti o quasi costretti a partecipare all'aumento di capitale,i solerti dipendenti ti chiamavano a casa).A questo punto a cosa servono Consob e banca d'Italia con i suoi uffici sontuosi?Tra l'altro il Visco di cui parla l'articolo e' lo stesso che oggi e' stato indagato con accuse molto gravi?Andreotti diceva che spesso a pensare male....ma noi confidiamo nella giustizia e sulla presunzione di innocenza di tutti.Certo che tante cose inspiegabili ed incomprensibili potrebbero diventare come per incanto chiare e logiche...Concludo dicendo che le multe comminate e le indagini delle due blasonate,severe ed imparziali istituzioni serviranno,avendo accertato e sottoscritto numerose irregolarita',per intentare delle belle cause di risarcimento dei danni subiti nei confronti di tutti gli attori della porcata banca marche.Altro che bal in e menate varie,43000 formiche arrabbiate e rapinate possono diventare un leone,Mastropasqua in galera,Visco indagato,forse qualcosa sta cambiando ed e' meglio che si diano una regolata nell'ultima ' tosata' ad azionisti ed obbligazionisti,rischiano dopo tanti sforzi di trovarsi una banca ridotta ad una scatola vuota e tante belle cause da fronteggiare( volkswagen docet..)
  • Rapina alla Banca delle Marche

    128 - Set 28, 2015 - 22:05 Vai al commento »
    E' chiaro che ormai in banca marche e' in atto uno scontro tra bande rivali.
  • Banca Marche, salvataggio a un passo
    Il Fondo interbancario verso il controllo

    129 - Set 17, 2015 - 21:26 Vai al commento »
    Fusse che fusse la volta buona...almeno sapremo tutti quale sara' il nostro destino.All'orizzonte non si intravede niente di buono per nessuno,ma la speranza e' l'ultima a morire.Rinnovo a chi sta' nella stanza dei bottoni la preghiera di non approfittare piu' di quanto sia stato fatto finora della..pazienza degli azionisti.Grazie
  • Civita Park, Corvatta al centrodestra:
    “Al tempo non posero dubbi
    sui finanziamenti di Banca Marche”

    130 - Set 15, 2015 - 21:58 Vai al commento »
    Mentre destra e sinistra( come sempre) fanno finta di azzuffarsi e si attribuiscono reciprocamente colpe,negligenze e responsabilita' tutti i milioni di euro erogati dalla come sempre lungimirante bmarche ci sara' qualcuno che li restituira' o facciamo finire la questione con qualche polemica e a tarallucci e vino?
  • Banca Marche, Carloni a Ceriscioli:
    “E’ ora che lavori per salvarla”

    131 - Set 15, 2015 - 0:12 Vai al commento »
    A nome degli azionisti privati di bmarche ci tranquillizza che un nuovo politico( questa volta tocca a tale Carloni di tale Area Popolare) si sia accorto che la situazione di bmarche e' seria e preoccupante.Altrettanto importante( e nuovo) e' il concetto della territorialita' di bmarche.da lui espressoMi dispiace deluderlo solo su un punto: per risolvere la situazione non serve la moral suasion a livello istituzionale per risolvere positivamente la vicenda,occorrono qualche migliaio di milioni di euro.Spacca aveva i beduini con i cammelli,Bassotti gli investitori russi,Carloni e Ceriscioli( oggi sferzato duramente dal Carloni) chi hanno come asso nella manica? P.S. ultima annotazione per il Carloni: le fondazioni,grazie a banca marche,non hanno piu' una lira,quindi e' meglio che si attivi per evitare i tagli delle regioni,altrimenti il sociale fara' la stessa fine della nostra banca del territorio,con la necessita' di un'altra interrogazione urgente a Ceriscioli che dovra' di nuovo essere disturbato.
  • I flussi sospetti da Banca Marche
    ai gruppi Foresi e Sagretti
    Capannoni fantasma e perdite milionarie

    132 - Set 15, 2015 - 9:03 Vai al commento »
    Marco Aldi,non sono mai stato un sostenitore di Gazzani,ma con Bianconi,cda e con quello che hanno combinato Gazzani non c'entra asoolutamente niente.Ha commesso degli errori ma mettere in dubbio la sua onesta' o ritenerlo complice dei ragazzi di cui sopra non e' giusto.
    133 - Set 14, 2015 - 23:44 Vai al commento »
    Complimenti a Marco Ricci per l'ennesimo articolo circostanziato e chiaro come l'acqua.Ma non chiaro a chi dovrebbe esserlo evidentemente.Continuo a chiedermi che cos'altro deve emergere per poter dimostrare le accuse mosse a questi signori.Ancora parliamo di presunte irregolarita'?Ancora c'e' da capire come mai sia avvenuto il dissesto di bmarche?Cosa c'entra la crisi del mercato immobiliare con queste porcherie?E perche' tutta questa facilita' di erogazione del credito senza nessun controllo o verifica?Dentro bmarche erano tutti oltre che degli incapaci dei buoni samaritani che erogavano centinaia,migliaia di milioni di euro,cosi' senza ragione o tornaconto?Qualcuno da tutto questo bordello schifoso ci avra' guadagnato o no?Mi auguro di si per loro altrimenti superano per idiozia i protagonisti del film scemo piu' scemo..E pensare che qualche dirigente allontanato da bmarche ha avuto anche la faccia di protestare ed intentare cause all'istituto...siamo tutti su scherzi a parte(capito Giovanni?...)
  • Banca Marche, giù le obbligazioni
    “Totale assenza di comunicazione”

    134 - Set 10, 2015 - 0:44 Vai al commento »
    Questi sono i risultati di due anni di silenzi compiacenti,notizie confermate e smentite,sparate di politici,indovini,saltimbanchi e nani del circo.Due anni di indagini,due anni di commissariamento una sola certezza che chi ha creduto ed investito in banca marche,a qualsiasi titolo,deve prendersela in quel posto.Ci mancava anche Gros Pietro con le sue farneticazioni.Insomma questa banca di...la vuole qualcuno o no?Se la risposta e' si se la prenda e veda di risanarla,se la risposta e' no che qualcuno stacchi la spina e finiamocela con questo accanimento terapeutico.Cosi' facendo finalmente gli investitori( tutti ed a qualsiasi titolo) potranno almeno quantificare in maniera certa il danno subito e provare a far valere i loro sacrosanti diritti nei confronti della banca,della societa' di revisione( che non si capisce cosa abbia controllato e certificato negli anni) e perche' no nei confronti di chi ha consentito che questo disastro avvenisse tranquillamente in barba a tutti i controlli ed altre amenita'( leggi promuovendo delle belle cause,altre soluzioni non esistono)Comincio a pensare che questa brodaglia biennale abbia avuto il solo scopo di impedire agli investitori di poter far valere le proprie ragioni.Due anni di messaggi rassicuranti,di proroghe,contestuale sospensione dalle contrattazioni del titolo e nient'altro.Chi decidera' su questa triste vicenda non si fidi troppo della stupidita' degli investitori e che alla fine nessuno fara' niente.Non sara' cosi',e anche la sfrontatezza ed il disprezzo per il cosidetto parco buoi hanno un limite.Anche le formiche nel loro piccolo si incazzano e 43000 formiche incazzate diventano un leone.
  • Salvataggio Banca Marche:
    “I depositanti possono stare tranquilli”

    135 - Set 5, 2015 - 15:22 Vai al commento »
    Aldo Iacobini,Gros-Pietro e' il presidente del comitato di gestione di Intesa San Paolo.E' quello che valuta i dossier,le varie proposte di salvataggio imposte da banca d'Italia.E' chiaro che oggi per Intesa San Paolo l'intervento su banca marche oltre che imposto non e' assolutamente gradito.Facevo notare che la stessa banca nel 2007 avrebbe fatto carte false e strapagato per avere banca marche.Tutti spingevano per la vendita,comprese quattro societa' di consulenza interpellate e pagate a caro prezzo(3 milioni di euro di parcelle) ma qualcuno( leggi fondazioni) si e' opposto ed ora eccoci qua a leccarci le ferite..Gros Pietro tranquilizza i depositanti( grazie mille per il pensiero) ma chiede sacrifici agli azionisti( ancora?le azioni non valgono gia' piu' niente).Mi risulta che qualche azionista al contrario fara' in modo di tentare un recupero delle perdite subite altro che sacrifici ulteriori.Chi vivra' vedra'
    136 - Set 4, 2015 - 23:55 Vai al commento »
    Intesa sanpaolo,che oggi tramite Gross-Pietro ci fa sapere che non vuole banca marche neanche per regalo(e se la prende vuole avere le mani libere per limitare i danni,frase criptica e che non promete nulla di buono) e' la stessa banca che nel 2007 voleva comprarla a tutti i costi(2,6/3 euro ad azione). I dirigenti di Intesa spingevano sulle fondazioni affinche' cambiassero idea ( cosi' raccontava Gazzani strenuo difensore della teoria di non vendere bmarche)ma loro( le fondazioni) hanno tenuto duro e con grande lungimiranza hanno chiuso il portone in faccia a banca Intesa e al Credit Agricole.Non ancora soddisfatte hanno voluto,difeso e strapagato un certo Bianconi( che di banca ne capiva eccome) attorniandolo in consiglio da anestesisti( insonni),agricoltori ed imprenditori bravissimi a gestire le proprie aziende ma rincoglionite ( per usare un eufemismo),ed assolutamte incapaci quando si e' trattato di gestire una banca( tanto non erano soldi loto) consentendo al bravo banchiere romano di fare carne di porco della nostra banca del territorio.Mi dispiace per il mio amico Giovanni ma questa e' la verita' e questa e' la situazione in cui clienti,azionisti,dipendenti si trovano per colpa di qualche testone.Per non dimenticare
  • Bancarotta fraudolenta,
    in manette l’imprenditore Mattucci
    Nell’indagine anche la Civita Park

    137 - Set 3, 2015 - 2:41 Vai al commento »
    Strano,molto strano che banca marche e medioleasing abbiano sbagliato a valutare operazione ed imprenditore ed hanno preso una fregatura.A loro,di solito non succede,sono molto attenti prima di erogare fidi o finanziamenti.Incappare poi in persone poco oneste che vengono arrestate,non riconosco piu' la mia banca del territorio.Ora rientro anche io con Sauro Micucci in terapia
  • Fumo dal locale tecnico
    Arrivano i pompieri
    alla Banca delle Marche

    138 - Ago 5, 2015 - 1:49 Vai al commento »
    Proveniendo da banca marche l'odore di bruciato non viene dai condensatori surriscaldati....e purtroppo i danni provocati dall''altro' odore di bruciato sono ben piu' gravi e disastrosi di quelli provocati da un incendio.Detto cio' nell'ottica dell'immobilismo che riguarda tutti gli aspetti legati a banca marche,dobbiamo tristemente registrare che questa banca non riesce neanche a prendere fuoco...
  • Rapinato l’imprenditore Germano Ercoli,
    addio a un Rolex da 25mila euro

    139 - Lug 29, 2015 - 1:10 Vai al commento »
    La famiglia Ferrero( quella della nutella per intenderci) e' la famiglia piu' ricca d'italia,eppure nessuno sa' che macchina usano,quanti anni compie la moglie del compianto Ferrero senior e dove ha festeggiato il suo compleanno.Qualcuno ha mai visto foto,conosciuto menu' scomodando le aragoste( poverine..) o con quale modello di rolex i Ferrero guardano l'ora?Meditate gente,meditate,oggi piu' che mai la discrezione,il basso profilo ed il buon gusto sono quanto mai necessari.Detto cio' consiglio ad Ercoli di sostituire lo scippato rolex d'oro( un pelo pacchiano e demode') con un piu' elegante,raffinato ed esclusivo Patek Philippe.Anche la Cayenne bianca e' passata di moda,la sostituirei con il nuovo status simbol dei suv,la range rover classic supercharded( a benzina non a nafta come i camion).Dalle foto noto poi delle giacche un po' antiquate e con la spalla rigida e non destrutturata( detta spalla napoletana) come ora e' di moda tra i vip ed il collo della camicia troppo morbido per essere portato senza cravatta.Appena effettuati questi cambiamenti al look cronache maceratesi puo' subito dedicargli un bell'articolo,magari approfittando della occasione anche per farci sapere l'esito del processo che si terra' il 15 dicembre dove agli ex vertici di banca marche(Ercoli compreso)vengono richiesti circa 100 milioni di euro per danni provocati da una gestione compiacente,incompetente e garibaldina alla banca stessa.Ma questa e' un'altra storia,molto meno interessante delle feste,dei pala forum e di altre amenita' visti i commenti ed il numero delle letture effettuate( de gustibus...eppure i risparmiatori truffati con bmarche sono 43000, nessuno legge CM?)
  • Il Palas si chiamerà Eurosuole Forum
    Ercoli firma la sponsorizzazione

    140 - Lug 29, 2015 - 0:05 Vai al commento »
    Gli autorevoli commentatori dimenticano quanto di buono e costruttivo per il territorio Ercoli ha fatto in banca marche.Ingrati.....altro che Eurosole,Forum ed amenita' varie'
  • Festa allo Shada
    per la first lady di casa Ercoli

    141 - Lug 29, 2015 - 0:15 Vai al commento »
    CRONACHE ERCOLESI
  • Banca Marche, Ceriscioli incontra Visco
    “Clima positivo di fiducia”

    142 - Lug 25, 2015 - 11:20 Vai al commento »
    APPELLO AI POLITICI DI OGNI SCHIERAMENTO: per salvare bmarche non servono piu' proclami,belle frasi,rassicurazioni ecc,servono soldi,tanti soldi,decisioni da lacrime e sangue,una volonta' vera e reale di salvarla.Se possono fare qualcosa in tal senso sono i benvenuti,in caso contrario( e credo piu' realistico visto il tenore e livello dei loro interventi) ASTENERSI PERDITEMPO.Grazie comunque
    143 - Lug 24, 2015 - 2:08 Vai al commento »
    Ceriscioli dovrebbe sentire anche Spacca per la cordata di beduini arabi interessati tempo addietro a suo dire alla banca e Bassotti il quale aveva contatti con investitori russi che stavano per acquisirla.Ringraziamo Ceriscioli per il suo esordio pragmatico e denso di contenuti nuovi ed importanti: ci tranquillizza sapere anzi scoprire che bmarche e' in una fase importante ma anche( e qui c'e' la grande novita' concettuale) delicata( pochi anzi nessuno se ne era accorto)Poi ci spiega che questi momenti necessitano di tempi e modalita' ma sopratutto di attenzione( questo concetto ci era sfuggito).Dulcis in fundus Ceriscioli rispolvera il mitico concetto della territorialita' di bmarche( caro a fondazioni,agricoltori,panettieri,anestesisti ecc.) ribadendo con coraggio,determinazione e tempismo perfetto l'importanza di bmarche per imprese,clienti,dipendenti ed azionisti.Beh,se il buongiorno si vede dal mattino....
  • Credito allegro di Banca Marche,
    imprenditori fanno causa
    La loro fiducia costata 25 milioni

    144 - Lug 23, 2015 - 2:42 Vai al commento »
    Se anche udite udite Messi e Ricotta..concordano con la altrettanto famosa ed autorevole parlamentare Manzi siamo a posto.Su che cosa concordano?Su un fantomatico ed a oggi inesistente piano?? di risanamento??che il governo??dovrebbe rafforzare??Cioe'?Qua si vola alto...
  • Banca Marche,
    il patrimonio non si è azzerato
    Maccarone: “Dossier chiuso entro l’anno”

    145 - Lug 14, 2015 - 1:40 Vai al commento »
    Alcune considerazioni ovviamente a titolo strettamente personale: La cordata non e' evaporata,la cordata attende di sapere realmente quanti milioni d'euro servono per salvare bmarche( e mi sembra voglia saperlo anche il fantomatico/presunto patner bancario anch'esso se vogliamo evaporato insieme a piani A,B,C)e se e' ancora possibile salvarla. Il capitale non e' azzerato cosa significa?Fa il pari con la considerazione che i dati della raccolta sono positivi.Quanto e' realmente il capitale rimasto e quali sono i numeri della raccolta.Se il capitale residuo e' di qualche migliaio di euro e altrettanto dicasi per la raccolta agli azionisti converra' piuttosto che investire/ buttare altri soldi nella banca dirottarli su qualche bella causa ( chiamando tutti in causa,compresa la mitica PWC).Poi c'e' la rassicurazione di tale Maccarone sul fatto che non verranno toccati i soldi dei correntisti,ci mancherebbe pure che dopo averli tosati adesso salviamo la banca di nuovo con i soldi dei clienti/azionisti.Pecoroni rincoglioniti si ma tutto ha un limite... Risarcimenti milionari che battono altre banche fallite e decotte.Poiche' e' stato dato tempo e modo ai presunti responsabili di spogliarsi di tutti i loro beni come San Francesco( consiglio a Marco Ricci di indagare sull'argomento e di darci i risultati con un bell'articolo) oggi possiamo chiedergli anche 2000 nilioni,anzi 3000 tanto nessuno tirera' fuori un centesimo( multe e sanzioni comprese) Per concludere,chiariamo una volta per tutte che banca marche non ha fatto questa fine a causa della crisi del settore immobiliare,cosa c'entra la crisi con le delibere a pioggia,gli affidamenti senza garanzie,i presunti mister 5/10/20%,i leasig a yacht che in realta' erano bagnarole da 6 metri( Marco Ricci verifichi anche questo filone)o a capannoni fatiscenti.I soldi ( nostri,della banca quindi degli azionisti e delle fondazioni) dovevano uscire per qualsiasi ragione ed in qualsiasi modo dalla banca,sul perche' e sulla logica( abbastanza intuitiva visto quello che e' successo ed e' stato ormai accertato)indaga la procura.Con buona pace della crisi finanziaria ed immobiliare...RIP
  • Lacrime rosse sulla statua della Madonnina, “è sangue”

    146 - Lug 11, 2015 - 4:08 Vai al commento »
    Se la madonnina sanguina bisogna disinfettare la ferita con cotone ed alcool,se le perdite ematiche continuano occorre portarla con urgenza in ospedale e predisporre un ricovero per le cure del caso.Amen
  • Manzi: “Il Governo intervenga
    per il rilancio di Banca Marche”

    147 - Lug 8, 2015 - 21:22 Vai al commento »
    Eccone un'altra....sentivamo la mancanza dell'intervento del politico di turno....sentiamo e leggiamo sempre concetti nuovi e proposte risolutive.Grazie a nome di tutti,dipendenti,clienti,azionisti
  • I legali di Banca Marche:
    “Il maggior disastro bancario italiano
    dopo i casi Sindona e Calvi”

    148 - Lug 7, 2015 - 23:32 Vai al commento »
    Luigino Bucosse,mi sembra che anche nel caso MPS qualcuno inspiegabilmente abbia deciso di cadere da una finestra...riguardo alle paure di 'qualcuno' per caffe' avvelenati o ponti a cui appendersi con bmarche e' tutto diverso,gli autori del disastro vengono prima nominati cavalieri e commendatori poi eletti presidenti di blasonate istituzioni.A quanto la prossima carica per Gazzani,neodimissionario di quella che fu una ricca e storica fondazione?Con i personaggi di bmarche il pericolo di fuga dei cervelli all'estero non esiste,ce li teniamo ben stretti e nessuna fuga,neanche per scappare da polizia e guardia di finanza.Caffe' non ne prendono,ponti non ce ne sono Fontadamo e' tutta su un piano,tranquillo come sempre non succede e non succedera' niente
    149 - Lug 7, 2015 - 0:04 Vai al commento »
    Il piu' grande spettacolo dopo il bing bang siamo noi... firmato: la banda delle marche I casi sono due: o tutto quello che da mesi/anni si legge sono bufale o se e' tutto vero mi chiedo: che cos'altro serve o bisogna scoprire per riempire le galere con questi 'signori'? Riguardo alle fondazioni con carima/Gazzani in testa che oggi sbraita non dimentichiamo che gran parte dei 'signori' di cui sopra sono stati selezionati,nominati,protetti da loro.E che Jesi e Pesaro si sono opposte alla azione di responsabilita'( chissa' perche'...) Riguardo alla mitica WC( mi scuso PWC) non dormirei sonni tranquilli,per loro liberarsi di tutti i beni( donazione degli organi compresa come hanno fatto sindaci,amministratori,dirigenti ecc) sara' piu' difficile e non vorrei che paghera' caro il professionale e competente operato.
  • Banca Marche, risarcimento colossale
    Chiesti 282 milioni di euro
    agli ex vertici e alla società di revisione

    150 - Lug 3, 2015 - 2:33 Vai al commento »
    Bene molto bene sul piano teorico,qualcosa si muove,certo e' che pensare di recuperare 282 milioni di euro dai ' signori' di cui sopra ,i quali c'e' da scommeterci avranno fatto anche la donazione degli organi per non sbagliare ,e' veramente una utopia.Ecco perche' da tempo era necessario provvedere ad un sequestro cautelativo dei beni che accompagnato da qualche arresto( l'accusa di associazione a delinquere lo consentiva e la galera, come e' noto rinfresca la memoria e fa parlare...) avrebbe realmente consentito a bmarhe di recuperare parte delle perdite.Discorso diverso per la PWC,se le contestazioni trovassero conferma qui da prendere c'e' e aprirebbero la strada anche ad eventuali richieste di risarcimento da parte dei danneggiati dalle ' leggerezze ed omissioni' della blasonata societa' di ' revisione'...
  • Consob, proposte multe per 420mila euro
    agli ex vertici di Banca Marche

    151 - Giu 20, 2015 - 3:50 Vai al commento »
    180 MILIONI( leggasi CENTOTTANTAMILIONI) rapinati contro multe di 60000,30000,20000 euro,finora neanche un giorno di galera per nessuno,bene anzi benissimo.Tra l'altro anche questi presunti 420000 euro li paghera' come le altre sanzioni bmarche( ovvero gli azionisti). Almeno un fermo amministrativo al Landini di Bianchi lo vogliamo mettere?CHE SCHIFO!!
  • Verbali Consob: perchè accuse a Bianconi
    all’ex Cda e ai sindaci di Banca Marche

    152 - Giu 15, 2015 - 1:16 Vai al commento »
    Carla Mosca,a Lei risulta che comprando azioni ci si debba assumere anche il rischio di incappare in bilanci probabilmente falsi e certamente manipolati,utili inesistenti,incagli sottostimati,comunicazioni tranquillizzanti ed ottimiste,rilievi di consob e bitalia nascosti,quattro fondazioni complici e suicide?Non trova abbastanza logico che non sia proprio normale comprare azioni di una banca in teoria sana,florida e che fa utili e scoprire che invece e' una carretta fallita?Non serve scomodare Robin Hood ed altri eroi fantasiosi,salvare banca marche significa salvare tanti dipendenti,tanti clienti e perche' no tanti azionisti che hanno creduto,sostenuto,finanziato la stessa.E che verranno nuovamente chiamati a farlo pena il misero fallimento della banca,quindi come vede il secondo livello di cui parla Gianni Menghi esiste e come.Altro che salvare i soliti noti e le poltrone,con la melma alla bocca ( uso una sua metafora)ci ritroveremo se finanziatori,clienti ed azionisti non continueranno a credere in banca marche.
  • Consob richiede sanzioni
    per gli ex vertici di Banca Marche
    “Bianconi e Ambrosini agirono per dolo”

    153 - Giu 10, 2015 - 23:17 Vai al commento »
    Essendo rimasto solo io e qualche altro " nostalgico" a commentare i guai di banca marche credo che sia il caso di chiudere qui.Evidentemente gli altri 42998 azionisti se ne sono fatta una ragione,si sono rassegnati e preferiscono commentare numerosi gli schiamazzi del Donoma,le vicessitudini della maceratese ed altri argomenti ameni e leggeri.Se poi una banca che era al 16' posto delle banche nazionali viene distrutta,dilapidata e con essa i suoi clienti ed azionisti chissenefrega.Tra proroghe di indagini,ricorsi,sanzioni non pagate poco ci manca che dovremo chiedere scusa ai presunti autori del disastro e reintegrarli con tutti gli onori.Se vale per i politici che si dice rispecchiano fedelmente gli elettori,forse gli azionisti si meritavano quella classe dirigente?Chi vivra' vedra' ed un caro saluto a Persichetti ed a chi sta dietro questo ridicolo pseudonimo....tana...magari un ultimo commento per svelare la sua identita' ed a chi e' legato a doppio filo lo faro'.Un cordiale saluto ed un in bocca al lupo agli azionisti tutti,alle ' povere' fondazioni,agli inquisiti,alle associazioni varie,io mi rassegno a non commentare ma certamente continuero' a difendere in tutti i modi e sedi opportune i miei interessi( con buona pace degli schiamazzi del Donoma e dei problemi calcistici)Amen
    154 - Giu 10, 2015 - 1:06 Vai al commento »
    Bingo!! Altre sanzioni,altri costi che alla fine ricadranno su quello che resta della nostra " banca del territorio". Ma Consob e Banca d' Italia dove erano quando i signori citati nell'articolo facevano carne di porco della banca,degli azionisti e dei clienti?Nel frattempo,qualcuno Sto arrivando!' o ha il coraggio di dire di quanto dovrebbe essere l'aumento di capitale per sistemare i danni dei geni di cui sopra?
  • Banca Marche, in arrivo nuova liquidità
    Sul mercato asset per 2.3 miliardi

    155 - Mag 20, 2015 - 22:31 Vai al commento »
    Ricordo sommessamente al dott.Goffi che la banca era gia' stata messa in sicurezza in concomitanza con le dimissioni 'spintanee da presidente del noto agricoltore/banchiere( quello che guardava estasiato e con gli occhi sognanti Bianconi)
  • Banca Marche, i piccoli azionisti
    chiedono un’assemblea dei soci

    156 - Mag 13, 2015 - 22:36 Vai al commento »
    I commissari in questi due anni hanno ricevuto cani e porci( intendo dire chiunque glielo abbia chiesto senza offesa per nessuno,cani e porci compresi),chissa' perche' si sono rifiutati di incontrare le due ' agguerrite e determinate' associazioni.Per quella di Jesi( qualcuno si ricorda ancora di lei?) Marco Ricci parla non a caso di foto di repertorio,l'altra deve prendere una decisione strategica perche' o tutela i dipendenti o gli azionisti,conciliare gli interessi di entrambi sara' abbastanza difficile.Stronati e Forlani si sono chiesti perche' non sono mai stati ricevuti,si facciano la domanda e si diano una risposta( ammesso che mai abbiano chiesto questo incontro,ci facciano sapere date,modalita',numero di tentativi andati a vuoto,in entrambe le ipotesi,che abbiano cioe' tentato o meno di incontrare i commissari ,il quadro e' desolante). Il loro risveglio( dei presidenti e delle associazioni) ha portato argomenti nuovi ed importanti:azione di responsabilita'???il ruolo di Fonspa e dei presunti interessati a bmarche(sono mai esistiti?)blocco dei conti correnti agli ex vertici( mi dispiace questi signori non hanno piu' un conto corrente,ne' tantomeno beni a loro intestati) e.....ultima battuta,banca marche che si costituisce parte civile,direbbe il buon Toto',ma mi faccia il piacere....Gli azionisti attendono trepidanti e fiduciosi nuove iniziative coraggiose ed eclatanti delle associazioni,una richiesta personale ai commissari,riceveteli per cortesia,date un senso al loro risveglio...
  • Gli ex vertici non pagano le sanzioni
    Banca Marche deve anticipare 4 milioni

    157 - Mag 9, 2015 - 3:12 Vai al commento »
    Dov'e' e qual'e' la notizia?Tutti sapevamo che le sanzioni di banca d'italia sarebbero state l'ennesimo costo sulle spalle di bmarche( leggi noi azionisti).Io non ci credo che bmarche si sbattera' piu' di tanto per recuperare da questi...signori..quanto da lei pagato per le sanzioni,ma se lo facesse emergerebbe la seconda cosa che da tempo( ma inutilmente) grido al vento: nessun arrestato tra gli accusati di associazione per delinquere,nessun sequestro dei beni cautelativo,tempi e indagini lunghi e dilatati,altro che rimborso delle sanzioni,questi non hanno piu' niente intestato a loro,neanche uno scooter,non c'e' piu' niente da prendere o recuperare.E pensare che c'e' qualcuno( non faccio nomi) che pensa di far recuperare le perdite agli azionisti facendo causa solo alla vecchia dirigenza( ovvero gli stessi di cui sopra) senza toccare l'amata e difesa banca del...territorio...Altri ancora piu' arditi,per guadagnarsi un po' di associati,pensano di risolvere il problema con una conciliazione.Ci facciano sapere gli esiti di queste iniziative epocali.Tutto quello che riguarda bmarche e' assurdo,incomprensibile,per riassumere,demenziale. P.S. Per sapere che fine ha fatto l'ASSOCIAZIONE AZIONISTI PRIVATI di Jesi,cosa facciamo andiamo a Chi l'ha visto?Se qualcuno ha notizie sia dell'associazione che del suo presidente lo faccia attraverso le pagine di C.M.grazie
  • Una donna alla guida
    della Fondazione Carima
    Rosaria Del Balzo è la nuova presidente

    158 - Mag 5, 2015 - 23:15 Vai al commento »
    Benvenuta a Rosaria Del Balzo Ruiti,nuova presidentessa di quello che resta della fondazione Carima.Lei che si e' occupata veramente del sociale,sa bene quanto sociale si sarebbe potuto fare con i milioni di euro letteralmente bruciati quando qualcuno si era improvvisato banchiere stratega speculatore.Lei potra' spiegare alla collettivita' che nesso c'e' tra la funzione sociale di una fondazione e la scelta di gestire nomine,comprare azioni,impedire la svolta naturale di una piccola banca che giocava a fare la grande banca.C'era bisogno di ridurre cosi' una fondazione prima di prendere provvedimenti e mettere al vertice una degna persona che niente ha a che fare con il passato( nonostante le frasi di rito e circostanza).Buon lavoro a Lei ed al nuovo consiglio.Con buona pace di agricoltori sul trattore,panificatori,anestesisti ed altri degni rapresentanti delle associazioni di.....lcategoria...
  • Salvataggio Banca Marche,
    si lavora al piano b

    159 - Mag 28, 2015 - 22:53 Vai al commento »
    Trattasi di manifesto accanimento terapeutico, il caso Eluana riportato al mondo bancario.Qualcuno ci vuole dire oltre ai piani ABC ed a prescindere da chi dovrebbe sottoscriverlo,quanto servirebbe per un aumento di capitale risolutivo?Se le cifre che girano fossero vero non servono piani,ma un miracolo di Padre Pio.Continuano a prenderci in giro,se ripercorriamo tutte le ipotesi e congetture ci sarebbe da sbellicarsi dalle risate( se non fosse tutto vero..)Banca Marche e' lo specchio fedele del paese in cui viviamo P.S.Le agguerrite ed attive associazioni,dopo avere ululato alla luna,sono state ricevute dai commissari?Attendiamo impazienti notizie e novita' in merito
  • Azioni Bm,
    Fondazione Carima svaluta ancora
    In fumo 112 milioni di euro in 3 anni

    160 - Apr 28, 2015 - 0:04 Vai al commento »
    Vada per le perdite milionarie delle fondazioni,la consapevolezza che il valore del titolo bmarche e' pressoche'azzerato,ma la notizia dele imminenti dimissioni di Gazzani...NOOO,e' insopportabile.Nessuno,neanche lo scomparso( dai commenti certificati) e mitico Persichetti riuscira' ad eguagliare i risultati ottenuti dalla gestione Gazzani.Come non ricordare l'innovativa e controcorente decisione di opporsi alla vendita della banca nel 2007( giustamente rivendicata con orgoglio,onore al merito),le sue interviste dove macroeconomia,ingegneria finanziaria e strategica si intersecano e completano una con l'altra,il suo elegante ed onnipresente presenzialismo.Di fronte a tutto cio' cosa volete che siano 112(CENTODODICI) milioni di perdite?La camera di commercio di macerata,oltre a Bianchi con il suo trattore Landini non pensa di cooptare un'altra preziosa risorsa?Cerchiamo di non agevolare anche noi la fuga di cervelli all'estero
  • Consob, la sentenza sugli ex vertici BM
    dopo la modifica delle regole sanzionatorie

    161 - Apr 24, 2015 - 0:27 Vai al commento »
    Con calma,non c'e' fretta,la procura rinvia,la consob rinvia,banca d'italia rinvia e niente si muove.Nessuna condanna,signori accusati di associazione a delinquere tranquillamente a piede libero,nessun sequestro cautelativo dei beni( oggi ovviamente spariti dalle disponibilita'degli stessi,verificare per credere).Tutto tragicamente immobile,fermo,immerso nella melma.Intanto gli azionisti sperano( che cosa ormai nn e' piu' dato saperlo)le fondazioni si rassegnano( tanto i soldi nn sono i loro) i dipendenti pregano,i clienti attendono improbabili delibere,i politici sbraitano,i sindacati organizzano tavoli di lavoro,Spacca aspetta gli sceicchi arabi che dovrebbero comprarla( in buona compagnia di Bassotti che invece aspetta i Russi)Ma che cosa ha di piu' complesso e di cosi' difficile comprensione il caso banca marche da quello MPS o Banca Popolare di Spoleto per arrivare almeno a punire i colpevoli?C'e' o non c'e' qualcuno che seriamente vuole prendersi a cuore le sorti di bmarche?Ci voleva un anno e fior fiori di scenziati per capire che da sola Fonspa non avrebbe potuto fare da sola l'operazione di acquisizione?Un ultima raccomandazione alla Consob: evitiamo di emettere sanzioni in piena estate,rovineremmo a questi signori le ferie in barca,sarebbe fuoriluogo,tra l'altro dopo una stagione invernale che ha visto le dolomiti con poca neve ,non hanno potuto sciare in maniera soddisfacente,facciamogli almeno godere il mare della Sardegna.Grazie
  • Forza Italia con Spacca
    Arriva il sì da Roma

    162 - Apr 15, 2015 - 1:10 Vai al commento »
    l'ottimismo di Spacca continua a non avere limiti: prima vedeva una soluzione a breve per banca marche,ora e' preoccupato della legittimita' di una terza candidatura.Ebbene,se per salvare banca marche occorreva qualcuno che fosse interessato seriamente a rilevarla,per fare la terza legislatura occorrerebbe oltre che candidarsi con centro,destra,sinistra,sopra,sotto,di lato anche prendere i voti ed essere eletto.Quindi.....il problema non sussiste...e se anche fosse,il problema di una terza legislatura non e' legato all'interpretazione di una o piu' leggi o ad un regolamento,ma alla logica dell'alternanza,del lasciare spazio a nuove leve e che dopo due legislature sarebbe opportuno farsi da parte e rassegnarsi,la vita e' bella anche senza gestire piu' il potere e tagliare nastri
  • #CMettolafaccia
    I primi opinionisti certificati

    163 - Mar 31, 2015 - 22:00 Vai al commento »
    PERSICHETTI,allora chi e' che si nascondeva dietro a nomi falsi?Come vedi e come ti ho sempre detto,ho un nome e cognome,sono un azionista...scontento...e quando sostengo qualcosa ci metto la faccia( anzi l'ho sempre messa anche quando non era necessario).Tu come mai non ti sei certificato?Io,secondo te,dovevo essere un amico degli amici( mai ben definiti), mi nascondevo dietro pseudonimi per difendere loschi interessi,tu invece,chi sei?Non ce l'ho con te,ci mancherebbe,pero' come vedi eri fuori strada( ed onestamente su molti argomenti continui ad esserlo,ma rispetto il tuo parere,basterebbe metterci la faccia..) Senza rancore ed ai prossimi commenti
  • Fondazioni verso una nuova svalutazione
    delle partecipazioni in Banca Marche

    164 - Mar 31, 2015 - 1:49 Vai al commento »
    Tutto ciò' nasce da una intuizione geniale di un presidente di una fondazione,cosi' geniale da essere seguita dagli altri illuminati presidenti,ovvero di non vendere a caro prezzo ed al maggior offerente banca Marche e lasciarla gestire da un pool di dementi incapaci da loro nominati gestiti a loro piacimento dalla banda dei licenziati che oggi chiedono anche i risarcimenti danni( non contenti evidentemente di quelli già' provocati).Altro che massoneria,qui ci vuole la neuro deliri.Stiano tranquille le fondazioni,tanto i soldi sperperati non sono i loro,ma della collettività' è in futuro,se mai ci sarà' per la nostra banca del territorio,avendo azzerato il patrimonio,potranno mandare i loro presidenti ad inaugurare qualche sagra della quaglia o presenziare a qualche compleanno con foto annesse.I loro volti e le loro gesta rimarranno indelebili nei nostri ricordi.RIP
  • Futuro di Banca Marche,
    Fondazione Cariverona valuta il dossier

    165 - Mar 29, 2015 - 3:36 Vai al commento »
    ERRATA CORRIGE: L'articolo COSI' E' SPARITA LA BANCA POPOLARE DI SPOLETO AZZERATA DA BANKITALIA,PM E COOP non e' del sole 24 ore ma de IL GIORNALE del 25/03/15 a firma del giornalista economico Stefano Zurlo.E' incredibile quello che scrive e ad oggi non ci sono state smentite,rettifiche o querele al riguardo.
    166 - Mar 29, 2015 - 3:21 Vai al commento »
    Orfeo Negro@, anche nel 2007 la fusione di banca marche con intesa o credite agricole era cosa fatta e per colpa di un altro buontempone,assecondato da altri buontemponi banca marche,gestita da...buontemponi,nominati da buontemponi ha fatto la fine che ha fatto.Clienti,dipendenti,azionisti ringraziano,era difficile fare peggio di cosi',ma i buontemponi sono riusciti a superarsi.Speriamo solo che gli austeri commissari,che sono stati chiamati a sostituire gli allegri buontemponi riescano a fare qualcosa di meglio e meno schifoso.A proposito,qualcuno ha letto che cosa e' successo alla banca popolare di spoleto?Commissariamento immotivato,aumento di capitale non necessario,potrebbe partire la prima class action degli azionisti contro banca d'italia e ministero dell'economia che hanno consentito alla banca di Desio di ingurgitare gratis la Spoleto.Leggere articolo del sole 24 ore per credere.Forse e' iniziata una nuova era dove anche banca d'italia non puo' fare piu' il bello ed il cattivo tempo,arrivando tra l'altro sempre e regolarmente a buoi scappati?Attenzione.......ed occhi vigili...e tolleranza zero a nuove porcherie
    167 - Mar 28, 2015 - 9:44 Vai al commento »
    in medicina si chiama accanimento terapeutico,banca marche come il caso di Eluana,dove nessuno aveva il coraggio di staccare la spina.Parlo da azionista( e vado contro i miei interessi) e da cliente trentennale di quello che resta di banca marche( ovvero filiali deserte,dipendenti in ferie o demotivati,operativita' prossima allo zero e per usare un eufemismo...schizofrenica).Cosi' banca marche non ha ragione di esistere,se c'e' qualcuno seriamente interessato a prendersela( con buona pace di sindacati,slogan su autonomia,indipedenza ed altre amenita'),metterci soldi ed energie e competenze bene,altrimenti che senso ha continuare questa agonia lenta ed inesorabile?Ora sembrerebbe che si ricomincia tutto daccapo,ma quanto ancora bmarche puo' sopravvivere a questo cancro maligno che l'ha colpita?Leggete il libro di Mario Giordano I PESCICANI,sapete chi e' il primo della lista?Il nostro Bianconi.Leggete come viene descritto lui ,il suo operato e quello dei suoi collaboratori,leggete come e' stata distrutta questa banca con la silente complicita' di sindacati,fondazioni,politici che oggi fanno finta di litigare tra loro ed abbaiano alla luna.Questa storia fa schifo da come e' iniziata,come si e' evoluta e schifosa sembra essere la sua fine
  • Dissesto BM, l’Unione consumatori:
    “Colpa di operazioni scellerate
    Chiederemo risarcimento agli ex vertici”

    168 - Mar 21, 2015 - 2:47 Vai al commento »
    E' di stasera la notizia che il tribunale ha respinto il ricorso con relativo risarcimento milionario contro il licenziamento per giusta causa di VALLESI( condannato anche a pagare le spese processuali sostenute da bmarche e carilo)Solidarieta' e vicinanza all'incompreso,dopo tutto quello che ha fatto di buono e costruttivo per bmarche,senza parlare della competenza e professionalita'....un in bocca al lupo anche al mitico Giorgi ed a tutti gli altri onesti,competenti ed incompresi dirigenti della banda del territorio
    169 - Mar 21, 2015 - 9:26 Vai al commento »
    E sulle fondazioni niente da dire?Chi ha messo in banca marche furbi( pochi ma buoni) e stupidi( tanti ed incapaci)? Qualcuno sommessamente spieghi a Canafoglia e magari anche alla procura,che chiedera' l'ennesima proroga,che gli indagati molto probabilmente non hanno piu' intestato a loro nome neanche lo scooter.Se fosse vero significa che il rischio paventato e' gia' realta' da tempo.Quella del risarcimento chiesto ai dirigenti e non alla banca e' una teoria che non sta in piedi,in che modo e con che cosa gli azionisti dovrebbero essere risarciti?Perche',essendo stata contestata ad alcuni di questi..dirigenti...l'associazione a delinquere la procura non li ha arrestati( la legge lo consente) e non ha fatto loro il sequestro cautelativo dei beni?La storia( tutta) di banca marche e' stata e purtroppo continua ad essere una burletta,e' tutto strano,assurdo incomprensibile,a meno che...
  • Banca Marche, firmato nella notte
    l’accordo con i sindacati

    170 - Mar 2, 2015 - 2:42 Vai al commento »
    Una domanda ai sindacati: come si fanno a risparmiare 16 milioni di euro in due anni( 10 il primo,6 il secondo) senza toccare diritti ,occupazione e retribuzioni dei dipendenti?Un accordo che addirittura renderebbe piu' facile l'ingresso di un partner come puo' non andare a scapito dei dipendenti?Attendiamo il comunicato stampa con curiosita' e vediamo se veramente i sindacati hanno ottenuto e difeso qualcosa o se l'accordo non e' nient'altro che avere accettato i dictat dei commissari
  • L’incontro tra Banca Marche e Fondazioni
    Bassotti: “Vogliamo difendere il patrimonio”

    171 - Feb 27, 2015 - 2:29 Vai al commento »
    Mario Rossi,vuoi sapere dove erano le fondazioni mentre bmarche veniva letteralmente sbudellata?Erano,attraverso i loro presidenti a fare anticamera da quello che oggi dicono essere diventato il loro piu' acerrimo nemico( Bianconi),partecipavano a covegni inutili,rilasciavano interviste deliranti.Nessuno ha fermato nessuno,tutti d'amore e d'accordo( basta ricordare le ultime assemblee degli azionisti) adesso urlano alla luna ma nessuno fara' niente.Ci dicano questi signori,invece di organizzare gite turistiche dai commissari con il pulmino a che punto sono le loro tanto minacciate azioni legali.Ma non c'era piu' nessun dialogo e profondo disaccordo tra le varie fondazioni( o quello che resta di loro)?Adesso,scoprendo che c'era,sottolineo c'era un patrimonio da difendere si svegliano e vanno a perdere tempo dai commissari?Adesso che il patrimonio non c'e' piu' si preoccupano di difenderlo.Ma queste persone ci sono o ci fanno?Tra l'altro questo improvviso risveglio provochera' un altro risveglio,quello della associazione azionisti privati( qualcuno ricorda la sua esistenza?Qualcuno ricorda qualcosa che sia assimilabile alla difesa dei poveri azionisti?).Stronati come ultima coraggiosa iniziativa ha incontrato non gli avvocati,non i commissari ma....i presidenti delle fondazioni.Adesso gli consiglio un bell'incontro con i sindacati e poi anche lui entrera' a pieno diritto tra gli eroi che hanno scritto la storia di bmarche.Nell'incontro concorderei con loro e con i presidenti delle fondazioni e con tutti gli ex dirigenti di baracca marche l'affitto di un charter privato per qualche paese lontano,sparendo cosi definitivamente dalla scena.Offriamo noi azionisti volo e permanenza
    172 - Feb 26, 2015 - 22:50 Vai al commento »
    Dimenticavo,e me ne scuso,un plauso per l'attivismo ritrovato ed anch'esso fondamentale,dei sindacati.
    173 - Feb 26, 2015 - 22:40 Vai al commento »
    Buone notizie su tutti i fronti: i commissari dicono che la banca produce buoni numeri( peccato quelli del passato ma e' un dettaglio),i presidenti delle fondazioni sono usciti dai sargofagi e mettono di nuovo a disposizione della banca tutta la loro esperienza,professionalita' e lungimiranza,Bassotti addirittura,dopo le anticipazioni su una banca russa interessata a bmarche,vede e prevede una rapida soluzione( e se lo dice lui ci si puo' fidare).Dulcis in fundus tutti e quattro i magnifici presidenti,con determinazione ed autorevolezza,sono coesi udite udite NEL DIFENDERE IL PIU' POSSIBILE L'ATTUALE PATRIMONIO DEGLI AZIONISTI E DELLE FONDAZIONI( QUALE?) e VALUTERANNO CON ATTENZIONE IL PIANO INDUSTRIALE ( necessario se non fondamentale il loro parere)Qualcuno spieghi al portavoce delle fondazioni( Bassotti,nominato portavoce da chi?) e agli altri tre strateghi che sono morti che camminano(anche se' rilasciano interviste e fanno premonizioni oltre che partecipare a feste e banchetti), che per difendere il patrimonio degli azionisti( il loro) e' un po' tardi e bastava scollare le loro terga dalle poltrone nel 2007 quando bmarche era ambita e contesa,non ora che nessuno la vuole neanche gratis.Siamo felici che l'incontro con i commissari sia stato cordiale,ma cosa c'e' di cordiale in un incontro farsa inutile,tardivo,con i commissari abbottonati( giustamente) e costretti dopo mesi a ricevere questi quattro qua?Riguardiamo tutti il video shock di Gazzani assemblea carima e l'intervista sempre dello stesso dove da banchiere stratega spiega con parole 'semplici' cosa e' successo a bmarche.Pochi concetti,chiari,ineccepibili,tecnici che da soli giustificherebbero incarichi ancora piu' prestigiosi.La camera di commercio di Macerata non ha bisogno di altre eccellenze oltre il conte/commendatore/agricoltore?
  • Banca Marche, i commissari incontrano i sindacati

    174 - Feb 28, 2015 - 1:57 Vai al commento »
    Simone Ortenzi,nessuno commenta perche' in questo caso' non c'e' niente da commentare.Quale sarebbe la notizia?Che i sindacati( tardivamente ed inutilmente risvegliati ) vanno a parlare con i commissari?E' come dire che i presidenti delle fondazioni vanno ( ora,non quando serviva) dai commissari.IO dire che l'associazione azionisti privati va a parlare con le fondazioni.Melina inutile e che e' inutile commentare.Non sono iniziative o coraggiose prese di posizioni,sono gite in pulman organizzate con il pranzo al sacco tanto per far vedere a qualcuno che ancora esistono.I morti che camminano (e fanno gite dai commissari) non dovrebbero occuparsi di banche ma di film dell'orrore
  • Premiate le eccellenze turistiche
    Bianchi: “E’ fondamentale
    la qualità dell’offerta”

    175 - Feb 19, 2015 - 23:41 Vai al commento »
    Giuliano Bianchi sta trasferendo le competenze e le professionalita' maturate in banca marche alla camera di commercio.I risultati positivi si vedono ed ancora di piu' saranno visibili restando alla presidenza della camera di commercio di macerata,fortemente sostenuto e voluto da chi?
  • Banca Marche, l’addio
    del direttore commerciale

    176 - Feb 19, 2015 - 0:38 Vai al commento »
    I migliori se ne vanno,gli incapaci non si schiodano dalle poltrone neanche con la fiamma ossidrica. Guardate la foto dell'atrio di Fontadamo:immenso,megalomane,vuoto come le teste di chi finora ha gestito banca marche.
    177 - Feb 19, 2015 - 0:27 Vai al commento »
    Rivendichiamo precise garanzie propedeutiche a qualsiasi decisione futura....amen
  • Dossier Banca Marche
    Torna l’ipotesi del partner bancario

    178 - Feb 19, 2015 - 23:58 Vai al commento »
    Quando finira' questa tragicommedia?Abbiamo scomodato emiri,cordate varie,avvoltoi,fondi,mancano il mago di Arcella e Wanna Marchi,chi altro resta da interpellare?Banca marche il primo caso in italia di eutanasia bancaria...i presunti responsabili di veneto banca( scandalo di poche settimane fa) sono stati gia' interrogati,torchiati,perquisiti,inbanca marche si fanno rinvii e congetture che giustificano solo altri rinvii.E pensare che Montacuto aspetta con ansia e piacere alcune persone,non sara' confortevole come la Costa smeralda e le dolomiti,ma accontendandosi...benvenuti nelle patrie galere,l'unico modo( tra quelli civili) per rigraziarvi dei guai che avete combinato
  • Dissesto Banca Marche,
    indaga anche la Procura di Roma

    179 - Feb 14, 2015 - 14:46 Vai al commento »
    Emergono ipotesi di un terzo livello,vediamo di riassumere i tre livelli: il primo livello sono gli incapaci delle fondazioni a cui qualcuno ha consentito di gestire??una banca( e nessuno li indaga per manifesta incapacita',ambizione smodata,come hanno fatto e tramite chi si sono trovati e si trovano ancora li) Il secondo livello sono gli incapaci nominati da altri incapaci e che hanno dato tanti soldi a pochi e tutti concentrati nel settore dell'edilizia(chiudendo tra l'altro dall'oggi al domani il rubinetto delle erogazioni e finendo di combinare il disastro) Il terzo livello sono le istituzioni incapaci di fermare degli incapaci consentendo loro di taroccare bilanci,informazioni e che hanno consentito ad una banca morta e defunta di rapinare per l'ennesima volta gli azionisti con un aumento di capitale inutile e sconsiderato. Detto cio' quanto altro tempo dovra' passare e quante altre procure partiranno con le indagini per vedere qualcuno in galera,qualche altro in pensione a casa piuttosto che sui giornali e finalment vedere ripartire la ns amata banca del territorio?
  • Banca Marche, vicinissima la soluzione
    All’orizzonte il fondo “avvoltoio”

    180 - Feb 10, 2015 - 22:28 Vai al commento »
    sole 24 ore anno 2008: credite agricole offre 1,7 milardi di euro per il 51,9% di banca marche.un valore di 3 miliardi di euro bruciati grazie a quei quattro presidenti delle fondazioni(ex per fortuna e con la compiacenza dei cittadini danneggiati e silenti,buon per loro).Per scoprire il vero artefice di una decisione tragica e demenziale occorre riguardare il video Gazzani assemblea carima.Sentite bene le logiche che hanno dettato la scelta,la paternita'della stessa,le motivazioni che la hanno prodotta.Riassumo io per i piu' svogliati:rischio di perdita della autonomia,rischio riduzione crediti alle aziende locali,difesa della territorialita' e della occupazione.Ognuno ora tragga le sue conclusioni,nessuno si azzardi a criticare fondazioni e presidenti( tanto meno chiedere le loro dimissioni e l'ergastolo per crimini contro l'umanita')Teniamoci fonspa,l'avvoltoio a stelle e strisce e rigraziamo dio che qualcuno si prenda questa banca stramaledetta,con loro certamente occupazione,autonomia e credito saranno certamente garantiti.
  • Palazzo Romani-Adami a Unimc
    Accordo con la Fondazione Carima

    181 - Feb 4, 2015 - 9:25 Vai al commento »
    Errata corrige:se avessimo venduto la Fondazione avrebbe avuto un patrimonio tra gli 800( OTTOCENTO)e i 1000(MILLE) miliardi di patrimonio( dal video intervento Gazzani assemblea carima) PER NON DIMENTICARE
    182 - Feb 3, 2015 - 23:39 Vai al commento »
    Gazzani 2015:La Fondazione Carima ha intrapreso un percorso che prevede anche l'impiego di modalita' di sostegno alternative all'erogazione di contributi in denaro( leggi,non abbiamo piu' una lira,cediamo i ns locali all'universita'' almeno qualcuno paghera' le bollette di luce e gas) Gazzani 2007:La Fondazione Carima vendendo la propria quota in banca marche avrebbe realizzato utili per decine e decine di milioni di euro,ma in nome della territorialita',autonomia ed occupazione io personalmente mi sono opposto alla vendita( video assemblea carima intervento Gazzani) Quale scegliete,l'opzione uno o la due?
  • Azione di responsabilità, Fondazione Carima
    chiede chiarimenti a Banca Marche

    183 - Gen 31, 2015 - 13:48 Vai al commento »
    Dopo 1900 letture e due giorni di permanenza dell'articolo neanche un commento...la gente e' stanca di sentire e leggere sempre le stesse cose e di questo patetico teatrino,evidentemente non lo e' la ormai mitica fondazione Carima che chiede ancora... chiarimenti?? a banca marche sulla azione di responsabilita'??Ci dica la fondazione a che punto sono le loro tanto minacciate azioni legali ed altro,non dimenticando mai che gran parte delle persone artefici del disastro sono attribuibili a lei come nomine e che la 'storica' decisione di non vendere e' riconducibile grazie ad interviste e video( verba volant,scripta...) al suo ancora saldamente in sella presidente.Attendiamo impazienti e fiduciosi
  • Bianchi: “Gestione sana, resistiamo
    ai tagli e aiutiamo le imprese”

    184 - Dic 29, 2014 - 22:53 Vai al commento »
    Il Cavaliere Bianchi insieme al Cavaliere Costa aveva in tempi non sospetti gia' dimostrato doti manageriali,di gestione attenta ed oculata con risultati sotto gli occhi di tutti( e quindi incontestabili).Taglio dei costi,spending review,attenzione al territorio sono stati i cardini del suo operato in banca marche( e per questo e' stato insignito con Costa).A questo punto se gli stessi ingredienti di successo vengono replicati non resta che augurare alla Camera di Commercio di Macerata (che lo ha confemato nel suo ruolo) che i risultati di Bianchi siano simiili od uguali a quelli ottenuti in bmarche.Sara' molto difficile ma con un po' di impegno e continuando a dargli fiducia riconfermandolo....
  • A sette maceratesi le onorificenze
    dell’Ordine al Merito

    185 - Dic 20, 2014 - 11:25 Vai al commento »
    Sono le stesse onoreficenze date a Costa e Bianchi di banca marche,non mi risulta che nessuno gliele abbia tolte e per rispetto di chi un titolo onorifico se l'e' guadagnato e meritato sul campo sarebbe una forma di rispetto e giustizia che ridarebbe credibilita' all'istituto.Tra l'altro sarebbe interessante,se non comico,rileggere le motivazioni che hanno accompagnato l'onoreficenza dei due di cui sopra.Congratulazioni sincere comunque ai nuovi insigniti,non sono in buona compagnia,ma complimenti lo stesso
  • Appropriazione indebita
    di oltre mezzo milione,
    indagato il commercialista Launo

    186 - Dic 20, 2014 - 2:23 Vai al commento »
    Diatribe a parte qualcuno i tre milioni di euro di finanziamento li restituisce a banca marche o finisce anche questa volta a talarrucci e vino?
  • Paolo Biasi: “Fondazione Cariverona
    non esclude interesse per Banca Marche”

    187 - Dic 17, 2014 - 21:57 Vai al commento »
    Tutto da rifare: Cariverona smentisce Fonspa,vediamo se si innamora di bmarche come i managers di Fonspa.Non ha ancora valutato ed esaminato il dossier,ma non c'e' fretta,con calma....caso mai i commissari chiederanno un'altra proroga....
  • Credito Fondiario su Banca Marche
    “Trattativa in fase avanzata”
    Visco: “Gestione scorretta degli attivi”

    188 - Dic 16, 2014 - 22:37 Vai al commento »
    Strano,veramente strano che vengano smentite le anticipazioni di Spacca.Ma con chi ha parlato?Sta emulando il record di Bassotti( quello della banca russa interessata a bmarche) e rischia di superarlo,forza un altro piccolo sforzo,qualche altra notizia riservata ed esclusiva e il gioco e' fatto. Detto cio' registriamo un altro rinvio ma con una assicurazione,l'affare si fara',resta solo da capire chi mettera' realmente i soldi viste le smentite del credito fondiario( e ne servono tanti).Grazioso ed umano lo sforzo di rassicurare i dipendenti,speriamo che non sia lo 'state sereni 'tipo quello di Renzi a Letta diventato ormai famoso.Per concludere Visco si chiede se l'intervento della banca d'italia sia stato tardivo,vorrei tranquillizzarlo,non e' stato assolutamente tardivo,anzi ...poi con tutto quello che hanno da fare,la mattina banche,il pomeriggio assicurazioni,iil caso sai fondiaria e Ligresti dimostrano quanto i loro interventi siano utili e tempestivi,regalata ad Unipol e distrutti cento anni di attivita'.Un grazie sentito alla banca d'italia e alla consob,dove non arriva una scatta l'altra e nessuno puo' sgarrare....poveri noi...
  • Spacca e Solazzi battezzano “Marche 2020”
    A sorpresa arriva il leader Ncd Quagliarello
    Comi: “E’ nato il partito del biogas”

    189 - Dic 14, 2014 - 3:25 Vai al commento »
    Comi aspetta un attimo a chiedere le dimissioni di Spacca,proprio adesso che sta sistemando con l'aiuto dei sindacati le sorti di banca marche?Poi,come giustamente sostiene l'articolo,c'e' bisogno di politica con la p maiuscola.?....
  • Banca Marche, l’ottimismo di Spacca
    dopo l’incontro con l’ad di Fonspa

    190 - Dic 13, 2014 - 9:18 Vai al commento »
    Gianfranco Cerasi,non deve essere' solo l'ottimismo di Spacca a farti dormire sonni tranquilli,ma il fatto,epocale a mio avviso, di una sinergia tra politica e sindacati.Dopo avere dormito sonni tranquilli e beati per anni oggi come per incanto si sono risvegliate( insieme,diamogli il giusto merito,ai presidenti delle fondazioni e alla associazione azionisti privati).Spacca e' in campagna elettorale,i sindacati non se li fila piu' nessuno,neanche i loro iscritti ed allora ecco gli avvoltoi buttarsi sulla carogna moribonda di banca marche.Grazie dell'interessamento,ma ci vuole ben altro per salvarla,se continuiamo cosi' non serve Tages,Fonspa ecc ma il mago di Arcella.Ora scopriamo tramite Spacca,,dopo i finti emiri a cavallo,spariti nelle dune,che Tages,la stessa che per risanare Fonspa ha usato i caterpillar ed i bazooka, invece per banca marche,si e' convinta ad ascoltare tutte le parti interessate ed eventualmente a modificare il piano industriale che comunque salvera' occupazione( precari compresi)azionisti privati,fondazioni,clienti e chi piu' ne ha piu' ne metta.Sembrerebbe addirittura che il numero delle filiali aumentera'( niente paventate chiusure) e Fontadamo verra' ampliata con la costruzione di una nuova ala di circa 20000 mq ulteriori.I nuovi manager,innamorati secondo Spacca di bmarche( come non innamorarsi di un gioiellino cosi') si stringeranno in un abbraccio affettuoso e non ostile ai vecchi manager,agli indispensabili presidenti delle fondazioni tranquillizzandoli per avere dilapidato tutto il loro patrimonio perche' gli utili che provverranno dalla nuova gestione saranno interamente devoluti al sociale ed al territorio.In pratica le fondazioni continueranno a fare i banchieri( egregiamente come sempre,il livello e' altissimo) ed i banchieri/speculatori si dedicheranno alle opere di bene ed alla equa ridistribuzione della ricchezza.Geniale ed innovativo come solo politica e sindacati in sinergia sanno fare.Una richiesta a questa unione magica da parte degli azionistelli privati:cercate di convincere Tages,come avete fatto per tutto il resto, di darci 4/5 euro ad azione,noi rinunciamo a questa banca che amalia e fa innamorare i manager,ci facciamo da parte e....vissero tutti felici e contenti.Grazie di avere trasformato un incubo in una magica fiaba,altro che arresti,azioni di responsabilita',licenziamenti,chiusure,tagli lacrime e sangue,cosi' si salva una vera banca del territorio.Amen
  • Raffica di controlli, denunce e multe
    Trovata l’auto del colpo a Banca Marche

    191 - Dic 11, 2014 - 21:28 Vai al commento »
    Banca Marche viene rapinata da fuori e da dentro.Quando i malviventi vengono da fuori abbandonano una fiat uno rossa e si accontentano di qualche migliaio di euro.Se al contrario la banda e' all'interno della banca le auto sono mercedes con autista,gli euro rubati milioni e come premio per il lavoro svolto vengono premiati con buoneuscite altrettanto milionarie.Ultima differenza: se i banditi di Petriolo vengono beccati saranno arrestati,i banditi all'interno della banca se pur scoperti al fresco non ci vanno( a meno che non sia il fresco delle Dolomiti).Mondo ingiusto e crudele
  • Banca Marche, le Fondazioni
    chiedono di incontrare i commissari

    192 - Dic 10, 2014 - 0:09 Vai al commento »
    Dimenticavo....lo stesso Credite Agricole,si quello che offriva 1,7 miliardi di euro per il 51,9% di bmarche,oggi smentisce sdegnato di non essere interessato alla ns banca del territorio e della autonomia.Non la vogliono neanche per regalo,oggi,si la stessa banca per cui almeno tre grandi gruppi bancari nel 2007/8 avrebbero fatto carte false per comprarla,contendendosela a suon di milioni di euro.Tutto cio' non ha comportato ne' comporta la minima vergogna,l'esigenza di ammettere le proprie colpe,chiedere scusa,scomparire con dimissioni scontate ma che non arrivano da nessuno degli artefici di questo capolavoro dell'orrore
    193 - Dic 9, 2014 - 22:09 Vai al commento »
    Incredibile!!, Si sono svegliate le fondazioni!!Si sono accorte di non esistere piu'( sembra che i commissari abbiano detto: Bassotti chi? Fondazione di Jesi??)Devo correggere il sempre bravo e documentato Marco Ricci quando parla di quote azionarie detenute dalle fondazioni,jesi AVEVA L'11%,Macerata e Pesaro AVEVANO il 22%, ora con un po' di ritardo,a conferma delle indubbie capacita' del loro Presidenti,cominciano con tempestivita' e determinazione a prendere coscienza di non avere e non contare piu' niente.Esattamente come gli azionisti privati,con una sola differenza,i soldi bruciati dalle fondazioni sono della collettivita',quelli degli azionisti sono i loro).Detto cio',dopo avere urlato per un attimo alla luna od al vento,speriamo che per spirito di emulazione non si sveglino anche l'associazione azionisti privati e magari i sindacato.Lasciateli riposare in pace,qualche giornalista li intervisti,lasciamogli dire le cose piu' scontate ed insulse,ma non svegliateli,per carita'!! Riguardo all'eventuale ingresso,smentito,di Credite Agriccole e Cariparma ricordo ai lettori e agli illuminati Presidenti delle sempre illuminate fondazioni un articolo del sole 24 ore di marzo 2008: Credite Agricole,offerta per il 51,9% di banca marche a 1,7 miliardi di euro. Significa che in 6 anni di gestione folle,sconsiderata,truffaldina,clientelare,con la complicita' e l'assenso di fondazioni e sindacati silenti ed inermi,si sono bruciati( al valore di oggi) TRE MILIARDI DI VALORE della ns banca del territorio.Ed i presidenti delle fondazioni,uno in particolare ma gli altri non sono da meno,che fanno danno le dimissioni,si nascondono,si vergognano? Macche',rilasciano interviste,fanno lezioni di economia,fanno le comparsate alle feste come i tronisti di uomini e donne.Non dico gli azionisti privati,ma i cittadini,quelli a cui sono stati sottratti miliardi di euro che cosa aspettano a svegliarsi ed a ribellarsi a questa situazione?Tutto ha un limite e qui il limite e' da un pezzo che e' stato superato,se ne sta accorgendo anche Bassotti.....forse...
  • Il vademecum su nomi e cognomi,
    ecco le regole di Cronache

    194 - Dic 9, 2014 - 21:32 Vai al commento »
    Lodevole iniziativa!! E' da tanto che chiedo che venga abolito l'anonimato o gli pseudonimi.Chi esprime il suo parere,le sue idee perche' deve nascondersi? Da cosa e da chi?Chi commenta si assume le proprie responsabilita',compresa quella di metterci un nome ed un cognome.
  • Indagine BM, estorsioni per i mutui
    “I clienti denuncino,
    tanti stanno collaborando”

    195 - Dic 4, 2014 - 23:46 Vai al commento »
    Fede Cesarini,hai perfettamente ragione che parlare di 'tutti colpevoli o tutti complici'e' sbagliato riduttivo ed inutile.Io non ho prove e purtroppo sembra che ad oggi non le abbia neanche la procura,pero' se leggi bene il mio commento incriminato io dico sapevano od immaginavano.Chiarisco il mio pensiero: banca marche da anni veniva gestita in modo diciamo..poco professionale,a mio parere andava venduta nel 2007 e quando parlo di complicita' allargate mi riferisco a questo aspetto.Ne avrebbe guadagnato l'occupazione( al contrario di quello che pensa qualcuno di qualche fondazione),la clientela,gli azionisti e le fondazioni.A me interessa poco se i soggetti a cui bmarche ha dato credito sono marchigiani o meno e ritengo quello della territorialita' uno slogan ormai sgangherato ed anacronistico,interessa molto di piu' capire che fine fara' bmarche,in che mani andra' e scusandomi per l'egoismo il destino delle ns azioni.Ti do ragione anche sul fatto che qualcuno dovrebbe cominciare ad andare in galera,ma di quel tipo di fresco ancora non se ne parla,per ora c'e' il fresco piu' piacevole e mondano delle Dolomiti. Detto cio' guardati con calma la puntata di report su mps (credo di due domeniche fa) o leggiti come la unipol si e' fagocitata sai fondiaria e trai le tue conclusioni( in questi due casi prove e complicita' ci sono)
    196 - Dic 1, 2014 - 22:46 Vai al commento »
    QUALSIASI COSA SUCCEDA RAI UNO LA STORIA DEL FALLIMENTO DELLA BANCA DI SINDONA
    197 - Nov 29, 2014 - 17:56 Vai al commento »
    Per capire cosa sta succedendo in banca marche ma sopratutto cosa succedera' consiglio a tutti i lettori di cm di rivedere in streaming l'ultima puntata di Report sul MPS.Sentite come si sono comportate Consob e Banca d'Italia( omissioni,complicita' ecc.) e quello che i dirigenti insieme alle fondazioni( si proprio loro..) hanno combinato.La copia esatta di bmarche,solo che Mps non e' stata commissariata( e la Gabbanelli si chiede il perche' facendo riferimento preciso alla nostra banchetta).Consiglio Report anche ai politici di turno ed ai sindacati,basta guardare cosa sta succedendo in Mps per risanarla e capire quanto siano inutili,tardive ed illusorie le finte battaglie che stanno portando avanti.Noi non addetti ai lavori non possiamo fare altro che vigilare,denunciare qualsiasi irregolarita' o sopruso senza timori reverenziali per chiunque( non abbiamo nulla da perdere e sopratutto niente di cui vergognarsi,loro si) e finalmente metterli di fronte alle loro responsabilita' e non consentire piu' che tutto passi sopra le nostre teste e dentro le nostre tasche.Uomo avvisato...
    198 - Nov 29, 2014 - 2:01 Vai al commento »
    Alla faccia della banca del territorio....chiederei al bravo Marco Ricci da oggi in poi quando cita gli indagati e le loro presunte malefatte di indicare per ognuno la fondazione od il politico di cui sono espressione.In poche parole vorremmo sapere per ognuno di questi signori... chi ce lo ha messo in certi ruoli,chi lo ha coperto,,chi gli ha consentito di distruggere una banca.E' mai possibile che quattro raccomandati incapaci siano riusciti a combinare un disastro simile senza che nessuno si accorgesse di niente?Sono quattro incapaci o quattro geni?E la Consob?E la Banca d'Italia?E le societa' di revisione?Cesarini e Grassano avevano capito tutto in due ore,tutte queste altisonanti istituzioni,oggi cosi' attive e preoccupate,che facevano,dormivano o coprivano qualcuno?Ed i sindacati dove erano mentre succedeva questo bordello?Ed i politici che facevano?Oggi sembrano essere diventati tutti dei banchieri,propinano piani industriali,soluzioni,prima dormivano sotto il pero?La realta' che nessuno vuole dire e' che per creare un buco di queste dimensioni occorre la complicita' di tutti i sopranominati.Tutti sapevano o immaginavano,ma in nome di qualche incarico,o di un po' di voti o di qualche assunzione/promozione hanno tutti fatto finta di niente.Ora qualcuno,sarebbe meglio tutti,devono pagare e nessuno pensi di presentare il conto solo ai poveri tartassati azionisti.Di porcate in questa amata banca ne sono gia' state fatte troppe,adesso basta!E se non pagheranno per quelle passate magari lo faranno per le nuove che hanno in mente,tanto va la gatta al lardo che ci lascia lo zampino... p.s.Alla luce di tutto cio' che sta emergendo le parole di Gazzani: ci dicevano che tutto andava bene assumono un significato inquietante e sinistro...
  • Banca Marche, Spacca incontra i sindacati
    “Nessun contatto con i commissari”

    199 - Nov 24, 2014 - 23:53 Vai al commento »
    Strano,molto strano che Fonspa ed i commissari nella stesura del piano,che sembrerebbe gia' definito,non abbiano preso in seria considerazione le indicazioni della politica e dei sindacati...mi piacerebbe capire di che cosa hanno discusso oggi visto che mancavano sia i commissari che Fonspa,in pratica se la sono cantata e suonata da soli.Ma dov'erano politica e sindacati quando una masnada di incapaci ambiziosi nonche' falliti nei loro lavori di provenienza,con la complicita' dei geni delle fondazioni hanno letteralmente distrutto una banca?Come mai fino a pochi mesi fa non erano preoccupati della autonomia,territorialita' e della occupazione con le quali oggi si riempiono la bocca ed organizzano roboanti quanto inutili tavoli di lavoro dove si blatera di improbabili sponsor ed altre amenita'.Qualcuno avvisi Spacca,Badiali ed i sindacati che il loro ruolo oggi ed il loro peso e' pari a zero,sono solo un po' piu' importanti e determinanti della associazione azionisti privati e delle fondazioni( presidenti inclusi) accomunate da un torpore ed un immobilismo che non trova uguali.Mi raccomando,nessuno li disturbi,dormono cosi' bene e tranquilli che sarebbe veramente un peccato svegliarli.
  • Fonspa pronta
    per l’operazione Banca Marche
    Il piano sul tavolo dei commissari

    200 - Nov 23, 2014 - 18:02 Vai al commento »
    Fede Cesarini,sul fatto che il mercato immobiliare sia in ripresa ho qualche dubbio,ma che il dopo'banda marche' necessitasse non di yes man ma di banchieri veri,competenti e con capacita' imprenditoriali specifiche( vedi settore immobiliare) assolutamente d'accordo.L'attuale gestione( nebulosa,accomodante,ondivaga ed intimorita) da l'impressione di avere buttato via il bambino con l'acqua santa.Mercato immobiliare in ripresa o no,alcuni cantieri andavano ultimati( sotto stretta tutela e con tutti i controlli del caso) ed al limite svenduti ma non quasi regalati come avverra' oggi.Si trattava di investire per recuperare almeno una parte delle perdite.Questa storia da' sempre piu' l'impressione di avere un copione scritto sin dall'inizio con attori ed obiettivi gia' definiti,il resto e' solo buffa per confondere le idee.La 'nuova gestione',se cosi' si puo' definire...sappia pero' che questa volta dovra' dare conto di cio' che fara',assumendosene tutte le responsabilita'.Idem per chi comprera',i clienti azionisti andranno tutelati e rispettati,altrimenti raccoglieranno quello che hanno seminato( leggi niente).Banca delle proroghe,mi scuso,delle marche senza clienti diventera' una mega agenzia immobiliare che cerchera' di smaltire sul mercato gli immobili regalati,ma non sara' mai piu' una banca.Provare per credere...
    201 - Nov 22, 2014 - 11:03 Vai al commento »
    Riassumendo: FONSPA per portare avanti l'operazione ha bisogno di un aumento di capitale BANCA MARCHE avra' bisogno di un aumento di capitale al quale partecipera' Fonspa trami te un aumento di capitale La due diligence e' conclusa( deo gratias) Il 'progetto' ??e' pronto,cioe'?.... Il valore delle azioni non e' definito( evidentemente non viene ritenuto importante,in fondo co me sostiene qualche commentatore con le azioni tutti sanno che si puo' perdere,quindi..) Le sigle sindacali il 24 novembre faranno l'ennesima gita e due chiacchere( inutili ) con Spacca,il quale nella foga di dimostrarsi attivo,utile,informato scomoda sceicchi ,emirati,fondi arabi toppando regolarmente le informazioni riservate e preziose che ci propina Arrivera' finalmente il giorno delle cose concrete,di un piano industriale vero,di un progetto proiettato al futuro nonche' al rilancio e rivalutazione dell'istituto e delle azioni di banca marche?La speranza e' l'ultima a morire..,.
  • Crac Banca Marche,
    40mila risparmiatori a rischio
    Interviene Adiconsum

    202 - Nov 21, 2014 - 1:22 Vai al commento »
    Eccone un altro....
    203 - Nov 18, 2014 - 22:25 Vai al commento »
    Eccolo qua..43000 stupidi ed un fenonemo.una cosa e' comprare delle azioni ed accollarsi il rischio di una perdita,un'altra cosa e' taroccare i bilanci,nascondere delle perdite,dichiarare utili inesistenti. Passando ad argomenti piu' seri,magari si potesse risolvere il problema con una conciliazione....e cambiando argomento adesso che cronache maceratesi pubblichera' solo commenti di lettori con un nome e cognome certificato e verificato e non con pseudonimi piu' o meno fantasiosi,vediamo quanti ne spariscono e quanti continueranno a scrivere su queste pagine( difensori delle cause perse e di qualche fondazione scassata con presidenti annessi sono attesi con impazienza...)
  • Salvataggio Banca Marche,
    prosegue la due diligence di Fonspa

    204 - Nov 15, 2014 - 11:10 Vai al commento »
    Se come dice l'articolo tutto questo tempo ed i continui rinvii servono per tutelare l'autonomia della banca,per tutelare la territorialita',l'occupazione ed i diritti degli azionisti e delle fondazioni( cosi' gli slogans sono al completo e facciamo tutti contenti)quanto tempo ci vorra'?Dieci,quindici,venti anni?Di questo passo gli indagati scapperanno su marte,verra' loro sequestrata una navicella spaziale e dei razzi per spostarsi da un luogo all'altro,Fontadamo sara' trasferita sulla luna,i dipendenti sostituiti con degli ufo,le uniche cose che rimarranno immutate sono Goffi come d.g.,Costa sul suo trattore,l'affitto della sede di civitanova a favore di Germano Ercoli( il contratto a suo favore era di 100+100 anni rivalutato istat)e..Persichetti che continuera' a difendere il marziano piu' marziano di tutti i marziani.Dimenticavo l'associazione azionisti privati,che anch'essa trasferitasi sulla luna,attendera' il momento propizio per prendere una qualsiasi iniziativa,rilasciare una intervista,far valere e difendere i diritti dei suoi associati,in buona compagnia delle fondazioni,ancora indecise anche dalla stratosfera se brandire o meno la temuta...( ma da chi?...) azione di responsabilita'.E la storia continua...
  • Dissesto Banca Marche,
    la Procura chiede
    una seconda proroga delle indagini

    205 - Nov 12, 2014 - 21:50 Vai al commento »
    Riguardo alla considerazione sui metodi di svalutazione consiglio di leggere l'ampio e documentato commento di Gianni Sargenti del 6/11,altro che Adusbef ed altre amenita',siamo tutti concentrati sulla pagliuzza e non guardiamo il trave che abbiamo nell'occhio
    206 - Nov 12, 2014 - 21:37 Vai al commento »
    Altra proroga...non c'e' fretta,diamo alla procura altro tempo per le indagini ed agli inquisiti per distogliere dai loro patrimoni anche gli ultimi centesimi di euro.A Bianconi e' rimasto un bastone per le camminate tra i boschi di Cortina,a Costa una zappa per dissodare la territorialita'( volevo dire la terra),gli altri stanno cercando di alienare una bicicletta,un ciao della piaggio ed un canotto da mare ( sgonfio).Con questi beni che verranno sequestrati agli indagati al termine delle indagini( diciamo ottimisticamente nel 2025/2026) verranno rimborsate agli azionisti ed alle fondazioni( che infatti se ne stanno buone buone ed in silenzio,sono tranquille)le perdite subite e saranno pagate alla consob i 4 milioni di euro di sanzioni.Tutto a posto......peccato che tutto cio' che riguarda banca marche sia paradossale,ridicolo,sospetto. P.S. ho un altro dubbio,se mentre la procura indaga i commissari continuano a svalutare,ora siamo ad un miliardo di perdite,a quanto festeggiamo i due miliardi?basta rivedere al ribasso i valori dei crediti ed il gioco e' fatto
  • Commissariamento Banca Marche,
    Adusbef: “Bankitalia viola le norme”

    207 - Nov 6, 2014 - 22:47 Vai al commento »
    Tages quando ha rilevato fonspa di 142 dipendenti ne voleva licenziare 100,poi per grazia ricevuta ne ha licenziato 90( leggere articoli al riguardo).per cui un incontro precari tages fa il pari con quello dell'associazione azionisti privati con i presidenti delle fondazioni.Ci vediamo tutti allo show della cgil del 26 novembre,cosa e' una composizione bonaria??con l'istituto per la quantificazione??dei danni,qualcosa di simile ( ed inutile,illude solo i poveri azionisti cornuti e mazziati) al tentativo di conciliazione di cui altri creativi in cerca di notorieta' parlano.Mi sembra che molti avvoltoi girano intorno alla carogna putrefatta della ns banca del territorio.
  • Fosnpa advisor di Fondazione Mps
    “Nessun collegamento
    con Banca Marche”

    208 - Nov 4, 2014 - 22:15 Vai al commento »
    Bene,scopriamo ora che esiste nel mondo della finanza un astro nascente nonche' la risoluzione a tutti i problemi.Servono 2,1 miliardi di euro per ricapitalizzare mps? Nessun problema,c'e' Fonspa.Banca marche ha bisogno di 900 milioni di euro,arriva Fonspa e sistema tutto.Sembrava tutto cosi' difficile ed invece la soluzione era dietro la porta,mi correggo,dietro la Tages.Se qualcuno va per curiosita' sul sito di Tages potrebbe farsi l'idea di una piccola finanziaria di provincia,invece siamo di fronte alla societa'punta di diamante del sistema bancario/finanziario italiano se non europeo.Tages,un nome una garanzia.
  • Il ministro Padoan allunga di un anno
    il commissariamento di Banca Marche

    209 - Nov 2, 2014 - 2:09 Vai al commento »
    @GIANNI SARGENTI tramite cronache maceratesi o Marco Ricci che ha il mio indirizzo email mettiamoci in contatto per uno scambio di idee.Grazie
    210 - Nov 1, 2014 - 22:40 Vai al commento »
    Gianni Sargenti pone all'attenzione di tutti un problema non da poco,ovvero che troppo concentrati sul passato di bmarche,correre( inutilmente ormai) dietro a Bianconi e co.aspettando le indagini infinite della procura non poniamo la giusta attenzione su quello che commissari e la ' nuova..dirigenza' stanno facendo.In pratica potrebbe avvenire che mentre aspettiamo pazienti e fiduciosi che qualcuno tuteli indipendenza,territorialita',occupazione e diritti degli azionisti,nascondendosi dietro a questi slogans ad effetto qualcuno depreda quel poco che e' rimasto della banca dopo averla ulteriormente depredata attraverso accantonamenti,svalutazioni ed altre diavolerie.A questo punto occorre verificare con dei legali che cosa e' possibile e lecito fare per costringere la procura a controllare l'operativita' attuale e che i 'salvatori della patria' Tages compresa diano conto agli azionisti ed alle povere fondazioni del loro operato.Va fatto e subito prima che sia troppo tardi,non e' possibile che tutto passi sopra le nostre teste e nessuno possa fare niente,io lo faro' e le tentero' tutte sperando che anche qualc'un altro( non certo i filosofi) facciano altrettanto.Mai come oggi l'unione fa la forza,senza paura di certo non siamo noi quelli che dobbiamo averla
    211 - Nov 1, 2014 - 9:46 Vai al commento »
    Della serie: la storia infinita...infinito il commissariamento,infinite le trattative,infinite le indagini.Oggi Mussari e co.( mps,non la banca di qui,quo,qua) si sono presi la loro bella condanna,in bmarche,invece,le indagini vengono prorogate,hanno bisogno sempre di nuovi accertamenti,i pareri di uno studio legale come Erede si dissolvono nel nulla( ma anche loro se ben ricordo avevano bisogno di approfondimenti non ben chiariti) e la nostra banca del territorio( e indipendente,mi raccomando,e' importante) continua a galleggiare in un pantano melmoso.Dimenticavo le varie minacce di azioni di responsabilita',anch'esse regolarmente proclamate ma solo a parole,poi ci sono varie class action ,minacciate,presentate in roboanti conferenze stampa indirizzate,se con molta calma partiranno,contro persone che dopo tutto questo tempo non hanno piu' intestato a loro nome neanche uno scooter.E per chiudere in bellezza qualcuno sa o ricorda qualche intervista,presa di posizione dell'ormai eroica associazione azionisti privati?Pensate l'unica iniziativa intrapresa con coraggio e senso di responsabilita' e' stato chiederel'incontro con le menti eccelse dei presidenti delle fondazioni,ovvero zombi contro morti che camminano.Una certezza pero' ed e' l'unica,ce la abbiamo,che tra ritardi,minacce al vento e proroghe Fonspa si prendera' banca marche per un piatto di lenticchie,altro che indipendenza,territorialita' ed altre amenita' varie.Questo avverra'e se avverra' a scapito degli azionisti privati saremo noi a commissariare la banca e Fonspa potra' utilizzare le varie filiali e Fontadamo per farci sale bingo ed un bel casino',magari utilizzando i vari inquisiti come croupier ( si dichiarano tutti innocenti,anche a loro va data una seconda opportunita')
  • Dissesto Banca Marche
    Il memoriale di Vallesi:
    “Veicolata una sola verità”

    212 - Ott 25, 2014 - 17:58 Vai al commento »
    Alexis,grazie per le belle parole,tutto quello che sto facendo( ovviamente non solo con i commenti su cronache maceratesi) e' finalizzato esclusivamente a tutelare gli interessi miei e di tanti azionisti che come me sono stati tosati a dovere.Cerco di evitare,e faro' anche questo in tutte le sedi opportune,che venga perpretata l'ennesima ingiustizia nei nostri confronti,lottero' insieme a tanti altri e vigileremo affinche' i nostri diritti non vengano di nuovo calpestati.Sono sempre piu' convinto che se sono successe certe cose e' anche perche' abbiamo tutti consentito che accadessero ,quindi e' anche un po' colpa nostra.Questo non deve piu' accadere e non succedera',chi fara' le cose giuste avra' il nostro plauso,chi fara' l'ennesima porcata non la passera' piu' liscia e ne dovra' rispondere in tutte le sedi.Cosi' rispondo anche alla domanda di Picasso,certo che parteciperemo al prossimo a.c. ma solo se le cose verranno fatte seriamente e nel rispetto di tutti( l'era del parco buoi remissivo e silenzioso e' finito).Altrettanto accadra'nei rapporti cliente/banca.Se qualcuno pensa di prendersela gratis lo faccia pure,ma sappia che una banca senza clienti e' si destinata a fallire e questo e' quello che succedera'con banca marche.Quello che non e' riuscito a fare Bianconi e co.,con le fondazioni ed i dementi da loro nominati lo faremo noi,tanto lo abbiamo gia' detto se questi signori non hanno rispetto degli azionisti figuriamoci dei dipendenti,per cui muoia Sansone con tutti i filistei.Detto cio' non sono convinto che ci troveremo in questa situazione,sono relativamente ottimista e spero di non sbagliarmi...
    213 - Ott 25, 2014 - 1:52 Vai al commento »
    Stefano Vallesi: licenziato per giusta causa indagato per associazione a delinquere finalizzata alla appropiazione indebita ed alla corru zione sanzionato per 100000 dalla banca d'italia i casi sono due: o ha commesso tutta questa serie di porcherie per cui tutto quello che gli e' finora successo e' poco o niente nonche' meritato,oppure e' una vittima incolpevole ed inconsapevole,ma quello che gli e' successo se lo merita lo stesso per avere accettato un incarico di cosi' alta responsabilita' e competenza che evidentemente non aveva,visto che non si era accorto di niente.Sarebbe bastato leggere i vari commenti nei blog o seguire quello che diceva Alberto Pirani per capire che qualcosa non andava in bmarche.Cesarini e Grassano lo avevano capito in mezz'ora dopo il loro insediamento.Gli azionisti privati in assemblea urlavano,protestavano,contestavano( sempre derisi se nn minacciati),hanno votato contro l'ultimo bilancio,che altro dovevano o potevano fare? Vallesi nel suo memoriale,cosi' circonstanziato,avrebbe potuto dirci per quali meriti,risultati,esperienze ricopriva quel ruolo,chi lo ha proposto,caldeggiato,se e' iscritto a qualche partito o se e' nelle liste di qualche associazione filantropica che lo ha fortemente voluto insieme alle stesse persone indagate con lui per i reati di cui sopra.Attendiamo con impazienza i memoriali di Bianconi,Costa,Tardioli( anch'essi voluti da chi?) e di Sabbatini,Gazzani,Bassotti( voluti come presidenti da chi?)Il peccato originale di bmarche parte da qui per poi finire sui metodi discutibili,arbitrari e probabilmente strumentali di valutazione degli accantonamenti,perdite,incagli e tutte le altre stramaledette diavolerie grazie alle quali stanno cercando di togliere( a spese nostre) la banca ai legittimi proprietari( azionisti e fondazioni) per svenderla o regalarla non si capisce bene a chi e in che modo.Ma questo e' un altro discorso,gli azionisti questa volta non permetteranno a nessuno di scipparli,lotteranno fino all'ultimo giorno e con tutte le loro forze affinche' bmarche torni ad essere una banca e non un ricettacolo lurido e sordido di incapaci raccomandati e...mi fermo qui
  • Fondazione Cariverona
    potrebbe affiancare Fonspa
    nel piano di rilancio di Banca Marche

    214 - Ott 16, 2014 - 0:20 Vai al commento »
    Qualcuno spieghi al presidente Stronati che per avere notizie dovrebbe chiedere un incontro con i commissari,battere i pugni sul tavolo,far valere le ragioni dell'associazione che rappresenta e non andare dalle fondazioni che sono ormai dei morti che camminano.Che notizie possono dargli visto che anche i muri sanno che mai le fondazioni sono state interpellate o coinvolte in qualsiasi incontro,decisione o progetto?Se questo,dopo mesi di silenzio,e' il modo di difendere e tutelare gli interessi degli azionisti privati c'e' veramente da preoccuparsi.Andare al capezzale di chi ha contribuito in maniera diretta ed indiretta allo sfascio della banca mi sembra davvero una idea bizzarra.Meglio sarebbe a questo punto che l'associazione insieme al presidente ritorni nel letargo e nell'oblio,cosi' 'qualcuno' non sara' infastidito da troppo attivismo,magari cercando di risolvere un conflitto di interessi grosso come una casa e che rende ancora piu' inquietanti i silenzi ma sopratutto certe iniziative,inutili,controproducenti e che se volessero dimostrare qualcosa non fanno altro che confermare i dubbi di tanti. Riguardo a Cariverona( un'altra fondazione?) benvenuta nel toto banca marche.Dopo i russi di Bassotti,gli emiri di Spacca,i fondi americani di qualche giornalista ci manca solo il mago Telma,ma se mette i soldi ben venga anche lui.L'importante e' ricordare sempre a tutti che ci sono gli azionisti privati pronti a collaborare se coinvolti e tutelati ma altrettanto determinati a mettersi di traverso se esclusi dai giochi( altro che melina e dialogo con le fondazioni ....)
  • Banca Marche, Spacca:
    “L’operazione Fonspa entro fine anno”

    215 - Ott 14, 2014 - 22:29 Vai al commento »
    Se lo dice Spacca...scoprire che l'assemblea legislativa ha individuato quattro priorita'( nuove e per niente scontate,nessuno ci aveva pensato occupazione,territorialita' autonomia,difesa degli azionisti/fondazioni) ci tranquillizza ulteriormente.Adesso pero' se cortesemente i politici,insieme al governatore,tornassero ad accoparsi di politica,problemi della gente e del territorio(quello vero) credo farebbero cosa gradita a molti
  • Mazzette in Banca Marche
    Soldi per la concessione di mutui

    216 - Ott 13, 2014 - 15:10 Vai al commento »
    C'erano due modi di pagare una tangente: o come sembra si doveva pagare un pizzo vero e proprio a qualche delinquente messo li dai soliti noti,oppure un solerte impiegato,se non il direttore,'consigliavano caldamente' di acquistare un po' di azioni bmarche,o peggio,di partecipare agli a.c. farsa,le stesse azioni che oggi nn valgono niente,non e' pure questo un modo legalizzato di pagare una tangente?
    217 - Ott 12, 2014 - 19:06 Vai al commento »
    Radio Kabul hai ragione,occorre vigilare ed impedire la tosatura totale dei pecoroni azionisti.A parole questo rischio sembra scongiurato ma c'e' poco da fidarsi ,mazza ammazza e' tutta una razza...pero' questi signori devono sapere che possono anche prendersi la banca gratis ma che dovranno andarsi a cercare automaticamente un cliente alla volta perche' NESSUNO DEGLI AZIONISTI rimarra' con una banca che ha tradito prima durante e dopo la sua fiducia.Siamo 43000 e se ognuno fa un po' diciamo di cattiva pubblicita' 43000 per 3/4 clienti di media fanno 160000 clenti persi.Adesso qualche commentatore( certamente non azionista) dira' che bisogna pensare alla territorialita',alla occupazione ed alla autonomia di bmarche,che non si fanno certi discors,ma se gli acquirenti,con il beneplacito complice di banca d'italia e commissari,si comporteranno scorrettamente e senza scrupoili con gli azionisti( e con le fondazioni) qualcuno pensa che si farebbero problemi con i dipendenti e per smembrare una banca disastrata e stupidamente costosa?Ricordino,i filosofi,che tages ha salvato fonspa mandando a casa 90 dei 142 dipendenti( con uno sconto concesso perche' dovevano essere 100 i licenziati)Meditate,gente meditate...oggi servono carramarti,mitra,occupazione della cattedrale di jesi detta fontadamo,siamo in guerra,la mafia e le associazioni.... che girano per banca marche si sconfiggeono cosi' non con la filosofia
    218 - Ott 12, 2014 - 9:29 Vai al commento »
    Eccola qua la nostra banca del territorio...ed ecco qua i nominati dalle defunte fondazioni,in pratica per entrare in banca marche con un incarico qualsiasi dovevi essere o un demente o un disonesto.Se penso a che cosa deve fare spesso un povero cristo per avere un fido anche ridicolo da una banca( e la nostra non faceva e continua a fare eccezione) e che qualcuno si approfittava della situazione...e' meglio che non dica cosa penso e cosa farei a certe persone... Castellani si chiede giustamente perche' la magistratura nn interviene,si e' fatto la domanda,si dia una risposta....adesso tra l'altro ci aspettiamo che questo signore di Pesaro smentira' tutto,si dichiarera' sereno ed innocente e dulcis in fundus che confida sul lavoro della magistratura.Nel frattempo i mesi passano,i crediti continuano a svalutarsi( a nostre spese) gli avvoltoi girano intorno alla carogna putrefatta della ns banca,tutti liberi,qualcuno tornera' a Cortina,altri si faranno intervistare,altri minacciano querele e vissero tutti felici e contenti.Dimenticavo,la magistratura continuera' ad indagare e la fondazione di macerata a minacciare azioni di responsabilita'.E la farsa coninua.....
  • Banca Marche, l’accordo con Fonspa
    potrebbe vedere la luce entro sei settimane

    219 - Ott 9, 2014 - 21:19 Vai al commento »
    Gianni Sargenti,concordo con te,se le fondazioni dormono( tanto i soldi non sono i loro,che vuoi che gliene importi..) noi azionisti privati non ripeteremo gli errori del passato e staremo ben svegli e vigileremo su tutto cio' che accadra'.Siamo pronti a combattere con tutti i mezzi ed in tutti i modi,abbiamo la stampa dalla ns parte e siamo tanti(43000)E' bene ricordarlo di tanto in tanto ai ' manovratori'
    220 - Ott 8, 2014 - 2:33 Vai al commento »
    Una considerazione a proposito del futuro prossimo delle fondazioni: se il loro apporto nell'a.c. che verra' sara' irrilevante( leggi non hanno piu' un euro per partecipare) significa che,con buona pace di chi ancora difende il loro operato,le benemerite fondazioni spariranno dopo avere sperperato alcune centinaia di milioni di euro.In pratica,per l'ambizione di qualche inadeguato presidente,per qualche poltroncina esse sono state parte attiva e rilevante( anche attraverso i caproni da loro nominati) del disastro a tutti oggi ben noto.Ci mancheranno gli interventi di altissimo contenuto strategico di Sabbatini( a proposito che fine ha fatto?) le interviste ed i video con le lezioni di macroeconomia di Gazzani( che ha smentito il luogo comune che un panettiere non possa capire di banche ed economia,i suoi interventi faranno scuola e rimarranno nella storia) le previsioni a breve e lungo termine di Bassotti( record mondiale non ne ha presa una).Che dire poi delle slides del mitico dg che sprezzante buttava in faccia agli azionisti critici e polemici numeri ed utili ,puntando il dito minaccioso contro chi osava contestarlo chiamandolo per nome e cognome( leggi so chi sei,attento a te).Tutto questo sembra finito per sempre e sembrerebbe l'unica buona notizia che arriva da tempo da bmarche.Mai piu' dovranno accadere cose simili,vigileremo e tuteleremo il futuro della banca,per il bene di tutti.Riposino in pace,amen
    221 - Ott 8, 2014 - 1:53 Vai al commento »
    I sindacati sono pronti a presentare un protocollo??di garanzie??STRATEGICHE!! Basta con i vecchi protocolli di garanzia,adesso le garanzie diventano strategiche ed e' tutta un'altra cosa.Io pero' consiglio ai dipendenti di non fidarsi eccessivamente della genialita' ritrovata dei sindacati e con essa di una vitalita' come al solito tardiva e quindi assolutamente inutile vista la situazione.Qua ancora non si sa chi compra banca marche,se c'e' qualcuno veramente interessato a rilevarla senza farsela regalare,non si conosce il piano industriale di rilancio( ammesso che qualcuno lo abbia) ed i sindacati che fanno? Presentano un protocollo di garanzie STRATEGICHE( non si capisce per chi)ponendo dictat e rispolverando ovviamente il concetto base che ha sempre caratterizzato la ns banca,LA TERRITORIALITA' in nome della quale hanno consentito alla vecchia gestione( od ancora attuale?boh!) di sfasciare una banca,insieme alla demente complicita' delle defunte fondazioni.Hanno taciuto per anni,lo facciano anche adesso.
  • Gli ex vertici di Banca Marche
    contro le sanzioni milionarie
    di Via Nazionale

    222 - Ott 4, 2014 - 12:51 Vai al commento »
    Come da copione,tutti innocenti,tutte vittime incolpevoli,hanno fatto tanto per il bene della banca e del territorio( non dimentichiamolo mai questo territorio...) che cos'e' questa storia delle sanzioni?Tanto nessuno paghera' un euro e comunque la vera sanzione che questi si meritano e' LA GALERA.Se Fabrizio Corona si e' preso 14 anni vogliamo dire che per loro 150 anni( e senza condizionale) e' la giusta pena?Hanno distrutto una banca,messo sul lastrico o in difficolta' azionisti,clienti e ah gia' dimenticavo ( anche se sembra che non interessi nessuno quattro fondazioni,cos'altro dovevano fare?? P.S. un appello a cronache maceratesi: per favore non pubblicate piu' quella foto con i due amici di merende sorridenti e sornioni,ho gia' spaccato due ipad contro il muro,non ce li fate piu' vedere,e' meglio...
  • Bugaro lascia Ncd
    ed entra nel gruppo Forza Italia

    223 - Ott 1, 2014 - 1:49 Vai al commento »
    Non entro nel merito della questione politica,che non mi interessa e paragono il caso Bugaro a quello ben piu' noto dell'uscita di Montezemolo dalla Ferrari.Credo che al di la' delle ragioni o dei torti che possono avere portato Quagliarello e Marchionne a prendere le loro decisioni occorra un po' di classe,rispetto e riconoscenza per le persone.Tornando a Bugaro,lo conosco sin da ragazzo,ho vissuto attraverso la sua famiglia i suoi primi passi in politica,conosco l''impegno,l'entusiasmo che ha sempre messo,anche nell'ultima avventura ncd( probabilmente azzardata) e non penso che si sia meritato un trattamento come quello che ha ricevuto.Qualcuno obiettera' che lo ha fatto apposta,che la cosa era preparata da tempo,ebbene anche se cosi' fosse le modalita',i tempi ed i toni non possono essere condivisi ne' accettati.Pertanto un in bocca al lupo sincero a Giacomo,ricordandogli il vecchio detto popolare chi lascia la strada vecchia per la nuova....
  • BM, 600 azionisti chiedono i danni 
    a Bianconi, vice direttori ed ex amministratori

    224 - Set 26, 2014 - 20:53 Vai al commento »
    GIANNI SARGENTI,condivido in pieno il tuo commento.Complimenti anche per quanto pubblicato a tua firma da viverepesaro,anzi sarebbe opportuno riproporlo anche in questa sede.Sono mesi che mi agito in tutti i modi per far capire ai 'manovratori' che l'aria e' cambiata,che i mansueti pecoroni piccoli azionisti banca marche sono un po'...arrabbiati e che non consentiranno a nessuno e lo sottolineo,nessuno,di sistemare le cose penalizzando per l'ennesima volta i nostri gia' bistrattati risparmi investiti nella banca del territorio.Useremo tutti imezzi a nostra disposizione,anche quelli un po' impopolari e che fanno innervosire i commentatori filosofi (evidentemente non hanno perso neanche un euro se sono cosi' tranquilli ed altruisti).Mi piacerebbe capire o interpretare il silenzio assordante delle fondazioni.Non avevano capito di avere investito tutto il loro patrimonio in una banca che hanno fatto gestire da un gruppo di non so come definirli,ora hanno capito almeno di essere sul lastrico e che hanno perso tutto?E che cosa fanno? Niente,minacciano,fanno qualche selfie nient'altro,tanto i soldi non sono loro....Qualche fedelissimo a libro paga li difende a spada tratta e avanti si vada.Noi poveri azionisti dobbiamo fare quadrato,non farci intimorire da nessuno,abbiamo la forza della ragione e della buona fede,non siamo certamente noi che dobbiamo avere paura di dire come la pensiamo e di denunciare eventuali ulteriori porcherie.
    225 - Set 25, 2014 - 23:50 Vai al commento »
    Ben venga qualsiasi iniziativa( concreta e non solo minacciata) che sia mirata a tutelare i sacrosanti diritti degli azionisti privati.Dopo averne subite di tutti i colori finalmente abbiamo capito che occorre farsi sentire,rispettare,far valere le nostre ragioni.Occorre non abbassare la guardia,ci aspettano diversi steps,oggi la strenua difesa di uno straccio di valore delle ns azioni,poi un coinvolgimento diretto nella futura prossima gestione della banca con la partecipazione al prossimo a.c.ed il riconoscimento di almeno due rappresentanti degli azionisti in consiglio.Sperando che la banca risorga,gestita da professionisti seri e competenti e non piu' da improbabili mestieranti falliti( altrimenti non avrebbero tempo da perdere con incarichi assolutamente inadeguati alle loro capacita' ed alle competenze richieste per ricoprirli degnamente) RIP
  • Banca Marche, il tweet di Spacca
    sul fondo arabo e la Conero Cup

    226 - Set 24, 2014 - 22:28 Vai al commento »
    Una gara di cavalli salvera' banca marche....stupendo....con la benedizione di Spacca che finalmente ha trovato una buona ragione per giustificare una manifastazione che costa 450000 euro.Poveri noi,che finaccia abbiamo fatto.Continuo a sperare chebanca marche in un modo o nell'altro esca da questo pantano,ritorni ad essere la nostra banca e non il ricettacolo di fondazioni,presidenti improbabili,dirigenti incapaci e truffaldini,associazioni di varia natura e per non farci mancare niente,di politici in cerca di un po' di notorieta' e di consensi ( che pero' difficilmente arriveranno loro). Grazie di tutto ma per favore approfittiamo di questo disastro per costringere ciascuno dei vari interpreti della tragedia a tornare a fare il proprio mestiere,se sanno farlo e ne sono capaci...esortandoli tutti,nessuno escluso almeno a tacere
  • Banca Marche, Mercorelli: “Anche le fondazioni si assumano le loro responsabilità”

    227 - Set 28, 2014 - 19:53 Vai al commento »
    Mercorelli,le fondazioni non si toccano,ne' si criticano,tanto meno quella di Macerata che con il suo presidente secondo i beneinformati e' stata ed e' gestita benissimo.Che ne frattempo abbia dilapidato qualche centinaio di milioni di euro e' un dettaglio.Chiedere poi le dimissioni di questi signori....non esageriamo,dopo arrivano i difensori ad oltranza e si arrabbiano.Niente dimissioni,devono stare li' ben piantati,in giacca e cravatta,sorridenti alle feste a cui vengono invitati,la vita continua,mica sono soldi loro,non facciamo tragedie.
  • Dissesto Banca Marche, dossier del Mef
    sulle fondazioni di Pesaro e Jesi

    228 - Set 19, 2014 - 2:04 Vai al commento »
    Secondo PERSICHETTI la fondazione di macerata E' STATA ED E' GESTITA BENE.Mi chiedo ,ma se fosse stata gestita male che diavolo avrebbe combinato ,i danni di una bomba atomica?Ma hai letto l'articolo prima di commentarlo?Hai letto le cifre?Quali sarebbero le iniziative concrete finora intraprese dalla fondazione carima?Quella di partecipare al compleanno al Donoma di Ercoli? PERSICHETTI,IN NOME DI DIO FERMATI,PENTITI E TOGLITI L'ESPLOSIVO DALLA CINTURA,KAMIKAZE VA BENE MA COSI' E' VERAMENTE TROPPO.IL PARADISO( E UN POSTO DI LAVORO PER TE O TUO FIGLIO) TE LO SEI GUADAGNATO DA TEMPO,SMETTILA DI DIFENDERE INUTILMENTE L'INDIFENDIBILE,OTTIENI L'EFFETTO CONTRARIO,NON HAI VISTO CHE ADESSO ANCHE VOLTOLINI CITA IL VIDEO DI GAZZANI?ANCHE BIN LADEN SI SAREBBE ARRESO.FALLO ANCHE TU.
    229 - Set 18, 2014 - 10:30 Vai al commento »
    Meglio tardi che mai,Amato nel 1990 ha definito mostri giuridici le fondazioni,ha fatto una legge( soprannominata guarda caso legge Amato) le cui finalita' erano quelle di una graduale uscita delle stesse dai patrimoni bancari ed un ritorno alle attivita' tipiche per cui erano nate ,ora il MEF si accorge che forse c'e' stato qualcosa che non ha funzionato,poi magari si accorgera' che in barba alle leggi fondazioni detenevano addirittura la maggioranza di una banca( ovviamente gestendola con incarichi,nomine,assunzioni,poltrone ecc.) e che cosa fa?Ma una bella indagine...chissa' quanti altri anni di 'indagini' serviranno per accertare che esisteva una banda di deliquenti all'interno( mettendoli in galera),una banda di incapaci/dementi a capo delle fondazioni( mandandoli a casa o all'ospizio) e che questo minestrone ha avuto il ragionevole costo di circa 500 MILIARDI DI EURO,soldi destinati alla collettivita' ed al sociale?Anche ora gli eroici difensori delle fondazioni si sentono in dovere di giustificare quello che e' successo,con Macerata in testa solo perche' ha capito un po' prima degli altri geni che casino avevano combinato e che si era giocata tutto per un po' di potere,qualche poltrona,,un po' di assunzioni e sopratutto per guadagnarsi la stima del dott Bianconi,che guardava con affetto ma sempre con sguardo attento e severo i suoi pupilli?Chi difende questi signori ha idea di quello che si poteva fare con 500 MILIARDI?Il coraggio che hanno in questa sede( ma sempre ben celati ) lo trovino per affrontare le loro tesi ( ma mettendoci la faccia non nomi di fantasia)davanti alle tante persone bisognose,malate,indigenti che avrebbero potuto usufruire di questa montagna di soldi,cosi' tanto per vedere quali sarebbero le reazioni,Le dimissioni dei quattro presidenti sarebbe il minimo dopo tutto cio' che e' successo,con un mea culpa,una frase tipo scusate,abbiamo sbagliato tutto,invece...interviste,comparsate e sedere attaccato alle poltrone di pelle come e piu' di prima.Contenti voi....
  • Banca Marche,
    inchiesta per fuga di notizie

    230 - Set 16, 2014 - 0:52 Vai al commento »
    FURIO E BASTA:permettimi,i loro privilegi,la loro spocchia,i nostri soldini...alla faccia nostra...pero' fossi in loro non camperei cosi' tranquillo,forse nessuno immaginava che tanta opinione pubblica si mobilitasse e vigilasse almeno sul dopo asse ....Macerata,Jesi,Roma ...con tanta determinazione.I risultati,seppur tardivi arriveranno....ne sono certo,non esiste un solo asse...
    231 - Set 15, 2014 - 22:12 Vai al commento »
    Continuiamo a perdere tempo ed energie per correre dietro ad una email anonima,nel frattempo la magistratura indaga suil'accertamento?? dei reati commessi dai 37 ragazzi di banca marche.e non si arriva a nessuna conclusione.12 sono accusati di associazione a delinquere,la quale e' stata usata in mille altri casi per arrestare gli indagati( l'associazione per delinquere lo consente) farli parlare,accertare le responsabilita' e decidere chi lasciare dentro e chi rimandare a casa.Per banca marche questa regola sembra non valere.Ripeto le solite domande: lo studio Erede Pappalardo ed i suoi pareri che fine hanno fatto?Le mitiche e sbandierate ai quattro venti azioni di responsabilita' dove sono?Che altro c'e' da accertare che non sia stato accertato?Qualcuno pensa che si tratti di un brutto equivoco e che gli indagati siano delle vittime incolpevoli?A questo punto sarebbero tardive anche le scuse con relativa uscita dalle indagini degli innocenti.Perche' stiamo consentendo a deglli indagati di inquinare le prove,incontrarsi tra indagati e collusi,spogliarsi dei propri beni e magari fare anche le vittime?Altro che email anonimo,mi immagino se tanto mi da tanto quanti email anonimi,pizzini,fax,piccioni viaggiatori sono stati utilizzati per sviare le indagini.
  • Banca Marche, più vicina la soluzione
    Al termine la due diligence di Fonspa

    232 - Set 14, 2014 - 2:20 Vai al commento »
    UNA DOMANDA AI COMMISSARI E ALLA BANCA D'ITALIA: 25/02/2013 valore del titolo 0,450. L'8/3/2013 Il DOTT.LUCIANO GOFFI rilascia una ampia intervista ( visibile in un video su YOUTUBE)in cui parla di accantonamenti definitivi,autonomia per il futuro,quattro anni di duro lavoro e dulcis in fundus ESCLUDE CATEGORICAMENTE IL PERICOLO DI COMMISSARIAMENTO.Le cose sono andate diversamente,oggi le azioni non sono vendibili a nessuna cifra,comunque l'ultima quotazione era di 0,210 circa,NON PENSATE CHE SIA STATA UNA PALESE TURBATIVA DEL MERCATO E CHE LE DICHIARAZIONI DEL DIRETTORE GENERALE,NON DI UNO QUALUNQUE,ABBIANO INDOTTO MOLTI AZIONISTI A NON VENDERE PROCURANDO LORO L'ENNESIMO DANNO?riparate i danni ed evitate problemi prendendo le giuste decisioni per tutti,azionisti privati compresi
    233 - Set 13, 2014 - 18:17 Vai al commento »
    Persichetti,devo darti ragione su due punti,il silenzio colpevole e colluso delle fondazioni( le altre) e sulla eleganza di Gazzani,e ti aggiungo,seriamente,l'onesta' dell'uomo.Se poi entriamo nel merito,sai come la penso,anzi come gli ex amici di Gazzani,ora a tuo dire diventati miei amici,la pensano e mi costringono a prendere posizioni.Anche a me piacerebbe incontrarti,magari quando bmarche avra' trovato un po' di pace,noi azionisti e le fondazioni anche e magari festeggiamo i primi nuovi successi( ed il recupero di un po' di soldi persi).Che ne dici? Puo' essere di buon auspicio?Sempre senza rancore
    234 - Set 13, 2014 - 11:46 Vai al commento »
    Alexis,se riesci pubblica l'intervista per intero( o regionemarche che lo ha gia' fatto per altri articoli e lo ringrazio).Una volta pubblicato,dopo che tutti lo hanno letto,capito lo spessore dell'uomo avrei qualcosa da obiettare,sempre sperando di non turbare la suscettibilita' dei Gazzani boys. Ad integrazione dell'articolo,per avere un quadro completo consiglio la visione di un NUOVO VIDEO, BANCA MARCHE PARLA IL PRESIDENTE DELLA FONDAZIONE CARIMA GAZZANI, dura 1,40 minuti ,ma dialettica,contenuti ,atteggiamento sono al massimo livello,vedere per credere. p.s. comunicato alle altre fondazioni: se ci siete battete un colpo,non lasciate la scena solo a Gazzani,,fate anche voi quache comunicato,qualche video,sparate anche voi un po' di ...o senza piu' Bianconi da lisciare avete perso la parola?Avete paura di qualcosa?!Male non fare paura non avere,Gazzani docet,fatevi sentire su...
    235 - Set 13, 2014 - 11:23 Vai al commento »
    Picasso,non si tratta di essere o meno illusi,unicredit e banca intesa non sono interessate a bmarche,lo hanno detto in tutti i modi.Oggi,poi,con le ipotesi tages ecc.lo saranno ancora meno,almeno cosi' sembra,ma ormai con bmarche e' possibile tutto ed il contrario di tutto,vediamo cosa succede,sperando di non dover preparare le barricate...
    236 - Set 13, 2014 - 0:45 Vai al commento »
    Ricapitolando: banca marche ha bisogno di soldi,interviene fonspa il quale pero' a sua volta aprira' un proprio aumento di capitale,al quale partecipera' tages che a sua volta chiedera' i soldi necessari per aiutare fonspa a chi e in che modo.Giochi troppo complessi ed incomprensibili per noi miseri mortali.Facciano pure ma lo ripeto,non pensino di estromettere dai giochi gli azionisti privati,perche' in tal caso la cosa che ha tenuto in piedi finora bmarche,raccolta,clientela,conti verra' a mancare,con buona pace di fidt,fonspa,tages,fondi ecc. Una domanda ai sindacati: perche' tanto attivismo per seba( piu' che giustificato ed opportuno) e silenzio totale per i 3300dipendenti di bmarche?Vi e' venuta la minima curiosita' di capire,se c'e' un piano industriale e se tages pensa di risanare la banca con gli stessi sistemi e le stesse proporzioni utilizzate per fonspa,ovvero 90 dipendenti a casa su 142?Evidentemente confidate sulle fondazioni che hanno sempre fatto della territorialita',autonomia e difesa dell'occupazione il loro credo assoluto ed incondizionato
  • I sindacati: “Come potranno
    salvare Banca Marche
    se hanno abbandonato i 26 dipendenti Seba?”

    237 - Set 9, 2014 - 15:15 Vai al commento »
    Solidarieta'ed un in bocca al lupo ai dipendenti seba e aggiungerei ai giovani precari,quanto vorrei che venissero confermati o riassunti,significherebbe che banca marche e' uscita dalle sabbie mobili e si e' realmente salvata,purtroppo ad oggi tra tages,fonspa,cavalieri bianchi fantasma cosi' non sembra che sia .E pensare che c'e' ancora chi sostiene che certe scelte dissennate e rivelatesi con il tempo tragiche erano state fatte,pensate un po',per salvaguardare l'occupazione...bel risultato!!
  • Blog Grillo, dubbi su salvataggio
    Banca Marche da parte di Fonspa

    238 - Set 8, 2014 - 1:21 Vai al commento »
    Seppure io abbia una forma di allergia acuta a tutto cio' che viene dalla politica devo condividere quasi tutti i dubbi e le problematiche evidenziate dai 5stelle riguardo alla operazione Tages/fonspa/bmarche.Lo ripetero' all'infinito,nessuno pensi,tages e fonspa compresi, di calpestare di nuovo i diritti degli azionisti privati.Tanto,e mi rivolgo ai commentatori ' altruisti e sensibili' Tages ha gia' dimostrato come intende effettuare i salvataggi ed a spese di chi( in primis i dipendenti che nel salvataggio fonspa sono stati piu' che dimezzati senza tante storie),a loro di concetti nobili come territorialita',autonomia poco o niente importa,per cui se pensano di fare a meno degli azionisti e dei dipendenti di bmarche,se la gestiscano loro e se li trovino loro ( se ci riescono) i clienti.Riguardo al silenzio assordante di sindaci,Spacca e fondazioni che altro devono dire e quante altre figure barbine devono fare?le fondazioni....per poter dire la loro dovrebbero avere presidenti con la faccia,la credibilita'e gli attributi per farlo,poi dovrebbero avere i soldi per poter contare in un futuro prossimo.Non hanno nessuno dei due,pertanto tacciono,d'altra parte hanno parlato,fatto e disfatto anche troppo,i guai e le castronerie che potevano fare le hanno fatte tutte nessuna esclusa,si sono spartiti poltrone,incarichi poteri,non hanno piu' una lira( con buona pace di chi avrebbe dovuto godere dei loro patrimoni milionari), hanno veramente ben poco da dire.E comunque,nonostante tutto,hanno ancora qualche fans sfegatato che li difende e clicca orgoglioso il pollice verso su chi osa,pensate,criticarle.I loro presidenti,forti di questi supporter( a cui evidentemente promettono qualcosa in cambio delle brutte figure e delle teorie strampalate che sono costretti a sostenere )nel frattempo partecipano alle feste,vanno a qualche cena,minacciano improbabili azioni legali ed attendono impassibili di essere travolti dagli eventi e dalla dura realta'.RIP @PERSICHETTI: ogni riferimento e' puramente casuale ed il mio commento non e' riferito ne' a te,ne'alla fondazione carima ne' tantomeno al presidente Gazzani bensi' alle tante ,illuminate ed efficenti fondazioni in generale.Non vorrei rovinare di nuovo i buoni rapporti tra noi,cosi' faticosamente ricuciti.Un cordiale e sincero saluto
  • Banca Marche, i piccoli azionisti
    chiedono 30 milioni di danni

    239 - Set 6, 2014 - 17:06 Vai al commento »
    Dajie jo la RIVOLUZIONE a cui mi riferisco e' molto piu' semplice ed ovviamente incruenta: in poche parole,un gruppo di pecorono( gli azionisti privati(,me compreso ovviamente)dopo essere stati tosati,ingannati,derisi e presi in giro in assemblea dalla banda bassotti e dal capogregge con il doppiopetto ed il sorriso smagliante,si sono svegliati dal loro lungo letargo,hanno deciso di farsi sentire e far valere i loro sacrosanti diritti,di rendere un pochino piu' difficile le manovre per scannarli( dopo numerose tosature resta solo di mangiarseli).Questi ex pecoroni,diventati lupetti,come tutti gli ex buoni diventeranno poi cattivi ed useranno tutte le armi che hanno per difendersi.In pratica per i lupi anziani sarebbe stato piu' facile mangiarsi delle pecore piuttosto che dei cuccioli di lupo.E se poi i lupetti avranno modo e tempo di crescere...cosi' siamo rimasti in tema di fattoria...
    240 - Set 6, 2014 - 3:32 Vai al commento »
    PROVE GENERALI DI RIVOLUZIONE: vedo che la schiera di cinici egoisti si allarga e la minaccia di una fuga dalla banca viene urlata da piu' persone.Siamo tutti sfascisti o forse vogliamo dopo avere subito angherie,umiliazioni ed ingiustizie di tutti i tipi che vengano finalmente considerati e tutelati i ns diritti?Chi decide le ns sorti deve sapere che questa volta non la passera' liscia se solo pensera' di mandarci al macello.Siamo tanti(43000) ,siamo clienti fedeli della banca prima di essere azionisti, ma una cosa e' rimanere legati alla ns banca un'altra sarebbe farlo per Tages( a proposito ma chi l'ha mai sentita nominare,andate a vedere su internet chi e' Tages a chi fa capo ed ognuno tragga le sue conclusioni. riguardo al tentativo di conciliazione tra azionisti e banca psso la camera di commercio,per conoscenze professionali legate alla mia attivita' sono pronto a scommettere che fallira'.Banca marche non si presentera' o meglio ancora si presentera' per poi far redigere la dichiarazione di fallita conciliazione.E con 49,50 euro di spese pagate alla camera di commercio per diritti di segreteria li gioco e' fatto. Detto cio' cosa aspetta la magistratura a mandare in galera alcuni dei miei presunti quanto improbabili ' amici'?IIn galera non si inquinano le prove,non si distraggono beni e capitali e pur di uscire torna la memoria
  • Banca Marche, l’attacco della Cgil
    “al sistema di potere maceratese
    Incollati alle poltrone, nonostante tutto ”

    241 - Set 1, 2014 - 22:00 Vai al commento »
    Crisi sistemica...banca sistemica,sistema di potere,sistema economico,difesa della territorialita',rischio perdita della territorialita',caro Taddei,lei che oggi parla di questi profondi concetti,silenzi assordanti e sederi attaccati alle poltrone dov'era insieme al suo sindacato,quando bmarche apriva filiali inutili,assumeva amici,amici degli amici ,quando nominava tre,dicasi tre vicedirettori generali ecc ecc?Dov'era quando le illuminate fondazioni,nascondendosi dietro la difesa dell'occupazione,si sono opposte alla vendita della banca?Adesso lei scopre che la banca agevolava grossi gruppi a scapito dei piccoli imprenditori,ma questo e' sempre avvenuto,tutti lo sapevano e tutti tacevano,sindacati compresi.E non mi risultano dimissioni di vs diriginti,date il buon esempio o fate quello che per anni avete fatto,tacete,bmarche di predicozzi,luoghi comuni,slgan e di crisi sistemiche non ne ha proprio bisogno.
  • Banca Marche, la commedia è finita

    242 - Set 12, 2014 - 0:02 Vai al commento »
    AGGIORNAMENTO LETTURE( di probabili azionisti privati interessati all'argomento) : circa 23000 e 42 commenti.IL GRANELLO DI NEVE CRESCE,CRESCE E DIVENTA VALANGA.....
    243 - Set 5, 2014 - 0:17 Vai al commento »
    COMUNICAZIONE DI SERVIZIO AI MANOVRATORI: l'articolo di Marco Ricci sulla sorte degli azionisti privati ha battuto tutti i records: quasi 20000 LETTURE E 35 COMMENTI ad oggi.Possiamo dire che trattandosi di un argomento specifico che dovrebbe interessare solo gli azionisti privati coinvolti,circa la meta' di essi ha letto l'articolo?MEDITATE GENTE,MEDITATE...E UNA VOLTA TANTO FATE UNA COSA GIUSTA,NELL'INTERESSE ED IL BENE DI TUTTI.IL 34% DELLA BANCA DEVE ESSERE RISPETTATO E VEDRETE CHE ANCHE QUESTA VOLTA FAREMO LA NOSTRA PARTE PER FARLA RINASCERE E FARLA TORNARE AD ESSERE LA 'NOSTRA BANCA'
    244 - Set 4, 2014 - 0:48 Vai al commento »
    Bonfili,la prego legga con attenzione il mio commento n.29,poi puo' non essere d'accordo e mi sta bene ma non mi faccia passare da sfascista masochista.Quello che sostengo e' esattamente il contrario di quello che lei dice.Io spero in un futuro roseo di bmarche e che bmarche viva a lungo,non vorrei solo che tutto cio' avvenga a spese esclusive degli azionisti( ha presente quello che e' successo in Tercas?) Con rispetto e stima,in quanto ex dipendente di quella che e' stata una grande banca quando politica e fondazioni ed altre congreghe...si occupavano di altro
    245 - Set 3, 2014 - 16:23 Vai al commento »
    Vaccai,Bonfili,messa cosi' sembra una guerra tra dipendenti ed azionisti,ma non e' che gettando a mare gli azionisti salviamo i dipendenti o viceversa salviamo i dipendenti.L'ho gia' scritto,paradossalmente oggi siamo tutti sulla stassa barca,clienti affidati,azionisti,dipendenti e perche' no le fondazioni.Scomodare il degrado dell'italia solo perche' legittimamente degli azionisti,cercano di difendere i propri diritti mi sembra eccessivo e se mi permette populista.Qualcuno dimentica che gli azionisti hanno comprato si le azioni,ma su notizie false,bilanci taroccati ecc( lo dicono i commissari e banca d'italia negli atti ufficiali).Detto cio' tuttii sappiamo che per salvare banca marche occorerranno lacrime e sangue,sarebbe bello salvare la banca,tutti i dipendenti,i precari,le filiali,fontadamo,i direttori,i vice ed i dirigenti ,gli azionisti,i clienti affidati ma non sara' cosi'.Guardate che il piano industriale ed i tagli non li fa Nardino ne' gli azionisti,e' immorale anche sensibilizzre i commissari per difendere i propri risparmi?Riguardo alle conseguenze( nefaste) che l'ennesima e definitiva tosatura degli azionisti/ clienti comporterebbe in termini di fedelta' alla banca sono altrettanto scontate,senza riscomodare l'immoralita'.Un cliente tradito dalla sua banca si comporterebbe esattamente come un marito tradito dalla moglie.Bonfili,ritiene immorale un uomo che lascia la propria moglie perche' infedele e disonesta?Detto cio' voglio sperare che esista ancora la possibilita' di raddrizzare la barca,salvaguardando gli interessi di tutti,in primis i dipendenti della banca( da me sempre definite vittime incolpevoli)ed alle quali va tutta la mia solidarieta'.Spero inoltre che le 17000 letture di questo articolo ed i numerosi commenti facciano riflettere seriamente chi sopra le ns teste sta decidendo il futuro di tutti.
    246 - Set 2, 2014 - 22:20 Vai al commento »
    E' SOLO UN EMERITO......PERSICHETTI Ma non avevamo fatto una tregua?Da una certo punto di vista sei eroico,ma che diavolo hai capito dei miei commenti?Io bmarche la voglio viva e vegeta,con i colpevoli( tutti) in galera ed ii dipendenti ai loro posti,vorrei solo che il salvataggio della barca non avvenga a scapito dei soliti noti( gli azionisti privati).Ripeto a te la domanda: ma dietro i 43000 piccoli azionisti secondo te ci sono famiglie,figli,risparmi sudati o extratterestri?Altro che amici e tappi saltati. P.S. ho una brutta notizia da dare a te ed al tuo protetto( che da mesi non nomino piu' ma nn hai apprezzato) sui commenti dell'articolo Taddei e CGIL c'e' un altro commentatore che ha messo il video dell'innominato .Assali Persichetti,azzanna il cattivone,senza paura e senza vergogna,Persichetti si nasce non si diventa
    247 - Set 2, 2014 - 16:40 Vai al commento »
    Vaccai,spero di avere scritto giusto,mi spieghi una cosa,dietro i 42000 azionisti invece non ci sono famiglie,risparmi,mutui da pagare,bocche da sfamare?Qual'e' la differenza,io da egoista non rieco a capirla. nei miei commenti ho sempre dimostrato solidarieta' per i dipendenti di bmarche( che ho definito vittime incolpevoli).Qui non si tratta di essere egoisti o meno,bmarche ha 3300 dipendenti che hanno una famiglia come gli azionisti delusi,i clienti ai quali e' stato revocato il fido.Se a lei sembrano pochi o pensa che non rappresentino un costo eccessivo per i bilanci della banca ha tutto il diritto di difenderli,ma credo che meritino rispetto anche tutte le altre categorie coinvolte in questo disastro,compresi gli azionisti privati. p.s. lei dice di essere azionista,ma da come la vedo tranquillo ed 'altruista' credo che se le ha ne ha davvero poche,cosi' e' facile parlare.Senza rancore
    248 - Set 2, 2014 - 11:38 Vai al commento »
    Castellani,d'accordo per la magistratura che dovrebbe svegliarsi dallo strano torpore che coglie chiunque si avvicini a bmarche( strani influssi astrali), ma lasciamo perdere Spacca,Sollazzi,Badiali vari,oggi c'e' bisogno di cose concrete ed atti coraggiosi,caratteristiche che mancano ai politici chiunque essi siano.Restera' impressa nella memoria di tutti la famosa 'gita' a Roma con tanto di comunicato stampa rassicurante.Riguardo alla cordata di imprenditori,se le cifre necessarie per il salvataggio continuano a salire piu' che di una cordata servirebbe una nassa di una nave della msc crociere.Con le corde ormai ci facciamo ben poco,,ma in una soluzione( auspicata) che vede diversi attori,azionisti compresi coinvolti nel salvataggio della ns banca del territorio,certamente degli imprenditori che facciano la loro parte sono ben accetti.Con buona pace di chi pensa che siano speculatori e che sia a rischio la territorialita',senza capire che oggi il problema della territorialita' e' stato ampiamente superato da quello della sopravvivenza o meno della banca oggi tanto amata e seguita da politici,sindacati,filosofi,meno da qualche gruppo bancario serio disposto a salvarla veramente(
    249 - Set 2, 2014 - 2:13 Vai al commento »
    Nel titolo dell'articolo ci sono due messaggi importanti per i commissari,banca d'italia,consob e regnanti vari:LA COMMEDIA E' FINITA,ovvero basta con le bugie e le buone notizie di facciata.IL TRISTE RISVEGLIO DEGLI AZIONISTI,ovvero se pur triste il risveglio c'e' stato,gli azionisti hanno smesso di dormire e dato che il risveglio non e' stato affatto piacevole e sono abbastanza in...cavolati attenzione a non prenderli piu' in giro e ricordate sempre che dovrete presentarvi in assemblea.ed assumervi la responsabilita' morale e legale di quello che farete ma sopratutto di quello che avete fatto e dichiarato pubblicamente finora.Buon lavoro e sempre a disposizione per essere concretamente vicini e partners della banca,mai piu' sudditi stupidi ,creduloni e remissivi.Quando vedo nelle foto le facce e le espressioni beote di chi ci ha fregato,e' la cosa che mi da piu' fastidio,quasi piu' dei soldi persi
    250 - Set 1, 2014 - 22:41 Vai al commento »
    Grazie Marco Ricci di essersi ricordato degli azionisti privati,questa strana categoria di cui bmarche e co. si sono ricordati solo ed esclusivamente quando c'erano da comprare le azioni,partecipare agli ac,rimanere fedeli clienti ed azionisti anche di fronte alle peggiori angherie perpetrate ai loro danni.Chi sta prendendo decisioni deve avere ben chiaro che 42000 azionisti scontenti avranno un solo modo per sfogare la loro rabbia,ovvero non essere piu' clienti della banca,convincendo parenti,amici,conoscenti a chiudere i conti,disinvestire titoli,obbligazioni,in poche parole il pane quotidiano di una banca.Se ogni azionista rappresentasse altri tre clienti di media a testa parliamo di 126000 posizioni a rischio.A questo punto a che cosa servirebbe salvare bmarche?Lo so non e' un discorso piacevole ma e' la dura realta' ed e' quello che potrebbe succedere se qualcuno si illudesse di salvare bmarche a scapito come sempre degli azionisti privati,per cui o si trova una soluzione che salva capra e cavoli( seppur con rinunce e sacrifici per tutti) o e' inutile scomodare soluzioni fantasiose e rocamboleshe,serviranno a ben poco.Per assurdo questa volta il destino di tutti gli attori di questo film dell'orrore,dipendenti,clienti,azionisti,fondazioni sono per la prima volta legati a doppio filo,con bad e good bank non si mangia,non si pagano mutui,non si mandano figli a scuola,si fanno per l'ennesima volta gli interessi di pochi,ma a questo punto buona fortuna a loro ed ai loro compari
  • Banca Marche, la sentenza di Bankitalia
    Il potere illimitato di Bianconi
    e la carente azione di sindaci e cda

    251 - Ago 29, 2014 - 0:57 Vai al commento »
    Ma il parere dello studio Erede Pappalardo Associati e chi piu' ne ha piu' ne metta che fine ha fatto?Rimasto invischiato anche lui nella mega me...lma di bmarche?Lo stesso studio per mps le conclusioni le ha tratte dopo 15 giorni,qui chi e' che lo ha fermato dopo avere fatto finta di volere approfondire e scoprire la " verita'"?Misteriosi( ma non tanto) poteri aleggiano nella nostra banca del territorio?Nessuno e' interessato a capire meglio nomine,coperture,Meteore( Masera) informazioni distorte se non celate da quale associazione benefica e filantropica vengono?Ne parleremo alla prossima assemblea( se mai ci sara'...) e qualcuno vedrete che approfondira',eccome se approfondira'.Davide contro Golia qualche volta e' bello e stimolante
    252 - Ago 28, 2014 - 3:04 Vai al commento »
    La montagna ha partorito il topolino.Dopo un anno di faticose indagini,dopo avere letto e riletto sempre le solite accuse alla 'banda' del miliardo di euro( di perdite) arriva la megamulta di quattro milioni ( MILLE MILIARDI CONTRO QUATTRO MILIONI).Tutti sanno da sempre che cosa questi signori hanno combinato,i danni prodotti non sono ancora finiti mi viene da dire macchisenefrega delle sanzioni di banca d'italia,visto e considerato tra l'altro che per ora le paghera' chi ha subito i danni e non chi li ha scientemente provocati.Detto cio' lo ripeto,dopo pochi mesi nel caso MPS c'erano le persone in galera,qui ancora si farfuglia di improbabili azioni di responsabilita',vaghe iniziative risarcitorie,in pratica si parla del niente.Mi chiedo,Fabrizio Corona si sta facendo tredici anni di galera ridotti a nove per qualche foto estorta e un po' di euro falsi spacciati ad un distributore,che altro devono fare questi qua per andare in galera?Cambiato assegni con soldi in contanti,affidamenti facili,licenziamenti con buoneuscite milionarie e riassunzioni,lettere di manleva ad hoc,vogliamo cominciare a fare sul serio,mettere sotto sequestro conservativo tutti i beni posseduti fino al quarto grado di parentela degli indagati e ormai colpevoli conclamati,vogliamo mettere dentro un po' della banda,come mai in questo caso nessuno ravvede la possibilita' di inquinamento delle prove e la possibilita' di reiterare ii reati?L'accusa di associazione a delinquere consentirebbe l'arresto immediato di tutti gli indagati con quella accusa,perche' cio' non avviene?Vorrei vedere in tutti gli aspetti di questa vicenda un po' di concretezza e rapidita',qua invece tutto si trascina a fatica,come invischiato nella melma,indagini infinite,commissariamento infinito,piano industriale indefinito,rinascita ed operativita' piena continuamente sbandierata e poi rinviata.Unica certezza,VALORE DELLE AZIONI SOSPESO,COSI' lo sappiano bene i commissari si aprira' un nuovo fronte di polemiche ed azioni giudiziarie,perche' attraverso i loro comunicati trasudanti ottimismo,ritornoi agli utili ,necessita' di ac ridotti,ecc hanno spinto tanti azionisti a non vendere e a tenere duro,oggi che tutta la realta' e' emersa nei numeri e nella sua tragicita' le contrattazioni sono bloccate,in pratica il metodo usato nell'ultimo ac del 2012 sembra ripetersi.Ma diamo a Terrinoni e Feliziani il beneficio del dubbio e vediamo come si comporterenno nei confronti degli azionisti privati nelle decisioni che andranno a prendere in futuro.Noi vigileremo e non avendo piu' molto da perdere vedrete che cosa siamo capaci di fare e i danni che questa volta noi sapremo crearvi. P.S.Tardioli,l'insonne,puo' dormire sonni tranquilli,grazie ancora per tutto cio' che ha fatto per il bene della ns banca del territorio,la magistrale gestione dell'ultima assemblea dei soci rimarra' indelebile nei nostri cuori.
  • Banca Marche, dopo il Monte dei Paschi
    le sanzioni più alte della storia

    253 - Ago 24, 2014 - 2:52 Vai al commento »
    Dall'ultimo esposto emerge chiaramente che le tre fondazioni erano a conoscenza della lettera di Visco e si sospetta che sia stata tenuta nascosta agli investitori perche' li avrebbe potuto dissuadere dal partecipare all'ac a 0,85.Perche' lo stesso effetto la lettera non lo ha sortito sulle fondazioni che compatte hanno aderito?Tacciarle di complicita' e collusione e' azzardato?Altro che azioni di responsabilita',erano tutti una unica banda
    254 - Ago 23, 2014 - 16:02 Vai al commento »
    PER I SIGG.COMMISSARI: bene per la ricerca della giustizia? e della verita'? per il passato,ma noi azionisti oggi siamo molto piu' interessati A L FUTURO DI BMARCHE.Vigileremo con l'attenzione che non abbiamo mai messo,tuteleremo in tutti i modi i ns interessi.Dimpstrateci con i fatt la discontinuita' e che siete diversi da chi vi ha indegnamente preceduti.E non di enticate mai che prima di essere azionisti siamo clienti della banca
    255 - Ago 23, 2014 - 14:11 Vai al commento »
    Oltre al danno la beffa:banca marche,sbudellata( nn mi vengono altre similitudini) da questi signori,ora paga per loro conto 4milioni di euro di sanzioni.Poi per recuperarli paghera' profumate parcelle ,ma tutti sanno che da tempo questi...signori...non hanno intestata a loro nome neanche una bicicletta( magistratura,non ti viene qualche dubbio se cio' fosse vero?...)quindi non recuperrera' proprio niente.La candid camera delle assurdita' continua.Mi chiedo,nel caso mps dopo pochi mesi c'era la gente al fresco,qua che cosa c'e' di tanto complicato e difficile da capire per giustificare questi tempi biblici?Le sanzioni parlano chiiaro ,vogliamo iniziare a fare qualche sequestro conservativo ed assicurare qualche galantuomo alla giustizia invece di consentirgli di organizzare cene,incontri e magari l'ennesimo inciucio?Grazie
  • Banca Marche, sanzioni agli ex manager
    Bankitalia chiede 4 milioni

    256 - Ago 21, 2014 - 2:53 Vai al commento »
    Lo sanno anche i muri che nessuno di questi...signori paghera' una lira e niente bmarche recuperera' da loro.Stupidi ed incompetenti si ma mica scemi,hanno fatto da tempo trust,atti fasulli di compravendite,non hanno piu' niente intestato a loro nome,non c'e' da portargli via neanche la dignita' e l'onore perche' non lo hanno.A tal proposito sarebbe interessante che la magistratura accerti date ed importi di queste operazioni.Se fosse vero che sin dal 2007/8 molti componenti del cda ed altri geni vari hanno venduto le loro azioni e si sono spogliati di tutti gli averi a loro intestati significa che sapevano tutto,altro che cadere dal pero.In poche parole a noi facevano fare gli aumenti di capitale e loro scappavano a gambe levate..Ora ci auguriamo che le porcate a scapito dei poveri azionisti siano finite,nessuno,commissari compresi,pensi di risanare la banca a nostro discapito.Gli azionisti privati hanno tutti i diritti di essere parte attiva del nuovo progetto nonche' di essere messi in grado nel tempo di recuperare almeno in parte le perdite subite.Chi pensasse di farci fuori ha sbagliato i conti,siamo tanti,abbastanza...arrabbiati ed i danni diretti( leggi cause)ed indiretti( siamo anche clienti) e di immagine( possiamo contare sull'aiuto dei mass media) che 43000 persone sarebbero in grado di produrre sono peggiori di quelli combinati dalla 'banda'.Pazienza e diplomazia sono finite,querele e minacce saranno gradite e ben accette,ci siamo tutelati anche noi...
  • Banca Marche, in arrivo la soluzione
    Aumento di capitale da un miliardo
    Sarà Fonspa il cavaliere bianco

    257 - Ago 21, 2014 - 2:13 Vai al commento »
    Risoetto e solidarieta' a Massimiliano Rossetti ed a tutti i dipendenti incolpevoli di bmarche.Ecco perche' l'argomento non puo' essere trattato con superficialita' ironia o saccenza alla maniera di utah o come diavolo si chiama.Questa magari per Kabul sara' un'altra fastidiosa perla di saggezza ma dietro a tutti i dipendenti ,ai 43000 azionisti,e aggiungerei dietro le fondazioni stesse esistono casi umani,tragedie familiari che meritano un minimo di buon senso.Altro che azioni da vendere al momento giusto,leggi di mercato ed amenita' varie.Qua la realta' e' che una masnada di incapaci,incompetenti e forse anche disonesti hanno bruciato miliardi di euro con la complicita' piu' o meno palese delle fondazioni tutte( va bene cosi' kabul o radio?)
    258 - Ago 20, 2014 - 17:27 Vai al commento »
    @kabul o radio come preferisce,mi dispiace importunarla con le mie pillole,non di saggezza ma di disperazione( un saggio non avrebbe mai comprato azioni di una banca gestita da fondazioni e sette varie,ma questo con il senno del poi..)Riguardo ai dubbi sulla acredine mirata avrei veramente piacere di capire cosa puo' esserci di strano e misterioso.La autorizzo pubblicamente a farlo senza remore e paure di dire castronerie,tanto e' coperto da uno pseudonimo..So perfettamente che la responsabilita' del disastro e' di tutte le fondazioni,nessuna esclusa,ma e' Gazzani che si e' voluto attribuire il merito diventato poi colpa di nn avere venduto.E poiche' oggi si parla di capitale azzerato( degli azionisti e delle fondazioni,quella di Gazzani compresa) con chi dovremmo prendercela?Ritiene appropriata,comprensibile,giustificabile l'ultima intervista dove Gazzani ci spiega( ma e' un eufemismo..)che cosa ha provocato il disastro di bmarche?Io nn vorrei offendere nessuno e rispetto le opinioni di tutti,ma ritiene sensato l'intervento di utah,yohnnj e chi piu' ne ha piu' ne metta a fronte di un articolo che paventa l'azzeramento del capitale della banca ed una ristrutturazione che vedrebbe tanti licenziamenti e famiglie sul lastrico!Lei lo difende perche' siete la stessa persona?che cosa ha provocato il suo sdegno?riguardo ai consigli..dati al giornale,come vede lei sta parlando ad una persona con un nome ed un cognome,io ad una radio.Se si ha questa volta si,la coscienza a posto e nn si ha niente da nascondere perche' trincerarsi dietro pseudonimi di fantasia?Questo si fa nascere qualche dubbio su chi si nasconde dietro a radio,citta' o yohnnj vari.,io mi creda sono solo un azionista arrabbiato,schifito che cerca di tutelare quello che resta dei propri interessi,che per ironia della sorte sono anche quelli dellefondazioni,nessuna esclusa)Senza rancore e con il rispetto sempre e di tutti per cui mi scuso se sono stato offensivo nei confronti di qualcuno e se qualche perla di saggezza la ha infastidita o tediata.
    259 - Ago 18, 2014 - 1:41 Vai al commento »
    Consiglio sommessamente a cronache maceratesi di accettare login e commenti fatti da persone con un nome e cognome certo e verificato non pseudonimi di tutti i tipi dietro i quali si nasconde chissa' chi.Che senso ha confrontarsi,scontrarsi,condividere pareri ed opinioni senza sapere con chi stai interloquendo?Poiche' gli argomenti trattati sono seri con conseguenze altrettanto serie in termini economici,occupazionali e quant'altro concerne tutto cio' che ruota intorno a bmarche credo che non sia utile e non giovi a nessuno consentire a buontemponi( nella migliore delle ipotesi) perditempo ed altri...di sparare castronerie di ogni genere coperte pero' dall'anonimato.Se devo mandare qualcuno a quel paese o se devo condividere al contrario un pensiero vorrei farlo ad armi pari,ovvero Giuliano Nardino da una parte e un nome e cognome dall'altra.Grazie
    260 - Ago 17, 2014 - 19:43 Vai al commento »
    Eccone un altro uscito dal film scemo e piu' scemo.Chissa' quanto avra' studiato per creare uno pseudonimo cosi' misterioso ed affascinante.Complimenti per lo pseudonimo,la lettura profonda,documentata ed obiettiva degli avvenimenti,la ventata di ottimismo che trasuda da ogni tua parola.Grazie di avere avuto un pensiero gentile per le fondazioni( ne avevano bisogno) e di averci ricordato uno dei peccati capitali( l'avidita').Pensa se anche la stupidita' fosse stata punita quanti anni di meritato inferno ti facevi.RIP
    261 - Ago 16, 2014 - 17:19 Vai al commento »
    Vorrei pubblicamente in quanto ci siamo scordati di lui completamente ringraziare il conte nonche' cavaliere Costa per il prezioso lavoro svolto prima di togliere il disturbo finalizzato a LASCIARE IN SICUREZZA!!!!LA BANCA.Risultato del lavoro:UN MILIARDO DI AUMENTO DI CAPITALE NECESSARIO PER NON FALLIRE.In giappone per molto meno managers di aziende in difficolta'si sono suicidati facendo karakiri in pubblico,questi qua invece rilasciano interviste,pontificano,minacciano querele e magari chiedono anche risarcimenti milionari in quanto offesi di essere stati messi alla porta.Peggio dei politici attaccati con il bostik alle poltrone.Vorrei ricordare loro ed a chi dice di voler salvare la ns banca del territorio che gli azionisti privati sono 43000 ovvero tanti.Che nessuno pensi di sistemare le cose scordandosi di loro perche' questa volta il giochino non funzionera',parola di azionista
    262 - Ago 15, 2014 - 18:50 Vai al commento »
    L'ipotesi ventilata nell'articolo e' esattamente opposta a quanto sbandierato da Spacca,politivi di turno e sindacati( offesi per non essere stati invitati alla gita di Roma).Adesso spunta tale Gruppo Tages,consiglio ai sindacati ed ai politici interessati di prepararsi alla lotta:dov'e' la territorialita'? e l'autonomia?e l'occupazione?( forse e' sfuggita la nota di Ricci che sottolinea che la ristrutturazione del credito fondario fatta da Tages ha visto 100 licenziamenti su 145 dipendenti pari al 70% degli occupati)La realya' e' che fino a quando non ci sara' qualcosa di definito ed ufficiale sono solo congetture,parole che danno adito ad altrettante congetture e parole gettate al vento.Sarebbe il momento di smetterla con i proclami,le promesse irrealizzabili( vedi precari ecc) e di avere un atteggiamento piu' maturo e realistico.Ovvero speriamo intanto che qualcuno chiunque esso sia si prenda questa banca malandata seppur ancora viva e con potenzialita'e che ci sia un po' di rispetto per i dipendenti incolpevoli e per gli azionisti che hanno creduto ed investito in essa,ovvero che la soluzione definitiva non li veda ulteriormente penalizzati e che la nuova bmrche rinasca anche con e grazie a loro.Incrociamo le dita e..preghiamo
  • Banca Marche,
    sospesa la negoziazione delle azioni

    263 - Ago 6, 2014 - 1:23 Vai al commento »
    Grazie "autonomia e difesa della occupazione" cosi' strenuamente difesi dallo stratega/economista/ banchiere di macerata.Le ormai ex fondazioni,i prossimi disoccupati,gli ex azionisti,la ex territorialita' saranno perennemente grate all'uomo che andando contro il parere di quattro advisors,un sindacato e banca d'italia si e' strenuamente opposto alla vendita di bmarche a TRE EURO,difende in deliranti interviste ed interventi pubblici le sue scelte ed immodestamente ma meritatamente si assume la piena paternita' di una decisione storica che verra' citata e studiata in tutti i libri di economia.Dopo i cavalierati per gli inquisiti,proporrei il premio nobel al grande Gazzani,senza di lui un disastro del genere non sarebbe mai potuto accadere . Sempre in tema di genialita' e tempismo era ora che la patetica,squallida farsa della quotazione settimanale/ mensile venisse fermata da qualcuno ,meglio tardi che mai
  • BM, il Fondo Interbancario
    farà la sua parte
    “La bad bank utile alla good bank”

    264 - Ago 5, 2014 - 9:20 Vai al commento »
    Ripresosi dai bagordi della festa al Donoma di tale Ercoli( a proposito e' un omonimo o fa parte degli Ercoli tristemente famosi?)Gazzani,stimolato ,sostenuto e difeso dai suoi numerosi?? sostenitori( uno)ha visto bene di superarsi nella nuova intervista dove con parole semplici spiega a noi miseri mortali che cosa e' successo in banca marche,ovvero che non erano stati fatti gli accantonamenti??Qualcuno puo' spiegargli che per l'ennesima volta non ha capito niente e che un oblio silenzioso e discreto con un ritorno all'impasto e allo sforno delle micchette sarebbe certamente piu' dignitoso,opportuno e meno imbarazzante?Errare umanum est,perseverare e' diabolico,toglietegli quella poltrona damascata da sotto il sedere,prendetelo di peso e restituitelo alla panificazione,come la terra ha riaccolto tra le sue braccia il ns ex presidente con il Landini,Il regista del film scemo e piu' scemo sembra,da indiscrezioni giornalistiche che stia prendendo spunti e volti per la sceneggiatura del suo nuovo film idementi piu' dementi.BASTA, qui tra poco scorreranno lacrime e sangue per salvare la baracca e Gazzani continua a farsi intervistare con poltrene e scenografie da mago Telma.
  • Banca Marche, per la Consob
    occultati “scientemente” i rilievi di Visco

    265 - Lug 31, 2014 - 14:27 Vai al commento »
    Sempre della seria 'debuttanti allo sbaraglio' abbiamo anche la dichiarazione di Goffi,ovvero che secondo lui il cda non aveva ben compreso la pesantezza delle problematiche mosse da Visco.Lui invece le aveva capite visto che sono dovuti arrivare i commissari a fare i castigamatti?Sempre Goffi in assemblea soci,sollecitato dall'avv.Fabiani non sapeva nulla della lettera di manleva a Bianconi,non conosceva il contenuto,non sapeva spiegare perche' in banca non ce ne fosse una copia e non sembrava preoccupato od imbarazzato,visto il ruolo che aveva da poco accettato,di dichiarare certe cose,dimostrando tra l'altro quanto effettivamente contasse in banca.In bmarche sembra che ci sia stata una malattia misteriosa che cancella completamente alle persone colpite vergogna e dignita'.
    266 - Lug 31, 2014 - 9:39 Vai al commento »
    Qualcuno parlava non della banca del territorio ma della banda del territorio ed aveva ragione.Ambrosini,complimenti,ma complimenti a tutto il cda,al contadino buono con il Landini ed alle fondazioni che oggi cascano indignate dal pero ma che sapevano tutto( tranne jesi che evidentemente non contava gia' niente) e che caprinamente hanno aderito all'a.c.( tanto i soldi sono della collettivita' mica i loro) taciuto la verita' per poi stupirsi di cio' che e' accaduto( ci dicevano che tutto andava bene...)Giuro che il prossimo commentatore che difende ancora le fondazioni,i loro presidenti ed i loro eletti demenziali come e piu' di loro mi comprometto..chi difende queste persone e' complice e responsabile allo stesso modo.Anche grazie a loro ( e alle espressioni ebeti che spiegano lo spessore dei personaggi vedi foto)non provano rimorso,vergogna,vanno alle feste sorridenti e minacciano querele( come quel brav'uomo di Ambrosini se qualcuno diceva che la banca andava male)
  • Banca Marche, un puzzle in via di definizione
    Possibile l’ingresso di un partner

    267 - Lug 31, 2014 - 1:16 Vai al commento »
    Klint Picasso,per lo scenario futuro di banca marche vedi Alitalia,con buona pace dei sindacati,politici e tromboni di turno.I metodo adottato e' il seguente: per diverso tempo solo notizie negative con strampalate ipotesi e relative smentite,poi comparira'come per incanto il cavaliere bianco che comprera' alle sue condizioni( opposte ovviamente a quelle sbandierate dai soggetti di cui sopra) nessuno fiatera' e nessuno piu' impedira' che si faccia il lavoro sporco doloroso ma necessario( altro che delegazioni a Roma,tavoli di confronto e amenita' varie,qui il malato e' grave quasi moribondo e quindi ci vuole una cura da cavallo.)Tutto il resto sono ormai chiacchere.inutili e controproducenti
    268 - Lug 30, 2014 - 0:48 Vai al commento »
    Qualcuno tranquillizzi Gianuario della fiba cisl,ci pensa Spacca con Visco a sistemare banca,dipendenti e territorialita',no problem.Banca marche rimarra' autonoma,del territorio,aprira' nuove filiali e creera' nuovi posti di lavoro,altro che ridimensionamento dell'organico e riduzione dei costi.Alla fine l'intuizione delle fondazioni con Gazzani in testa di non vendere nel 2007 a caro prezzo alle stesse banche che oggi rifiutano quasi con sdegno di prendersela praticamente gratis si dimostrera' sempre piu' vincente.Genialita' intuizione e competenza alla lunga pagano sempre,altro che fondazioni fuori dalla banca,lunga vita a loro ed ai loro illuminati presidenti.E se qualcuno come me in alcuni momenti e' stato critico e polemico con esse,esortando addirittura i lettori a rivedersi l'intervento di Gazzani alla assemblea carima,oggi devono prendere atto di essersi sbagliati e devono chiedere scusa.Altro che dimissioni dei presidenti,attendiamo dopo feste ed interviste una candidatura di servizio per il bene della banca a presidente della stessa.
  • Banca Marche, possibile intervento
    del fondo interbancario

    269 - Lug 27, 2014 - 16:24 Vai al commento »
    Carlo Mosca,governo centrale?politici?sindacati?Non mi risulta che abbiano mai risolto i problemi di una banca.Nel caso di bmarche oltre a non risolvere il problema lo aggravano.Ripeto la domanda: ma chi metterebbe dei soldi in una banca ancora gestita dalle fondazioni,senza poter incidere su costi e dipendenti e che non deve neanche pensarci a realizzare un utile dall'investimento?Forse e' questa la ragione per cui le cordate si eglissano e scompaiono,le cordate sono fatte da imprenditori non dai coglionazzi che finora grazie a politica,sindacati e fondazioni hanno fatto il bello e cattivo tempo in banca marche.Sono certo che il giorno che questi inutili parassiti torneranno a fare il loro lavoro( che non e' quello di salvare banche)magari qualcuno disposto ad investire riuscira' allo scopertto.Se a qualcuno sta veramenta a cuore la sorte di bmarche occorre stroncare sul nascere qualsiasi iniziativa o dichiarazione di politici sindacati e primedonne delle fondazioni.Fanno meno danni se vanno alle feste di gala,in bmarche di guai ne hanno gia' combinati troppi.Qui la situazione e' pesante e difficile occorrono palle e determinazione,tutte doti necessarie che loro non hanno,sanno solo fare proclami,tanto i soldi non sono i loro....
  • Banca Marche, indagato l’ex cda
    Ci sono Bianchi, Volpini ed Ercoli

    270 - Lug 26, 2014 - 11:43 Vai al commento »
    Pensate,quello che i ns signori indagati non avevano capito dopo anni di cda( ma ripeto,basta guardare le espressioni dei loro volti smarriti ed inespressivi) Francesco Maria Cesarini,l'unico che guarda caso capiva di banca in quanto ex Unicredit(onore al merito voluto se pur tardivamente dalla fondazione carima) ha fatto un quadro completo e drammatico dopo poche ore dall'insediamento di quanto stava accadendo in bmarche.Ma a nessuno era venuto in mente che agricoltori,panettieri,anestesisti ed altri rappresentanti di nobili mestieri non sarebbero stati in grado di capire niente delle logiche di gestione di una banca?.Infatti,Cesarini,da galantuomo qual'e',contestato,deriso,ostacolato dai dementi ha dignitosamente rassegnato le dimissioni,non prima di avere denunciato quanto stava accadendo.Basta con i perbenismi,i responsabili in questa vicenda ci sono eccome,sono innanzitutto chi ha nominato questi,poi chi ha accettato incarichi senza alcuna competenza,,ed ora chi ancora difende l'operato di questo ricettacolo di presunzione,stupidita',ambizione e faccia tosta
    271 - Lug 26, 2014 - 2:54 Vai al commento »
    Basta guardare le foto degli indagati pubblicate in questo articolo,aggiungerci quelle dei presidenti delle ormai ex fondazioni,mescolare il tutto con IL VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA SU YOUTUBE ed il cocktail disastroso e' servito.Comprereste una macchina usata da quelle facce?Certamente no,le fondazioni,invece alle stesse facce gli hanno consentito di gestire e distruggere una banca.Ercoli fa le feste,Gazzani interviene e si fa fotografare,qualcuno si prende un bel titolo onorifico,tutti restano saldamente ai loro posti,altro che vergognarsi ,pagare i danni provocati e subito dopo dare le dimissioni,nessuno sapeva(poverino)tutti si fidavano,la colpa e' sempre di qualcun'altro.Viva banca marche,viva le fondazioni( e chi ancora le difende)viva l'italia
  • Intesa e Unicredit:
    “Non siamo interessati a Banca Marche”

    272 - Lug 11, 2014 - 16:08 Vai al commento »
    Manuela Manieri,concordo pienamente sulla solidarieta' ai dipendenti di bmarche,vittime incolpevoli della situazione,ma purtroppo piu' passa il tempo piu' non riesco a vedere soluzioni che non siano dolorose ma necessarie per tentare di salvare il salvabile.Sindacati,politica avrebbero dovuto imporsi molto prima,impedire alle fondazioni di fare scelte folli ed insensate in nome della occupazione e della autonomia.Adesso qualcuno di loro fa il presenzialista ai compleanni al domina ed i dipendenti rischiano di perdere il loro posto di lavoro.Banca Marche e' una delle tante aziende in Italia gestite da incapaci che si sono affidati ad altrettanti incapaci/presunti disonesti e questi sono i risultati.Forse e' ora che qualcuno metta il naso nell'operato delle fondazioni,troppo comodo ululare alla luna o tacere ed andare a qualche festa come se niente fosse accaduto.E' tutto lecito,legale,corretto quello che le fondazioni hanno fatto e disfatto in bmarche?Nessuno deve pagare per avere sperperato centinaia di milioni di euro della collettivita' a scapito del sociale e della solidarieta'?E pensare che c'e' ancora qualcuno che li difende ed aspetta che la verita'emerga e li scagioni....
    273 - Lug 11, 2014 - 10:05 Vai al commento »
    Ma come e' possibile che nessuno sia interessato a salvaguardare l'autonomia e la territorialita' di bmarche,i 300 sportelli,i 3200 dipendenti piu' i precari,che mantenga inalterato il potere delle fondazioni,che debba rispondere a qualche dictat del governatore Spacca in piena campagna elettorale e di qualche politico di turno in cerca di notorieta'?Dimenticavo,chi investe in bmarche non deve avere fini speculativi,ci mancherebbe altro e se e' possibile,dovrebbe anche salvaguardare il potere delle fondazioni.Poi qualcuno si chiede ancora che fine abbia fatto Tanoni e la sua cordata?Ad oggi per trovare soggetti disposti ad investire a queste condizioni bisogna andare al cotolengo,non a Roma da Visco. Spacca,Sollazzi e tutti gli altri politici di turno diano il buon esempio,prendano i loro risparmi e li investano nella banca per cui tanto,tardivamente ed inutilmente si stanno adoperando.Dichiarino pubblicamente quanto investono in bmarche e tanti altri li seguiranno.Altrimenti,si facciano da parte una volta per tutte,questa e' una faccenda da speculatori,come molti li chiamano in tono offensivo,gente che dovra' licenziare,chiudere un po' di filiali,razionalizzare costi,organigrammi e sedi faraoniche e che magari pensera' anche di avere un ritorno dall'investimento( si chiama volgarmente e me ne scuso con i lettori, piano industriale di ristrutturazione,con cifre,obiettivi,date) .In parole povere,dovra' fare ll'esatto contrario di quanto fino ad oggi dichiarato solennemente e voluto da sindacati,politici ed altri non ben identificati in ruolo e mansioni.Se nessuno accetta questa realta',non ci resta che continuare ad aspettare il cavaliere bianco,stupendosi ogni volta che non arriva o non e' interessato,o ancora meglio,chiedere aiuto al mago di Arcella,magari lui con qualche pozione magica riesce a realizzare il miracolo.
  • Banca Marche, Spacca
    dopo l’incontro con Visco:
    “Liquidazione lontana, ora concretezza”

    274 - Lug 8, 2014 - 22:52 Vai al commento »
    PAROLE...PAROLE...PAROLE...ALLA FACCIA DEL RICHIAMO ALLA CONCRETEZZA. SENZA SCORDARE I SINDACATI OFFESI DI NON ESSERE STATI INVITATI ALLA GITA A ROMA.QUESTE,INSIEME ALLE SOFFERENZE SONO LE COSE CHE TENGONO LONTANI INVESTITORI,BANCHE,FONDI ECC.LA SALVEZZA DI BMARCHE PASSA PER VIE COMPLETAMENTE DIVERSE,SONO IMPOPOLARI E MAL SI CONCILIANO CON LE AFFERMAZIONI DI PRINCIPIO DI QUESTI POLITICI TARDIVAMENTE ED INUTILMENTI IPERATTIVI
  • Banca Marche, i sindacati:
    “Siamo stati esclusi
    dall’incontro con Visco”

    275 - Lug 8, 2014 - 0:12 Vai al commento »
    Forse e' per il mancato coinvolgimento dei sindacati che il titolo banca marche oggi ha battuto la strabiliante cifra di 0,24 CENTESIMI ( leggi che la nostra banca del territorio oggi ha un valore prossimo allo zero,altro che confronto politica?!istituzioni?sindacati?per risolvere la crisi?? del gruppo banca marche.Ora qualcuno scopre la necessita' di un confronto,di un sinergigo gioco di squadra e non di singoli protagonisti.Complimenti per la tempestivita',peccato che oggi servano circa 800 milioni di euro,ma questo giustamente per i protagonisti di questo teatrino e' un dettaglio,loro tutelano l'occupazione dei 3000 dipendenti,resta solo da capire chi gli paghera' lo stipendio.Forse se gli azionisti privati avessero un sindacato riuscirebbero anche loro a trovare qualche anima pia che li tutela e li risarcisce del danno subito
  • Banca Marche, ecco da dove viene
    il miliardo di perdite

    276 - Giu 20, 2014 - 1:37 Vai al commento »
    Parole sante Sargenti.Banca d'italia,a parole la paladina della giustizia,correttezza ed onesta' finora ha sempre chiuso le stalle quando i buoi erano scappati.mps,banca italease,carige,banca marche e l'elenco potrebbe continuare.Certo se gli uomini della cd banda marche fossero stati messi nelle condizioni di non nuonecere senza aspettare l'intervento( che non c'e' stato) di banca d'italia sarebbe stato anche meglio,ma cosi' non e' stato.Vogliamo poi parlare del ruolo inutile e stupidamente dispensioso delle societa' di revisione?Di che cosa si occupano concretamente,cosa controllano,cosa certificano?Da azionista sarei tentato di intentare una causa per responsabilita' oggettiva a banca d'italia,ma chi oserebbe sfidare la madre di tutte le istituzioni finanziarie?Molto piu' semplice,invece,e' prendersela con le societa' di revisione,sono loro che hanno certificato per buoni e veritieri i bilanci,gli utili ecc,e gli azionisti su questi dati hanno acquistato,mantenuto le azioni ed hanno sottoscritto gli a.c.Non e' possibile che in questo paese nessuno paghi per le sue colpe( dirigenti,cda,societa' di revisione,e perche' no la mitica banca d'italia)Ha ragione Sargenti,e' inutile aspettare passivamente,anche il muro di Berlino e' andato giu' partendo da una picconata,non bisogna avere timore,occorre avere il coraggio di far valere i propri sacrosanti diritti
    277 - Giu 18, 2014 - 14:51 Vai al commento »
    ILPIEVEREME,non sono mai stato ne' un difensore ne' tantomeno un sostenitore della fondazione carima( ho sempre pensato che le fondazioni in una banca rappresentino il male assoluto) ma vorrei capire nell'articolo di Ricci che cosa ci sarebbe che scagiona o giustifica la fondazione carima,ma sopratutto che nesso c'e' con quanto scritto sino al punto di ipotizzare complicita' con il giornalista.Ripeto,a che pro?Lasciamo stare la buonanima di Andreotti e lasciamo fare informazione ad una delle poche firme che si occupa in modo serio e documentato di questo pasticcio
  • Gruppo Lanari, anche La Città Ideale
    in concordato liquidatorio

    278 - Giu 17, 2014 - 0:41 Vai al commento »
    Completare la parte del santa cristiana praticamente ultimata( mancherebbero infissi e rifiniture) per poi metterla sul mercato a cifre realistiche ma non ridicole non sarebbe stato piu' utile e produttivo per tutti?Ora tutta l'operazione sara' svenduta a prezzo di realizzo,esattamente come molti paventano per banca marche(destini incrociati)Questi sono i risultati di una banca gestita dalla politica,le fondazioni,da qualche agricoltore aiutato da qualche anestesista e chi piu' ne ha piu' ne metta.
  • Anna Falchi al Donoma
    per la festa di Salvatore Lattanzi

    279 - Giu 16, 2014 - 0:28 Vai al commento »
    Mi permetto di segnalare un errore sfuggito all'autore dell'articolo:l'ospite d'onore al donoma per il compleanno di Lattanzi non era Anna Falchi ma FRANCO GAZZANI,presidente emerito della fondazione carima.Magari con una errata corrige si e' ancora in tempo per dare il giusto risalto alla vera star della serata.Tra l'altro giustamente molti dei commentatori dell'articolo non erano riusciti a cogliere l'importanza della notizia e dell'avvenimento,ora probabilmente e' tutto molto piu' chiaro.
  • BM, i lavoratori sciopereranno per tre giorni

    280 - Giu 16, 2014 - 0:14 Vai al commento »
    Ai denigratori dei sindacati( me compreso) questi ultimi rispondono con una iniziativa nuova e certamente risolutiva per le sorti della banca e dei suoi dipendenti:TRE GIORNI DI SCIOPERO.Se poi lo scipero non dovesse servire a niente i clienti che ancora non hanno cambiato banca magari trovandola chiusa per tre giorni decideranno di farlo risolvendo il problema alla fonte,infatti senza clienti la banca non ha piu' bisogno neanche dei dipendenti.GENIALE P.S.Attendiamo pazienti e fiduciosi anche qualche iniziativa od esternazione dei politici,ne sentiamo tutti la mancanza
  • Banca Marche corregge il tiro,
    50 milioni per l’agricoltura

    281 - Giu 10, 2014 - 8:35 Vai al commento »
    Banca marche ha sempre avuto un interesse particolare per l'agricoltura fino al punto di avere come presidente un uomo che da essa proveniva e che tanto ha fatto per la 'territorialita'.Consideriamo quindi questa iniziativa una continuazione logica di una filosofia che per anni ha dominato nella banca,fino al punto di trovare a Fontadamo nel parcheggio riservato ai dirigenti il Landini del Cav. Costa(credo lo sia ancora in Italia funziona cosi') accanto alle Audi e Mercedes.
  • Massimo Bianconi incontra nelle Marche ambienti dell’imprenditoria anconetana

    282 - Mag 18, 2014 - 10:56 Vai al commento »
    Persichetti,questa volta ti do' pienamente ragione.Bianconi ha nostalgia dei suoi amici di merende e quindi viene a trovarli.D'altra parte grazie a loro ha intascato tra stipendi,bonus,buoneuscite( doppie in quanto licenziato e riassunto) diversi milioni di euro.Oltre a cio' diciamo poi che ha trovato in loro la giusta accondiscendenza e la sufficente incapacita' per fare e disfare a piacimento.Se non bastasse se ne e' andato con una lettera ancora piu' utile di quella di manleva perche' nel momento in cui gli e' stata riconosciuta professionalita',serieta',e la massima condivisione di dirigenza e consiglieri nella operativita' in pratica gli e' stato messo in mano un mitra pronto a sparare contro chiunque gli si metta contro( infatti tutti urlano e strepitano ma nessuno ha ancora fatto niente,in parole povere abbaiano alla luna,anzi mi correggo abbaiano a Bianconi ma nessuno morde).La lettera di cui parlo e' quella per intenderci di cui Goffi non sapeva nulla,o meglio sapeva ma nn il contenuto esatto,e comunque nessuno sapeva dove fosse( ultima assemblea degli azionisti a fronte di una richiesta specifica dell'avv.Fabiani).Quindi non c'e' da meravigliarsi se Bianconi abbia voglia di salutare e ringraziare questi co...llaboratori con cui ha lavorato fino a poco tempo fa.Restano solo un dubbio( ma chi sono questi imprenditori che ancora pensano che Bianconi possa salvarli o finirli di rovinare piu' probabile) e una certezza,che questa masnada di incapaci comunque e' stata voluta,nominata,mantenuta,difesa dalle fondazioni( con l'eccezione per correttezza di macerata che nell'ultimo periodo se pur tardivamente si e' messa di traverso e reso un po' piu' difficile il lavoro di Bianconi e co. ed e' per questo che non sara' sicuramente andato a trovare Gazzani)
  • Banca Marche, tensione in Regione
    Gazzani: “Spacca informato
    più di un anno fa”

    283 - Mag 13, 2014 - 23:26 Vai al commento »
    Carla Mosca,attenzione...guai a chi tocca le fondazioni e tanto meno i loro presidenti.Ma che cosa sono queste pretese di individuare i responsabili del disastro,chiederne le dimissioni,punire i colpevoli?Cosi' facendo arriva Persichetti che le dira' che e' amica di qualche potente e Frontoni che la esortera' a guardare avanti ed archiviare il passato,pena tacciarla di essere idiota.In fondo conviene a tutti guardare avanti,se pero' lasciamo al passato anche la triste eredita' delle perdite,ma nn credo cio' sia possibile.Peccato
    284 - Mag 13, 2014 - 0:02 Vai al commento »
    Comprereste una macchina usata da uno dei tre personaggi fotografati?( notare gli sguardi profondi,l'eleganza,la postura da statisti dei tre).Viva il primo politico ( Fucksia) che chiede finalmente le dimissioni dei presidenti delle fondazioni.Ma visto l'attaccamento alle poltrone finora dimostrato da essi sara' difficile scollarli dai loro posti.Un grazie di cuore a Bassotti che ha,da buon economista stratega( ricordate la profezia sulla banca russa interessata a bmarche e quella su carilo) indicato la cifra necessaria per salvare la ns banca del territorio(600/800 mil di euro).Ancora una volta ha perso una occasione d'oro per tacere ed evitare di dire castronerie.Ma questi signori( tutti) che partecipano a questi convegni sul niente l'ipotesi di andare a lavorare e smetterla di fare inutile presenzialismo proprio non li sfiora vero?Un abbraccio e tanta solidarieta' ai giovani precari che ancora ripongono le loro speranze( lecite e meritate) ed il loro destino nelle mani di questi signori( si fa' per dire).
  • Fondazione di Loreto: “Le difficoltà di BM non possono affondare Carilo”

    285 - Mag 10, 2014 - 2:11 Vai al commento »
    @CASTELLANI,NELLE FONDAZIONI(tutte nessuna esclusa) e' come in politica,non ci sono differenze,sono conniventi tra loro,fanno finta di litigare ma alla fine sono interessate solo a tutelare i loro interessi e gli scambi reciproci di poltrone.E' per questo motivo che non esiste in Italia un esempio di successo di banche gestite dalle fondazioni,figuriamoci in bmarche dove addirittura detenevano la maggioranza e gestivano nomine ed incarichi( leggi che dei dementi/incapaci nominavano loro simili,ovviamente).Oggi ricordare queste cose non significa continuare a guardare solo al passato,ma evitare tenendo vivo il ricordo di quanto successo,che le fondazioni non mettano mai piu' piede in una banca e che certe nefandezze non succedano mai piu'.
    286 - Mag 9, 2014 - 23:41 Vai al commento »
    Ormai tutti contro tutti...ma carilo non doveva essere acquisita dalla fondazione carima?Gazzani in diverse interviste ha manifestato tale volonta'.Se tanto mi da tanto con carima i problemi di carilo sarebbero presto risolti,basterebbe trasferire in essa le competenze e le professionalita' finora utilizzate in banca marche e...il gioco e' fatto ed i problemi risolti definitivamente...carilo sparirebbe dalla faccia della terra come per incanto
  • BM, Bankitalia valuta
    l’azione di responsabilità
    Sindacati e precari scrivono a Renzi

    287 - Mag 17, 2014 - 2:41 Vai al commento »
    Dopo Renzi rimane da interpellare il mago Otelma ed andare in pellegrinaggio alla Santa casa di Loreto. Riguardo alla richiesta di risarcimento di 200/300 mil di euro fatta a Bianconi,se i tempi per agire sono quelli finora adottati quando arrivera' il momento di battere cassa( se mai arrivera')il ns direttore generale non avra' piu' intestato a suo nome neanche una Vespa
  • Banca Marche, la pessima figura
    della politica regionale

    288 - Mag 12, 2014 - 18:22 Vai al commento »
    Basterebbe che ognuno tornasse a fare il proprio mestiere,politici,fondazioni,sindacati ecc.ecc.Oggi tutti parlano di tutto,di strategie,piani industriali,piena occupazione,accantonamenti,senza dimenticare AUTONOMIA E TERRITORIALITA',guai a dimenticarsi dei due principi ispiratori( purtroppo solo a parole) delle decisioni dal 2007 in poi.Ecco il risultato,un disastro totale,chi doveva a suo tempo agire e parlare non lo ha fatto,chi dovrebbe oggi vergognarsi,tacere,scomparire parla,anzi straparla a vanvera con saccenza e supponenza.Si rilasciano interviste tra il comico ed il tragico,con annesso vittimismo,addirittura c'e' qualche illuso difensore delle cause perse che attende giustizia e verita' nei confronti di chi il disastro direttamente o indirettamente,poco importa,lo ha provocato.Chi se ne frega del 25 maggio,dei politici di turno,incapaci,corrotti,complici e...,i sindacati tornino a difendere i lavoratori( se ne sono ancora capaci),le fondazioni tornino a fare opere di bene e a tagliare nastri e per favore consentite alla futura bmarche di fare la banca gestita da banchieri.Grazie di cuore
    289 - Mag 12, 2014 - 1:10 Vai al commento »
    Benvenuto al gufetto,sentivamo la mancanza di un simpatico animaletto tra i commentatori di un disastro di dimensioni colossali. Riguardo all'articolo del mitico Marco Ricci vorrei sintetizzare quanto da lui espresso e da me pienamente condiviso: fuori dalle p...politica e fondazioni.E' da tempo che lo urlo in tutti i modi e mi rincuora vedere che qualcun'altro la pensa come me.Lo politica e' quel 'sistema' che ha messo all'ufficio appalti di expo 2015 due ex tangentisti galeotti,di nuovo arrestati,in pratica e' come mettere un pedofilo a dirigere un asilo.Sulle fondazioni abbiamo gia' dato e detto abbastanza.RIP
  • Carilo in amministrazione straordinaria
    per gravi perdite patrimoniali

    290 - Mag 1, 2014 - 1:24 Vai al commento »
     Se Carilo fosse stata rilevata e successivamente gestita con le competenze e la professionalita' della fondazione Carima oggi non si troverebbe in questa situazione.Ma una cosa giusta,magari per sbaglio proprio no?...Quando si dice che ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere,parole sante e disattese  
  • Banca Marche, per le Fondazioni
    già in fumo 170 milioni di patrimonio

    291 - Mag 2, 2014 - 18:04 Vai al commento »
    FURIO E BASTA,concordo pienamente sulle tue considerazioni,mi scuso se ho male interpretato le tue parole,ma piu' che argomento caldo quello delle azioni ,delle fondazioni ecc direi che e' bollente...la lingua batte dove il dente duole...ed a mio modo di vedere pensare al futuro significa anche evitare come la peste un eventuale nuova influenza delle fondazioni in bmarche e che gli azionisti siano di nuovo considerati carne da macello
    292 - Mag 2, 2014 - 11:17 Vai al commento »
    OLEANDRI,benvenuto tra gli illustri commentatori di questo giornale.Ma dove eri stato finora? Dallo spessore dei tuoi interventi mi chiedo come mai nessuna fondazione ti abbia riservato un posto di responsabilita',strano che le tue capacita' siano sfuggite agli occhi attenti dei presidenti.Grazie di averci illuminato,molto avevano gia' fatto Persichetti,Frontoni ci ha fatto capire la differenza tra un idiota ed una persona intelligente,ma tu hai superato tutti,individuando in Marco Ricci il colpevole fazioso e pessimista di questa situazione.Sei sndato oltre gli aridi numeri dei milioni di euro persi dalle fondazioni( leggi i cittadini marchigiani,te compreso,ma credo che tu sia residente su marte) ,giustamente non ti interessano e poi ti ricordo a sostegno delle tue tesi che le perdite sono il costo per avere difeso territorialita',autonomia ed occupazione ,quindi soldi ben spesi... FURIO E BASTA,sai chi potra' ridare ossigeno alla banca con conseguente rierogazione del credito?Gli azionisti,si proprio e sempre loro,quelli a cui oggi tu non vorresti neanche far leccare le ferite contando le perdite.Mi aspetto il tuo contributo per la giusta causa nel prossimo a.c.,altrimenti il sostegno alle imprese locali arrivera' anche lui con Oleandri ed altri da marte.
  • Banca Marche, nominati gli advisor
    Incarico a Imi e Unicredit

    293 - Apr 27, 2014 - 2:02 Vai al commento »
    Altro che amici della banda,devono andare tutti in galera,TUTTI,nessuno escluso.Propongo regionemarche presidente di bmarche ad onorem,certe cose le aveva capite lui ma nn chi gestiva la banca,pensate un po'.E i presidenti delle fondazioni che facevano,non leggevano neanche i blog? Frontoni,se avessi potuto vendere le mie azioni lo avrei fatto,ma non ti ha detto nessuno che certe quantita' di titoli dopo la sparata di Gazzani e compagni di nn vendere bmarche non te le comprava nessuno?E tra l'altro,tu che riesci a distinguere gli idioti dalle persone intelligenti,chi avrebbe mai pensato che le fondazioni dopo mesi di studi e analisi sarebbero giunte,quella si,a una decisione da idioti di non vendere?E Gazzani e company che nn hanno venduto sono stati degli idioti?Che fai prima li difendi e poi li oltraggi?Tu da come parli e pontifichi sei un altro Persichetti,non hai una azione bmarche,cosi' e' bello parlare,assumere posizioni da idioti e difendere i propri simili.Fate una cosa,commentatevi le notizie su bmarche tra voi filosofi non paganti,poi magari vi arriva un premio.Buon divertimento
    294 - Apr 26, 2014 - 17:00 Vai al commento »
    Radio kabul( Persichetti magari ti chiederebbe di non nasconderti dietro uno pseudonimo,se nn hai tu qualcosa da nascondere a livello di compari ed amicizie pericolose) hai risolto con il tuo intervento tutti i dubbi:Gazzani santo subito e Nardino al rogo, protesta,ma e' l'amico di Bianconi,Perini ecc.Vedrai in seguito quanto sono amico di queste persone,troppo comodo risolverla cosi',Persichetti la butta sulla antipatia nei confronti di Gazzani e tu scomodi improprabili ed inopportune vista la situazione amicizie.Il tempo e gli avvenimenti futuri decreteranno chi e' in buona fede e chi no,chi usa falsi nomi e chi no e chi difende gli indifendibili per un tornaconto personale che molto probabilmente non si realizzera' mai,questi signori( amici tuoi,non certo miei) sono morti( professionalmente) che camminano,quindi leccarli servira' solo a fare brutte figure pubbliche( coperte pero' da pseudonimo) Senza rancore Giuliano Nardino
    295 - Apr 26, 2014 - 15:27 Vai al commento »
    Frontoni,dimentichi che le fondazioni a suo tempo detenevano la maggioranza delle azioni di bmarche( altra follia tra l'altro fuori legge con il beneplacito di banca d'italia,consob ecc)quindi erano le uniche a decidere se vendere o meno.Se poi Gazzani,che tu dici non ha competenze in materia,prende decisioni contrarie a chi da lui interpellato( e che aveva competenze) secondo te di chi e' la responsabilita'? Persichetti,dopo avere definito il video UN CAPOLAVORO,alzo le braccia,mi arrendo.Pero' almeno chiarisci tranquillamente chi ritieni siano i miei amici,che tra l'altro sarebbero gli stessi che hanno provocato il disastro( dovrei essere un bel masochista) ,fallo senza problemi,ti autorizzo pubblicamente.Se poi vuoi rispondermi,facci sapere quante azioni bmarche hai comprato e quanti soldi ci hai rimesso.Per la tavola rotonda se la organizzate voi va benissimo,altrimenti come promesso lo faro' io,che tra l'altro non ho nessun anonimato in quanto mi presento con un nome e cognome.L'elenco degli azionisti e' pubblico,vai a controllare,cosi' magari capisci anche perche' al contrario di te sono molto...arrabbiato...Ultima cosa,visto che secondo te comunque Gazzani sarebbe stato preso a calci in c....,non pensi che i calci in c..del 2007 avrebbero almeno fatto risparmiare tanti milioni di euro alle fondazioni ed agli azionisti?Riguardo alle tue considerazioni sulle disgrazie da augurare a Gazzani,di certo non sono io a farlo,te lo ripeto a me Gazzani non ha fatto niente e per certi versi e' anche una persona che stimo e che ritengo onesta al 100%,ma se non lui chi ha deciso di investire tutti quei soldi in banca marche?Mi risulta che le fondazioni abbiano altre finalita',ma magari sbaglio come ho fatto nel valutere il video e me ne scuso
    296 - Apr 26, 2014 - 11:16 Vai al commento »
    Frontoni,il video su youtube non e' una bufala,e' un intervento di Gazzani che spiegava ad un Bianconi dolce ed accondiscendente perche' avesse  fatto e voluto fortemente la scelta di non vendere.Se come dici nessuno voleva una bancarella,perche' nominare quattro advisors,citare Profumo che lo tampinava e che evidentemente voleva comprarsela la bancarella e perche' prendersela addirittura con un sindacato dei dipendenti che a dire di Gazzani spingeva per la vendita( quale a questo punto?...) provocando le sue ire e la sua profonda delusione?Archiviare come tu  la definisci la bufala di Gazzani significa archiviare la storia( maledetta) della bancarella,che  se pur da bancarella ha fatto un buco da grande banca.Ti garantisco che anche a me Gazzani non ha fatto niente di personale e se ai maceratesi sta bene tenerselo presidente di quello che e' rimasto della fondazione carima fate pure,a me non cambia molto.Se invece Gazzani,ma anche Sabbatini e Bassotti pensano di continuare a mettere le mani ed a fare nomine in banca marche allora il discorso cambia,e questa e' la mia unica paura che  fa ricordare a me stesso ed agli altri che cosa queste persone con in testa Gazzani ( sempre dando fede alle sue parole)hanno combinato.Detto cio' seguendo la tua logica  dovremmo archiviare anche i 711 milioni di perdite( e sono solo gli ultimi) realizzati dalle fondazioni( macerata compresa e credo sia la piu' corposa) tanto dobbiamo guardare la luna..ed a questo punto archiviamo anche la perdite prodotte come li definisci tu dai deliquenti,che ti ricordo erano espressione diretta delle fondazioni ed ai quali Gazzani ha consentito di fare danni per altri CINQUE ANNI( se poi il video e' una bufala che qualcuno smentisca o lo tolga non da youtube ma dai video della fondazione,Persichetti puoi fare qualcosa?).Qualcuno mi dice perche' nessuno vuole parlare di tutto cio',nessuno  si indigna,trasecola,chiede la testa di questi illuminati presidenti,vuole esprimere il suo parere ed alla fine il suggerimento e' lascia perdere e guarda la luna?Nessuno ritiene gli argomenti interessanti ed attinenti?Senza rancore e con il rispetto delle idee di tutti 
    297 - Apr 26, 2014 - 1:15 Vai al commento »
    @Castellani,credo che regionemarche se la prende con Gazzani non perche' gli altri personaggi non abbiano colpe o responsabilita',ma perche' se Gazzani non si fosse opposto alla vendita di bmarche nel 2007( e lo rivendica totalmente lui nel famoso video su youtube) Sabbatini,Bassotti,Costa,Tardioli,Perini,Bianconi ed altre menti eccelse non avrebbero potuto fare altro che tornarsene a casa,con una situazione ancora non drammatica.Non credo che nessun istituto di credito che avesse rilevato bmarche( tra l'altro a quei tempi a caro prezzo) avrebbe consentito a quei personaggi citati  di fare neanche gli usceri di Fontadamo.Invece,grazie alla scelta folle e insensata di Gazzani,poi seguita o subita dalle altre menti eccelse delle altre fondazioni questi signori ( nominati non lo dimentichiamo dalle stesse) hanno potuto sperperare centinaia di milioni di euro  senza che nessuno li abbia fermati,perche' non capivano niente e non sapevano neanche cosa stessero facendo.Sempre grazie alla scelta di Gazzani( che andava contro a quattro pareri degli advisors pagati tre milioni di euro da tutti noi) le fondazioni hanno perso ai valori odierni711MILIONI DI EURO( fonte sole 24 ore),a cui vanno aggiunti i milioni persi dai 44000 azionisti privati.Le motivazioni della scelta sono ben note e citate da Gazzani nel video,se almeno tutti questi soldi fossero serviti a tutelare autonomia,territorialita' ed occupazione,ma cosi' non e' stato.In ogni caso se avessimo pagato lo stipendio a vita a tutti i dipendenti in eccesso ed avessimo finanziato qualche altra operazione milionaria ad operatori della zona non saremmo mai arrivati a perdere 711 milioni di euro( parlo solo dei soldi persi dalle illuminate fondazioni,a cui a parole stavano a cuore i tre citati obiettivi) .Per quanto mi riguarda se ai cittadini di macerata,pesaro jesi sta bene tutto cio',restino pure ai loro posti Gazzani,Sabbatini e Bassotti,l'importante e' che spariscano per sempre da bmarche,che spariscano gli incapaci idioti da loro nominati e che finalmente bmarche sia gestita da professionisti e non da falliti riciclati incapaci ambiziosi accecati di potere,in poche parole dei coglioni a cui noi,piu' coglioni di loro,abbiamo dato in pasto i nostri soldi.RIP( sempre professionalmente ovvio)
  • Gruppo Lanari, aperto per la Fortezza srl
    un concordato preventivo liquidatorio

    298 - Apr 24, 2014 - 1:17 Vai al commento »
    Fede Cesarini,le banche alle quali fai riferimento sono banche degne di questo nome,con le loro pecche,per carita',con le loro valutazioni sbagliate,ma che sono gestite da banchieri di lungo corso e persone mediamente competenti.La nostra banca del territorio,come ci piace ancora definirla,al contrario era gestita da anestesisti,agricoltori,qualche massone sgangherato tutti nominati e voluti da panettieri,politici trombati e galeotti,ambiziosi,avidi,incompetenti la cui politica di erogazione del credito e' stata schizofrenica ed illogica prima,schizofrenica e folle oggi,con i risultati a tutti ben noti.Auguriamoci che il futuro di bmarche sia meno del territorio( tanto nn lo e' mai stata all'atto pratico,chiedetelo a tanti piccoli imprenditori,artigiani,agricoltori veri ) ma che sia acquisita e gestita finalmente da persone competenti.Ultimo auspicio: e che i presidenti delle fondazioni tornino a tagliare nastri di feste varie,tipo sagra della porchetta o della fava,tanto soldi per occuparsi del sociale nn ne hanno piu',se dovessero svalutare le azioni in loro possesso al valore di oggi perderebbero 700( leggasi settecento) milioni di euro( fonte sole 24 ore 
  • Banca Marche, spunta mister 5%
    Denunciato ex sindaco dell’istituto

    299 - Apr 19, 2014 - 12:59 Vai al commento »
    Castellani,Tardioli chi?? Il mitico anestesista che non riusciva neanche ad addormentare se stesso,visto che all'ultima assemblea ci ha confidato che nn riusciva piu' a dormire la notte!( povero...nn dorme lui..) Tardioli e' la stessa persona che banca d'italia aveva considerato assolutamente nn idoneo per  mancanza di competenze e ne aveva chiesto la rimozione(cosa che e' stata disattesa dalla dirigenza tanto e' vero che ha addirittura presediuto l'assemblea piu' difficile della triste storia di bmarche,con una professionalita' che tutti ricordano...)E' la stessa assemblea in cui nessuno del tavolo della presidenza sapeva se esistesse una lettera di manleva a Bianconi rilasciata dal conte,cavaliere,agricoltore,ne' tantomeno il contenuto....Dalle ultime notizie ho maturato una convinzione: cosa puo' spingere dei seri professionisti a cimentarsi in incarici difficili e pericolosi come sedere in un consiglio di una banca o gestire presidenze od incarichi vari?O sono dei falliti nelle loro attivita' o sono disonesti,o lo sono entrambi con l'aggiunta di tanta presunzione ed ambizione.Basta scecherare questi ingredienti ed il cocktail e' servito.Il problema e' che dobbiamo bercela noi questa porcheria,anche molto difficile da digerire in quanto tossica.D'altra parte dei cretini che cosa potevano produrre?Adesso pero' forse la procura togliera' a questi signori le loro smanie e ambizioni mal riposte,facendoli,mi auguro sparire definitavemte dalla scena.RIP( professionalmente e' ovvio)
    300 - Apr 19, 2014 - 9:48 Vai al commento »
    c'e' da dire che tra le fondazioni  la gara era tra chi li nominava piu' idioti,adesso scopriamo che qualcuno era anche disonesto,tanto per non farci mancare niente.Non vorrei che il regista del film SCEMO PIU' SCEMO si sia ispirato per la trama del film ai personaggi che giravano in banca marche,regolarmente nominati ed accuratamente selezionati dalle illuminate fondazioni.Sicuramente lo ha fatto il regista del film LA BANDA DEL BUCO.Dopo le festivita' di natale passate nelle migliori localita' di montagna auguro ai 27 indagati una pasqua serena ,la colomba ce l'hanno fatta a mangiarla a piede libero,ma per il prossimo panettone credo ci possa essere qualche problema,quindi si godano le imminenti festivita' ancora a piede libero
  • Banca Marche cambia società di revisione, arriva la Deloitte & Touche

    301 - Apr 18, 2014 - 15:34 Vai al commento »
    Eccone un altro(Ambrosini) che nn ha nessuna responsabilita',ma che sopratutto e' tranquillo...e guarda al futuro ( suo o di bmarche?)con fiducia.Mi viene da dire che se non avesse veramente nessuna responsabilita' queste sono le conseguenze di fare il presidente di una banca medio/grande avendo le competenze di ottimo avvocato ma non di banchiere.Chi glielo ha fatto fare?Non credo che il mondo della finanza rimpiangera' l'avv.Ambrosini ,idem per altri settori...se dopo questa vicenda ognuno tornera' a fare il proprio mestiere ne avremo tutti da guadagnarci
    302 - Apr 17, 2014 - 23:27 Vai al commento »
    Bene  la discontinuita',purtroppo pero' la Deloitte e' la societa' che ha certificato i bilanci( dichiarati falsi dal tribunale con tanto di arresti) di banca italease.Se tanto mi da tanto cadiamo dalla padella nella brace,ma oggettivamente queste sono le due societa ' di revisione piu' importanti,figuriamoci cosa combinano quelle meno altisonanti..Societa' di revisione,consob,controlli della banca d'italia e poi succedono disastri come mps e bmarche,questa e' la meravigliosa italia in cui viviamo
  • I sindacati chiedono un’accelerazione
    per progettare il futuro di Banca Marche

    303 - Apr 15, 2014 - 22:17 Vai al commento »
    Un plauso ai sindacati che hanno rilanciato il concetto di territorialita' e autonomia di bmarche.Intuizione geniale insiema a quello che bmarche deve generare stabile e nuova,sottolineo nuova occupazione.Attendiamo il piano industriale di Spacca e sindacati,lo attendono anche Feliziani e Terrinini.Il tavolo di confronto c'e',e' stato acquistato e montato all'ikea,le idee pure,che cosa altro manca per salvare bmarche?E' la prima volta che politica e sindacati lavorano( scusate il termine lavoro che nn vuole essere offensivo) in sinergia,sembra che vogliano coinvolgere quanto prima le fondazioni ed allora si che usciranno soluzioni miracolose ed innovative.Grazie a tutti di esistere
  • Banca Marche, vertice in procura
    tra investigatori e magistrati

    304 - Apr 15, 2014 - 1:19 Vai al commento »
    la politica e le istituzioni marchigiane continuano a seguire le vicende di bmarche....apposto,di che ci preoccupiamo,ci pensano la politica e le istituzioni,dimenticavo e me ne scuso i sindacati a risolvere tutti i problemi della banca.Grazie di cuore anche per le preziose indicazioni di carattere strategico operativo relative al futuro di bmarche( no liquidatorio ma vicino pensate un po' all'imprenditoria marchigiana,intuizione geniale al pari di quelle di qualche presidente di fondazione) .Dulcis in fundus la promessa di Badiali di contattare quanto prima le fondazioni,le associazioni di categoria,i precari e perche' no anche gli usceri,gli autisti,gli addetti delle pulizie di bmarche.A tutti loro verra' garantita la piena occupazione,a noi la promessa di essere pienamente??associati??al percorso??al fine di svolgere una azione??costruttiva??udite udite anche nei confronti del governo centrale???E pensare che eravamo tutti preoccupati,tutto e' bene quel che finisce bene,per fortuna e' tutto risolto,alla faccia di chi pensa che politica e sindacati non servono piu' a niente...
  • Fondazione Carima
    collabora con i magistrati
    Presentato un esposto in Procura

    305 - Apr 15, 2014 - 1:42 Vai al commento »
    Persichetti,leggi il commento n.10 e lo capisci quello che e' successo e quello che non doveva succedere e se ti va dammi il tuo parere ma sui fatti non sulle persone.E' un po' riduttivo  e fuori tema buttarla sulla simpatia o antipatia personale non trovi? Castellani, nessuno disconosce la validita' delle iniziative prese da Gazzani nel 2013 ed oggi,il problema sono le iniziative dal 2007 al 2013 .Il problema non e' Gazzani si o no,persona a cui ho riconosciuto onesta' e l'assoluta estraneita' a tutte le vicende di questi giorni, ma MAI PIU' LE FONDAZIONI NELLE BANCHE,e proprio perche' penso al futuro e sono anche relativamente ottimista ho il terrore di ritrovarmele di nuovo tra i piedi a far danni; a loro stesse ed agli altri.Senza polemica e con la stima ad entrambi di sempre( battute ed ironia a parte)
    306 - Apr 13, 2014 - 18:42 Vai al commento »
    Dichiarazione di Gazzani su youtube intervento Gazzani assemblea carima: se avessimo venduto,come caldamente consigliatoci da quattro advisor,tre dei quali pagati dalle fondazioni e come suggeritoci da banca d'italia(se pur velatamente) la fondazione carima avrebbe  avuto UN PATRIMONIO DI UN MILIARDO DI EURO.Sempre parole sue: pensate quante cose nel territorio avremmo potuto fare.Ed ora che la fondazione non ha piu' un euro la colpa di chi e',dei famosi marziani scesi in bmarche come per miracolo?Gazzani conclude il suo intervento denunciando un'altra stortura,ovvero che le tre fondazioni insieme avevano piu' del 50 per cento delle azioni,ovvero avevano il controllo di bmarche.Speriamo che questi particolari non interessino la procura della repubblica?Attendo sempre risposte alle mie domande
    307 - Apr 13, 2014 - 13:59 Vai al commento »
    Bene quello che OGGi fondazione carima e Gazzani stanno facendo,bene anche la collaborazione con la magistratura se puo' portare ad individuare altri responsabili del disastro.Sono pero' i comportamenti di IERI,ovvero DEL PASSATO che sono criticabili e che non hanno avuto la stessa rilettura critica.Chi ha nominato i consiglieri espressioni delle fondazioni?Chi si e' fidato,da incompetente( e ci puo' stare) di altri incompetenti da lui nominati?( e' questo e' inconcepibile)CHI HA DECISO,INFLUENZATO,FORTEMENTE VOLUTO LA ORMAI MITICA INDIPENDENZA E AUTONOMIA DI BMARCHE?In questo caso persone COMPETENTI( le primarie soc.di consulenza) avevano fortemente ed all'unanimita' consigliato a persone INCOMPETENTI( i presidenti delle fondazioni che giustamente si dice  non hanno l'obbligo di essere competenti ) di VENDERE BMARCHE al miglior offerente.Cio' non e' come noto avvenuto per una precisa presa di posizione,rivendicata in tutti i modi ed ancora verificabile su youtube,queste sono le responsabilita' che io continuo ad individuare in capo alle fondazioni( una e ben nota in particolare).Veramente senza polemica poiche' sono mesi che urlo questa mia  teoria su responsabilita' e responsabili vorrei un commento anche critico da parte di chi continua a difendere l'operato delle fondazioni ad oltranza.Mi si spieghi dove sbaglio,mi si motivi perche' e' sbagliato pensare che nel 2007 vendendo bmarche a gente seria e competente questo disastro non sarebbe avvenuto,la banda sarebbe stata messa alla porta,gli imprenditori avrebbero avuto gli affidamenti proporzionati alle garanzie prestate,l'a.c. a 0,85 non ci sarebbe stato,le fondazioni non avrebbero perso centinaia di milioni di euro,che  nel 2007 esistevano ancora ampi margini per evitare il disastro.Se qualcuno mi spiega quale e' stata la funzione sociale delle fondazioni entrando nel capitale di una banca con quasi il loro patrimonio complessivo e perche' oggi dovremmo pensare di vedere ( giustamente) alla porta o in galera consiglieri,amministratori e dirigenti,e non alla porta( non in galera perche' la buona fede e l'onesta' di certe persone e' scontata,non pero' la loro stupidita' e presunzione) chi queste persone le ha volute,nominate,difese contribuendo con decisioni anacronistiche e sbagliate al disastro.Pertanto,a meno che non mi si convinca del contrario ma fino ad oggi nessuno  mi ha mai risposto al riguardo,pongo un'altra domanda:una volta svolta l'opera meritoria di collaborare con la giustizia,tentare di recuperare il danno subito( se pur cercato con decisioni sbagliate lo ripeto) le fondazioni e i loro presidenti devono togliere il disturbo o e' giusto che restino al loro posto?Qualcuno conosce esempi di banche con dentro le fondazioni che possano smentire l'influenza letale delle stesse?Attendo contributi grazie
  • Goffi: “Banca Marche guarda avanti,
    pronti per la ricapitalizzazione”

    308 - Apr 12, 2014 - 1:44 Vai al commento »
    Occorre assolutamente cominciare a distinguere i due momenti di banca marche: quello torbido,oscuro,truffaldino della vecchia gestione e quello della 'rinascita' dell'istituto che a fatica i commissari e Goffi stanno cercando di compiere.La magistratura si occuperà' del passato ma il presente non meno importante deve  essere gestito da persone oneste e competenti,come nessuna delle fondazioni fino ad oggi è' riuscita ad esprimere( ad eccezione di Cesarini e Grassano nomine tardive ma degnissime volute dalla fondazione carima).A questo punto occorre concretezza e realismo,un buon piano industriale,l'individuazione di dirigenti seri e competenti,un necessario se pur doloroso taglio dei costi e razionalizzazione della presenza delle filiali,ed un addio definitivo e senza rimpianti alla egemonia ed influenza delle fondazioni,.In poche parole,ognuno deve tornare a fare il proprio mestiere,con ovvi vantaggi per i vari settori trascurati fino ad oggi per improvvisarsi banchieri/finanzieri
  • Il sistema ‘Banda’ Marche
    “Pluralità indeterminata di reati”

    309 - Apr 12, 2014 - 13:55 Vai al commento »
    tutti gli inquisiti si sentono tranquilli ed in grado di dimostrare la propria estraneita'.Ma se nessuno e' colpevole,questo disastro chi lo ha combinato?Qualche marziano venuto da pianeti lontani?L'avvocato di Vallesi( il ragionier Vallesi,mica uno qualunque) si e' dimenticato di un'altra frase di rito:CONFIDIAMO NEL LAVORO DELLA MAGISTRATURA.ANCHE NOI RAGIONIERE...anche nella causa che ha intentato contro bmarche,ha mai sentito parlare di effetto boomerang?A volte la magistratura colpisce anche la faccia come il c...
  • Il sistema Banca Marche:
    Bilanci falsificati, perdite occultate
    per centinaia di milioni

    310 - Apr 11, 2014 - 10:10 Vai al commento »
    Atlasniram,per consiglieri a chi ti riferisci,all'anestesista insonne Tardioli?Era lui insieme ad altre menti eccelse,accuratamente selezionate e volute dalle altrettanto competenti ed illuminate fondazioni che avrebbe dovuto scoprire i malaffari di bmarche?Ecco perche' bmarche andava venduta,il primo risultato positivo sarebbe stato che questi'signori' sarebbero andati tutti a casa,ma e' proprio questa ipotesi che ha fatto desistere le fondazioni dal farlo,se no dove li mettevano quella banda sgangherata di incapaci,ambiziosi,inetti?E' comunque vero  che nonostante consob,banca d'italia e chi piu' ne ha piu' ne metta questi personaggi sono riusciti a combinare un disastro planetario.E adesso,alla faccia della territorialita' ed autonomia,speriamo che a salvare la banca sia un fondo americano ed un emiro( milano finanza) 
  • Bianconi, Casale, Tercas
    e l’immobile di via Archimede a Roma

    311 - Apr 12, 2014 - 1:17 Vai al commento »
    Persichetti,sono il primo ad avere riconosciuto a Gazzani i meriti da te elencati,così come concordo sull'assordante silenzio delle altre benemerite fondazioni,ma il problema,a mio modesto parere e' che le vere e più' gravi responsabilità' delle fondazioni  vanno ricercate nelle scelte delle nomine e nelle decisioni del 2007 ..Lo ripeterò' fino alla morte,vendere la banca a suo tempo,al di la' dei valori e delle plusvalenze che sarebbero entrate nelle casse anche e sopratutto delle fondazioni,avrebbe tolto il giocattolo di mano a questa banda sgangherata.Solo degli incompetenti potevano lasciare una banca nelle mani di altri incompetenti,alcuni dei quali sembrerebbe anche essere disonesti e corrotti.Una banca seria che avesse acquisito banca Marche  sai dove avrebbe buttato  gli attuali  e passati dirigenti,presidenti,ad,consiglieri?Ad andar bene in una porcilaia.Per non dimenticare:Lauro Costa esco lasciando banca Marche in sicurezza
    312 - Apr 11, 2014 - 10:41 Vai al commento »
    Persichetti,allora che fai commenti o non commenti?Io non lo faccio perche' dovrei ripetere sempre le stesse cose,il concetto di base e' :chi ha messo Bianconi e co.nelle condizioni di fare e disfare a suo piacimento?tu mi insegni che non appena Gazzani ha deciso di nominare non due marziani ma due persone oneste e competenti come Cesarini e Grassano tante magagne sono emerse in poche ore.Pensi che se Gazzani si fosse mosso a suo tempo come sta facendo oggi(e questo gli fa onore) saremmo tutti in questa situazione?Quindi trai tu le tue conclusioni...una se mi permetti la traggo io,ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere,capendo i propri limiti.E per evitare polemiche,mi riferisco a TUTTI i protagonisti di questa vicenda,e sottolineo tutti ,nessuno escluso,compresi ,come li chiami tu,i  miei presunti amici non ben identificati ai quali io risponderei per altrettanti non ben identificati interessi.Mi dispiace deluderti ma il mio unico interesse,come oggi credo sia quello di Gazzani e' limitare i danni e cercare di riportare a casa almeno parte dei miei risparmi investiti in bmarche( la logica che ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere come vedi vale anche per me)
    313 - Apr 10, 2014 - 23:14 Vai al commento »
    E' meglio non commentare...
  • Terremoto su Banca Marche:
    tra i 27 indagati gli ex vertici
    e noti imprenditori

    314 - Apr 10, 2014 - 15:37 Vai al commento »
    Carlo Valentini,devo precisarti che senza l'illuminata scelta delle fondazioni,con in testa Gazzani( il quale si attribuisce nel video intervento gazzani fondazione carima che ti consiglio di vedere,la completa paternita' della scelta) le azioni banca marche non valevano 1,43 euro ma praticamente il doppio(2,65/3 euro).Continuo con questo tormentone perche' sono sempre piu' convinto che (quotazione a parte)vendendo la banca a suo tempo tutte queste porcherie si sarebbero evitate,impedendo alla banda di fare e disfare con la complicita' di dementi,incapaci( ed ora finalmente inquisiti).Altro che difesa della territorialita',autonomia ed occupazione. Alex,per il trattore Landini  non vorrei privare il Marchese,Cavaliere( per poco,le onoreficenze decadono) di uno strumento cosi' prezioso per il suo lavoro,la territorialita' non va osteggiata in nessun modo.Propongo pertanto che rimanga a lui,altrimenti potrebbe essere modificato come hanno fatto i padani/ leghisti e potremmo presentarci con lo stesso alla prossima assemblea Persichetti,la memoria non ti inganna su Vallesi e co.,d'altra parte cane non morde cane e quindi tra un cokctail e l'altro sono state prese ad oltranza le difese  dello stesso.Ma mi chiedo,che fossero tutti in buona fede?Per non esserlo queste persone dovrebbero essere consapevoli di cosa stessero combinando ,ma visto il loro spessore e relative competenze...
    315 - Apr 10, 2014 - 0:26 Vai al commento »
    Sembra,da indiscrezioni emerse,che sia stato  sequestrato  anche il Landini Special,il mitico trattore con il quale per anni e' stata curata la 'territorialita' di banca marche.Senza parlare del gonfalone e delle onoreficenze che viceprefetto e sindaco di mc hanno attribuito a Costa e Bianchi.Si vocifera anche di un maxisequestro di panini e pagnotte a macerata e  per evitare la fuga di cervelli dalla citta' del sequestro di vari passaporti nell'ambito dei presunti responsabili del disastro.Purtroppo nella indagine sembra  siano stati inseriti anche alcuni difensori ad oltranza di molti indifendibili con una accusa molto generica,cosi' imparano....A quando l'accusa di crimini contro l'umanita' alle fondazioni ?Devo muovermi adesso ad organizzare questo dibattito pubblico,tra poco non ci saranno piu' persone da invitare a meno che la location non siano le patrie galere.
  • Fondazione Carima chiede 38 milioni
    alla società di revisione di Banca Marche

    316 - Apr 13, 2014 - 13:15 Vai al commento »
    Altri quaranta milioni di euro di svalutazione( leggi soldi buttati al vento) per difendere AUTONOMIA,TERRITORIALITA',OCCUPAZIONE
  • La Fondazione Carima presenta il sito marcheliberate.it

    317 - Apr 8, 2014 - 14:41 Vai al commento »
    A QUANDO IL SITO WWW. BANCAMARCHE LIBERATA DALLE FONDAZIONI .IT?
  • Spacca chiede un tavolo su Banca Marche
    I sindacati attaccano Bankitalia

    318 - Apr 6, 2014 - 11:55 Vai al commento »
    comunicato a sindacati,Spacca,Ottavi e co. ad oggi,tolte le belle parole,i buoni propositi e qualche proclamo non c'e' nessuno seriamente interessato ad acquisire un concentrato di demenza e malaffare quale e' stata fino ad oggi bmarche.Azionariato diffuso ed altre amenita' non mi risultano siano state in altri casi simili la soluzione al problema( ma se esistono mi vengano fatti gli esempi sono ben graditi).Come mai nessuno in questo interessante dibattito non ha posto il problema del ruolo e della influenza che le fondazioni devono o pensano di avere in futuro,qualsiasi apporto di nuovi capitali da qualsivoglia soggetto e' certamente condizionato da questo aspetto,altrimenti torniamo al concetto che il prototipo dell'investitore ideale cercato da Spacca e sindacati va ricercato non sul mercato,ma al cotolengo.O qualcuno pensa ancora ad una nuova bmarche governata e condizionata da Gazzani,Sabbatini,Bassotti ?So che sono argomenti impopolari,ma  ruolo delle fondazioni,razionalizzazione dei costi,nuovo piano industriale sono gli unici presupposti che potranno rendere concreto il rilancio di bmarche,tutto il resto sono solo chiacchere e pie illusioni.Sindacati e politici di turno forse si sono svegliati e mossi con un po' di ritardo...
  • Seba, Banca Marche rescinde i contratti
    per giusta causa

    319 - Apr 1, 2014 - 21:47 Vai al commento »
    Seba,Seda,Ksg,ci mancavano solo loro...se il servizio lo svolgeva la Fitist perche' l'appalto doveva passare per la Seba?Ah,gia' sarebbe stata la soluzione piu' logica ed economica,quindi non poteva andare bene per banca marche.Stupenda anche la circostanza che l'a.d. di Seba era anche vicedirettore generale di bmarche,alla faccia del conflitto di interessi
  • Banca Marche, secondo i commissari
    i bilanci furono falsificati dal 2006

    320 - Mar 26, 2014 - 22:18 Vai al commento »
    Comincia ad arrivare qualche buona notizia...ed ancora mancano quelle della procura,di solito dopo tanto silenzio qualcosa succede e finalmente si apriranno per molti le patrie galere.Dopo il freddo dell'inverno sara' bello per alcuni passare al fresco la calda estate
  • Banca Marche,
    vicina l’azione di responsabilità
    Risarcimenti fino a un miliardo di euro

    321 - Mar 26, 2014 - 19:46 Vai al commento »
    Enossam,ma come ti viene in testa che per un decennio ci siano state connivenze,complicita' o peggio ancora accordi sottobanco tra banca e fondazioni?.....lE' come sostenere che ci siano stati scambi  di favori,assunzioni,poltrone tra i vari interlocutori.....Ma no,le fondazioni hanno espresso e nominato le intelligenze e le professionalita' migliori,allo stesso livello  dei loro illuminati presidenti,in banca Costa e Bianconi e co.provvedevano a tutelare territorialita' ed autonomia ed ecco il meraviglioso risultato ottenuto.... Persichetti,concordo pienamente con la sua richiesta di nominare Gazzani santo,ma solo a patto che contestualmente lui venga  beatificato,se lo merita a pieno titolo ed un giorno,figli,parenti ed affini saranno fieri di avere un padre beato per avere difeso e protetto un santo( due eroi in parole povere,eroi dei nostri tempi,una rarita' ed un esempio per tutti) Un consiglio a Costa,forse e' il caso di vendere subito il Landini,non vorrei che  gli venisse messo sotto sequestro a titolo di parziale risarcimento).L'abbraccio fatale,amichevole e quasi fraterno  con il dott. Bianconi potrebbe costargli caro e con tutto il bene,l'impegno e le competenze profuse non mi sembra giusto che paghi rinunciando al suo principale mezzo di lavoro
  • Querela al gruppo Lanari,
    Camiciola replica a Gazzani

    322 - Mar 23, 2014 - 14:42 Vai al commento »
    Su cronache maceratesi di ieri a firma Marco Ricci c'e' un articolo che parla della fondazione carima sponsor di un convegno sul tema FILOSOFIA DELLA QUOTIDIANITA' DELLA VITA.Non siamo su scherzi a parte,la fondazione,non potendo piu' occuparsi della solidarieta' vera,ovvero ambulanze,assistenza agli anziani,cibi caldi ai non abbienti,preoccupata delle conseguenze reali di tale situazione si occupa di senso della vita,filosofia della quotidianita' ed altre amenita' del genere(leggere per credere,e' tutto vero).In altri convegni,a parte querele,denunce,minacce e interviste rilasciate con relativi autogol da parte di tutti gli attori di questa vicenda tragicomica,forse sara' il caso di quantificare quanto certe scelte illuminate e coerenti solo con la difesa del potere e delle poltrone siano costate alla collettivita'( gli azionisti lo sanno gia').Sarebbe bello capire quanto senso della vita e quanta filosofia della quotidianita'della vita potevano nascere dai centinaia di milioni di euro bruciati.Il prossimo passo sara' la meditazione buddista,con una rilettura mistica ed ancora piu' filosofica di tutti gli avvenimenti.Gazzani e Persichetti( chirichetto del santone)guideranno le preghiere e abbracceranno virtualmente azionisti,clienti di bmarche,dipendenti,cittadini,Bianconi,Costa,Sabbatini,Bassotti e perche' no anche l'avv.Camiciola.Questo e' il vero senso della vita,nient'altro.PACE E BENE
  • La filosofia della vita quotidiana
    Sette incontri per riflettere e confrontarsi

    323 - Mar 22, 2014 - 16:37 Vai al commento »
    La fondazione carima,poiche' non potra' piu' occuparsi per mancanza di fondi alla solisarieta' si preoccupa giustamente delle conseguenze psicologiche ed umane che ne deriveranno.Per cui dopo avere sperperato centinaia di milioni di euro tentando di far fare al suo presidente il finanziere stratega( oltre agli ottimi panini che sforna giornalmente) oggi sponsorizza un convegno sul tema  pensate un po' sulla FILOSOFIA DELLA QUOTIDIANITA'.Oggi la fondazione carima si occupa di 'smarrimento' e della 'ricerca laica del senso della vita',stupendo!!I problemi veri del senso della vita,case,ambulanze,assistenza agli anziani,solidarieta' vera e concreta possono aspettare non e' vero Gazzani?Quanta filosofia della quotidianita! sarebbe scaturita dalle centinaia di milioni di euro bruciati per occuparsi di autonomia e territorialita' di banca marche?( leggi tutela delle poltrone ,stupida presuntuosa ed incapace  presunzione)
  • Dossier Banca Marche
    Un disastro annunciato dal 2010
    La Vigilanza aveva scritto tutto

    324 - Apr 5, 2014 - 12:11 Vai al commento »
    Fede Cesarini,cerco di farcela,concordo sulle tue considerazioni,comprese le ragioni per le quali banca d'italia si e' 'accanita' su bmarche,pero' cosi' assolviamo l'operato delle fondazioni e quello delle soc. di revisione .Non so come un azionista privato decida o meno di partecipare ad un a.c. ma di certo se notizie e bilanci fossero stati piu' veritieri nn credo che sarebbero esistiti tanti kamikaze pronti ad andare allo sbaraglio.Tu sostieni addirittura che per le fondazioni l'a.c. sia stato quasi un atto dovuto ma con rappresentanti almeno all'altezza del compito l'a.c. a 0,85 sarebbe almeno fallito se pur stranamente autorizzato.Riguardo alle false illusioni ,io penso che vadano portati TUTTI IN TRIBUNALE,comprese le soc. di revisione.Guarda che la fondazione di mc basa tutte le sue speranze su di una causa contro la soc di revisione,nessuno dice che sara' una passeggiata,ma e' un tentativo che va perlomeno valutato,io lo portero' avanti a titolo personale,a mie spese e se ti riferivi a me??ti garantisco senza difendere,come sostieni tu,a spada tratta gli interessi dei miei datori di lavoro( quali ti risultano essere,non ne ho,ho solo la volonta' di tentare magari con qualche illusione di recuperare un po' di soldi persi,nient'altro credimi non fare anche tu il Persichetti)Se avessi anche tu le azioni di bmarche ed avessi perso tanti o pochi soldi probabilmente non ragioneresti cosi'.Senza rancore e con la stima di sempre
    325 - Apr 2, 2014 - 22:40 Vai al commento »
    E delle blasonate e costose societa' di revisione ne vogliamo parlare?Vada che dirigenti assolutamente inadeguati e presi da marte non si siano accorti di niente,vada che le fondazioni ,tranquillizzate dai marziani da loro accuratamente selezionati,abbiano dormito sonni tranquilli( e rimesso cifre stratosferiche della collettivita',non soldi loro,tranquilli),vada che la 'sonnolenta'banca d'italia si sia risvegliata solo ultimamente consentendo ruberie,scambi di poltrone,aumenti di capitale tarocchi e pilotati,ma LE SOCIETA' DI REVISIONE dove erano,che cosa hanno certificato,che cosa hanno controllato?Nel caso Italease la Deloitte ha gia' proposto una transazione( se pur parziale) agli azionisti danneggiati.
    326 - Apr 1, 2014 - 13:47 Vai al commento »
     Cesarini,misteri della fede..anche a me sembra tutto strano,ma le cose stanno tragicamente cosi'.Evidentemente incompetenza e stupidita' dei personaggi supera qualsiasi ragionevole aspettativa(a spese della collettivita',ovvio,se fossero stati soldi loro...)
    327 - Mar 31, 2014 - 17:00 Vai al commento »
    Alex,parole sante che condivido pienamente.Riguardo al Landini ed amenita' varie so perfettamente( anche sulla mia pelle) che nn c'e' proprio niente da ridere,ma e' l'ultima cosa che c'e' rimasta da fare in attesa di novita' vere e concrete,ad oggi sembra di essere su scherzi a parte...invece e' tutto vero,fantastico...
    328 - Mar 31, 2014 - 16:07 Vai al commento »
    Fede Cesarini i componenti del cda li nominavano le fondazioni,non venivano da marte,quindi stai dicendo che le fondazioni sapevano e pur sapendo hanno perseverato?Riguardo l'a.c. vorresti dire che anche in presenza di notizie negative andava comunque sottoscritto?Concordo invece sulla considerazione che gli azionisti privati avrebbero dovuto avere dei rappresentanti( magari competenti e non scelti per accordi,equilibri,giochi insulsi di potere),forse oggi non ci troveremmo tutti in questa situazione.In fondo,onore al merito sono bastati due galantuomini,nonche' seri professionisti come il dott. Cesarini e Grassano,scelti se pur tardivamente dalla fondazione carima per far emergere problemi e porcherieSe ognuno avesse fatto il proprio mestiere...medicina,agricoltura ed altri settori ne avrebbero tratto grandi vantaggi( bmarche compresa)
    329 - Mar 31, 2014 - 10:41 Vai al commento »
    Ma se le cose stanno cosi',e purtroppo stanno cosi' mi chiedo a che cosa serviva che le fondazioni nominassero e mettessero in consiglio e nel cda,se non addirittura alla presidenza uomini legati ad esse a doppio filo e che avrebbero dovuto in teoria tutelare e difendere gli interessi delle stesse?E qual'era il ruolo di verifica,controllo e garanzia delle societa' di revisione?( leggere quanto costavano all'anno...)Ed a cosa e' servito pagare ed interpellare quattro(04) societa' di consulenza tra le piu' conosciute(costo dei pareri disattesi tre(03) milioni di euro) se a fronte della supplica di vendere e fondersi con altro istituto primario le fondazioni hanno deciso di fare esattamente il contrario di quanto loro suggerito?Se servisse la prova provata delle scelte demenziali fatte dalle fondazioni prima durante e dopo il disastro,resta indelebile nella nostra memoria:ERAVAMO TRANQUILLI,CI DICEVANO CHE ANDAVA TUTTO BENE.Ma per preoccupare questi geni emanazioni delle altrettanto geniali fondazioni che cosa sarebbe dovuto succedere in bmarche?Eravamo in piena alluvione del Vajont e questi signori non avevano neanche capito che bisognava aprire l'ombrello.Ed ovviamente,chi ce li aveva messi,per definizione non poteva essere piu' intelligente e scaltro di loro,per cui avanti si vada...ed il fatto che siano ancora tutti li' a fare i presidenti oramai del niente( perche' niente e' piu' rimasto alle fondazioni) mi lascia pensare che ancora non abbiano capito di essere morti che camminano( e sparlano) e che guaio abbiano almeno contribuito a creare a loro stessi ed agli altri.Ma del resto c'era da difendere l'autonomia e la territorialita',quindi...
  • Anche la Fondazione Carisj
    svaluterà le azioni Banca Marche

    330 - Mar 13, 2014 - 1:16 Vai al commento »
    Gazzani,Bassotti,Sabbatini  grandi presidenti per grandi fondazioni e grandi svalutazioni.Poi un giorno qualcuno dovra' spiegare alla collettivita' come si conciliano concentrazioni di patrimonio( ed oggi di perdite) cosi' ingenti investite in una banca con la logica naturale di una fondazione.Dopo l'approvazione di bilanci disastrosi e fallimentari qualcuno avra' il buon gusto di dare le dimissioni?Le loro ambizioni e non solo quelle sono costate troppo...o no?..
  • Il D-Day di Banca Marche
    “Ripartiamo dal territorio
    e dalle associazioni di categoria”

    331 - Feb 27, 2014 - 0:41 Vai al commento »
    NECESSITA' E   VOLONTA' DEL  TERRITORIO  di ritrovare in  BANCA MARCHE SERVIZI ED OPPORTUNITA' OBBIETTIVO DELL' ISTITUTO sono le famiglie e le piccole medie imprese DEL TERRITORIO DIFESA DEL  TERRITORIO LA GRANDE INTUIZIONE  DELLE MITICHE FONDAZIONI,concetto ripreso oggi integralmente da Goffi e  commissari Segue a breve :DIFESA DELLA AUTONOMIA E DELLA OCCUPAZIONE
  • 70 milioni in meno per Fondazione Carima
    Verso una nuova svalutazione
    delle azioni Banca Marche

    332 - Feb 26, 2014 - 1:15 Vai al commento »
    Settanta milioni di euro in  due anni,ovvero 2,9 miliardi al mese di perdite per la fondazione carima(solo per parlare dell'ultima svalutazione) non sono niente rispetto alla difesa della AUTONOMIA ,TERRITORIALITA' e dimenticavo,DELLA OCCUPAZIONE.Ora gli utili di un anno sono pari alle perdite di un solo mese della fondazione,ma ne valeva la pena,banca marche grazie alle scelte coraggiose ed illuminate della fondazione carima e del suo presidente ha mantenuto AUTONOMIA,TERRITORIALITA' ED OCCUPAZIONE.Togliere ai poveri per dare ai ricchi,questa e' la nuova missione di una fondazione,altro che sociale,ambulanze ed altro.E basta con le critiche a Gazzani,vero Persichetti?Tenetevi pronti per il mega dibattito pubblico che sto organizzando,siete invitati entrambi,dovevamo conoscerci non e' vero? A presto
  • Acquisizioni per la Pop di Vicenza,
    più lontana l’ipotesi Banca Marche

    333 - Feb 19, 2014 - 11:05 Vai al commento »
    E' gradito ampio dibattito tra politici,sindacati,filosofi ed altri (ovviamente rigorosamente non azionisti altrimenti sono di parte)sul vero tema relativo al futuro di banca marche,ovvero la difesa della territorialita',della autonomia,della piena occupazione,la salvaguardia di Fontadamo e perche' no anche del ruolo strategico delle fondazioni.Se un fantomatico cavaliere bianco accetta questi prerequisiti ed ovviamente non ha nessun fine speculativo nella acquisizione della banca,ne' tantomeno velleita' di gestirla direttamente,ebbene si potra' aspirare ad avvicinarsi ad essa e con il beneplacito dei soggetti sopracitati forse... chissa'....potra'pensare di acquisirla.Be' e' scontato,dovra' piacere anche alla solerte e presente banca d'italia,ma anche questo e' un dettaglio di poco conto.Veramente strano ed incomprensibile che ancora nessuno abbia manifestato interesse concreto per banca marche ed anzi che ci sia la corsa a chiamarsi fuori dai giochi Lo vedi che e' un vero affare,non perdere l'occasione...lo diceva anche Bennato
  • In più di 400 all’assemblea dei lavoratori di Banca Marche

    334 - Feb 13, 2014 - 1:17 Vai al commento »
    Ivano Tacconi,capo gruppo udc,un nuovo protagonista del futuro di banca marche
  • Gruppo Banca Marche,
    Medioleasing verso il commissariamento

    335 - Feb 12, 2014 - 0:10 Vai al commento »
    Bassotti....non ne prendi una...dopo la banca russa,il commissariamento di carilo,dacci una buona notizia,la sparizione totale e definitiva delle fondazioni da banca marche insieme ai loro capaci e competenti presidenti,ma questa volta fai in modo che si avveri,mi raccomando..riposino in pace AMEN
  • Il saluto di Banca Marche a Bianconi
    “Ha agito in sintonia con gli organismi”

    336 - Mar 15, 2014 - 16:04 Vai al commento »
    Regione marche,Persichetti tranquilli,chi ha scelto chi,chi ha agito in buona fede e chi no,competenti( pochi a dire la verita') incompetenti( tanti,troppi direi) le responsabilita' e quant'altro saranno gli argomenti del dibattito pubblico ed aperto a tutti( presidenti delle fondazioni compresi e voi ovviamente) che sto organizzando da tempo.Sto solo aspettando il momento propizio per non interferire con il prezioso lavoro della magistratura.Ne vedremo e sentiremo delle belle davanti al pubblico e fare lo scaricabarile sara' un pochino piu' difficile che scrivere su cronache maceratesi.Sara' una occasione unica per presidenti,consiglieri,componenti del cda,dipendenti per far valere le loro ragioni e sopratutto fare emergere responsabilita' e colpe.In fondo per le fondazioni( tutte) banca marche e' costata solo qualche centinaio di MILIONI di EURO,non facciamo drammi,offendendoci l'uno con l'altro e scomodando burattinai,abbaiate di cani e la comune intelligenza assolutamente assente in questi dibattiti.A presto e mi raccomando tutti presenti,mettiamoci la faccia che dite?...
    337 - Mar 14, 2014 - 0:58 Vai al commento »
    Il mitico agricoltore di Macerata,frutto anche lui delle lungimiranti scelte della fondazione di mc e del suo presidente ha ben visto di rendere l'ultimo e sentito omaggio al dott.Bianconi,il quale oggi ha una lettera che vale molto piu' di una manleva,perche' se da un lato ci si complimenta per l'operato manda a tutto il consiglio un messaggio chiaro ed intimidatorio:Bianconi ha operato con il beneplacito e la piena approvazione di tutto il cda,quindi nessuno dorma sonni tranquilli e se cade Sansone cadranno anche tutti i filistei.L'originale della lettera e' stata inghiottita davanti a Bianconi da Costa prima di risalire sul suo trattore Landini( ecco spiegato il perche' la banca non ha l'originale).Resta da capire quale studio??legale??? possa aver consigliato a Costa il testo della lettera,probabilmente  si sara' rivolto a qualche avvocato affetto da demenza senile,o forse dato che la lettera e' scritta in italiano non l'ha scritta lui ma direttamente Bianconi.Buone notti insonni ed agitate a tutti gli attori di questa  tragedia degli orrori,componenti ambiziosi,incapaci ed avidi del cda compresi,lo chef Bianconi ha preparato la pietanza,ora tutti pronti a mangiarla e digerirla,il piatto e' servito....
  • “A che punto è Banca Marche?”

    338 - Gen 23, 2014 - 3:06 Vai al commento »
    Mancanza di impegno per preservare la territorialita'.....ecco questo e' il vero problema di bmarche....................
  • Agostinelli (M5S): “Quali meriti ha Lauro Costa?”

    339 - Dic 23, 2013 - 0:42 Vai al commento »
    Radio kabul tranquillo,quello che penso di Costa lo penso con altrettanto sdegno per Bianchi e per tutto il resto della combriccola.Leggi il mio commento alla nomina di Bianchi,ma ribadisco che se questi incapaci TUTTI,NESSUNO ESCLUSO, viene nominato cavaliere o commendatore non me ne importa niente,voglio che paghino per i guai che hanno combinato.Quindi quello che penso di Gazzani lo penso di Sabbatini,Bassotti e di chiunque abbia nominato incapaci dando loro modo di contribuire( va bene cosi??) al disastro di bmarche..Se poi questi incapaci diventano cavalieri buon per loro,diciamo allora che vorrei vedere tanti cavalieri in galera. Io invece attendo commenti sul video di Gazzani e di sapere cosa ne pensi.Grazie
    340 - Dic 23, 2013 - 0:42 Vai al commento »
    Radio kabul tranquillo,quello che penso di Costa lo penso con altrettanto sdegno per Bianchi e per tutto il resto della combriccola.Leggi il mio commento alla nomina di Bianchi,ma ribadisco che se questi incapaci TUTTI,NESSUNO ESCLUSO, viene nominato cavaliere o commendatore non me ne importa niente,voglio che paghino per i guai che hanno combinato.Quindi quello che penso di Gazzani lo penso di Sabbatini,Bassotti e di chiunque abbia nominato incapaci dando loro modo di contribuire( va bene cosi??) al disastro di bmarche..Se poi questi incapaci diventano cavalieri buon per loro,diciamo allora che vorrei vedere tanti cavalieri in galera. Io invece attendo commenti sul video di Gazzani e di sapere cosa ne pensi.Grazie
    341 - Dic 22, 2013 - 0:43 Vai al commento »
    Ringraziamo la deputata per l'intervento sulla nomina a cavaliere di Costa,ma quello del cavalierato e' l'ultimo dei problemi .I politici,invece di cercare facili consensi portino il loro contributo affinche' non debba mai piu' avvenire che fondazioni gestite da presidenti tanto saccenti quanto incapaci portino allo sfascio ed alla rovina una banca con scelte ed impuntature altrettanto saccenti quanto demenziali.Si occupino dei precari,degli esubei,e facciamocela finita con Costa e la sua onoreficenza.Mi auguro che il suo nome vada sui giornali per cose piu' serie e per rispondere delle sue responsabilita',omissioni,complicita',incapacita',saccenza ed incompetenza( meriterebbe l'ergastolo solo per avere dichiarato,magari credendoci,CHE LASCIAVA LA BANCA IN SICUREZZA,ALTRO CHE CAVALIERATO) Consiglio anche alla Agostinelli di ascoltare con attenzione ilVIDEO INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA,si indigni ed intervenga con altrettanta risolutezza,grazie
  • Germano Ercoli tra impresa e politica
    “I forconi hanno ragione”

    342 - Dic 22, 2013 - 15:25 Vai al commento »
    I due capannoni nuovi da chi li compra Ercoli,da qualche cliente di banca marche disperato ed in difficolta'?Chissa' se i commissari rivedranno il canone di affitto della filiale di civitanova di sua proprieta'?Se Ercoli e' d'accordo con i forconi e quindi tutela i lavoratori anche il ridimensionamento dei costi di gestione puo' salvare qualche dipendente,quindi dovrebbe esserne felice,anzi sia lui a proporre per il bene della banca un drastico ridimensionamento(3000 euro mese sono anche troppi,cosa ne pensano i forconi?)
  • Anche Giuliano Bianchi
    tra i cavalieri al merito
    Ma non si presenta in prefettura

    343 - Dic 22, 2013 - 16:32 Vai al commento »
    prima considerazione,questa vicenda delle nomine conferma la distanza siderale che ormai si e' creata tra cittadini normali ed istituzioni.Ma al prefetto e co. con i disastri  che hanno nel loro territorio,e non parlo solo di bmarche,non hanno di meglio da fare che insignire dei politicanti ambiziosi quanto incapaci che nella migliore delle ipotesi niente hanno fatto o tutto hanno omesso affinche! le malefatte venissero denunciate? seconda considerazione: fin quando ci saranno persone che per 'amicizia' o per tornaconti personali difendono posizioni e persone indifendibili,le cose in italia non potranno mai cambiare(fiat lux capito?tra l'altro il coraggio del tuo pensiero esprimilo senza scomodare i latini,ma con un nome e cognome,cosi Bianchi sa a chi promuovere o a chi dare un incaricuccio,non trovi.?)
  • BM, Gazzani: “Fondazioni e precari
    sono vittime di scelte scellerate”

    344 - Dic 24, 2013 - 1:13 Vai al commento »
    Stefano Sargenti parole sante...ma mi chiedo,e' cosi' difficile capire certe cose o,in piena malafede qualcuno fa finta di niente e continua imperterrito non solo a rimanere saldamente in sella,ma tuona e rilascia interviste,promettendo improbabili azioni legali contro tutti e tutto,guardandosi pero' bene di promuoverle sul serio.Grazie perche' le tue parole sono esattamente il mio pensiero sulle responsabilita' chiare e manifeste delle fondazionii.
    345 - Dic 22, 2013 - 15:00 Vai al commento »
    Castellani,hai ragione ed e' scontato che le responsabilita' non sono solo di Gazzani.Leggi il mio pensiero nel commento 14, credo chiarisca un po' le cose,poi ti chiedo ma tutti quei'signori' da te giustamente citati chi li ha scelti,nominati,strapagati,e lasciati li' a leccare il c.. a Bianconi ed a consentirgli di fare il bello ed il cattivo tempo?Quando mi scaglio contro Gazzani e' perche' se io con i soldi non miei compro una macchina costosa,non so guidarla ed assumo un autista piu' somaro di me che me la shianta in un muro,con chi me la prendo,con chi guidava o con chi lo ha scelto?io propendo per la seconda ipotesi che riportata a bmarche me la fa prendere con Gazzani( con cui tra l'altro non ho niente di personale ed al quale seriamente riconosco indubbie doti imprenditoriali,un po' meno come finanziere stratega bancario...) Riguardo alle responsabilita' ed alle conseguenze di non aver voluto cedere bmarche dubbi o discussioni  non ce ne sono perche' Gazzani,con onesta' intellettuale e morale si e' attribuito in toto la paternita' della decisione e dimostrare oggi che quella scelta e' stata lungimirante e non disastrosa per tutti sarebbe dura per chiunque...(VIDEO  INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA per riconoscergli il coraggio delle proprie azioni e l'onesta' di ammettere certe scelte.Qualunque sia la motivazione per vedere questo video,vale comunque la pena di farlo e meditare,forse servirebbe a mente fredda  rivederlo proprio a Gazzani)
    346 - Dic 22, 2013 - 1:43 Vai al commento »
    Caro Persichetti,te lo spiego per l'ultima volta.Partiamo dal concetto che purtroppo devi ammettere,ma lo hai gia' fatto indirettamente che Gazzani non ne ha presa una:ha scelto consiglieri amministratori e sindaci incapaci,si e' accorto dopo due aumenti di capitale e quando il disastro ormai era fatto,della loro incapacita'( mi dicevano che andava tutto bene...)si e' attribuito senza che nessuno glielo chiedesse il merito?? di avere impedito lui e solo lui( con parere contrario di 4 advisor e di banca d'italia) la cessione di banca marche a caro prezzo( leggi lauti ritorni non solo per gli azionisti ma anche per le fondazioni).Nessuno dice che e' lui la causa del disastro,ma se Gazzani avesse fatto il presidente della fondazione e non lo stratega finanziere( che devi ammettere non e'),se le nomine le avesse fatte non la politica con la complicita' delle fondazioni ma chi fa banca di mestiere,se Gazzani avesse ritenuto le sue convinzioni meno valide e difendibili di quelle degli addetti ai lavori e non si fosse opposto con tutte le forze alla cessione saremmo secondo te tutti in questa situazione?Te lo dico senza polemica( abbiamo fatto un patto...)non spiegare a me la tua teoria su quello che e' successo,ma spiegalo a tutte quelle categorie che ti ho elencato e che oggi pagano in prima persona le conseguenze di quelle scelte.Ti dico un'ultima cosa: tutti coloro ai quali e' stato consentito di gestire una banca non vendendo,,se fosse  invece arrivata banca intesa sarebbero rimaste al loro posto perche' ritenute a torto valide e capaci o sarebbero state mandate a pulire i cessi della banca?Ecco cosa intendo quando ritengo Gazzani responsabile se non diretto ma morale del disastro ed ecco perche' tutte e dico tutte le banche gestite dalle fondazioni sono miseramente fallite.Per onesta' ammetto che da un certo momento in poi( ma ormai era tardi) Gazzani ha cercato di porre rimedio con nomine qualificate,ora almeno a parole dice di voler lottare come un leone,tu avrai le tue buone ragioni per difenderlo( e ti fa onore) pero' quando dici che Gazzani non si fa intimorire sei fuori strada,Gazzani dovrebbe ammettere i suoi errori,chiedere scusa e farsi da parte,non essere intimorito.Da che e da chi?Male non fare,paura non avere.Con affetto,stima per il tuo coraggio e senza rancore
    347 - Dic 21, 2013 - 17:52 Vai al commento »
    Regionemarche grazie di averci ricordato il mitico intervento di Gazzani che da un anno consiglio a tutti di vedere.Lo devono vedere i malati di sclerosi multipla che prima avevano le sovvenzioni della fondazione di mc ed ora non avranno piu' niente,i malati degli ospedali che devono muoversi con le ambulanze che non potranno piu' essere donate,ilo sferisterio di mc abbandonato al suo destino,i dipendenti di bmarche,i precari(che sono andati pensate un po' proprio da Gazzani a piangere..) ,gli azionisti e tutti i clienti che oggi davvero si trovano in difficolta' con una banca commissariata.Gazzani dovrebbe essere accusato e condannato per crimini verso l'umanita',ha combinato piu' guai lui con quella decisione di non vendere che il terremoto dell'Aquila.E dato che si e' assunto totalmente paternita' e responsabilita' della scelta paghi e sparisca.Altro che come dice nel video compito del presidente di una fondazione e' accumulare e far rendere il patrimonio della stessa.E' lui che dice che 4,dicasi quattro advisor,piu' un sindacato,piu' velatamente banca d'italia spingevano per la vendita e lui,in preda ad una follia sconsiderata ed al limite della demenza,senza essere fermato da nessuno ha dato inizio alla catastrofe ampiamente annunciata e puntualmente verificatasi,non prima pero' di avere definitivamente spennato le fondazioni stesse e gli azionisti con un paio di a.c. fatti ad arte..Complimenti ancora( non me ne voglia Persichetti,ma questa e' la realta' )
    348 - Dic 21, 2013 - 14:06 Vai al commento »
    rileggendo il titolo: LE FONDAZONI ED I PRECARI VITTIME DI SCELTE SCELLERATE,si e' vero,delle scelte scellerate delle fondazioni.Con una differenza sostanziale,le fondazioni certe scelte le hanno determinate,volute ed anche difese,i precari ne hanno solo subito le nefaste conseguenze.E questi incapaci presuntuosi hanno avuto anche la faccia di riceverli per dirgli che?il nulla e che non esistono colpevoli ma vittime!!
    349 - Dic 21, 2013 - 2:17 Vai al commento »
    Bassotti: adesso anche lui fa la voce grossa...attende le considerazioni dello studio Erede,ma questi avvocati devono dare un parere o scrivere la divina commedia?Jesi adesso se la prende con banca d'Italia Gazzani: anche lui minaccia??ma non le fa per ora... azioni legali a raffica e si ritiene al pari dei precari vittima ??incoloevole e se la prende con la societa' di revisione Precari: dopo aver girato le marche in lungo e largo e parlato con i piu' svariati interlocutori scoprono di avere sprecato tempo e benzina,se la prendono con i commissari,ma la responsabilita di questa situazione' non e' la loro,ma di chi l'ha avvallata e consentita( ovvero i comprensivi interlocutori dei precari) E gli azionisti privati che fanno?Io direi di prendercela con Bassotti,Gazzani e Sabbatini per le scelte scellerate,demenziali e che hanno portato alla rovina della banca della sbandierata difesa della occupazione e degli azionisti.Qualcuno dica a questi signori,transfughi della politica,che la banca d'italia non gestisce banche ma controlla e verifica quello che loro( incapaci e presuntuosi) od i loro nominati avrebbero dovuto fare ovvero gestire ,verificare,produrre utili.Ma poiche ne' loro ne' tantomeno i loro nominati' non sanno neanche di che cosa si tratta ecco il risultato.Ci dicano questi guru della finanza quali sono i loro curriculum, e le loro esperienze specifiche in materia bancaria.Bassotti,oltre al politico ondivago e mesteriante ci dica che cosa ha fatto nella vita per giustificare la presidenza di una fondazione quasi tutta orientata all'azionariato in bmarche.Ed oggi con che competenze parla e minaccia azioni legali??contro banca italia?Sa di cosa sta parlando?Idem per Gazzani e Sabbatini,imprenditore ed avvocato evidentemente mancati se avevano tempo e voglia di dedicarsi( con pessimi risultati) non al loro lavoro ma ad una banca.Abbiano tutti il buon gusto di dare le dimissioni,sparire e vergognarsi,hanno sperperato soldi non loro ed hanno giocato sulla pelle dei dipendenti dei clienti e degli azionisti.Se  se ne vanno tra l'altro sindaci e prefetti delle loro citta' minimo li nomineranno cavalieri,non perdano questa occasione d'oro e tolgano il disturbo.Grazie e non tirino troppo la corda o faranno la fine di Tardioli che poverino soffre d'insonnia pur essendo un medico anestesista(grande l'intuizione di metterlo a capo di una banca,medicina e finanza l'uovo di colombo...)BASTA!!
  • Cgil indignata per il cavalier Costa
    Benfatto: “Una scelta inaccettabile”

    350 - Dic 21, 2013 - 2:42 Vai al commento »
    Parole sante Alexis....la vergogna e la dignita' non sono presenti in nessun soggetto di questa pietosa e triste vicende( sindacati e politici in testa silenziosi ed inermi quando dovevano e potevano agire e protestare ed oggi invece inutilmente iperattivi)Ma chi se ne frega del cavalierato dato a Costa,Benfatto si indigni per cose ben piu' gravi ed importanti( e per favore si astenga anche il solito politico di turno...)
    351 - Dic 20, 2013 - 0:38 Vai al commento »
    Benfatto si indigna,Costa si offende,Tardioli non dorme,Gazzani gira con la pistola,la moglie di Bianconi smentisce ogni relazione con san marino e la moglie di Di Matteo,i precari delusi continuano ad essere ricevuti da tutti,ma nessuno li assume,gli esuberi lievitano di giorno in giorno,speriamo che arrivi subito natale e che questo girone dell'inferno si fermi almeno per le sante feste.Auguro a tutti tanti auguri,sopratutto a chi non potra' farle a casa perche' arrestato ed a quelli che temono suoni il campanello di casa all'alba...Loro dichiareranno di avere fiducia nella giustizia e noi pure
  • Esposto al Ministero sulla lettera di Visco
    “Perchè al Cda della Fondazione di Jesi
    è arrivata un anno dopo?”

    352 - Dic 31, 2013 - 2:59 Vai al commento »
    SALUTI DI ADDIO ED AUGURI DI BUON ANNO Radio Kabul,ho spesso criticato il resto della combriccola,Ambrosini,Tardioli,Costa ecc.Non c'e' niente da commentare che non sia gia' stato detto,altro che demenza,questi sono debuttanti ambiziosi ed ignoranti(della materia) che come parlano non fanno altro che scavarsi ancora di piu' la fosse invece di discolparsi.Lo ripeto per l'ultima volta,mi ostino con Gazzani perche' e' da lui che e' partita la sconsiderata decisione,le altre fondazioni si sarebbero allineate a mc come del resto hanno fatto non vendendo ed aderendo( con incompetenza ed incoscenza) a ben due aumenti di capitale inutili e costosi.Detto cio' ha ragione Sargenti,basta con le polemiche tra noi,le scaramucce.le perdite di stile( anche da parte mia) ,gli ortaggi ed il loro utilizzo..Con il 2014 passero' dalle parole ai fatti,non scrivero' piu' commenti ma iniziero' a fare tutto cio' che con cose concrete puo' tutelare me e gli altri azionisti dai danni subiti, comprese eventuali azioni legali personali.Ha ragione anche Persichetti,basta ululare alla luna,occorre ululare ai responsabili del disastro,scovarli dalle loro tane,costringerli a dimettersi,obbligare in tutti modi le fondazioni a tornare a fare il loro mestiere togliendo il disturbo,poi colpire legalmente e finanziarriamente non i fantasmi ma i responsabili del disastro.Anno nuovo vita nuova,non scrivero' piu' commenti ormai inutili e ripetitivi.Mi adoperero' il prossimo anno per organizzare in un teatro,un cinema,una piazza una tavola rotonda sul tema banca marche,responsabilita',suo futuro.Partiro' dal mio chiodo fisso,la proiezione del famoso intervento di Gazzani( sono 13 minuti pieni di spunti e chiavi di lettura,oltre che una chiara assunzione di responsabilita')seguira' con giornalisti,cittadini comuni ed interessati al ruolo e funzione delle fondazioni,azionisti,addetti ai lavori un dibattito sul tema con soluzioni e proposte concrete.Da li iniziera' il percorso di chiarezza e le azioni conseguenti.Ovviamente invitero' anche e sopratutto i presidenti delle fondazioni,nonche' Persichetti,cosi' noi potremo conoscerci e Gazzani sapra' chi ringraziare della pubblicita' gratuita,seguendo il prezioso suggerimento( e non certo minaccia...) di Persichetti .Saluto tutti,ringrazio cronache maceratesi per l'impegno finora profuso(augurandomi che non si fermi) io continuero' a leggere articoli e commenti con interesse e rispetto delle posizioni di tutti, ma i miei si fermano qui.Auguri di buon anno sperando che il 2014 ci porti qualche novita' positiva per il passato ma sopratutto per il futuro di banca marche
    353 - Dic 29, 2013 - 19:44 Vai al commento »
    Persichetti,ancora tu,ma non dovevamo vederci piu'?Ritorniamo alla tregua,,tanto ne' tu ne' io possiamo risolvere il pasticcio.Avrai notato che ho ululato anche alle altre fondazioni,come vedi non ce l'ho solo con Gazzani ma con tutti coloro che in vari modi hanno collaborato al disastro.Colpa di quella carota...resta da capire chi ce l'ha messa quella carota fastidiosa ed una volta trovati i colpevoli( quelli veri) allora si che scattera' la vendetta,che sara' adeguata al fastidio.Riguardo alle mie idee ed ai miei punti di vista( che ti prego almeno di rispettare) mi sembra di essere in buona compagnia,evidentemente qualcosa di vero c'e' in quello che sostengo.Riguardo alla pubblicita' a Gazzani( completamente a mie spese,quindi totalmente gratuita,faccio tutto un conto qualcuno vedrai che paghera') mi aspettavo un po' di riconoscenza,male non fare paura non avere,ma va bene cosi' lo stesso,la riconoscenza non e' di questo mondo.Nei nostri patti mi avevi promesso che avresti commentato obiettivamente intervista e video di Gazzani,ma cio' non e' avvenuto e non capisco il perche'.In fondo potresti aiutarmi,tu che la carota non ce l'hai,a capire dove sto sbagliando.Capisci bene che il dolore fa perdere la testa e provoca reazioni inconsulte ed irrazionali.Buon anno a te e famiglia ed iniziamo il nuovo anno senza guerre tra poveri,non giova a nessuno,io e te abbiamo compiti ed obiettivi diversi,entrambi criticabili ma ugualmente rispettabili,non credi?
    354 - Dic 29, 2013 - 1:22 Vai al commento »
    Ricevo ogni giorno candidature,ma mi dispiace per la sceneggiatura del film SCEMO PIU' SCEMO siamo per ora al completo,non servono piu' comparse.Pero' servirebbe qualche lingua da sostituire in quanto usurata per il troppo leccare.Si accettano proposte ma solo da altamente referenziati,con spirito di patate innato e assolutamente menefreghisti di tanti poveri cristi che il prossimo imminente anno nuovo niente riceveranno in quanto i soldi delle fondazioni sono finiti causa ambizioni smodate.Questi si ululeranno alla luna,insieme ai precari e ai dipendenti,con buona soddisfazione dei lecchini spiritosi,dai quali,inutilmente,attendo il loro punto di vista sul VIDEO YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.Se nessuno mi convincera' del contrario ne faro' tante copie quanti sono i dipendenti,piu' i precari e ci metto anche tutti i clienti delusi ed arrabbiati.Verranno inviate a mie spese.A seguire a tutti coloro che fino ad oggi avevano usufruito dei fondi delle fondazioni.Posso ancora permetterlo e lo ritengo doveroso farlo.Buon anno a tutti nessuno escluso,e mi auguro un meritato riposo per la sua lingua affaticata ed unta
    355 - Dic 28, 2013 - 1:40 Vai al commento »
    Pierre,applaudivano,leccavano,non capivano niente ed hanno portato alla rovina banca e fondazioni stesse.C'e' ancora qualcuno che non ha capito perche' ce l'ho tanto con le fondazioni ed in particolare con quella piu' grande ed influente( quella volta) la fondazione di mc presieduta da Gazzani,artefice unico,esclusivo per sua ammissione(VIDEO YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA)della storica decisione del 2007?Attendo commenti al riguardo,giustificazioni,elogi di questi disgraziati incoscenti incapaci presuntuosi ambiziosi,FALLITI.Altro che azioni di responsabilita',meriterebbero l'ergastolo in vita e l'inferno post mortem.E mi sembra poco.
    356 - Dic 27, 2013 - 14:54 Vai al commento »
    Homeland,parole sante,alla fine questi sono come i politici,o li vai a prendere a casa e li porti in Siberia o rimangono incollati alle loro poltrone.Non sanno cos'e' la vergogna,il rimorso,la decenza.Hanno il coraggio di farsi intervistare,sbraitano,urlano,minacciano,invece di fare una sola cosa SPARIRE!!Iesi ha parlato....macerata non ti dico( VIDEO INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA)manca solo pesaro per la sceneggiatura del film SCEMO PIU' SCEMO..Attendiamo impazienti,ma forse non riescono a parlare perche' hanno la lingua ancora troppo impastata per leccare i vari Bianconi,Costa ecc,eravamo tutti presenti alle assemblee o no??Forza Pesaro,attendiamo le vs pillole di saggezza!M
    357 - Dic 27, 2013 - 2:24 Vai al commento »
    Castellani,Tardioli non ha omesso informazioni,ma non ha capito niente perche' niente capiva di banca,affidamenti,incagli,bilanci ecc( la sua professione e' l'anastesista!!!).Questi suoi silenzi sono costati qualche decina di milioni di perdite alla fondazione di Jesi( soldi ovviamente non di tardioli) ma a lui gli hanno fatto guadagnare addirittura la vicepresidenza della banca!!Come tutti potete vedere man mano che i 'signori' delle fondazioni escono allo scoperto oltre che fare degli autogol incredibili,piu' demenziali della demenza di chi li ha prodotti, emerge chiaramente il ruolo suicida delle stesse.Adesso mancano all'appello gli ultimi dementi ancora silenti,ovvero i pesaresi,vediamo quale altro film comico ci racconteranno.Se da questa situazione non ci avessero rimesso troppe persone( le persone bisognose,i clienti della banca,i dipendenti,gli azionisti) ci sarebbe da ridere e dire a questi qua vi sta bene,sarebbe una lezione per chi ce l'ha messi e per loro che ci sono andati.I manicomo andrebbero riaperti per ricoverare a vita questa banda rubata al film comico i soliti idioti.Se ancora servissero prove che dimostrano l'attaccamento alla poltrona dei rispettivi presidenti delle fondazioni e loro consiglieri il piatto e' servito.Attendiamo impazienti le difese d'ufficio dei sostenitori di Gazzani e co.,noi non riusciamo ad essere obiettivi e lungimiranti come loro.
  • Lauro Costa nominato cavaliere al merito
    “Per la sua opera a Banca Marche”

    358 - Dic 18, 2013 - 23:25 Vai al commento »
    @regionemarche,smettila di prendertela sempre con Gazzani,se continui cosi' fai saltare la prossima burla di scherzi a parte,ovvero la notizia che la fondazione di mc proporra' l'azione di responsabilita' verso gli amministratori( scusate l'ignoranza,ma se hanno deciso di farla cosa aspettano,i re magi?),che Gazzani ha salvato prima l'occupazione dei dipendenti nel 2007 ed ora sta salvando la banca stessa dal sicuro crack.Lo scherzo prevede anche la ricomparsa di Tardioli,richiamato a svolgere la sua preziosa e qualificata opera( ignoranti di banca italia che lo avevano ritenuto addirittura inadeguato!!)Vallesi e Giorgi reintegrati con tante scusa e due milioni a testa per il disturbo.Finale dello scherzo:i commissari chiedono a Costa,scusate il Cav.Costa,ed a Gazzani cosa fare per risollevare dal baratro la banca.Bianconi,anche lui interpellato,,declina l'offerta di reintegro,e' offesissimo,sta a Cortina e si abitua a stare al fresco( nelle localita' montane la temperatura scende sotto lo zero) .Tanti auguri a tutti ed un pensiero a Di Matteo,vittima di scherzi a parte pure lui.Ve lo immaginate passare il giorno di natale non in villa ma in carcere?Assurdo!!In galera alla fine ci andra' regionemarche che offende Gazzani
    359 - Dic 18, 2013 - 14:38 Vai al commento »
    Avete visto che avevo ragione, gli scherzi continuano?Mi hanno letto evidentemente ed hanno simulato l'arresto di Di Matteo,pensate un po',tra l'altro prima di natale.Adesso magari ci faranno credere che qualcuno invece che a Cortina le ferie le passa dentro...burloni.Complimenti a cronache maceratesi ed all'ansa,ma sopratutto alla magistratura che sta al gioco e diffonde certe notizie
    360 - Dic 18, 2013 - 0:49 Vai al commento »
    Sorridete,siamo tutti su scherzi a parte!E' possibile che nessuno dei lettori e commentatori ha capito che e' uno scherzo? E' tutto falso,il nome della giornalista( Carmen Russo,nota ballerina il cui marito ha partecipato al grande fratello ed ha sofferto di emorroidi),il fotomontaggio di Lauro Costa che invece di entrare in tribunale( solo come primo passo) e' immortalato che riceve addirittura una onorificenza,il vicesindaco di Macerata che gli stringe la mano mentre il sindaco si preoccupa?? del futuro di bmarche e dei suoi dipendenti e si incontra con Spacca e company(fotomontoggio anche questo).Questa volta avete abboccato tutti.Non e' vero niente,Costa e' tornato sul suo fiammante trattore Landini Special,ara e cura la terra dopo essersi occupato della territorialita' di banca marche.Allo stesso modo dopo avere messo in sicurezza la banca sta cercando di mettere se stesso in sicurezza,da pernacchie,calci nel sedere,processi e sbarre.A questo punto credo sia un ulteriore scherzo della politica e delle istituzioni quello di far girare per le marche i poveri precari ai quali e' stato fatto credere che politica e fondazioni risolveranno' loro il problema.Loro ci hanno creduto e si incontrano con i presidenti delle fondazioni.Qualcuno di buon cuore li avvisi...Il prossimo scherzo?La notizia dei primi arresti degli artefici del disastro.E con Costa cavaliere tanti auguri a tutti di buone feste e tranquilli se fosse stato vero sarebbe stato assurdo ed il paese in cui viviamo sarebbe stato veramenteUN PAESE DI MERDA, ma cosi' non e' vero???
  • Gruppo BM, uscite volontarie anche in Carilo e Medioleasing

    361 - Dic 16, 2013 - 22:14 Vai al commento »
    Bene,buone notizie,Bassotti e' positivo sulla ripresa di bmarche( resta da capire se con loro o senza,ma nn voglio rompere la tregua con Persichetti), i precari sono stati rassicurati e facendo qualche altro chilometro fino a Pesaro avranno altrettante rassicurazioni da Sabbatini.Cerchino prima di natale di raggiungere anche macerata e Gazzani,il piu' strenuo difensore della difesa della occupazione.Dopo queste passeggiate e speranzose visite alle fondazioni si rivolgano pero' per le cose serie e non per le chiacchiere ai commissari ed al fantomatico cavaliere bianco se e quando ci sara',tutto il resto conta ed influisce ben poco.Nel frattempo segnalo ai filosofi non speculatori( ed ovviamente non possessori di neanche una azione) e sostenitori delle teorie sociali che il numero degli esuberi( poco importa se volontari o meno) sono passati da 321 a 400 ,siamo gia' quindi al quasi 50% del numero dei presunti paventati esuberi del 2007 ,rischio che ha reso credibile e difendibile la decisione di non vendere la banca e che ancora oggi trova sostenitori eroici ed accaniti.E siamo solo all'inizio della pulizia,ora perche' nessuno,politici compresi,non protesta e difende lavoratori precari e non,mandandoli inutilmente a spasso nelle varie sedi delle fondazioni che sempre in nome della occupazione si sono ne frattempo letteralmente rovinate?Mi dicano se stanno sbagliando adesso a non intervenire o se hanno sbagliato nel 2007,data e scelta spartiacque a mio modo di vedere per l'inizio della fine di bmarche,istituto troppo piccolo a suo tempo per poter rimanere autonomo e troppo pretenzioso e politicizzato per essere acquisito( e questo non lo sostiene quel bolscevico difensore dei potenti di Nardino ma tre,sottolineo tre societa' di consulenza pagate e coinvolte dalle fondazioni,le quali hanno visto bene di disattendere le precise e documentate indicazioni di vendere in quanto le societa' stesse ritenevano  bmarche impossibilitata a sopravvivere da sola).La gestione professionale ed illuminata dei geni della finanza messi la' a dirigere la banca,con la supervisione strapagata e mai messa in discussione del mitico Bianconi hanno fatto il resto.Qualcuno pensa che chi avesse acquisito bmarche avrebbe messo qualcuno dei ns personaggi dirigenti non a  gestire la banca ma a pulire i cessi,?(in nome della difesa della occupazione e' ovvio)
  • Precari BM, lunedì e mercoledì gli incontri con Sabbatini e Bassotti

    362 - Dic 14, 2013 - 15:29 Vai al commento »
    Vorrei a freddo fare alcune considerazioni sul problema precari:ho cambiato idea sulla iniziativa dei precari di rivolgersi alle fondazioni.Vadano sopratutto da Gazzani,il quale,sono sue dichiarazioni,per salvaguardare 900 potenziali esuberi nel 2007 ha visto bene di non vendere la banca a circa 3euro,per poi dilapidare solo in aumenti di capitale e svalutazione delle proprie azioni una somma da brivido.Oggi ha l'occasione di salvare il 9% di quei 900 esuberi,quindi mi aspetto altrettanti atti eroici e non per forza legati ad aridi conti economici tipici di noi piccoli azionisti avidi ed insensibili.Dove sono andati a finire gli strenui difensori ad oltranza della difesa della occupazione?L'articolo sul tema ha raccolto solo 540 letture e tre commenti,di cui due miei.Ora che c'e' da difendere 80 giovani precari,veramente incolpevoli di tutto quanto sta succedendo,mi aspetto una levata di scudi decisa e forte,costi quel che costi.Se 900 esuberi valevano per i filosofi della banca( molto probabilmente non azionisti) centnaia di milioni di euro di perdite di valore e capitalizzazione  giustificate dal nobile obiettivo della occupazione,80 precari ben valgono qualsiasi costo e sacrificio.Se cio' non avverra' e se i soliti noti non si ergeranno nel tutelare e salvare il futuro di questi giovani,mi sentiro' autorizzato a pensare di nuovo che le tesi di Gazzani del 2007 sono demenziali ed al limite del criminale,sperando di non essere nuovamente tacciato di essere schiavo dei potenti,difensore di non ho ben capito chi,sporco azionista speculatore ecc..
    363 - Dic 14, 2013 - 4:15 Vai al commento »
    Radio kabul questa volta hai parlato bene....parole sacrosante.
  • Banca Marche, la settimana dei lavoratori
    L’appello dei precari alle Fondazioni

    364 - Dic 9, 2013 - 22:10 Vai al commento »
    Solidarieta' ai giovani precari di bmarche,penso a quanti di essi potrebbe essere garantito uno stipendio con i soldi finora spesi in consulenze,buoneuscite,stipendi milionari.Mi sento pero' di dare loro un consiglio,ovvero di non rivolgersi ne' di fare conto sulle fondazioni ed ai loro presidenti,in quanto sono delegittimati,senza nessuna piu' voce in capitolo,senza una lire.Sbagliano anche i precari a dichiarare di credere nel ruolo sociale delle fondazioni,le quali hanno sperperato i loro patrimoni non per opere di bene ma per tentare di gestire una banca( con i risultati a tutti ben noti,precari compresi) .Lascino stare questi dinosauri privi di significato e senso,portino avanti le loro piu' che legittime rivendicazioni,costano meno di tanti elefanti raccomandati ed inboscati ovunque( non tutti naturalmente) sono giovani,rappresentano il nuovo e di nuovo la banca ne ha tanto bisogno
  • Banca Marche, l’aumento di capitale 2012
    Le incongruenze tra la lettera di Visco
    e le informazioni agli azionisti

    365 - Dic 9, 2013 - 16:34 Vai al commento »
    Vedo un commento negativo alle mie considerazioni sul valore del titolo pre e post a.c. e sul sistema di contrattazione settimanale e relative conseguenze.Pur rispettando il parere di tutti mi piacerebbe capire che cosa c'e' di sbagliato o di non condivisibile sui due argomenti.Senza polemiche ma veramente solo per capire i diversi punti di vista.
    366 - Dic 9, 2013 - 11:05 Vai al commento »
    Chiedo all'ormai eroico Marco Ricci di approfondire l'argomento( di non poca importanza) di come e chi ha fatto salire il titolo a 1,05 prima dell'ultimo aumento di capitale,titolo che subito dopo e' sprofondato a circa 0,50,ovvero ha perso il 50%!!Questo e' uno dei tanti misteri di bmarche,che mi auguro venga perlomeno affrontato da media e magistratura.Continuo poi a chiedermi la legalita' e la congruita' di un sistema di contrattazione che in un mese(quello scorso) con 99000 euro di scambi totali ha fatto perdere in capitalizzazione circa 200 milioni di euro( non e' un errore leggasi DUECENTOMILIONI DI EURO)alla nostra amata 'banca del territorio'
    367 - Dic 9, 2013 - 0:09 Vai al commento »
    La consob non risponde ai quesiti dell'azionista,banca d'italia fa i rilievi a bmarche ma nn verifica che la stessa operi dei cambiamenti e nn blocca l'a.c. o lo condiziona ,Ambrosini scrive una lettera agli azionisti( piena di cazzate) ,Bianconi ringrazia sentitamente,il titolo sale ad 1,05 euro,l'a.c. a 0,85 viene venduto come un affare,risultato di tutto cio': UN DISASTRO!!Mi chiedo a cosa servano a questo punto un organismo latitante( la consob) e un'altro che interviene sempre troppo tardi( la banca d'italia).Costa,Ambrosini,Tardioli ed il resto del cotolengo devono pagare e rispondere anche con i loro beni personali la loro incapacita',stupidita',ignoranza ed...altro...Ora i tempi sono maturi perche' Tardioli non dorma sonni tranquilli
  • Battaglia legale su Banca Marche
    Fondazione Carima: “Siamo parte offesa”

    368 - Dic 7, 2013 - 12:10 Vai al commento »
    Dimenticavo che con un sistema cosi,che oggi ha manifestato tutti i suoi limiti e la poca trasparenza nessun azionista piccolo o grande pensera' mai di avvicinarsi a bmarche,mentre una volta risanata la banca sara' fondamentale che tanti piccoli o grandi azionisti ritornino a pensare di investire in essa.Non dimentichiamoci che l'a.c. e' stato solo e giustamente rinviato...
    369 - Dic 7, 2013 - 12:05 Vai al commento »
    Regine marche,nell'aumento di capitale del 2012 ,al quale per inciso non ho partecipato anche io,ma cio' non ha impedito lo stesso un bagno di sangue,ha visto compiersi un'altra follia per non definirla truffa( e sulla quale mi auguro che la procura indaghi) ,ovvero il titolo e' salito come per incanto a 1,05 rendendo quindi appetibile l'a.c. a 0,85 per poi ridiscendere di in 50% subito dopo.Qui riemerge di nuovo il problema della assoluta inadeguatezza del metodo di contrattazione settimanale del titolo.Con troppa facilita' e fuori da ogni logica puo' essere manipolato a piacimento,ora i commissari hanno adottato la contrattazione mensile,ma in un'ottica di vero rinnovamento questo sistema va cambiato drasticamente per lasciare spazio a qualcosa che rispecchi realmente,valore,situazioni,bilanci della banca.Abbiamo assistito inermi prima all'a.c. farsa,oggi alla discesa o risalita con poche migliaia di euro,e' arrivato il momento di mettere mano seriamente al problema.Chiedo a Marco Ricci di sensibillizzare i commissari e l'opinione pubblica con un articolo sul tema e magari ripercorrendo le tappe e cio' che e' avvenuto nell'ultima truffa perpetuata ai danni degli azionisti,ovvero l'a.c.del 2012.Puo' sembrare un problema che riguarda solo gli interessi degli azionisti ma non ci vuole molto per capire che al valore e alla capitalizzazione della banca e' legato futuro,occupazione,concambi ecc.
    370 - Dic 7, 2013 - 2:09 Vai al commento »
    Meglio tardi che mai...certo ritenersi parte offesa( la fondazione di mc evidentemente viene da marte) dovrebbe autorizzare gli azionisti privati a ritenersi parte offesa in relazione alle scelte demagogiche e utopistiche fatte dalle fondazioni nel 2007,e' inutile negarlo,il problema nasce tutto da li',poi c'e' chi ha visto bene di approfittarsene e di arrivare allo sconquasso attuale
  • BM, 321 esuberi:
    i giovani precari scrivono a Goffi

    371 - Dic 7, 2013 - 12:28 Vai al commento »
    Lupetti,non c'e' bisogno di scomodare complotti e congiure,basta prendere degli incapaci presuntuosi e smodatamente ambiziosi e metterli a capo delle fondazioni,poi attraverso loro e un po' di politica mettere alla presidenza e nel consiglio di una banca,non di una azienda agriaria,altrettanti incapaci presuntuosi e smodatamente ambiziosi ,specchio fedele di chi li ha nominati,amici degli amici,con provenienze piu' disparate,ma rigorosamente che niente hanno a che fare con il mondo della finanza ed il gioco e' fatto.Per concludere il capolavoro metti poi un d.g. che invece di banca capisce e come ed al quale viene fatto fare per timore reverenziale ed una serie di favori,raccomandazioni,carriere incrociate il bello ed il cattivo tempo.Ecco qua riassunta la storia di bmarche e degli artefici del disastro.Non possiamo dimenticare che Gazzani candidamente dichiara che era tranquillo perche' gli dicevano?.ma chi glielo diceva,sempre gli incapaci,che andava tutto bene!!!Diverso e' il discorso dei controlli di banca d'italia e delle omesse verifiche,ma mi pare di capire che la conbriccola abbia preso in giro se non truffato anche loro(licenziamenti e riassunzioni nascoste,Tardioli rimasto al suo posto nonostante la inadeguatezza manifesta ecc. ecc.. ecc).,ma questa e' un'altra storia
    372 - Dic 6, 2013 - 18:22 Vai al commento »
    regione marche,sai bene che se cura da cavallo deve essre di certo non basteranno 321 esuberi trattati comunque con i guanti bianchi.L'importante pero' e' che il lavoro di risanamento e pulizia sia iniziato ora dobbiamo vigilare che continui e nel modo giusto.Detto cio' grande solidarieta' per i dipendenti,dispiace che come al solito a rimetterci sono sempre i piu' deboli ed il caso bmarche non fa eccezione.Resto della mia idea che non toccare niente quando ancora si potevano sistemare le cose in nome della difesa della occupazione sia stata una utopia ed oggi vengono al pettine i nodi di ieri. Oggettivamente un dipendente ogni 300clienti,ed oggi i cluenti sono diminuiti,sono troppi anche se bmarche avesse navigato in buone acque,figuriamoci nella situazione in cui si trova.
    373 - Dic 6, 2013 - 11:06 Vai al commento »
    Caro Radio o Kabul,forse ti sfugge che per difendere quei 900 posti,fondazioni,azionisti e la banca stessa hanno perso una somma tale che bmarche avrebbe potuto mantenere a vita con annessa pensione non solo i 900 esuberi paventati,ma 90000 dipendenti anche se inutili.Con la stessa cifra bruciata al vento bmarche avrebbe potuto finanziare a tasso zero tutta l'imprenditoria delle marche,comprese famiglie,start up.La teoria da te sostenuta e' quella del mitico Gazzani nel VIDEO YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA,ma e' una boiata pazzesca.Secondo cio' che sostieni e' stato meglio tutelare l'immagine degli enti??quali poi non si capisce piuttosto che il valore di una banca a cui fanno capo 40000 azionisti e 4 fondazioni che si sono rovinate.Tutto cio' per difendere l'occupazione,ma ti accorgerai presto,tra l'altro,che il licenziamento dei famosi 900 esuberi e' stato solo rinviato,pero' con una banca distrutta e alla fine di questa storia i 'cadaveri' saranno molti di piu.Come stai ironizzando sugli azionisti e le loro tashe vuote,ironizza anche sulle dichiarazioni delle fondazioni che per i prossimi anni non avranno un becco di quattrino per svolgere il ruolo per il quale dovrebbero esistere,che non e' quello di sfasciare banche,ma occuparsi della socialita' e della povera gente.Con l'approssimarsi del natale chiedi almeno scusa a queste ultime,incolpevoli di tutto cio' che e' successo.Auguri anche a te di buone feste
    374 - Dic 5, 2013 - 22:48 Vai al commento »
    Javier,certo che non e' giusto che paghino i dipendenti,molti dei quali vittime incolpevoli di questa situazione,il problema e' che sindacati e politica,oggi molto attivi e combattivi,non hanno fatto niente per impedire che bmarca sprofondasse negli abissi quando ancora le cose potevano essere sistemate.Nessuno si e' opposto alla decisione folle delle fondazioni di non vendere nel 2007,avevano tutti paura degli esuberi,nessuno si e' opposto alle nomine demenziali volute da politica e fondazioni,ne' alle consulenze necessarie a colmare l'ignoranza totale dei dirigenti,si rischiava di perdere l'autonomia edora?Perdiamo territorialita',autonomia,speriamo che qualcuno ci compri a due lire e chi ci comprera' e se ci comprera' dovra' fare tornare i conti,per cui credo che il problema esuberi,costi,numero filiali siano solo rinviati.In pratica i commissari il lavoro vero,quello sporco ed impopolare lo faranno fare al nuovo eventuale acquirente.Grazie Bianconi,Costa,fondazioni,cda,dirigenti ed a tutti i responsabili diretti ed indiretti di questo disastro
  • Nuova riunione tra Tanoni
    e gli ex amministratori Banca Marche

    375 - Dic 2, 2013 - 22:55 Vai al commento »
    Cento milioni di euro di perdite per la fondazione carima ,stante il valore attuale dell'azione non sono sufficenti,ma del resto per difendere territorialita' ed autonomia era giusto spenderli,socialita' ed opere imanitarie possono attendere. Riguardo alla riunione non organizzata e casuale...avvenuta nella fabbrica di Ercoli,chissa' se si e' parlato anche del contratto di affitto dei locali della filiale di civitanova di bmarche.Erano tutti presenti, una occasione unica...peccato...bella l'uscita che l'iniziativa della fondazione carima e' troppo complessa,chi spiega a questi signori che e' sacrosanta,non complessa e che se qualcuno riuscira' a  coinvolgerli e a considerarli corresponsabili ne siamo tutti felici?Tranne loro,ovvio... All'avv Tanoni,che certamente non ha bisogno dei miei consigli,dico che se proprio non riesce a stare lontano da certa gente agevoli con i suoi pareri la sparizione definiitiva degli stessi.Gli azionisti privati sono disposti a pagare loro un charter per farli espratiare all'estero,cosi non ne sentiamo neanche piu' parlare.Amen
  • Banca Marche, sale a quindici
    il numero degli indagati

    376 - Nov 27, 2013 - 22:26 Vai al commento »
    Ambrosini,inqualificabile,complice od incapace? O tutte e tre le cose?L'ambizione mista a stupidita' ed un pizzico di protervia e presunzione non ha limiti.Onore al merito invece a quei due galantuomi di Grassano e Cesarini,uniche voci oneste e professionalmente capaci e competenti la cui voce purtroppo e' rimasta inascoltata.Onore al merito anche a Gazzani ed alla fondazione di mc che li hanno voluti e nominati.Arriviamo alle accuse: purtroppo di Cesarini e Grassano Gazzani si e' ricordato dopo aver voluto in consiglio frotte di incapaci,raccomandati da politica ed accordi incrociati,i quali hanno combinato i disastri di cui si parla oggi.Poi,vista la malaparata ha cercato di porre rimedio agli errori madornali commessi,errori tra l'altro costati cari a fondazione,azionisti ecc..ed i poveri Cesarini e Grassani nulla hanno potuto fare se non di andarsene sbattendo la porta.La morale,amara,e' che ognuno dovrebbe fare il proprio mestiere,comprese fondazioni e loro illuminati presidenti
  • I vertici di Banca Marche
    incontrano il sindaco Carancini

    377 - Nov 27, 2013 - 1:11 Vai al commento »
    Con tutto il rispetto per Carancini,credo che Goffi ed i commissari prima di tranquillizzare lui( e ne siamo felici che ci siano riusciti)dovrebbero parlare con i clienti,con gli imprenditori e perche' no con gli azionisti privati.Quando arrivera' il momento di battere cassa con l'a.c. non credo si rivolgeranno a Carancini.Nel frattempo colgo l'occsione per ringraziarli di avere dato seguito alle ns( lecite e sacrosante) rimostranze sul sistema di contrattazione del titolo e da dicembre il prezzo sara' determinato MENSILMENTEe non piu' settimanalmente( vedi nuove disposizioni in merito) evitando cosi panico e speculazione.Cio' dovrebbe far riflettere tutti gli azionisti,piccoli,grandi ed altri che di loro dovrebbero occuparsi,ovvero che occorre essere propositivi e non remissivi,che le cose possono cambiare se si esce dalla tana e si fa sentire la propria voce,ma sopratutto CHE E' ARRIVATO IL MOMENTO DI PENSARE ALLE COSE CONCRETE ED UTILI PER LA BANCA E PER NOI.In quest'ottica l'incontro con l'ennesimo politico non e' ne' utile ne' strumentale alla causa della banca 
  • Banca Marche, la Fondazione Carima
    va avanti con l’azione di responsabilità
    Numerose audizioni in Procura

    378 - Nov 27, 2013 - 1:25 Vai al commento »
    Credo che al di la' di tutto qualsiasi iniziativa tesa a fare chiarezza,punire i responsabili( chiunque essi siano,banca d'italia compresa) e perche' no finalizzata almeno ad un tentativo di recupero del maltolto vada elogiato.Per cui ben venga l'iniziativa di Gazzani e della fondazione,sempre che non resti un bel proclama e sia seguito da fatti concreti.Detto cio' gli stessi non possono pensare di ripulire la loro coscienza e di sentirsi esonerati da responsabilita' oggettive date dal ruolo stesso da loro ricoperto.Vale per loro lo stesso proncipio della legge,CHE NON AMMETTE IGNORANZA.Nel frattempo una buona notizia a chi fosse interessato: da dicembre il titolo banca marche avra' contrattazione MENSILE E non piu' settimanale.Meditate gente...meditate...
  • Banca Marche, Gianuario (Cisl):
    “Manuale Cencelli non più accettabile”

    379 - Nov 30, 2013 - 1:37 Vai al commento »
    Radio kabul parla solo un sindacato perche' tra gli iscritti delle varie sigle( compresa quella che parla) ci sono tanti raccomandati,assunti non tanto per necessita' ma per accontentare politici,fondazioni legate alla politica,amici,amici degli amici e chi piu' ne ha piu' ne metta.Per assumere tutte queste persone sono state aperte delle filiali assolutamente inutili e di cui mi piacerebbe conoscerne il conto economico per capire se hanno ancora ragione di esistere.Banca marche,tra i tanti records negativi ha anche quello del rapporto dipendenti/clienti. Riguardo alle consulenze e' ovvio che servivano,tra panettieri,agricoltori,avvocati in pensione,anestesisti insonni chi poteva capire qualcosa di banca? CONTRATTAZIONE MENSILE DEL TITOLO: dico solo ERA ORA!! Certo,lascia un po' perplessi che qualcuno si sia accorto del problema a rdosso dei tristemente famosi 0,2 centesimi ad azione,ma ben venga questa quotazione se potra' servire a fare avvicinare investitori ed azionisti( ovviamente ci vuole anche un piano industriale credibile).
  • Banca Marche, i consigli di Tanoni
    agli ex-amministratori
    Cordata locale: “Partner bancario vicino”

    380 - Nov 22, 2013 - 18:32 Vai al commento »
    Senza voler pontificare,a mio parere sbagliamo e sprechiamo energie inutili concentrandoci sulle cordate,le eventuali od improbabili soluzioni piu' o meno ben accette da banca ditalia( nessuno sa che idee e soluzioni hanno in merito quindi possiamo parlare all'infinito di tutto ed il contrario senza concludere niente)e configurando scenari irrealizzabili concretamente.Oggi le priorita' sono un ritorno alla normalita' della banca( che sembra esserci)chiedere ed ottenere qualche notizia in piu' da perte dei commissari che riporti un po' di ottimismo ed eviti il diffondersi del panico( stato dell'arte della pulizia a Fontadamo,progetti futuri,un punto fermo e definitivo sul disastro pregresso).Poi noi azionisti privati dovremmo trovare il modo di far sentire la nostra voce,leggi essere ricevuti dai commissari ricordare loro che esistiamo e che c'e' un problema grosso come una casa,ovvero il sistema di contrattazione demenziale del titolo bmarche,un valore prossimo allo zero,lo ripeto all'infinito,non riguarda solo glii azionisti,ma tutta la banca e quando sara' il momento questo aspetto emergera' in tutta la sua drammaticita'.Se qualche politico,sindacalista,simpatizzante volesse intervenire e sensibilizzare i commissari lo faccia adesso,non come al solito quando il latte e' versato,come gia' successo purtroppo.Lasciamo in pace cordate,fondi,Letta bond,aiuti dello stato e perche' no del padreterno e cominciamo a pensare alle cose concrete e fattibili,altrimenti i guai chiamano altri guai e questa volta definitivi
    381 - Nov 22, 2013 - 0:48 Vai al commento »
    Non so se l'avv.Tanoni e la sua cordata siano la soluzione per risolvere tutti i problemi di bmarche,anzi sicuramente non lo saranno,ma non mi sembra che questa ipotesi sia meno valida e concreta di quelle emerse nel convegno dell'altro ieri,ovvero azionariati diffusi tra dipendenti e piccoli azionisti,interventi statali non ben identificati,Letta bond,prestiti,e a questo punto collette,questue ed altro.Per cui se quelle di Tanoni sono fantasie,le altre soluzioni prospettate che cosa sono?Comunque,cordate o altro,alla fine la decisione la prendera' banca d'italia,
  • BM, cambio al vertice del personale
    Antinori destinato a nuovo incarico

    382 - Nov 24, 2013 - 10:11 Vai al commento »
    Rileggendo meglio l'articolo: Antinori destinato a nuovo incarico: i casi sono due,o come sostiene anche Costa non c'e' niente di male a cambiare degli assegni per tutelare una certa privacy del discreto Bianconi o Antinori ha commesso sia dal punto di vista deontologico che legale un fatto rilevante ed illegale.Se cosi fosse( ma mi sembra che i presupposti ci siano tutti,altrimenti non si capisce cosa ed a chi banca d'italia ha contestato irregolarita')Antinori non deve essere destinato a nuovo incarico(quale tra l'altro?) ma destinato intanto ad andare a casa diretto e per giusta causa e poi in un aula di tribunale oer spiegare bene che cosa combinavano lui ed i suoi amici.Le piante per non ricrescere vanno potate dalle radici
    383 - Nov 20, 2013 - 23:55 Vai al commento »
    Le ta ma speriamo inesorabile continua l'opera di pilizia e rinnovamento.Adesso ci aspettiamo una causa milionaria anche da Antinori,il quale poverino cambiava degli assegni a Bianconi solo per amore della privacy,anche Costa,che era il suo presidente la pensava allo stesso modo,quindi che male c'era? Posso solo immaginare quali potessero essere i principi ispiratori di questo signore per carriere ed assunzioni....comunque uno di meno,avanti il prossimo
  • Banca Marche, tra futuro e accuse
    Bacci: “Fatte cose inenarrabili”

    384 - Nov 21, 2013 - 0:38 Vai al commento »
    Gianfranco Cerasi,condivido pienamente la seconda parte del suo intervento.Finalmente qualcuno che ha il coraggio di parlare di tagli del personale,chiusure di filiali,gestione manageriale e non contadina della banca,gli unici rimedi che possono consentire a bmarche di risollevare la testa.Esattamente il contrario di quanto emerso ieri al convegno.Riguardo invece all'intervento al buio da parte di un non ben identificato azionariato diffuso non credo possa realizzarsi ed essere fattibile,cosi come credo che trattandosi di guerra tra poveri gli interessi degli azionisti e quelli dei dipendenti non potranno coincidere ,anzi purtroppo gli uni saranno contrari agli altri.Grazie anche per avere toccato il problema della quotazione e del valore del titolo.Se nessuno ferma l'emorragia oggi esclusivamente emotiva e consentita da un sistema demenziale di contrattazione,altro che public company,azionariato diffuso ed altre amenita' emerse dal papocchio di personaggi riunitisi ieri: politici,sindacati,professori,un sindaco ed il nostro presidente della associazione azionisti privati,troppo ottimista sul concetto che gli azionisti faranno la loro parte nel prossimo a.c. se nessuno continuera' ad occuparsi di loro se non quando ci sara' da battere cassa.E' gia' successo,ma non succedera' piu',quindi qualcuno si ricordi di noi a fontadamo,risponda alle lettere ed alle istanze della ns associazione,ci rceva e ci dia la stessa dignita',attenzione e tempo concessi a sindacati,politici,filosofi,ecc.Grazie
    385 - Nov 20, 2013 - 18:51 Vai al commento »
    Bene,ora possiamo stare tutti piu' tranquilli,c'e' stato un bel convegno,ognuno ha detto la sua,difendendo( inutilmente in quanto e' troppo tardi) il proprio orticello/ interessi e che cosa e' scaturito dal convegno: l'idea di un azionariato diffuso?..una public?...company?...di un accordo dipendenti azionisti?...e dulcis in fundus magari un intervento dello stato.Bingo! Era tutto cosi semplice e nessuno ci aveva pensato.Peccato la conclusione dell'articolo di Marco Ricci: la strada da seguire la delineera' la banca d'Italia.Invece di scervellarsi in proclami altisonanti,le varie associazioni dovrebbero organizzare un incontro con i commissari e capire in che modo questi signori pensano di traghettere la banca.Sara' possibile e quando sapere a quanto ammontano una volta per tutte incagli,sofferenze ecc?Cosi magari capiamo anche quanto valgono le ceneri della ns banca del territorio,quanto serve per un a.c.risolutivo ed allora magari qualcuno interessato verra' pure fuori( aspettando qualcun'altro che lo impallina come speculatore),salvo poi rimpiangere che a marzo si poteva evitare il commissariamento.Sara' altrsi possibile sapere quando i superstiti nascosti a Fonteadamo vengono mandati a casa e a che punto sono le indagini della magistratura?.Nel frattempo parliamo di azionariato diffuso,di amministrazioni locali che dovrebbero aiutare chi e cosa,e consideriamo irricevibile l'ipotesi che la banca venga assorbita.Tutti tranquilli,non c'e' nessuno che ad oggi la vuole,neanche per regalo visto quanto vale 0,260 centesimi ad azione)Aspettiamo fiduciosi e mi raccomando buoni e tranquilli public  ompany,azionariati diffusi,amministrazioni locali ed un bell'aiuto dello stato e tutto si risolvera' per il meglio,ovvero una catastrofe.
  • Banca Marche non interessa
    alla Popolare dell’Emilia Romagna

    386 - Nov 18, 2013 - 17:17 Vai al commento »
    APPELLO ALLA BPER NON SIETE INTERESSATI NEANCHE GRATIS?OGGI IL TITOLO VALE 0,260 MA ENTRO POCO ANDRA' A ZERO,PER CUI FOSSI IN VOI CI FAREI UN PENSIERINO.
    387 - Nov 16, 2013 - 13:34 Vai al commento »
    Sarnari,qualsiasi offesa ma craxiano no....sono stato sarcastico nel suo primo commento,concordo pienamente con il secondo( Craxi a parte) .Se Lei legge i miei commenti al riguardo( sportelli,numero dei dipendenti,ruolo nefasto dei sindacati e della politica,inermi quando dovevano farsi sentire,inutilmente attivi quando non serviva piu') si ricredera' Concordo altresi' con le considerazioni di Orville,quando parlavo di bmarche paragonandola al conte Mascetti( borioso e spiantato che vive di ricordi) intendevo proprio quanto da lui affermato.Altro che selezione degli imprenditori( divisi tra buoni e cattivi,speculatori e benefattori,ecc) c'e' solo da ripartire,ristrutturare,sistemare,ricreare valore e non disastri,riappropiarsi del ruolo principale di una banca ora si del territorio e SOPRATUTTO FARE PULIZIA DEFINITIVA DELLA VECCHIA GESTIONE E DI QUANTI RICONDUCIBILE AD ESSA CONTINUANO A NASCONDERSI INDISTURBATI A FONTEADAMO.TUTTI A CASA OER ORA E UNA VOLTA ACCERTATE LE RESPONSABILITA' IN GALERA.Cosi forse clienti,investitori,pretendenti si riavvicineranno alla ns banca Riguardo al valore del titolo e del suo sistema di negoziazione( ripeto folle,demenziale,a mio modesto parere attualmente illegale) riassumo a chi fosse interessato alcuni dati: ULTIME 4 ASTE: PERSO IL 34% DEL VALORE PARI A 190.670.000 (centonovanta seicentosettanta milioni di euro) CCN SOLI 88( ottantotto)SCAMBI PER UN VALORE COMPLESSIVO DI 92.635( novantaduemilaseicentotrentacinquemila euro)?E' normale tutto cio',o c'e' almeno qualcosa di strano e che andrebbe subito corretto?Attendo considerazioni gradite in merito
    388 - Nov 16, 2013 - 1:28 Vai al commento »
    Attendiamo proposte di acquisto da parte di Giuseppe Starnari,oltre alla banca e' anche interessato ad assumere  i 3000 dipendenti,assorbire le 300 filiali ed accontentare i 40000 azionisti privati?Finalmente un illuminato di quelli che cercavano Masera e Spacca,peccato sia uscito allo scoperto troppo tardi. Riguardo alla sospensione del titolo mi auguro che qualcuno,compresi i ns commissari si occupi il prima possibile del problema.Che senso ha continuare caprinamente a far si che bmarche si spenga come un cerino e che il suo valore( virtuale per fortuna) si azzeri senza senso e logica.Ripeto l'appello all'opinione pubblica ed a tutti coloro che seguono le vicende della banca di porre attenzione e sollecitare un dibattito su di un problema non di secondo piano,il valore della banca e delle sue azioni.Quello che scrive l'azionista a Goffi( che conosco e che non sono io) e' sacrosanto.Sembra un problema secondario,ma una banca che non vale niente e' destinata a morire,come puo' realizzarsi un aumento di capitale e chi puo' essere interessato a comprare una banca che vale pochi euro?Sembrerebbe piu' un problema di chi ha le azioni( ed il sottoscritto le ha) ma la cosa riguarda il futuro dei dipendenti,delle filiali,in poche parole di tutta la banca.Richiedo scusa alle varie associazioni di azionisti privati,inermi,dormienti e silenti,ma questa sarebbe l'unica battaglia per cui varrebbe la pena svegliarsi ed uscire allo scoperto,vedano un po' di dare un senso alla loro esistenza,per statuto dovrebbero tutelare e difendere i diritti degli azionisti.Commenti e considerazioni,anche discordanti sono gradite.
  • “I figli di” e i favori
    di Casale a Bianconi

    389 - Nov 17, 2013 - 10:19 Vai al commento »
    Radio Kabul grazie del suggerimento.Poi pero' ne riparliamo quando ci sara' l'aumento di capitale e quando i commissari inizieranno a dismettere filiali e mandare a casa dipendenti( o neanche questi sono temi popolari?)
    390 - Nov 14, 2013 - 15:56 Vai al commento »
    Il fatto che nessuno commenti le mie considerazioni sul valore attuale della banca,del metodo beota di contrattazione,che continua ad essere adottato anche dopo il commissariamento,e che nessuno si preoccupi che oggi una azione bmarche vale 0,290 centesimi di euro mi fa nascere il dubbio che tra coloro che si appassionano al tema non ci siano azionisti ma fans della correttezza,di come vanno le cose in Italia,di come dovrebbero andare ecc.Ogni tanto mi piacerebbe parlare e confrontarmi anche su cose concrete e che ci riguardano personalmente,lasciando egoisticamente per un momento da parte i grandi macrosistemi ed i principi della vita e del mondo.Ripeto la domanda:quello che sta accadendo all'azione bmarche e' al di la' del valore normale o rappresenta l'ennesima anomalia demenziale,beota,sporca di questa stramaledetta banca del territorio??? ps non trovo riscontri anche sulla funzione ed il ruolo delle associazioni azionisti privati,le quali evidentemente ancora stremate dall'ultimo accalorato interventa all'ultima assemblea,ora dormono sonni tranquilli in attesa del posticino in consiglio che qualcuno gli aveva promesso.Considerazioni in merito anche su questo argomento sono gradite,penso che cominciare a tutelare anche i ns umili interessi,se pur venali, non sia inopportuno ne' prematuro
    391 - Nov 13, 2013 - 23:13 Vai al commento »
    Il mondo delle favole continua: i figli di ...ignari ed assunti in bmarche,Gazzani eroe che denuncia per primo il sentore...che qualcosa nn andava...affidamenti dati a societa' riconducibili alla fondazione di Fano( e qualcuno ancora si chiede perche' hanno votato contro per l'azione di responsabilita').Poi arriviamo a Masera,il fantasma ,il quale per darci l'onore di restare voleva 200 milioni di ricapitalizzazione immediati e senza condizioni da parte degli imprenditori marchigiani,i quali,cattivoni,non gleli hanno dati.Lo ripeto,quelli che cercava Masera e direi anche Spacca,non erano imprenditori,ma beoti al pari dei dirigenti bmarche che non si capisce in che veste,con quali vantaggi,con che garanzie avrebbero dovuto versare i loro soldi ( a.c.,a fondo perduto,altro?)Be,forse qualcuno obiettera' che 200 milioni sono poca cosa per tutelare la territorialita',l'autonomia e non ultima l'occupazione,senza distinzioni tra raccomandati e non.Ci sara' qualcuno che un giorno prossimo spero si preoccupera' di tutelare il valore del titolo e della banca.Oggi vale 0,290 centesimi di euro,a questi valori l'a.c. prossimo a quanto verra' fatto a 0,10 centesimi?E quante azioni serviranno per racimolare a questi valori 400/500 milioni di euro?Gli imprenditori cattivi che hanno deluso Masera con gli stessi 200 milioni si comprano la banca,altro che ricapitalizzazione!Visto che oggi con 7000 euro si condiziona il valore del titolo di un piu' o meno 10%( vedi ultime settimane di contrattazione) non e' il caso di prendere provvedimenti?Banca pop di Spoleto non appena commissariata e' stata sospesa dalle contrattazioni,bmarche con il suo sistema al pari di chi l'ha gestita fino ad oggi,ovvero demenziale come loro) che fa,la facciamo spegnere lentamente come un cerino portando il suo valore A ZERO SPACCATO?Cosi' finalmente andiamo su tutti i guinnes dei primati,titolo da 3 euro a zero,fenomenale vero?
  • Bcc di Civitanova e Montecosaro tra le migliori piccole banche in Italia

    392 - Nov 13, 2013 - 2:16 Vai al commento »
    Mi scuso dimenticavo il personaggio principale della combriccola il dott Bianconi,a meno che non abbia altri impegni imminenti
    393 - Nov 13, 2013 - 2:13 Vai al commento »
    La bcc di civitanova e montecosaro,per incrementare ulteriormente utili e dimensioni non ha mai pensato di reclutare uno staff di persone vincenti?Con Costa,Ambrosini,Vallesi,Tardioli e Gazzani il risultato e' sicuro,provare per credere
  • Fondazione Carima,
    don Gianluca Merlini nel CdA

    394 - Nov 13, 2013 - 1:51 Vai al commento »
    Gabri,senza voler sembrare blasfemo,ma in che cosa un prete puo' essere utile a bmarche?( leggi commento n.4).Non sono bastati agricoltori,anesestesisti insonni e panificatori,adesso proviamo con i sacerdoti,poi a chi ci rivolgiamo al mago silvan?preciso che il mio commento riguarda solo il richiamo a bmarche,non entro nel merito ne'della nomina tanto meno del personaggio che non conosco.
  • Gesuelli&Iorio, al via il piano
    di ristrutturazione

    “Con BM esposizione per 2,5 milioni”

    395 - Nov 13, 2013 - 23:16 Vai al commento »
    Gli imprenditori non c'entrano,le fondazioni non sapevano,i dirigenti vittime di Bianconi,Bianconi vittima delle fandazioni che chiedevano dividendi alti,ma non e' che alla fine la colpa del dissesto e' di questi azionisti privati che sporchi speculatori avevano anche la strana pretesa di poter dire la loro?Tranquilli pero' di questo passo( valore del titolo e quindi della banca 0,290 centesimi per azione) entro poco non ci saranno piu' ne' gli azionisti ne' il valore della banca.Basta non avere fretta e sopratutto non prendere nessuna iniziativa su questo fronte( MESSAGGIO RIVOLTO A GOFFI,COMMISSARI,FONDAZIONI AZIONISTE( nel caso l'avessero dimenticato)AZIONISTI PRIVATI E LE DEFUNTE E DISCRETE ASSOCIAZIONI AZIONISTI PRIVATI( di cui si ricorda...boh..)
  • Le liquidazioni di Bianconi
    Ecco perché Bankitalia accusa i Cda

    396 - Nov 18, 2013 - 16:53 Vai al commento »
    CERCASI BANCA OD IMPRENDITORI DISPOSTI A PRENDERE GRATIS O DIETRO PAGAMENTO DI UN PICCOLO CONGUAGLIO DA PARTE DEGLI AZIONISTI BANCHETTA MARCHE.QUOTAZIONE ATTUALE 0,260 centesimi,MA PRIMA DI NATALE IL VALORE ANDRA' A ZERO.AFFITTASI FILIALI PER APERTURA EMPORI CINESI,I DIPENDENTI VERRANNO RICICLATI PER ULTIMARE CANTIERI,DIRETTORE GENERALE E COMMISSARI SI OCCUPERANNO DI DIREZIONE DEI LAVORI E DELLA SICUREZZA DEGLI STESSI. INVIARE OFFERTE O PSSO FONDAZIONI,O SINDACATI,IN ALTERNATIVA ALLE ASSOCIAZIONI AZIONISTI PRIVATI
    397 - Nov 17, 2013 - 22:33 Vai al commento »
    Cosi' funzionava( speriamo almeno di poter parlare al passato remoto) in bmarche.Questo era il modus operandi dei geni nominati con un manuale Cencelli perfetto dalle fondazioni,con la complicita' di tutti,per cui cane non morde cane.Non dobbiamo dimenticare le parole di Lauro Costa,il quale sceso dal suo trattore Landini dichiarava che Bianconi,per discrezione e solo per discrezione,per carita' effettuava il contestato cambio di assegni da 5000 euro,quindi niente di illecito,ma solo bon ton,dichiarare le cifre spropositate che guadagnava era effettivamente una cosa di cui vergognarsi.Lo stesso uomo della terra,o del territorio,dichiarava che gli affari personali di Bianconi non c'entravano niente con bmarche,per cui ben venga una doppia liquidazione ed una lettera di manleva.Il mitico Costa,quello che aveva lasciato la banca in sicurezza,che flirtava languido con Bianconi,Ambrosini,Vallesi,Giorgi( gli ultimi due giustamente hanno chiesto risarcimenti milionari a bmarche,mica sono piu' stupidi del loro d.g.,vogliamo dargli almeno un paio di milioni a testa,dopo i meravigliosi risultati ottenuti dalla loro gestione?Ma queste sono cattiverie gratuite,la colpa e' di quel mercato immobiliare,cattivone,che senza avvertire nessuno e' crollato).Costa,in una intervista storica,tocca anche l'argomento poco popolare del valore del titolo e risponde con un laconico: e' in linea?...con i valori?...delle altre banche?...Detto cio' per par condicio come non ricordare il sempre elegante e pettinato Ambrosini,rispettoso e quasi sognante di fronte a Bianconi e l'insonne( se nn dorme lui noi cosa dovremmo fare?)Tardioli,di cui ci rimarra' impressa indelebilmente nella memoria la magistrale conduzione dell'ultima drammatica assemblea( a proposito,non era stato dichiarato inadeguato per competenze dalla banca d'italia?ma giustamente bmarche ha ritenuto di utilizzare la sua professionalita' e saggezza fino alle spintanee e tardive dimissioni)riposino in pace,almeno per ora...AMEN
  • Lanari: “Sono cliente di Banca Marche,
    non dei vari direttori generali e Cda”

    398 - Nov 12, 2013 - 15:33 Vai al commento »
    Fede Cesarni,parli di decisioni di pancia che un vero manager di una banca non avrebbe mai preso,hai ragione,ma tu riesci a rrovare un vero manager di spessore e reale competenza bancaria tra i 'beoti' di bmarche?Pensa alla loro provenienza,chi l'ha voluti(ci sono interviste recenti su cm di questi maghi improvvisati della finanza) e dimmi come possono essere in grado di partorire qualcosa di sensato e non demenziale.Sono stati schizofrenici nell'erogazione del credito e lo sono ora nel chiudere i rubinetti,ormai almeno i cantieri in stato avanzato d'opera andrebbero ultimati e solo cosi' anche svendendo a prezzi stracciati si potrebbero liimitare i danni.Basta guardare il cantiere Santa Cristiana( Lanari) e l'Umberto primo ex ospedale di An( Santarelli) Nel frattempo,mentre disquisiamo di strategie bancarie,ci chidiamo qual'e' la vera identita' di Persichetti e per par condicio quali sono o non sono i miei presunti amici il titolo bmarche sprofonda di settimana in settimana ed e' arrivato a0,290 centesimi.Qualcuno mi spiega la logica di un titolo che con 7000 euro di scambi sale o scende del 10%,che fa riferimento ad una banca commissariata,con moody's che ha sospeso le valutazioni e che non ha piu' neanche l'obbligo di pubblicazione dei bilanci.A questo punto il valore da che cosa e' determinato se non dalla speculazione e dalla idiozia di chi vende le proprie azioni a questi valori?Niente o 0,29 centesimi cosa cambia,non sarebbe meglio tenerle e sperare un giorno in una risalita?Credo che anche questa evidente anomalia,chiamiamola cosi',un giorno dovra' essere affrontata,capire chi l'ha manipolata o non ha evitato che accadesse,chiedendo alla sonnolenta banca d'italia e magari alla procura che cosa ne pensano.MESSAGGIO ALLE ASSOCIAZIONI AZIONISTI PRIVATI,RITENETE CHE NEANCHE QUESTO PROBLEMA FACCIA PARTE DEI VS COMPITI E CHE VADA AFFRONTATO?SOGNI D'ORO,SCUSATE IL DISTURBO
  • L’affondo di Gazzani:
    “Fondazione Carima
    vittima del sistema Banca Marche”

    399 - Nov 11, 2013 - 19:39 Vai al commento »
    Alexis,ti chiedi se siamo in presenza di un gruppo dirigente di beoti,la risposta,senza ombra di dubbio,e' SI!!Come si fa nn dico di accorgersi che la banca stava andando a scatafascio,ma che un solo affidamento aveva raggiunto i 260 milioni di euro.Bastava chiedere gli importi degli affidamenti dei clienti medio grandi,verificare le garanzie,anche se gonfiate da perizie compiacenti e chiedere lumi.Ma queste persone erano troppo impegnate nel giro di poltrone,con scambi di presidenze tra fondazioni e banca,con il beneplacito della politica,dei sindacati e di tutti coloro che oggi urlano e sbraitano.E chi si sarebbe permesso di disturbare il manovratore?Lungi da me difendere Bianconi,ma solo avendo a che fare con una dirigenza di beoti incompetenti,ambiziosi quanto incapaci ha potuto fare tutto ed il contrario di tutto.E quando ha capito il livello dei suoi interlocutori...ha fatto di banca marche la banca 'del territorio' si,ma del suo di territorio.
    400 - Nov 11, 2013 - 11:27 Vai al commento »
    Mettiamola cosi' per non ingenerare altre polemiche: voglio vedere tutti i 'miei amici' in galera e se possibile prima di natale,cosi' passano daL fresco di Cortina a quello piu' salubre del carcere.Poi si cerchi di capire chi ha messo,spinto,fortemente voluto queste persone sul ponte di comando,a meno che non siano atterrate da marte,chi ha consentito loro di fare e disfare  a piacimento,e una volta quantificati i danni prodotti indirettamente vengano condannate a risarcire per responsabilita' oggettiva( la legge non ammette ignoranza,sarebbe troppo comodo)Non capire che il cosi' detto sistema banca marche nasce da quanto sopradescritto e che i 'miei amici' li ha voluti chi oggi come per incanto sembra avere avuto una illuminazione divina e li attacca e' per lo meno miope,e purtroppo,TERRIBILMENTE TARDIVO.In fondo sarebbe bastato leggere i commenti di Alberto Pirani nel suo blog e attenersi lo ripetero' all'infinito,a quanto detto non da tre pastori che passavano casualmente in bmarche a trovare il ns ex presidente,ma da tre quotate e strapagate societa' di consulenza.Peccato che la legge nn preveda la responsabilita' per presunzione e mancata comprensione di assoluta incapacita',banca e fondazioni verrebbero svuotate.Concludo dicendo che e' inutile e troppo comodo concentrarsi su cosa e' stato fatto nel 2011/12 ,ma su quanto e' successo dal 2007 in poi,ed in questo l'intervista a Gazzani e' ampiamente illuminante.Poi ovviamente ognuno ne da una lettura ed una interpretazione diversa,ma fotrunatamente le parole restano( anche i video se qualcuno non li cancellera')e pesano come macigni.Augurarmi che questi macigni ricadano su chi l'ha pronunciate e' lecito od e' polemica sterile?altrimenti mi astengo...
    401 - Nov 11, 2013 - 1:55 Vai al commento »
    Nulla da commentare alle parole di Gazzani,basta leggerle con attenzione e poi e' tutto chiaro,criticarle sarebbe inutile e mi farebbe rilitigare con Persichetti dopo la pace ritrovata. p.s.Solo alcune considerazioni: Se come sostiene Gazzani non e' mai stato fatto un prezzo alle azioni bmarche nel 2007 di cosa parla nel video su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA?( video da rivedere ad integrazione della presente intervista,per capire bene le ragioni di Gazzani,spesso travisate o non comprese del tutto nella loro globalita')E perche' tre societa' di consulenza suggerivano caldamente di vendere se nessuno era interessato realmente a comprare?( costo delle consulenze a questo punto inutili TRE MILIONI DI EURO dichiarati e certificati nei bilanci della banca)Inoltre oltre a sapere chi non ha voluto vendere la banca,convincendo anche Pesaro,ora sappiamo anche chi ha voluto e spinto a suo tempo l'aumento di capitale( ovvero non vendo e non capitalizzo ma in compenso spendo altri soldi,sempre della fondazione,e' ovvio) Fa specie inoltre nonostante l'altissima professionalita' delle persone volute e nominate dalla fondazione carima,e quindi ritengo da Gazzani,ma se cosi' non fosse me ne scuso in anticipo,compresa quella di Lauro Costa( l'uomo che non dobbiamo dimenticare ha lasciato solo dopo aver messo la banca in sicurezza) che bmarche abbia fatto questa fine ingloriosa.Un vero mistero,inspiegabile e quasi impossibile,al punto tale da togliere il sonno a Tardioli che ha degnamente sostituito Costa.C'e' ancora qualcuno che se la sente di criticare l'utilita' delle fondazioni e della politica nella gestione di una banca?
  • Gazzani: “Vogliamo sapere
    chi ha provocato questo disastro”

    402 - Nov 11, 2013 - 13:25 Vai al commento »
    Ma e' una intervista od una candid camera?Il sistema?....non ha funzionato...Gazzani si interroga?....su quanto e' successo?....di chi sono le responsabilita'?....intanto prenda uno specchio,cosi' avra' le prime risposte...Cose dell'altro mondo,tutti calmi,tranquilli,in fondo che cosa sara' mai successo?Una banca distrutta?Pero' i responsabili verranno perseguiti e puniti.Oggi c'e' il processo a Schettino,anche lui non sapeva niente...e se la prende con gli errori dei suoi subalterni...
  • Bankitalia: “Sconfinato potere di Bianconi
    e inadeguata gestione dei crediti”

    403 - Nov 11, 2013 - 20:03 Vai al commento »
    Orville,se cerchi Bianconi e' vivo e vegeto,solo un po' dimagrito,e lo trovi a Roma,a spasso con moglie e cagnolino bianco tra via Condotti e via Borgognona.La domenica compra anche le paste alla faccia nostra.Magari,se cambia la situazione,dovra' accontentarsi del rancio,per ora se la gode senza vergogna,anzi...
    404 - Nov 11, 2013 - 19:57 Vai al commento »
    Regionemarche,questa volta devo contraddirti,scommettiamo che invece questa volta l'allegra,incapace,strapagata combriccola va in galera?Altro che godersi i soldi,lottero' fino alla morte,spendendo gli ultimi spiccioli rimasti fino a quando queste persone non saranno dietro le sbarre,e vedrai ci andranno,fidati..Altro che lettera di manleva,vorra' dire che Costa era complice di Bianconi ed allora paghera' lui al posto del suo idolo.Basta nn avere fretta e vedrai come si godranno i soldi questi signori
  • Sulle strade della solidarietà
    La Fondazione Carima dona 36 mezzi

    405 - Nov 9, 2013 - 12:46 Vai al commento »
    Persichetti scatenato ed irrefrenabile,chi critica Gazzani e' od in malafede,o e' amico non si capisce di chi visto che sono stati nominati e fortemente voluti e mantenuti dalla fondazione,altrimenti e' massone e non se ne parla piu! .Girero' il tuo commento a Perotti,autore dell'articolo e vediamo cosa ne pensa delle tue pillole di saggezza.Le tue uniche considerazioni che condivido sono quelle sul Gazzani macho,rude e tosto,perche' on e' giusto criticare o giudicare determinati tipi di pulsioni o scelte,oggi anche la chiesa sta andando in questa dimensione.Pero' a me piace piu' Belen e spero che anche tu rispetti la mia posizione. ps compra anche tu qualche azione bmarche,oggi sono a buon prezzo,non a 3 euro come nel 2007 ,cosi capisci meglio qual'e' il privilegio che ho perso,Persichetti e magari cambia pseudonimo,perche' questo ricorda molto i personaggi di Fantozzi
    406 - Nov 8, 2013 - 23:20 Vai al commento »
    Regione marche,basta con il sarcasmo su Gazzani,in fondo la solidarieta' e le vere ragioni di esistere di una fondazione possono aspettare,c'erano delle priorita' ovvero incarichi,poltrone e gestione del potere in banca marche.Se poi nessuno piu' attacca Gazzani o si permette di criticarlo Persichetti cosa fa?Come potrebbe dimostrargli fiducia e gratitudine eterna come sta facendo ora? ps con i soldi buttati al vento in bmarche la fondazione acquistava dieci concessionarie di auto,ma nn vorrei toccare la suscettibilita' di Persichetti,per cui grazie a Gazzani di tutto,anche che il prossimo anno la fondazione potra' regalare non 36 auto,ma 36 panettoni,in fondo basta il pensiero...
  • Banca Marche, ci sono i primi indagati

    407 - Nov 10, 2013 - 2:44 Vai al commento »
    parole sante Sargenti...
    408 - Nov 9, 2013 - 16:14 Vai al commento »
    Grazie dell'invito e dei complimenti che mi hai fatto.Io avevo gia' capito parlando con te con chi avevo a che fare,ora finalmente l'hai capito anche tu il mio livello di cultura e preparazione,cio' ti fa onore.Invece,caro Persichetti,te la faccio io una proposta,perche' non ce la facciamo finita entrambi di sfotterci e non cerchiamo ognuno per quello che ci interessa di almeno provare  a difendere i ns interessi uniti e non divisi.Se bmarche si trova in questa situazione e' anche per questo,siamo sempre stati divisi,quindi deboli e inascoltati,almeno in questo momento drammatico e difficile dovremmo provare tutti a farlo e collaborare ad una causa comune( lasciando da parte i miei..ed i tuoi..amici).Senza rancora,ma anche se nn ci credi ho buone ragioni per essere diciamo..arrabiato e preoccupato,del resto se proprio non ti fidi basta andare alla camera di commercio,i nomi degli azionisti e le azioni possedute sono pubblici( ed il mio nn e' uno pseudonimo).Buon fine settimana
    409 - Nov 9, 2013 - 4:20 Vai al commento »
    tu sicuramente non hai perso una lira se sei cosi' spiritoso.Peccato che non ci sarebbe niente da ridere,dietro questa storia ci sono dipendenti,clienti,azionisti altro che privilegi( di cosa parli e che privilegi puo' avere un azionista,sai almeno che cos'e' un'azionista?Riguardo alla tua amicizia con Gazzani tienitela stretta,ognuno ha quel che si merita,vedremo presto chi va dentro se i miei o i tuoi di amici.Il tuo ha dovuto girare con la pistola come tex willer,perche' non ti sei offerto come scudo umano per proteggere la sua incolumita',sarebbe stato un bel segno di amicizia,magari oltre al pane ti dava da vendere anche le brioches.Addio spiritosone,il cognome o pseudonimo non promette niente di buono,poi pero' ti salvi con i contenuti dei tuoi commenti....Preparati quando uscira' l'intervista del l tuo pupillo a difenderlo strenuamente,ce ne sara' bisogno...ci sara' da ridere se non ci fosse da piangere
    410 - Nov 8, 2013 - 20:53 Vai al commento »
    Caro Persichetti o chiunque tu sia,vorrei tranquillizzarti su entrambe le tue profonde considerazioni gratuite e prive di logica.Intanto io sono un azionista medio grande che ha investito,sbagliando,su una banca che solo troppo tardi ho capito essere gestita da incapaci e non vado oltre.Ho rimesso grazie a queste persone tanti soldi,vorrei capire come potrei essere amico degli indagati come tu sostieni.Forse non segui i commenti in quanto devi concentrarti per esprimere i tuoi stravaganti giudizi,ma rileggi quello che ho scritto sui miei presunti amici,e ribadisco che il piu' bel regalo di natale che potrei avere e' di vederne almeno qualcuno IN GALERA,ALTRO CHE AMICI!!Eiguardo a Gazzani,questo si dovrebbe essere tuo amico vista la difesa ad oltranza( a proposito quando intervieni su bmarche,,a che titolo parli o sparli,sei un azionista,gestisci un forno di Gazzani o che?)potete tenervelo per altri 20 anni,basta che non faccia piu' guai in bmarche insieme agli altri strateghi delle altre fondazioni e con loro i politici quelli si loro amici.Quando critico Gazzani lo faccio solo per quello che attiene bmarche(YOU TUBE VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA).Rinfrescati le idee su quello che sosteneva nel 2007,valuta l'operato dei miei presunti amici,tutti nominati e sostenuti dalla politica e dimmi cosa dovrebbe pensare una persona in buona fede dopo aver visto volatilizzati  oltre ai soldi delle fondazioni i suoi risparmi.Salutamelo se hai modo sicuramente di vederlo e confortarlo
    411 - Nov 7, 2013 - 22:06 Vai al commento »
    Sembra che il marcio stia finalmente emergendo,con molta calma,troppa a mio giudizio,ma meglio tardi che mai.Con mps procura,banca d'italia,erede Pappalardo sono stati molto piu' solerti e veloci,evitando illazioni,accavallarsi di notizie,congetture,fantasie di ogni genere.Come e' ormai di moda dire,lasciamo lavorare la magistratura,la guardia di finanza e a questo punto anche la banca d'italia,che troppo spesso si sveglia quando i buoi sono scappati.Ricci ci dice giustamente che dal disastro bmarche ci rimetteranno gli azionisti e le fondazioni,ormai depauperate.In una situazione analoga i presidenti delle stesse sparirebbero dalla vergogna ( in giappone si suiciderebbero) qua invece Gazzani rilascia una lunga intervista e vaneggia di tanto in tanto di voler comprare gli sportelli Carilo( dimenticando di dire con che soldi).Ricordo a tutti i lettori prima di leggere la sicuramente esilarante intervista al re del pane di rivedersi su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA, cio' per inquadrare meglio lo statista,stratega che c'e' in lui,poi prima di leggere l'intervista di prendere dei tranquillanti per evitare scatti d'ira e palpitazioni.A cronache maceratesi faccio invece un appello accorato:quando pubblicherete l'intervista non mettete il blocco ai commenti,limitatevi al passaggio in moderazione,ma non ci togliete la soddisfazione di commentare le cose stupende che dira' e se possibile girategli le considerazioni che i lettori faranno,chissa' che anche Gazzani si convinca che fare il pane non e' proprio come gestire una fondazione od una banca.Grazie 
  • Banca Marche secondo Gazzani
    “Ci dicevano che tutto andava bene”

    412 - Nov 11, 2013 - 13:42 Vai al commento »
    Ci dicevano che tutto andava bene...ma chi e' che lo diceva?Le persone nominate,sostenute,protette da loro.Che esperienze avevano per tranquillizzare Gazzani?Sapevano,scimmiottando Grillo su Mussari(mps) che cosa e' non un affidamento,ma un bonifico?Continuo a darmi i pizzicotti,mi chiedo se tutto quello che leggo e' vero,e purtroppo devo rispondermi tragicamente di si.Una ultima considerazione: ma l'intervista a Gazzani e' una autodenuncia,un tentativo di autodifesa,o che,sinceramente mi sembra un tremendo autogol,ma e' solo il mio punto di vista
  • Moody’s ritira i rating di Banca Marche

    413 - Nov 2, 2013 - 11:25 Vai al commento »
    Vorrei far notare a chi segue le vicende della ns banca del territorio(e' cosi che piace ancora a tanti pensarla e ricordarla) come pian piano che il tempo passa decresca sensibilmente l'interesse e l'attenzione per le stesse.Due articoli importanti e per alcuni versi determinanti per il futuro prossimo di bmarche hanno totalizzato rispettivamrnte4200 letture l'articolo su Bianconi e l'interessamento della procura e 2409 letture il congelamento del piano industriale da parte dei commissari.Fino a qualche mese fa articoli del genere avevano 11000/12000 lettori( verificare per credere).Credo che sia questa la ragione per cui ci siamo trovati con bmarche devastata e sono queste le ragioni per cui rischiamo di ritrovarci di fronte a scelte gia' fatte e magari penalizzanti per noi,ovvero l'assuefazione a certe situazioni,il non prendere posizioni,la poca voglia di combattere ed assumersi qualche responsabilita',salvo poi sbraitare ed urlare quando nn serve piu'( messaggio esplicito per sindacati,politici,associazioni azionisti privati,azionisti e clienti).Occorre invece tenere alta l'attenzione,cercare di prevenire piuttosto che combattere,far valere i sacrosanti diritti di tutte le categorie coinvolte in questa triste vicenda.Se cosi fosse stato ai tempi delle scelte delle fondazioni,in occasione delle nomine dei vari cda,quando Bianconi faceva il buono e cattivo tempo,ridendo in faccia in Assemblea ai pochi che lo contestavano,oggi non ci troveremmo nessuno in questa situazione.Meditate gente,meditate...ma sopratutto attenzione alta su tutto quanto accade,altrimenti la storia si ripetera' tristemente( per noi)
    414 - Nov 2, 2013 - 2:56 Vai al commento »
    Se moody'ssospende il suo giudizio( di solito non sempre imparziale e veritiero) su bmarche ce ne faremo una ragione.Non e' certo Moody's che potra' salvare con le sue valutazioni il destino dell'istituto.Riguardo ai si salvi chi puo' con previsioni di disastro imminente di Massei( vedi sopra) vorrei tranquillizzarloin quanto disastri peggiori di quelli provocati da fondazioni,politica,amministratori ecc.non possono essercene ne' ora ne' a breve.Dovevamo preoccuparci ed urlare tutti quando le sorti della banca erano in mano ad incompetenti gestiti dall'unico uomo di banca a cui e' stato permesso tutto e di piu'.Dovevamo scappare a gambe levate quando le fondazioni,con in testa Gazzani,si sono opposte all'ingresso di un socio forte,che a loro dire toglieva autonomia e territorialita' a bmarche.ecco il risultato della loro magistrale intuizione,delle loro illuminate sponsorizzazioni di persone a dir poco incapaci,pagate anzi strapagate come geni della finanza.Credo che le cose possano andare solo meglio,con o senza Moody's e magari con un po' meno disfattismo e pessimismo inutile e controproducente.Se bmarche e' sopravvissuta ai Tardioli,Ambrosini,Gazzani,Costa,e dulcis in fundus Bianconi( andremo a chi l'ha visto per sapere che fine ha fatto...) di cos'altro dobbiamo avere paura?
  • BM, i commissari congelano
    il Piano industriale e puntano sui ricavi

    415 - Ott 31, 2013 - 22:55 Vai al commento »
    Sargenti ha ragione e con lui Caro amico: i casi sono due o bmarche versa in condizioni disastrose,con richieste di capitali freschi immediati e senza condizioni( come sembrava fosse fino a poco fa) o la situazione non e' cosi drammatica per cui si puo' congelare il piano industriale,sospendere la cessione degli sportelli ecc.Qual'e' la situazione reale?Probabilmente la verita' sta in mezzo,banca d'italia,assente e latitante fino all'anno scorso,oggi e' forse troppo zelante o pessimista.Guardiamo pero' agli aspetti positivi della vicenda,il vecchio cda e la combriccola di emanazione politica,fondazioni e...mi fermo qui e' tornata a casa,oggi magistratura e banca d'italia stanno valutando irregolarita' ed altro e magari qualcuno di loro ha paura di finire al fresco.Certo che fa un po' specie sentire che anche l'aumento di capitale non e' piu' cosi' urgente,mah...o siamo stati troppo pessimisti prima o contonuiamo ad essere troppo ottimisti ora,chi vivra' vedra',in fondo puo' essere positivo rinviare la vendita degli sportelli( oggi sarebbe una svendita) e l'aumento di capitale con le acque un po' piu' calme e limpide.Pero' dobbiamo anche dirci che certe iniziative,seppur impopolari,per rendere il tutto credibile e fattibile andranno comunque fatte( non mi risulta che il salvataggio e risanamento di mps stia avvenendo con le stesse modalita' applicate al momento dai ns commissari)
    416 - Ott 30, 2013 - 23:41 Vai al commento »
    Certamente in questo momento occorrono ottimismo e fiducia rinnovata,ma puntare per il risanamento di bmarche esclusivamente sulla leva della raccolta e dei ricavi mi sembra abbastanza utopistico.Quanta raccolta servira' e visti i tassi offerti per effettuarla quali saranno i ricavi e potranno essere sufficenti?Mi sembra che stiamo facendo come in Italia,dove per risanare i bilanci si punta su tutto tranne che sul taglio dei costi.So che l'argomento e' spinoso ed impopolare,so anche che i lavoratori sono vittime incolpevoli(o quasi e non in tutti i casi.) resta il fatto che avrebbe del miracoloso un risanamento che non punti sul taglio dei costi.Quando arrivera' l'aumento di capitale quale sara' l'arma dei commissari per convincere gli investitori,la difesa della occupazione?Continuo a sentire puzza di demagogia e populismo,con un pizzico di politichese,vediamo come si svilupperanno le cose ma... Nel frattempo Gazzani si dichiara in assemblea tranquillo e dice di non temere eventuali suoi successori.Giustamente sostiene che chi si prenderebbe la bega di sostituirlo in un bordello come quello in cui si trova la fondazione.Ha ragione,solo lui poteva realizzare un capolavoro del genere ed oggi solo lui puo' sistemare le cose.In fondo basterebbe una intuizione geniale come quella avuta nel 2007 ed i problemi della fondazione sono risolti una volta per tutte,ovvero sparisce la fondazione per mancanza di fondi.Gazzani non mollare,un giorno qualcuno finalmente capira' le tue capacita' e verra' a ringraziarti,altro che minacce e pistole nella fondina.
  • Banca Marche, insediati i nuovi organi
    Al via l’amministrazione straordinaria

    417 - Ott 26, 2013 - 2:49 Vai al commento »
    Il conte Mascetti( banca marche) dopo tante anticipazioni e nonostante l'interessamento della politica piu' qualificata ed addirittura il risveglio dei sindacati e' stata ufficialmente commissariata.Meno male,cosi' finiscono  le polemiche,il populismo,i vari slogan tipo difendere l'autonomia,la territorialita',l'occupazione della banca.Finisce anche l'atteggiamento altezzoso del conte Mascetti,che ad un passo dal baratro,continuava a comportarsi come un nobile ricco e superiore agli altri.Finisce l'era degli sprovveduti incapaci e che niente avrebbero dovuto a che fare con una realta' complessa ed articolata come una banca,dei politici,dei sindacati finora assenti e silenti,delle raccomandazioni e dei valzer delle poltrone.Tutto finito,azzerato,si riparte con persone presumibilmente serie e certamente competenti(visti i loro curriculum).Le fondazioni torneranno ad occuparsi del sociale,i loro presidenti,con uno scatto di orgoglio e per dignita' si dimetteranno,le associazioni degli azionisti privati,ormai inutili e finora assolutamente prive di qualsiasi iniziativa verranno sciolte in quanto non piu' necessarie.Se ne riparlera' tra due anni,quando occorrera' tenere lontani tutti coloro che ancora pensano di tornare in pista( ma stiano tranquille che non succedera'...) e rinominare un cda di persone serie e che rappresenteranno gli interessi di tutti gli azionisti,clienti,dipendenti di bmarche.Vediamo ora se c'e' ancora qualcuno preoccupato di quale banca o di quale imprenditore acquisira' banca marche( ammesso che ancora ce ne siano).Cade anche la teoria che qualcuno con un tozzo di pane( mi scusi Gazzani per il riferimento) la comprera',500 milioni di euro non mi sembrano pochi,e se poi per qualcuno e' ancora una cifra da regalo,si faccia sotto,non si lasci scappare l'affare.Ringraziamo politici,benpensanti,strateghi,sognatori,idealisti e tutti coloro che hanno ritenuto di avere titolo e competenze per dire la loro e sputare sentenze.Riposino in pace AMEN
  • Il Ministero ha sciolto
    gli organi di Banca Marche
    A breve il commissariamento

    418 - Ott 24, 2013 - 16:35 Vai al commento »
    Leonardo,i lavoratori,attraverso anche i sindacati,avrebbero dovuto dire la loro quando bmarche era appetibile e tutti la volevano.La lungimiranza delle fondazioni,con in testa Gazzani( si guardino i lavoratori su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA)ha impedito che cio' accadesse,ma quello era il momento di protestare e di dire la loro,non oggi.Forse qualcuno ha pensato che cosi' facendo,ovvero tacendo,avrebbe salvaguardato il proprio posto di lavoro,ma cosi' non e' ed oggi l'incubo ritorna,ma con una banca disastrata.Gli stessi lavoratori avrebbero dovuto dire la loro quando sono stati costretti ad inseguire i clienti fin dentro le case per convincerli a sperperare altri risparmi con i vari ed inutili a.c.( anche qui dove erano i sindacati?) .Risultato di questa inerzia sono disastrosi per l'istituto,i dipendenti,i clienti,gli azionisti,per cui cosa facciamo il muro del pianto? Oggi c'e' solo da sperare in una rinascita di bmarche,fatta da persone competenti che sappiano fare banca e non panini e che la salvaguardia dei posti di lavoro sia garantita dai risultati e non dalle raccomandazioni e dalla politica.Detto cio' grande solidarieta' per i lavoratori di bmarche
    419 - Ott 24, 2013 - 10:29 Vai al commento »
    Speriamo che i commissari possano finalmente occuparsi dei veri problemi di bmarche: piano industriale,aumento di capitale( con una cifra definitiva e non schizofrenicha),ripresa della attivita' ordinaria.Certo,senza piu' l'apporto prezioso dei mitici personaggi che si sono dati( opportunamente direi ) alla fuga sara' piu' dura e difficile,ma restano ancora dietro le quinte i Gazzani,gli Ambrosini che qualcosa di buono ancora possono fare per la loro banca del 'territorio',tornarsene a casa come hanno fatto i loro protetti e non farsi mai piu' vedere.I settori piu' svariati dai quali provengono( nessuno o quasi legato al mondo della finanza) li reclamano a gran voce,tornino a fare il loro lavoro per il bene della collettivita' e ' del territorio'...grazie
  • Il gruppo Lanari porta BM in tribunale
    Camiciola: “Nessun rischio
    per i nostri cantieri”

    420 - Dic 2, 2013 - 2:01 Vai al commento »
    Est modus in rebus,dicevano i latini.Forse cosi' come sono stati elargiti con troppa facilita' i crediti a suo tempo,oggi con troppa rigidita'sono stati bloccati.Cantieri gia' a buon punto e da ultimare( e' il caso dell'adamo ed eva,del santa cristiana,non dell'italcementi in pratica ancora da iniziare) con tutte le precauzioni ed i controlli del caso andrebbero finanziati per limitare i danni alla banca ed al costruttore.L'alternativa oggi sarebbe il fallimento dell'impresa ed una perdita certa per entrambi.Purtroppo certe valutazioni e le scelte appropriate andavano fatte al momento opportuno.Adesso stando cosi le cose si e' creata una situazione di tutti contro tutti,ognuno si difende e non ha colpe,faccio una previsione,scommettiamo che tra poco ricompare Bianconi che si difendera' anche lui,ci spieghera' che non ha colpe o responsabilita' e che,minaccera' querele e risarcimenti miliardiari ?Un po' di pazienza ed accadra'.La sagra delle follie in bmarche nn e' ancora finita,anzi siamo solo all'inizio.Grazie a tutti gli attori di questa tragedia degli orrori
  • Ucchielli: “Il Pd era fuori dai giochi di Banca Marche”

    421 - Ott 24, 2013 - 10:19 Vai al commento »
    niente di personale con Ucchielli,come del resto con Marangoni e con tutti i politici per i quali si e' improvvisamente risvegliato un caloroso interesse per bmarche.Niente di personale neanche con i sindacati,i qualu avrebbero dovuto svolgere i loro compiti( la tutela sacrosanta dei diritti dei lavoratori) in tempi e con modalita' differenti.Ma data ormai per certa la notizia del commissariamento di bmarche,a che cosa servono proclami,slpgan populisti ma ormai fuori luogo ed anacronistici?Avete mai visto risolvere i problemi finanziari di una banca o di una azienda dalla politica o dai sindacati?Se e' vero che il pd e' sempre rimasto fuori da bmarche,perche' vuole metterci il naso adesso? Ne rimanga fuori e la politica si occupi dei problemi del paese,ormai della banca se ne occuperanno i commissari.ACCORATO APPELLO ALLE ASSOCIAZIONI AZIONISTI PRIVATI: neanche alla vigilia del commissariamento ritenete opportuno far sentire la vs voce ed il vs pensiero?SE CI SIETE PER FAVORE BATTETE UN COLPO GRAZIE
    422 - Ott 22, 2013 - 23:12 Vai al commento »
    Grande Ucchielli,sentivamo la mancanza di un suo intervento coraggioso ed illuminato.Intanto il pd non c'entra niente con bmarche,fondazioni ecc( peccato potevano portare un po' delle esperienze positive maturate in mps).A seguire una serie di considerazioni piene di saggezza e direi anche innovative: tutti scappano da bmarche( ma davvero?) ,era meglio vendere prima bmarche( ma davvero?) Masera se n'e' andato( ma davvero?) perche' gli imprenditori non hanno mantenuto le promesse( ovvero, mettere i soldi senza sapere neanche quanto servira' per l'a.c.)Purtroppo sarebbero serviti dei piccoli Gazzani,Sabbatini,ma tutti i personaggi di questo tipo se li sono accaparrati le fondazioni e non ce ne sono piu'.Solo loro potevano risolvere il problema di come gestire la liquidita' delle fondazioni,hanno dilapidato tutto ed oggi non c'e' piu' niente da investire,magistrale vero?Resta  Tanoni che continua a sgolarsi sui giornali che gli imprenditori non sono scappati per niente,ma ad Ucchielli piace pensare che non sia cosi'?A chi vuoi poi che interessino persone che oltre che mettere i soldi vogliono un piano industriale,dei conti chiari,un management nuovo ed efficace,con la politica fuori dalla banca?Le fonazioni mica hanno avuto mai simili esigenze,si accontentavano solo di qualche incaricuccio e qualche poltroncina,cosa vanno cercando Tanoni e la sua cordata?Ucchielli,ci faccia un'ultima illuminata previsione:ma chi mettera' i soldi in banca marche
  • Banca Marche, la fuga degli amministratori

    423 - Ott 15, 2013 - 19:58 Vai al commento »
    Finalmente una buona notizia.Tardioli,che soffriva d'insonnia potra' tornare finalmente a dormire sonni tranquilli...se ne va dopo avere lasciato con Costa bmarche IN SICUREZZA,ed ora puo' tornare a fare il suo lavoro.Da questa triste vicenda ci guadagna l'agricoltura,la medicina e speriamo molto presto il mondo della panificazione.Che cosa aspette Gazzani a tornare ad occuparsi di panini e brioches?Cos'altro deve succedere per avere il buon gusto di togliere il disturbo?Non ci dimentichiamo che tutti questi scenziati che ora  danno le dimissioni sono l'espressione delle nomine demenziali imposte  delle fondazioni.E colgo l'occasione per dire a questi signori che non pensino di ripresentarsi tra qualche anno,perche' questa volta dovranno passare sui nostri corpi per averla vinta.Mi auguro tra l'altro che la magistratura ed i vari esposti li tenga impegnati a non andare in galera e non a cercare nuove poltrone.Magari in questa operazione di pulizia totale dovremmo pensare,noi piccoli azionisti privati marchigiani,alla chiusura di tutte le associazioni che dovrebbero tutelarci ma che con il loro assordante silenzio non mi sembra svolgano le funzioni per le quali sono state create.Fanno parte anch'esse del vecchio,del compromesso,che ha finora prevalso in bmarche e quindi sono inutili ed anacronistiche.Le logiche per le quali gli azionisti privati avranno dei loro rappresentanti in consiglio dovranno essere improntate a nuovi criteri,quelli della rifondazione della banca,e non a quelle che hanno portato la stessa al disastro
  • L’Audi A5 di Bianconi,
    i rifornimenti e i pedaggi
    pagati da Banca Marche

    424 - Nov 19, 2013 - 23:12 Vai al commento »
    Continuo a pensare che la contrattazione di un titolo che fa capo ad una banca commissariata vada sospesa ed e' ai limiti della legalita'.Per consentire a qualcuni di monetizzare ormai degli spiccioli stiamo assistendo impassibili,anzi a volte polemici od ironici alla nascita di un nuovo fenomeno Bianconi,in quanto nell'ultimo mese( dati aggiornati a ieri,bmarche ha perso in capitalizzazione 203.000.000(DUECENTOTREMILIONI DI EURO).Tutto cio' e' avvenuto con scambi e valori ridicoli,allora se nessuno interviene oltre che con notizie positive o diciamo non negative,i commissari dovrebbero fare qualcosa per bloccare questa emorragia.Ma non per difendere le azioni di Nardino,ma la sopravvivenza della banca.Nardino potra' sopravvivere anche senza azioni,ma bmarche senza un futuro a.c. e nuovi azionisti no.Il quesito sul metodo di contrattazione del titolo e' stato posto ai commissari,vediamo se anche per loro non e' una priorita' o forse e' il caso di porre rimedio all'ennesima anomalia demenziale della ns banca,strenuamente voluta da tutti,del territorio ed indipendente,ma visti i risultati...
    425 - Nov 19, 2013 - 11:55 Vai al commento »
    @Gianfranco Cerasi concordo sulla sua analisi passata e presente.Quello che vorrei capire anche io( e qui mi meraviglio che la cosa interessi a pochi,o almeno che interessi agli stessi che si preoccupano per l'utilizzo di un auto) cosa c'e' dietro e dove si vuole arrivare.Sia chiaro che non pretendo che il titolo cresca per incanto,ma di certo quando crolla del 10% a settimana con scambi e volumi ridicoli c'e' qualcosa che non va.Davoli augura giustamente l'inferno ad alcune persone,ma silenziosamente si sta compiendo l'ennesimo scempio di bmarche( con danni simili alla gestione Bianconi)a chi consente inerme che cio' avvenga dove lo mandiamo ad espiare le sue colpe?L'attivismo ed il presenzialismo di Gazzani dov'e' finito? Voglio vedere a fine anno quando dovra' risvalutare le azioni in base al nuovo valore e si accorgera' che e' rimasto un tozzo di pane cosa fara'?Ridichiarera' che lui si era accorto,ma che gli e' stato detto che era tutto normale che le azioni scendessero..Ed i sindacati cosa pensano? Erano tanto preoccupati per i tagli del piano industriale,adesso credono che una banca che non vale piu' un euro continuera' a mantenere 3000 dipendenti e 300 sportelli?Nessuno sciopero,nessuna intervista,nessuna preoccupazione per l'occupazione,boh,evidentemente in bmarche c'e' un fluido magico che anestetizza tutto e tutti( ci sara' di mazzo Tardioli?) rendendo ogni aspetto di questa vicenda sempre piu' tragicomico.Nella lista dei dormienti ho volutamente tralasciato i politici e coloro che per statuto dovrebbero tutelare i diritti e gli interessi degli azionisti,no voglio disturbarli,riposino in pace,amen
    426 - Nov 19, 2013 - 0:16 Vai al commento »
    Rettifico,di audi A5 banca marche con una perdita di  duecento milioni di euro ne potrebbe comprare 4000 ( QUATTROMILA) non 400...a settimana...in pratica nell'ultimo mese abbiamo buttato a mare 16000(SEDICIMILA) potenti audi A5.Pensate che Gazzani con 34 auto regalate e' finito su tutti i giornali .Adesso dopo l'articolo di Ricci speriamo che Giorgi e Vallesi non chiedano anche loro una macchina...
    427 - Nov 18, 2013 - 23:31 Vai al commento »
    Se il problema fosse un'audi  a noleggio usata a spese della banca saremmo a cavallo.Con le perdite accumulate dal suo utilizzatore( o familiari) tra poco ci compriamo la casa madre.Ogni settimana,e l'ultima non fa eccezione,bmarche perde in capitalizzazione circa DUECENTO MILIONI DI EURO, PARI AL VALORE DI ACQUISTO NON DI NOLEGGIO DI 400 ( QUATTROCENTO))AUDI A5 a settimana.Ma nessuno sembra preoccuparsene( parlo dei 40000 azionisti,dei politici,sindacati,fondazioni,associazioni azionisti) eppure le conseguenze del valore di una azione ( oggi a 0,260centesimi) di una banca dissestata e da risistemare che tende pericolosamente a ZERO SONO DRAMMATICHE PER TUTTI NON SOLO GLI AZIONISTI.Nessuno si chiede qual'e' il vero futuro di bmarche voluto dai piani alti?Rinascita della banca o la fine ingloriosa e fallimentare tipo CARIFAC? A me sembra piu' la seconda ipotesi,ma l'argomento e' impopolare quasi come il taglio dei costi per cui il mio grido di allarme verra' derubricato come fatto personale di un azionista deluso piuttosto che come problema di tutti.Chi vivra' vedra'
  • BM, Masera decide di lasciare
    “L’aumento di capitale
    sale a 500 milioni”

    428 - Ott 15, 2013 - 10:36 Vai al commento »
    Castellani,la cordata di Tanoni,che preciso non e' mio parente od amico,c'e' ed a giudicare dalle dichiarazioni dello stesso e' viva e vegeta.Milano Finanza di qualche giorno fa parlava di un accordo banca/ cordata ben vista da banca d'italia,escludendo l'arrivo di bnp e altri nomi altisonanti.Ovviamente,gli imprenditori legati a Tanoni non hanno l'anello al naso,per cui vorrebbero sapere almeno qual'e' la situazione reale e definitiva in cui versa bmarche,l'importo dell'a.c.(300/400/500/e chi piu' ne ha piu' ne metta) e magari perche' no anche quanto dovranno pagare le azioni.Stabilito tutto cio' vorrebbero sapere chi e come risanera' la banca.Sono pretese assurde o il buon senso ci dice che le loro richieste siano lecite e corrette?Non mi fiderei di persone che ad occhi chiusi e senza porre domande e condizioni mettono dei soldi sul tavolo.Gli imprenditori che voleva la politica e che si aspettava Masera non esistono,sopratutto da quando hanno chiuso i manicomi.E' finita l'era delle fondazioni che sperperavano i soldi( non loro).Oggi chi investe in bmarche vuole chiarezza,certezze ed un ritorno dall'investimento, e credo che questo atteggiamento prudente e concreto dovrebbe essere una garanzia anche per noi piccoli azionisti privati,finora bistrattati e messi da parte in nome dei grandi principi ispiratori della ns banca del territorio
    429 - Ott 14, 2013 - 23:14 Vai al commento »
    Poveri imprenditori...le banche dovrebbero supportarli,sopratutto in periodi come questi ed invece dovrebbero essere loro ad aiutare la banca,la quale,una volta risanata,dovrebbe aiutare gli imprenditori..come se non bastasse,vengono anche accusati di poca affidabilita'( Masera per accettare doveva farsi lasciare degli assegni a garanzia,invece che credere alle promesse dei politici di turno)e  quei pochi che vorrebbero veramente intervenire,se chiedono di poter influire sulle scelte e strategie della banca vengono subito definiti sporchi speculatori e trattati con sufficenza.Il conte Mascetti( banca marche) dovrebbe togliersi di dosso un po' di spocchia ed essere grata a chi mettera' dei soldi veri per risanarla,altro che rivedere il piano industriale in quanto troppo penalizzante,meno chiacchere,piu' fatti,rigore,lacrime e sangue e calci nel sedere a chiunque si metta di traverso e impedisca il risanamento( leggi sindacati,politica,fondazioni).Ed un po' di rispetto e gratitudine per chiunque provi realmente a fare qualcosa per raddrizzare la barca,presunti speculatori compresi..se facciamo scappare anche loro vorrei proprio capire chi mettera' i soldi necessari per non chiudere e tornare tutti a casa
    430 - Ott 14, 2013 - 18:02 Vai al commento »
    All di la' delle ragioni vere o false per le quali Masera ha dato le dimissioni resta il fatto che con una bmarche commissariata aveva ben poco da fare.Se ne va come e' arrivato,non ricorderemo niente di buono ma neanche niente di cattivo di questo signore.Evidentemente la mistura magica di politica,fondazioni ed assoluta impreparazione inghiotte,annienta ed in alcuni casi ridicolizza anche personaggi del calibro di Masera.Ora mi chiedo quale sorte tocchera' a Goffi,il lavoro sporco lo ha svolto,ora serve ancora a qualcosa?A questo punto mi auguro che il periodo del commissariamento serva ad azzerare,ma sul serio,vertici,cda,influenza delle fondazioni,ecc e che nasca una nuova banca marche gestita da persone serie,non riciclate o peggio ancora a fine carriera e con stimoli ovviamente indirizzati al tirare a campare  piuttosto che a scelte coraggiose ed impopolari( ovvero le uniche cose che servono  realmente per risanarla)
  • Banca Marche, da fine ottobre
    l’amministrazione straordinaria
    Continua il commissariamento

    431 - Ott 12, 2013 - 12:57 Vai al commento »
    Sargenti ha ragione,in effetti banca d'italia sembra intervenire con determinazione sempre e quando il latte e' versato( vedi bmarche ma anche mps).Alcuni aspetti della gestione allegra e sconsiderata,al di la' di aspetti tecnici piu' complessi erano sotto gli occhi di tutti( eccessiva concentrazione del credito su pochi clienti,eccessiva concentrazione sul solo mercato immobiliare,cda approssimativi con un numero tale di delibere che avrebbero per lo meno dovuto insospettire gli ispettori).Ora pero' non abbiamo una non ben definita banca d'italia,ma due persone con un nome ed un cognome che dovranno per forza di cosa rispondere ai loro capi ma anche agli azionisti.Occorrera' vigilare il loro operato,evitando di protestare ed urlare quando e' troppo tardi.Mi chiedo inoltre,registrando interventi,prese di posizione di soggetti piu' disparati e spesso che niente hanno a che fare con i problemi reali di bmarche,CHE FINE ABBIANO FATTO LE VARIE ASSOCIAZIONI DEGLI AZIONISTI PRIVATI,ovvero coloro che dovrebbero rappresentare e tutelare gli interessi degli stessi.Tacciono per incuria,per non esporsi,per non disturbare in attesa che tale comportamento accomodante venga premiato con un posticino in consiglio?Sappiano che cosi' non sara'( e se fosse impediremo in tutti i modi che accada) e che stanno perdendo l'ennesima buona occasione per far sentire la loro voce,portare le nostre istanze,prendere contatti con i commissari ed avere un filo diretto con loro ed il loro operato.Se non fanno cio' non capisco quale sia la loro ragione di esistere,per cui le esorto alla azione,oppure gli azionisti privati dovranno trovare soggetti ed enti alternativi che li tutelino e rappresentino seriamente
    432 - Ott 11, 2013 - 21:00 Vai al commento »
    Ben venga il commissariamento se attraverso lo stesso fondazioni,raccomandati,ecc...se ne vanno definitivamente prima a casa e poi in galera se emergessero complicita' e responsabilita' nel disastro bmarche.D'altra parte,ci saranno dei responsabili con nomi e cognomi o la colpa e' esclusivamente del mercato immobiliare che si e' fermato?Detto cio' il commissariamento e' garanzia di serieta' competenza e professionalita',ovvero tutto quello che serve per riavvicinare investitori ed azionisti e che e' finora mancato.Le fondazioni in primis se ne facciano una ragione e tornino ad occuparsi di cio' per cui sono nate,e' chiaro che il mestiere di banchieri non e' proprio loro confacente,la smettano per un po' di potere e qualche poltrona di sperperare denaro( non loro...)Diro' una preghiera affinche' Gazzani receda dalla smania di comprare gli sportelli Carilo.Intanto vorrei capire con che soldi pensa di farlo e poi chi dovrebbe gestirla,ovviamente con lui presidente,le intuizioni non gli mancano,non dimenticate mai su YOUTUBE VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.Mi chiedo poi alla luce degli ultimi avvenimenti qual'e' stato e quale sara' il ruolo di Masera,ma intanto speriamo di avere toccato il fondo( di tutto..) e di iniziare con il commissariamento la nuova era di bmarche
  • BM, Spacca: “Necessario un nuovo percorso di stabilità”

    433 - Ott 8, 2013 - 21:34 Vai al commento »
    Parole,parole,parole...bene,ora la politica richiede una ulteriore riflessione??sulla applicazione??del piano industriale( tradotto,non deve cambiare niente,assunzioni,costi,poltrone altrimenti  il consenso dove va a finire?)Ma senza piano industriale ed aggiungerei con una puntuale e rapida applicazione dello stesso e senza presumibili possibilita' di risanare la banca questi imprenditori disposti ad investire( ma mi raccomando che nn disturbino il manovratore e che non pensino ad un ritorno economico ) Spacca,Badiali ed altri beneinformati dove pensano di andarli a trovare,al cotolengo?
  • Banca Marche, l’indagine si allarga
    Nuovi esposti in Procura

    434 - Ott 9, 2013 - 22:32 Vai al commento »
    Sargenti,completamente d'accordo sul suo ultimo intervento,che deve pero' ammettere e' completamente diverso nei contenuti da quello da me criticato( sembrava che per far salire il titolo bastasse tacere o peggio ancora ignorare quanto successo).Ben venga la pulizia per le vecchie porcherie,ma e' giusto verificare e vigilare su quanto  si sta facendo oggi per bmarche( con molti dei dubbi da lei manifestatii che potrebbero essere leciti e reali...)
    435 - Ott 9, 2013 - 21:32 Vai al commento »
    Un piccolo suggerimento a CRONACHE MACERATESI: credo sia arrivato il momento di non consentire a persone che si nascondono dietro sigle o pseudonimi di dire qualsiasi cosa venga loro in mente.Se vogliono farlo ci mettano la faccia e nome e cognome...riguardo a CARO AMICO?? ci vuole una buona dose di...fantasia...per solo pensare che dietro gli articoli di cronisti bravi,preparati e professionali ci sia lo zampino o gli interessi di qualcuno,o peggio chissa' quali torbidi obiettivi..la tesi e' talmente assurda e suggestiva che vorrei proprio sapere a chi attribuirne la paternita',a questa come a tante altre che a volte leggo celate da uno pseudonimo
    436 - Ott 9, 2013 - 1:10 Vai al commento »
    Gianni Sargenti,se bastasse mettere la polvere sotto il tappeto e tacere l'azione bmarche dovrebbe valere 4euro...una cosa e' spargere inutile allarmismo( ma nn mi sembra purtroppo il caso di bmarche e vorrei tanto che nn fosse cosi')un'altra e' fare finta che nn sia successo niente e va tutto bene,Secondo la sua logica anche banca d'italia fa allarmismo e lo stesso dicasi per i due commissari.La verita' e' che serve fare entrambe le cose,raddrizzare la barca ma punire  definitivamente chi l'ha affondata.Altrimenti nessuno sara' disposto a risalirci ne' a comprare le azioni.Credo che cronache maceratesi, Alessandra Pierini prima ed il bravo e documentato Marco Ricci ora stiano svolgendo un compito importante per fare chiarezza e capire cosa succede in bmarche e tutti dovremmo essere loro grati ed incitarli ad andare avanti con determinazione e con coraggio,altro che terrorismo...Piuttosto che smettano di blaterare a vuoto ed inutilmente la pletora di politici,filosofi,sognatori che giornalmente riempiono  le pagine dei giornali..di niente...
    437 - Ott 7, 2013 - 23:40 Vai al commento »
    Gent. Dott Feliziani,non vorrei che cadesse anche lei vittima del populismo e dei luoghi comuni che fino ad oggi ci hanno accompagnato seguendo la vicenda bmarche.Lei parla di banca domestica??di costi attenzionati??di manager coinvolti nelle discussioni?? di cosa fare e dove andare??e di nuovi soci od investitori in grado di valorizzare i punti di forza??della banca.Vorrei ricordarle che quello che investitori,azionisti,clienti si attendono da Lei ed il suo staff e' un taglio reale dei costi inutili,megalomani e figli delle raccomandazioni e della incapacita' della politica e delle fondazioni,per quanto riguarda i manager,quelli superstiti della vecchia gestione devono prendere un'unica strada,quella di casa,i nuovi vanno selezionati e scelti con criteri esclusivamente meritocratici.Fatto cio' allora possiamo pensare a soci e nuovi investitori e perche' no anche a salvaguardare la famosa ed abusata vocazione territoriale della banca.Mentre tutto cio' va avanti parallelamente magistrati e guardia di finanza devono creare i presupposti per un sereno natale ai vari artefici di questo disastro..IN GALERA
  • Fondazione Carima, tagli drastici
    Le erogazioni precipitano da 6 a 1 milione di euro

    438 - Ott 2, 2013 - 23:58 Vai al commento »
    ancora una volta Ricci fa terrorismo: e' vero che la fondazione del grande Gazzani non ha piu' una lira da investire nel sociale( l'unica ragione di esistere per una fondazione) ma ha salvato con una scelta controccorrente,assurda,demenziale e dagli esiti scontati,LA TERRITORIALITA'E L'AUTONOMIA DI BMARCHE.Altro che vendere la banca a 3 euro( TRE EURO NON TRE CENTESIMI) riempiendo le casse di euro. la decisione e' stata la sua e solo la sua,certo avvallata dalle altre lungimiranti fondazioni,ma sono sue parole,IL MERITO DI QUESTA SCELTA E' STATA DI GAZZANI.Ovviamente oltre allo stupore del sindaco,attendiamo lo stupore o lo sdegno di qualche politico di turno,con qualche sindacalista che gli faccia eco.Allo stesso tempo chiedere le dimissioni di Gazzani significa avercela con lui per fatti personali per cui non lo faccio,pero' guardate VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA e ditemi alla luce dei fatti odierni cosa ne pensate di lui e delle sue scelte che a mio modo di vedere hanno condizionato fortemente il destino delle fondazioni ma anche della banca,dei dipendenti e degli azionisti
  • Banca Marche, lo scontro
    sul futuro e sui Letta bond

    439 - Ott 2, 2013 - 2:09 Vai al commento »
    Complimenti ai sindacati!!Finalmente dopo tante chiacchere delle proposte concrete...abbiamo addirittura scomodato il povero Letta,che insieme ai tanti problemi che ha in questo periodo( ammesso che anche lui sopravviva) dovrebbe preoccuparsi anche di bmarche e del sui destino.Che dire poi del pensiero carino di alcuni sindacati  per il ritorno ad un dividendo per le povere fondazioni,alternato da altre ugualmente attive ed illuminate alla salvaguardia di tutti gli sportelli e dei bit del ced.Bravi,tempestivi,efficenti questi sindacati ai quali rivolgo solo una domanda ed una preghiera: la domanda e' chi dovrebbe restituire un giorno i fantomatici Letta bond ,con relativi interessie come se non si tagliano costi e strutture inutili.La preghiera e' insieme ai politici,sindaci,tuttologi ecc per favore di tacere,pregare tutte le sere con i propri iscritti ed insieme agli azionisti per bmarche ed il suo destino,e magari prendere spunto da questa triste vicenda che  ci insegna che sarebbe opportuno muoversi ed imporsi a tempo debito e non quando e' troppo tardi e quindi tutto inutile( suggerimento valido anche per le varie associazioni degli azionisti privati,che invece hanno taciuto prima e continuano a farlo.Associazioni,se ci siete battete un colpo,almeno per farci capire che siete vive ...)
  • Gli avvocati della Fondazione Carima:
    “Possibile risarcimento
    per i piccoli azionisti”

    440 - Set 24, 2013 - 17:46 Vai al commento »
    Gazzani si  e' improvvisamente ed aggiungerei tardivamente svegliato.Adesso se la orende con  la pwc la quale ha certamente responsabilita' e complicita' dirette od indirette.Ma restano sempre irrisolti i soliti quesiti: perche' Gazzani si e' opposto con testardaggine e chiusura totale alla eventuale vendita di bmarche?Non deve dimenticare che avrebbe evitato alla fondazione il salasso di ben due aumenti di capitale,lasciando che le azioni da loro detenute fossero gestite da persone capaci di fare banca e non da incompetenti come le persone scelte da lui e dagli altri fenomeni delle fondazioni di jesi e ps.Eppure,sono sue parole,ben tre societa' di consulenza li avevano caldamente consigliati a vendere.Evidentemente riteneva ed ha ritenuto fino a poco fa di capirne piu' e meglio di qualsiasi professionista del settore.La seconda domanda e': ma dove erano consiglieri,cda,direttori,vicedirettori ecc quando bmarche veniva letteralmente distrutta?Ed ovviamente,dove erano Gazzani,Sabbatini e co.,aspettavano i dividendi e di spartirsi qualche poltrona ben remunerata?E per evitare che qualcuno mi ridica che ce l'ho con Gazzani,chiarisco di nuovo,io ce l'ho con le fondazioni( TUTTE) ,ce l'ho con le persone incompetenti e presuntuose capeggiate, a mio modo di vedere, da Gazzani,della cui incompetenza si e' vantato pubblicamente nel famoso intervento alla assemblea carima.Ora mi aspetterei che intraprese le iniziative del caso,i presidenti tutti spariscano dalla circolazione,non mettendo piu' bocca su bmarche per occuparsi a tempo pieno delle loro fondazioni(contente loro...) magari evitando di incrementare polemiche,confusione,guerre di cui bmarche in questo momento ha tutt'altro che bisogno.Prima viene la salvezza della banca,poi ben venga tutto il resto,cause comprese
  • Dossier Banca Marche
    Il j’accuse di Cesarini

    441 - Set 29, 2013 - 23:24 Vai al commento »
    Cesarini,ma e' piu' importante conoscere la fonte del documento o la gravita' del contenuto?in qualunque modo sia arrivato a Ricci fino a prova contraria le cose denunciate sono vere e vanno perseguite ed eliminate per sempre!! Radio kabul,non serve perdere tempo in sondaggi e domande,serve solo fare pulizia,chiarezza,mandare a casa i superstiti del disastro,punire i responsabili dello stesso,fondazioni comprese,rimboccarsi le maniche,prepararsi a lacrime e sangue e rifondare una nuova banca marche che faccia banca e non malaffare
    442 - Set 29, 2013 - 12:19 Vai al commento »
    Concordo con Orville sul ruolo?? ambiguo dei sindacati e che gioco forza dovra" essere collaborativo e sulla necessita',priritaria tanto quanto l'apporto di capitali,di un management pulito,competente e quello si autonomo.Riguardo invece agli investitori samaritani,anche io non li conisco e nn credo che sopratutto nel mondo della finanza possano esistere.Mi accontenterei di investitori illuminati,che lasciano fare banca a chi la sa fare di mestiere e che si aspettano,come tutti,credo ,un ritorno economico soddisfacente dal loro investimento.Gia' il fatto che queste persone mai affiderebbero il destino dei loro soldi e della banca a panettieri,anestesisti,uomini che hanno lavorato la terra ed erroneamente perche' non sanno di che si tratta,oarlano di territorialita'mi tranquillizzerebbe.Continuare ad avere la puzza sotto il naso su chi interverra' economicamente( sperando che ci siano perche' il dubbio rimane)mi ricorda tanto la figura del nobile spiantato Mascetti,che continuava a vivere di gloria e di ricordi ma non aveva piu' una lira in tasca...
    443 - Set 29, 2013 - 3:16 Vai al commento »
    Fede Cesarini,forse bmarche ed i suoi verbali sono su tutti i giornali perche' sono state fatte tante porcherie quante non se ne trovano in tutti gli altri istituti(tranne mps,forse).Un'altra ragione e' che in nessuna altra banca,grazie a fondazioni,politica,nomine da manuale Cencelli e' stato mai raggiunto un livello tale di pressapochismo,incompetenze mista a presunzione,sfregio costante dei soldi( degli altri e' ovvio) che ha portato ad una situazione tra il drammatico ed il paradossale.Ora stiamo li a discutere se il valore degli accantonamenti sia congruo,esagerato per favorire non si capisce chi,od ancora troppo ottimistico,ma la realta' e' che certi affidamenti non andavano fatti,o fatti in maniera ridotta,diversificando settori di rischio e verificando che ci fossero le necessarie garanzie.Sono un azionista non masochista,ma non credo che il valore delle mie azioni venga salvarguardato continuando a nascondere fatti e responsabilita'.Cesarini crede davvero che bmarche si salvi non parlandone piu' sui giornali e trasmettendo falso ottimismo?Questi sono stati i sistemi adottati dai dirigenti che oggi tutti contestiamo e vogliamo vedere in galera,sistemi che hanno portato al disastro.Vogliamo continuare a perseverare negli stessi errori?Marco Ricci vai avanti,non ti fermare...
    444 - Set 28, 2013 - 12:32 Vai al commento »
    Le mie considerazioni sulle facce dei protagonisti della vicenda bmarche non sono ovviamente riferite a Cesarini e Grassano,degnissime e rispettabillissime persone al punto tale che se ne sono andate entrambi sbattendo la porta.Non prima' di lanciare accuse pesanti come macigni,riferite pero' a persone volute dallo stesso personaggio che tardivamente e quando ormai c'era poco da fare se non prendere atto del disastro le ha poi nominate(APRILE2012!!).Sia chiaro che gli autori principali di tutto quello che denunciano Grassano e Cesarini sono stati nominati,appoggiati,voluti,a volte difesi e protetti dai vari presidenti delle lungimiranti fondazioni,i quali per pudore e dignita' dovrebbero togliere il disturbo insieme agli ancora per poco,si spera,superstiti.Se poi quello che Cesaini e Grassano denunciano non rispondesse a verita',mi aspetto smentite e querele,ma nn credo arriveranno..come nn arriveranno cosi facilmente le loro dimissioni,sono troppo legati alla poltrona,mi correggo ,alla autonomia e territorialita' della banca...
    445 - Set 28, 2013 - 3:06 Vai al commento »
    se banca marche fosse stata venduta a suo tempo non ci troveremmo nessuno in questa situazione.Pensate che i vertici di banca intesa corteggiavano Gazzani( e' lui a rivelarlo in quel capolavoro che e' il suo intervento in assemblea carima) per convincerlo a vendere,ma lui niente,in nome della autonomia...e della territorialita'...Quanti problemi,errori,soldi buttati al vento si sarebbero potuti evitare.Bastava seguire i consigli di societa' preposte a tale tipo di analisi, il cui incarico tra l'altro e'' stato pagato a caro prezzo e magari quello era il momento di interpellare Cesarini e Grassano...Ultima considerazione: guardate le facce di alcuni degli artefici del disastro e meditate..
  • Cinque anni di libere cronache

    446 - Set 21, 2013 - 3:28 Vai al commento »
    Complimenti a tutto lo staff di cronache maceratesi,che oggi festeggia il primo di tanti ambiziosi traguardi.Un saluto particolare ad Alessandra Perini ed a Marco Ricci che sono i nostri angeli custodi nella vicenda banca Marche.
  • Bdm, per la vigilanza è adeguata
    la valutazione delle sofferenze

    447 - Set 21, 2013 - 3:21 Vai al commento »
    Banca marche,la banca d'Italia e tutto quello che è' successo e purtroppo aime' succedera' con molta probabilita' sono lo specchio di come vanno le cose in Italia.Politica,malaffare,incompetenza le ritroviamo ovunque ci siano interessi,soldi e poltrone da spartire.Stiamo assistendo al tentativo di purificazione delle fondazioni,dei sindacati,dei politici di turno finora assenti e silenti ed oggi inutilmente iperattivi,siamo in preda alla demagogia ed alla assurdità,in poche parole c'è' tutto quello che serve per farci servire da bitalia la pietanza preparata da tempo.Imprenditori seriamente interessati,azionisti privati insieme alle loro associazioni svegliamoci,il tempo e' scaduto,fate sentire la vostra voce,quello che pensate,adesso o mai più' poi sarà' troppo tardi,non fate come i sindacati che hanno scoperto il rischio di un ridimensionamento del personale quando la banca e' stata commissariata...
  • Fondazione Carima all’attacco,
    azione risarcitoria
    verso la società di revisione

    448 - Set 19, 2013 - 1:07 Vai al commento »
    Ma banca d'Italia in troppe occasioni ha chiuso le stalle con i buoi ormai scappati.Complicita',incapacita',boh,tanto in Italia funziona tutto così'..La prova provata della necessità' di azzerare i vertici della ns banca'del territorio' e' che nessuno di questi signori spinge o accelera i tempi sulle indagini e sulle relative conseguenze.Fondazioni,cda,tutti sono complici,ricattabili uno con l'altro,tutti hanno avuto vantaggi e favori reciproci,se non tutti in galera,almeno se ne vadano spontaneamente...a casa.Adesso fanno finta di abbaiare,ma can che abbaia non morde.Ripeto,con MPS c'è' voluta una settimana per accertare responsabili e responsabilita',noi ancora non sappiamo da Goffi che ce lo aveva promesso in assemblea,se Bianconi ha avuto una lettera di manleva e quanto ha preso di seconda buonauscita.E Goffi rappresenterebbe il nuovo e l'incontaminato pensate un po' poveri noi...
    449 - Set 17, 2013 - 22:09 Vai al commento »
    Ma che fine ha fatto lo studio Erede,il più' caro d'Italia ,ed il suo parere su cosa e' successo realmente in bmarche?Come mai lo stesso incarico in MPS ha prodotto dopo poco più' di una settimana azioni legali,chiarito responsabilità' e provocato addirittura arresti?Forse giova a tutti gli artefici di questo colossale pasticcio tenere la verita' sotto la cenere e lasciare che tutti si azzannino contro tutti,con un bel gioco al massacro che crea confusione ma che non vede ad oggi colpevoli conclamati e qualche manetta che scatta ai polsi.La responsabilità' delle società' di revisione va inserita in un contesto più' complessivo,e comunque una responsabilità' non esclude o giustifica le altre.Nella vicenda banca Italease,una volta accertate le colpe,eseguiti gli arresti e fatta piazza pulita del vecchio management,la Deloitte,tirata in ballo in sede civile dagli azionisti,ha chiesto di transarre,offrendo un risarcimento se pur parziale agli azionisti.ma se in bmarche dopo mesi ancora non si è' capito se qualcuno e' responsabile di qualcosa...In Italia ci sono due incubi dai quali non riusciamo a liberarci:i politici e le persone da loro nominate in banca marche
  • Sistema bancario locale, Moschini:
    “Accorpiamo Carilo
    e Banca Provincia di Macerata”

    450 - Set 17, 2013 - 1:21 Vai al commento »
    Il dottor Moschini,in qualità' di imprenditore leader della zona dovrebbe cercare prima di salvare bmarche piuttosto che trovare soluzioni per bprmc,in buona salute ma non in grado di comprare Carilo.E per Carilo servono soldi sull'unghia,non progetti di fusione fumosi,che tra l'altro non porterebbero nessun vantaggio concreto sopratutto in termini di difesa della occupazione.Finito il ragionamento serio,per passare alle comiche Carilo ed il suo futuro sono gia' a posto,nn serve ne' Moschini ne' altri,c'è' Gazzani con la sua fondazione interessato all'acquisto quindi di cosa ci preoccupiamo?Male che va c egli sportelli Carilo ci facciamo delle panetterie e i dipendenti impasteranno panini e brioches.Ma quando finiranno le parole per lasciare spazio a qualcosa di concreto?Forse nn e' ancora chiaro a politici,imprenditori,sapienti ecc.che occorrono soldi,coraggio,lacrime e sangue,nient'altro...
  • “Basta manager superpagati nelle banche e nelle spa”

    451 - Set 13, 2013 - 1:18 Vai al commento »
    Per fortuna ci sono i sindacati che si sono accorti dei guadagni dei managers,con tanto di banchetti e magari un panino con la porchetta,iniziativa quasi più' inutile,almeno in questo momento,dello sciopero proclamato il giorno in cui bmarche veniva commissariata.La casa brucia ed i sindacati si preoccupano,ora...,degli stipendi dei managers.Scopriamo inoltre una funzione nuova dei sindacati,anzi due,tranquillizzare la clientela( ma a che titolo?..) e fare strategie,dettando condizioni e dispensando consigli per una ripresa della banca.Facciamoci tutti da parte,commissari compresi,e lasciamo lavorare loro,che sanno come si fa'.Poveri dipendenti di bmarche,quasi più' disgraziati degli azionisti privati,entrambi vittime del populismo e della incapacità'.E  per Carilo,tranquilli,c'è' Gazzani che ha una strategia per riportare in utile la banca,lasciamolo lavorare anche lui in pace,basta con le critiche,le minacce,lo cita anche il wall street journal,nemo profeta in patria,perché' non va in America ad aprire una bella pasticceria?
  • I sindacati contro tutti:
    “No allo spezzatino di Banca Marche”

    452 - Set 11, 2013 - 14:53 Vai al commento »
    In quel filmato,purtroppo,c'è' la sintesi di tutti i mali che hanno afflitto bmarche e che hanno prodotto i disastri che sono sotto gli occhi di tutti.Troviamo un sindacalista??che fa da moderatore??alle stupidaggini dette da Gazzani,ci sono i sorrisi accattivanti tra il fornaio stratega bancario e Bianconi.A quei tempi tutti amici e tutti d'accordo,sindacati compresi,ed ora Tutti conto tutti.Leggete l'articolo del fatto quotidiano di oggi sulla ns 'banca del territorio',gli intrecci con la politica,le assunzioni,gli incarichi ecc.,sempre senza dimenticare di vedere o rivedere SU   YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA, fondazioni,politica,incompetenza e stupidita' sono stati luglio ingredienti di questa nauseabonda pietanza,con l'aggravante che gli autori di questa porcheria continuano a pensare di essere Vissani..Poveri noi,riusciremo mai a liberarci di questo tumore pieno di metastasi?Altro che indipendenza,territorialita'
    453 - Set 10, 2013 - 23:58 Vai al commento »
    Dove erano i sindacati quando in banca marche avvenivano i balletti di poltrone e c'erano assunzioni e promozioni a iosae,tre,dico tre vicedirettori generali( sempre in nome della territorialità' per carità')?E quando Gazzani ha preso quella folle,demenziale,suicida decisione di opporsi alla vendita della banca come mai non si sono messe compatte contro di lui,magari proclamando uno scopero ad oltranza che avrebbe ottenuto qualche risultato in più' di quello farsa di pochi giorni fa( complimenti per la tempistica,loro scioperavano e banca marche veniva commissariata)E dove erano i sindacati quando i loro iscritti,su pressioni e mala informazione dall'alto,tormentavano i clienti in filiale ed in banca per fargli sottoscrivere il penultimo aumento di capitale?( per intenderci quello a 0,85, l'affare del secolo a loro dire) Troppo comodo fare oggi lo scaricabarile,Gazzani non sapeva niente,i dirigenti non capivano niente,i sindacati idem e banca marche e' sprofondata.Credo che debbano TUTTI avere almeno il pudore di tacere,magari vergognandosi evitando per il rispetto dei dipendenti,degli azionisti e dei clienti di bmarche di continuare a sparare bei proclami senza logica.SINDACATI E DIPENDENTI GUARDATE SU YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA e meditate...potevate muovervi e pensarci prima,adesso e' troppo tardi,altro che paura dello spezzatino,qua non è' rimasto neanche il bollito
  • Banca Marche, si sfila anche Intesa
    Tanoni: “Avanti ma troppe incertezze”

    454 - Set 15, 2013 - 12:20 Vai al commento »
    Se Max Franceschetti potesse indicare i ' buoni imprenditori' interessati a bmarche e scappati per colpa di Tanoni gliene saremmo grati.La mia impressione e' che non ci sono imprenditori ne' Buoni ne' cattivi interessati ad oggi finché' non si fa un po' di chiarezza e fin quando non finisce questo clima di caccia alle streghe,mi correggo,di caccia a Tanoni.Ribadisco che nella situazione in cui versa attualmente bmarche chiunque metta i soldi e non le chiacchere,e' un buon imprenditore.Se poi torniamo alla demagogia di tanti politici ancora di più' sono curioso di conoscere i nomi di questi imprenditori buoni ed illuminati.Se non li vuole dare a noi,contatti subito banca d'Italia,prima che sia troppo tardi,sono informazioni preziose.Se poi queste persone,oltre che buone,vedono favorevolmente il prezioso contributo finora dato dalle fondazioni,gli faccia vedere suYOUTUBE VIDEO GAZZANI INTERVENTO CARIMA,lo stratega e' Gazzani,ma le altre fondazioni,i sindacati,ed i politici quelle scelte le hanno avvallate e non osteggiate,così nessuno potrà' dire che c'è l'ho solo con il fornaio di macerata
    455 - Set 12, 2013 - 11:09 Vai al commento »
    Gent.sig.ra Giulia,la prova che non ce l'ho solo con Gazzani' ma anche con l'allegra brigata e' che aprirò' a titolo personale un fascicolo in procura contro queste persone.Ritengo altrettanto responsabili di questo disastro le altre fondazioni,che ritengo TUTTE IL MALE ASSOLUTO PER UNA BANCA.Detto cio'poiché' non ho ne' fornì ne' pasticcerie ma azioni bmarche credo fermamente che la madre di tutti i problemi sia stata la incomprensibile e frutto della assoluta incompetenza decisione di chiudere qualsiasi porta o spiraglio alle banche a suo tempo interessate a bmarche,scelta avvallata o comunque non osteggiata dalle altre fondazioni,dai sindacati( o parte di essi) dai politici di cui non ricordo l'attivismo ed il presenzialismo di oggi,peccato che ora il latte sia già' versato.Poiche'Gazzani si è' assunto nel video famoso la completa paternita' della scelta,vantandosene pubblicamente,e' ovvio che me la prendo con lui,ma non per guerre personali,non lo conosco e dio me ne scampi ma perché' in bmarche grazie al contributo di tutti questi incapaci presuntuosi oltre ai soldi delle fondazioni( e se sta bene a loro..) sono stati dilapidati anche i miei risparmi.Lei dice inoltre che mc avrebbe il merito di avere parlato,le rispondo che lo ha fatto tardi e quando la frittata era fatta.Grassano,persona onesta e competente( infatti se ne è' andato sbattendo la porta) Gazzani avrebbe dovuto chiamarlo ai tempi della possibile vendita,i guai se pur ben celati,c'erano gia'ed oggi non saremmo nessuno in questa situazione.Prima non si è' accorto di niente nessuno,adesso tutti urlano e strepitano,però' si documenti quanti centinaia di milioni di eurscodelle fondazioni e degli azionisti sono stati bruciati.Detto tutto ciò' mi piacerebbcasa pere se e' lecito che cosa ne pensa Lei di Gazzani,la mia posizione mi sembra chiara,lei come lo considera quel signore li'?Un cordiale saluto e mi creda senza rancore
    456 - Set 10, 2013 - 3:01 Vai al commento »
    Gazzani ridimensiona con la polizia le minacce ricevute e non sporge denuncia...da oggi continuerà' a girare con la pistola,ma ad acqua,così chi lo minaccia riceverà' lo spruzzo in faccia.Un giorno tutto ciò' andrà' su scherzi a parte,ma oggi  nn c' e' proprio niente da ridere.Cittadini maceratesi,ma a chi avete messo in mano i soldi di una fondazione antica e gloriosa( ed una volta Florida) fondazione?Guardatevi su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA e sentite di che cosa si vanta il vostro illustre concittadino.Fate un po' di conti e...meditate..
    457 - Set 9, 2013 - 16:56 Vai al commento »
    Giulia Possanzini,se ho ben capito tiriamo giu' dalla torre Tanoni,l'unico almeno a parole interessato a salvare bmarche( ed ovviamente guadagnarci) e salviamo Gazzani,aspettando lo scoop del wall street del 2009.Bene,posizione condivisibile come tutte,peccato che la fondazione di mc si sia rovinata dietro alle scelte del suo protetto,il quale oggi non si capisce perche' proclama ai giornali di girare armato.Mi viene da dire : e chi se ne frega.La differenza tra Tanoni e Gazzani e' una sola Tanoni ci mette i soldi e se ci guadagna e' merito suo,Gazzani ci ha messo i soldi della fondazione e l'ha portata alla rovina.Le consiglio la visione su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.Ascolti il suo idolo incompreso,faccia un po' di conti e me lo saluti con affetto lei che le e' così' vicina.Se poi ha qualche risparmio da investire lo dia a lui,vuole comprare gli sportelli carilo,dopo i successi di bmarche vedrà' che risultati strepitosi,lui è' un banchiere nato prestato alla panificazione,altro che...
    458 - Set 8, 2013 - 13:57 Vai al commento »
    Tranquillizzerei Giammario,banca marche al momento  non la vuole neanche un pugno di privati,magari ci fosse,ma pare proprio che non sia cosi'.Continuiamo a parlare di questa banca come se fosse una Ferrari,ma ad oggi e' una panda con scritto occasione e che sta li' invenduta anche con lo sconto.Giammario ha qualche soluzione più' accattivante?Non è' polemica nei suoi confronti,ma continuiamo a parlare nn avendo ben chiaro il quadro della situazione.Per intenderci,anche Intesa( quella che implorava Gazzani a suo dire di venderla a suo tempo a 3.euro YOUTUBE INTRVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA) ha detto no grazie banca marche non ci interessa...
    459 - Set 8, 2013 - 4:30 Vai al commento »
    Castellani ha ragione,basta con questi'sgangherati' come li ha definiti lui di Tanoni e compagni.Trovi lui però' la soluzione al problema,o meglio ancora una banca di non sgangherati disposta a comprare bmarche.Ad oggi, caro Castellani,gli unici che ancora( ma nn so per quanto) almeno dicono di voler investire e credere in bmarche sono proprio loro,brutti o cattivi che siano dobbiamo farceli piacere.Altrimenti vedremo a nostre ulteriori spese qual'e' la soluzione che ci imporrà' la banca d'Italia ,allora si che ci sarà' da ridere.E Gazzani nel frattempo rilascia deliranti interviste e disegna strategie per Carilo( poveri dipendenti..) A proposito di fondazioni,sono d'accordo con gli investitori che pongono come condizione l'AZZERAMENTO e la scomparsa definitiva delle,quelle si,sgangherate fondazioni.E sempre per nn dimenticare YOUTUBE VIDEO INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA
  • BM, Merloni e Della Valle pronti ad intervenire “a bocce ferme”

    460 - Set 7, 2013 - 18:57 Vai al commento »
    Altro che sparire e vergognarsi...Gazzani rilascia interviste ed avvisa con messaggio criptato di girare con la pistola( ma di cosa ha paura se ha sempre agito bene e per il bene della sua fondazione?).Ci dice poi,povero,di non riuscire a dormire,senta Tardioli che aveva lo stesso problema come e' riuscito a risolverlo,tra strateghi di banca un po' di collaborazione ci vuole sempre o no?...Ci ribadisce che fino all'arrivo di Grassano lui non sapeva niente dei problemi di banca marche,qualcuno lo avvisi che il non sapere e' solo una aggravante.Se poi Grassano lo avesse chiamato prima di chiudere tutte le porte ai potenziali acquirenti oggi forse dormirebbe,e con lui gli azionisti,i clienti ed i dipendenti.Altra notizia importante,Gazzani non parla più con i presidenti delle altre fondazioni,ha messo il broncio ed e' un po' offeso,non si rinnova il contratto a Bianconi senza dirgli niente,brutti cattivi...Ultimo ma non per questo meno rilevante,e' l'anatema lanciato a fine intervista: Carima e' interessata agli sportelli carilo.In poche parole,vorrebbe riportare su carilo il modello vincente di gestione della banca adottato in banca marche,realizzando finalmente il suo sogno di diventare presidente di una banca.AVVISO AI DIPENDENTI E SINDACATI DI CARILO: scappate a gambe levate finché' siete in tempo o fermate Gazzani!!!Non prima di avere cliccate su YoUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.Qualcuno lo faccia risentire anche a lui,magari si sveglia dal sonno profondo in cui versa e smette di fare danni.Un cordiale saluto allo sceriffo insonne e grazie ancora per tutto quello che ha fatto per la fondazione e la banca,non ci scorderemo mai di lui,stia tranquillo,anche con i tempi lunghi della giustizia,sapremo ricambiare e sdebitarci
    461 - Set 7, 2013 - 13:42 Vai al commento »
    Ed anche Unicredit non è' interessata...avete presente quei nobili spiantati,falliti ma ancora presuntuosi e saccenti?Questi siamo noi,le fondazioni,i politici quando ancora pensiamo di poter scegliere il cavaliere bianco( ma quale?...) ,mettere veti agli investitori brutti ,cattivi e speculatori e porre condizioni per prendersi il brutto anatroccolo.Anche Fantozzi era convinto che sua figlia Cita fosse bellissima.La ns banca del territorio,quella indipendente grazie alle fondazioni,e'stata declassata a spazzatura,vogliamo metterci tutti in testa,politici,sindacati,azionisti che oggi a meno che non provenga dalla mafia,qualsiasi soggetto disposto ancora a credere in bmarche merita rispetto,gratitudine ed un minimo di incoraggiamento ad andare avanti?Continuiamo a consentire a Bassotti di dichiarare sui giornali che le responsabilità' non sono delle fondazioni e quindi della politica,ma di qualche dirigente all'interno della banca,come se le nomine di questi incapaci non vengano dalle fondazioni stesse.BASTA CON QUESTO CARROZZONE DI TROMBONI STONATI.Abbiano almeno il pudore di tacere e di sparire,dopo i danni che hanno provocato.Non dimenticate di vedere il mitico Gazzani,il quale pare avesse mire di alto livello all'interno della banca,e sentite cosa dice lo stratega su YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.Poi fate i conti quanto la sua testardaggine e' costata alla fondazione che lo ha nominato( e mi verrebbe da dire gli sta bene) e a tutti gli azionisti,clienti,dipendenti che invece lo avrebbero visto molto più' volentieri dietro un bancone di uno dei suoi forni
  • Moody’s taglia il rating,
    BM a un passo dal livello di default

    462 - Set 7, 2013 - 19:18 Vai al commento »
    Gazzani,lascia la pistola a casa e vai da un buon medico,la patologia di cui soffrì da tempo potrebbe ancora essere curabile,ma occorre che ti dedichi esclusivamente alla guarigione,lasciando perdere tutto e cercando di sparire dalla circolazione.Ci resterà' la curiosità' della....strategia... Che hai in mente per carilo e cercheremo di farcene una ragione ma di fronte alla tua guarigione passa tutto in secondo piano,in fondo una banca,bmarche sei riuscito a rovinarla,adesso se non riesci anche con carilo non importa,la salute innanzitutto.Poi, se hai tempo e modo dicci quali sono questi imprenditori che avrebbero dato soldi e fiducia a te e che sono scappati di fronte a quelle due calzette di Tanoni e Merloni,magari li mandiamo a curare dal tuo stesso medico.Al posto tuo non mi augurerei di essere chiamato dalla magistratura,se accade porta ilL pigiama,lo spazzolino e le arance.Per concludere,ma quella a Gazzani e' una intervista,un delirio incontrollato o una prova di scherzi a parte?YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA, per non dimenticare MAI
    463 - Set 7, 2013 - 3:29 Vai al commento »
    Dove erano Bassotti,Ambrosini quando il mitico Gazzani diceva certe cose? YoUYUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.SONO tutti responsabili e come...,sono senza vergogna,o forse non sanno neanche di cosa parlano.Dopo il video e' tutto più' chiaro ed illuminante
  • BM, Spacca apre a un gruppo bancario esterno

    464 - Set 6, 2013 - 11:07 Vai al commento »
    Concordo pienamente con Cerasi,continua la brutta abitudine dei politici,silenti quando avrebbero dovuto parlare ed agire,inutilmente loquaci ed iperattivi quando il latte e' ormai quasi totalmente versato.Riguardo a Tanoni,premesso che non è' mio compito difendere lui e la sua cordata,credo che ci sia una sostanziale differenza con Spacca.Tanoni,pochi o molti che siano,mette sul piatto i soldi( chi,come e quanto lo vedremo)Spacca chiacchere e proclami populisti,graditi ai sindacati ma non agli investitori.Le ragioni per cui una persona decide di investire in bmarche non sono legate alle pressioni di Spacca,ma da motivazioni concrete: validità' del piano industriale,tagli deii costi,fondazioni e loro nefaste influenze fuori,tutti argomenti che sembra poco opportuno toccare se non in modo superficiale.A tutti i denigratori di Tanoni e co.chiedo se conoscono una alternativa più' valida per salvare in tutto od in parte bmarche.Preferiscono che banca d'Italia la regali a qualcuno,risolvendo definitivamente i problemi legati alla autonomia,indipendenza,difesa della occupazione ecEcc ecc ?I commissari cdi ano chiaramente chi è' gradito e chi no,quantifichino il valore dell'a.c.d quanto vale oggi per loro bmarche e vediamo cosa succede,senza fasciarci la testa prima di rompercela.Bmarche ha poco o niente più' da perdere,il malato sta morendo e noi discutiamo di Tanoni,come se fosse il nemico numero uno.RITROVATE SU YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA ascoltate e guardate con attenzione...
  • Banca Marche, Bpvi vuole le filiali
    Della Valle, no comment sulla cordata

    465 - Set 4, 2013 - 21:50 Vai al commento »
    Orville,so bene che le azioni bmarche non sono quotate alla borsa valori,ma mi chiedo perche' ciò' non possa avvenire.Ti ripeto i conti fatti nello scorso mese di contrattazione : scambi per un totale di euro222000 circa,persi 205 milioni d'euro di capitalizzazione.Ti ricordo l'ultimo aumento di capitale,dove il titolo come per incanto e' andato a 1,05 euro rendendo appetibile l'offerta A 0,85 salvo poi risprofondare a 0,40 in poco tempo.Per fare ciò' sono bastati poche centinaia di migliaia di euro,credo non sia giusto sopratuttp per il futuro che riaccadano cose simili.Comunque spero che il bravo Marco Ricci approfondisca questo argomento e che prima del prossimo a.c. Si faccia un po' di chiarezza.Ad oggi con un milione d'euro si fa sprofondare o decollare il titolo bmarche....a buon intenditore poche parole
    466 - Set 4, 2013 - 17:29 Vai al commento »
    Quella della quotazione del titolo e di come possa essere manipolata e' un altro scandalo di bmarche di cui dovrebbe occuparsi magistratura e banca d'Italia.In un mese con scambi totali pari a 222800 euro si sono persi oltre 205 milioni di euro di capitalizzazione!!e' una assurdità'.Nell'ottica del totale cambiamento occorre cambiare questo sistema assurdo di quotazione che finisce di allontanare con la sua fumosità' e poca trasparenza eventuali investitori.Occorre un sistema chiaro e che consenta con facilità' e trasparenza sia l'acquisto che la vendita delle azioni.
  • BM, i commissari porteranno avanti il piano industriale

    467 - Set 2, 2013 - 22:51 Vai al commento »
    Apprendo che i lungimiranti ed efficienti sindacati hanno una formula magica per rilanciare banca marche salvaguardando occupazione,filiali e garantendo addirittura il rilancio della stessa.Ma invece di proclamare scioperi prendano loro in mano il piano industriale,lo propongano agli imprenditori interessati,ovviamente per coerenza e credibilita' partecipino dirigenti,parenti,conoscenti al prossimo a.c.,costringano i dipendenti che loro stessi hanno salvato da tagli e licenziamenti ad investire risparmi e liquidazioni nella banca del territorio,sarà' per tutti un ottimo affare.Scopro inoltre che oggi i sindacati hanno a cuore anche il destino dei clienti,azionisti e chi più' ne ha più' ne metta e che gli scioperi sono finalizzati anche alla loro tutela.Quando finirà' questo incubo?Ci siamo o ci stiamo finalmente liberando da cialtroni,fornai,anestesisti e adesso arrivano i sindacati!Riuscira' mai banca marche ad essere gestita da professionisti che sappiano cos'è' un bonifico,un affidamento,come si crea valore per gli azionisti?BASTA!La pazienza e' finita,finora si è' giocato con la pelle degli azionisti,ora qualcuno pensa di farlo con quella dei dipendenti,nel frattempo la Concordia affonda con capitan Schettino che in questo caso nn ci pensa a lasciare ad altri il comando della nave. PS: sempre per non dimenticare YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA può' essere utile la visione a sindacati e dipendenti
  • Il memoriale di Ambrosini
    “Tutta colpa dell’economia marchigiana”

    468 - Set 4, 2013 - 21:21 Vai al commento »
    Della serie: SENZA VERGOGNA!!Sul corriere Adriatico di oggi e' apparsa una delirante quanto esilarante intervista al re del pane maceratese.Lo stratega Gazzani dichiara: SU BANCA MARCHE BISOGNAVA AGIRE PRIMA.Poi a seguire: AVEVAMO ANTICIPATO I TEMPI.Ultima scoperta clamorosa ed inaspettata:DAL 2007 AD OGGI BMARCHE HA BRUCIATO UN MILIARDO DI EURO DI PERDITE.Cittadini maceratesi e sostenitori della ormai depauperata fondazione,accompagnate con dolcezza e modi garbati il vs Gazzani da un buon medico.Evidentemente la patologia di cui soffre da tempo sta peggiorando di pari passo alla situazione di bmarche.Ci dica Gazzani dove era lui e gli incapaci nominati dalla sua fondazione quando 51 posizioni venivano deliberate prima di cena.Ma se ci fosse stato il tempo di valutare quelle posizioni,c'era qualcuno di loro capace di capire un bilancio ed a chi stavano dando i soldi?O bastava l'autorevole parere di Bianconi magari accompagnato dalla promessa di qualche poltroncina a loro cara?Sempre per Gazzani anticipare i tempi significa chiedere( era ora!) l'azione di responsabilita' udite udite il30 APRILE2013.Riguardo al miliardo di perdite, sarebbe bastato fare quello che tutti consigliavano,compresi alcuni sindacati,di fare,VENDERE BANCA MARCHE,SEPPUR CERCANDO DI TUTELARE AUTONOMIA,TERRITORIALITA',OCCUPAZIONE,che oggi oltre a non essere stati difesi ci sono costati una fortuna.Non ci resta che confidare sugli art.2621 e 2622 del cc,chissà' se gli azionisti riusciranno a far pagare in tutti i sensi alle fondazioni TUTTE NESSUNA ESCLUSA ed ai loro consiglieri gli errori e le porcherie commesse ed avvallate negli anni.In fondo ancora qualcosa c'è' rimasto da prendere,a meno che non si siano mangiate quel poco che è' rimasto. YOUTUBE VIDEO INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA per capire meglio cosa diceva Gazzani a suo tempo e cosa dice oggi
    469 - Set 4, 2013 - 2:30 Vai al commento »
    Eccola qua la mitica banca del territorio,la banca indipendente,che tutela l'occupazione e l'autonomia.La ricetta e' semplice,strano che nessuno ci abbia mai pensato prima: si prende una banca di medie dimensioni,nonostante le raccomandazioni di importanti società Di consulenza si evita che venga acquisita a caro prezzo da chi sa fare banca( YOUTUBE INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA) e si lascia in mano ad agricoltori,anestesisti,panettieri,avvocati,ovvero tutte persone che non sanno assolutamente fare banca.Ciliegina sulla torta,ci mettiamo il carismatico Bianconi,la complicita' silente e lecchina dei sindacati ed il gioco e' fatto!DISGRAZIATI,VERGOGNATEVI E ABBIATE IL BUON GUSTO DI SPARIRE PER SEMPRE! Personalmente spendero' tutto il tempo e denaro necessario per perseguitarvi a vita o fino a quando non restituirete fino all'ultimo euro rubato.E le mie non sono come le minacce di Gazzani,sono promesse che manterro' e di cui darò' conto ai lettori,magari dando io il buon esempio tanti altri si decideranno a muoversi senza aspettare azioni minacciate e che mai troveranno seguito.Vediamo la legge e la magistratura cosa ne pensano e se qualcuno volesse in seguito querelarmi si faccia pure avanti,devo recuperare un sacco di soldi...
  • Banca Marche, cosa cambia
    con l’arrivo dei commissari

    470 - Set 1, 2013 - 14:00 Vai al commento »
    PER NON DIMENTICARE: QUANDO BANCA MARCHE ERA PREDA AMBITA DA DIVERSE BANCHE,NON ULTIMA BANCA INTESA,GAZZANI DICEVA CHE...GUARDATE SU YOUTUBE IL VIDEO : INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA.PAROLA DI PRESIDENTE DI UNA FONDAZIONE GRANDE ED IMPORTANTE
    471 - Set 1, 2013 - 12:13 Vai al commento »
    Le buone notizie sono che banca d'Italia e' riuscita in un colpo solo ad eliminare,se pur a tempo,cda,consiglieri,politicanti,anestesisti,fornai e tutti coloro che senza averne titolo gestivano nel modo che sappiamo la ns mitica banca del territorio.Finalmente Tardioli potrà' dormire sonni tranquilli e noi con lui sapendo lo finalmente a casa.Riguardo alla cordata dell'Avv.Tanoni,quando scende in campo viene bollata come cordata di speculatori ecc.,se si defila viene criticata per le ragioni opposte,forse e' arrivato il momento che qualcuno( i commissari) dica chiaramente a questi signori se sono graditi o meno o se ci sono altre alternative.Fatto ciò' è di fronte ad un atteggiamento meno ostile e critico,vediamo effettivamente chi partecipa e con che cifre.Basta con i continui processi alle intenzioni,le prese di posizione populiste e demagogiche e cominciamo a fare sul serio.Non c'è' più' tempo da perdere!!
  • Banca Marche commissariata

    472 - Ago 31, 2013 - 12:11 Vai al commento »
    Per fortuna abbiamo avuto le dimissioni di Lauro Costa,grande stratega della terra,mi correggo della territorialità' di bmarche ma SOLO DOPO AVERE MESSO LA BANCA IN SICUREZZA!!!Adesso in questi due mesi vediamo se qualcuno ritiene ancora di polemizzare sugli imprenditori speculatori( ammesso che c'è ne sia ancora qualcuno interessato) sugli eventuali cavalieri bianchi che toglierebbero l'autonomia a quel gioielli no di banca finora gestito dalle illuminate fondazioni(con in testa il mitico panettiere di Macerata ,guardate i su youtube il VIDEO INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA) e se c'è' qualche politico in cerca di visibilità che parla di difesa dell'occupazione,indipendenza e di bmarche patrimonio del territorio.Perdiamo ancora un po' di tempo dietro a questi slogan e faremo come il Titanic.E aspettiamo fiduciosi la quotazione del titolo lunedi'...senza dimenticarci i solerti funzionari della banca che ci telefonavano a casa per spingere il penultimo a.c. al prezzo affare di 0,85 .I sindacati( a proposito complimenti per la tempistica e la opportunità' dello sciopero) ritengono che almeno questi o personaggi incapaci o peggio ancora consapevoli e complici meritino di essere mandati a casa oppure buche vanno promossi perché' avevano raggiunto il budget a loro assegnato?Mi auguro che almeno ora con il commissariamento ,con dei pulman,questi si pagati dagli azionisti,presidenti delle fondazioni,dirigenti,consiglieri ecc.vengano prelevati,accompagnati in esilio,spogliati dei loro beni e messi nelle condizioni di non nuocere.Banca Marche necessita di una pulizia a fondo e totale
  • Banca Marche, il giorno dello sciopero e della semestrale

    473 - Ago 30, 2013 - 11:02 Vai al commento »
    Alla demagogia della politica si aggiunge quella dei sindacati.Di fronte ad una situazione così' uno sciopero a che cosa serve Se non a peggiorare le cose in termini anche di immagine della banca?Tutti contro tutti,ma il buonsenso ed anche la rassegnazione di accettare ormai una situazione drammatica che si è' creata con la responsabilità'/ complicitàdi anche dei sindacati servirebbero per non finire di peggiorare le cose.Trovino loro,insieme al consigliere Marangoni degli imprenditori disposti ad investire i lolasciando senza toccavoce voci costi,governance,ridimensionamento del personale.Se gli azionisti hanno dovuto ormai accettare l'idea di avere almeno per ora dilapidato i loro risparmi,sindacati e lavoratori devono purtroppo fare altrettanto ed accettare tagli e ridimensionamenti,altrimenti il piano industriale non sarà' credibile anche per loro responsabilità'.I sindacati cerchino le responsabilità' al loro interno,la magistratura e qualche azionista a titolo personale lo farà' per punire ed individuare tutti gli attori di questo film dell'orrore.Facciano lavorare i loro associati a testa bassa finché' un lavoro c'è l'hanno piuttosto che ripulirsi la coscienza con qualche proclamo demagogico ed uno sciopero a spese dei gia' tartassati e preoccupati lavoratori
  • Dossier su Banca Marche
    Il memoriale di Ambrosini

    474 - Ago 27, 2013 - 17:20 Vai al commento »
    Forconi mi accusa di unilateralità' e fumosità'.Rispetto il parere di tutti,anche quello di Persichetti,ma non capisco l'accusa.Per chiarire,io c'è l'ho con le fondazioni,tutte,con gli incapaci incompetenti messi ff gestire una banca,non un chiosco di frutta e verdura,da fondazioni e politici,con il complice silenzio dei sindacati.Detto cio'attribuisco alla fondazione Carima ed a Gazzani la responsabilità' principale di una scelta di cui lui personalmente se ne è' attribuito la paternità'.Oggi bmarche,i suoi clienti,azionisti,dipendenti non sarebbero in questa situazione.Spero di avere diradato il fumo delle mie accuse.A conferma di quanto da me sostenuto YOUTUBE VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA
    475 - Ago 27, 2013 - 11:11 Vai al commento »
    Per chi non lo avesse ancora visto e per capire le menti eccelse che hanno fino ad oggi gestito e distrutto bmarche: YOUTUBE VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA. INCREDIBILE MA VERO!!!
    476 - Ago 26, 2013 - 23:59 Vai al commento »
    Complimenti a Marco Ricci!Persichetti,grande conoscitore di marionette e pupari cosa ne pensa?Dove lo cataloghiamo il bravo giornalista e la sua inchiesta?C'e' bisogno d'altro per chiedere a TUTTI di andarsene o dobbiamo andare noi a prenderli?Ambrosini cosa aspetta a querelare tutti coloro che mettono in dubbio la sua competenza,professionalita' e buona fede?Sarebbe disposto a partecipare con il resto della combriccola ad una tavola rotonda presediuta da quel disfattista attentatore della occupazione ed indipendenza di bmarche Marco Ricci?Nel frattempo il valore del titolo continua inesorabile a collassare,ma è' un dettaglio di poca importanza,cosa ne pensano le fondazioni ed i loro sostenitori?Quanto vale in capitalizzazione la strabiliante intuizione di GAZZANI,avvallata dagli altri geni di ps e jesi,di non vendere bmarche a qualcuno che di mestiere sapeva fare banca e non panini?
  • Banca Marche, le azioni sotto 0.3
    Le incertezze che pesano sul futuro

    477 - Ago 23, 2013 - 19:44 Vai al commento »
    Persichetti cosa ne pensa di questo articolo?Di cosa si tratta,illazioni,pessimismo ingiustificato,resa dei conti?Lui che M non è' ne' una marionetta ne' un pupatr. non ci vede niente di male che una banca gestita da fondazioni,politica ed incapaci che dovrebbe dare supporto alla imprenditoria locale( la mitica banca del territorio..) per salvarsi ha bisogno dell'aiuto degli stessi imprenditori che da lei avrebbero dovuto trovare sostegno?Nessun commento sulle centinaia di milioni di euro che le fondazioni hanno sperperato ai danni dei cittadini?E' lecito o no chiedere almeno per il futuro Cher il Nepal stermini tutte le persone e le istituzioni che hanno provocato questo disastro?Guardate su you tube VIDEO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA,poi vediamo chi è' la marionetta ,chi il puparo,chi è' in buona fede e chi difende posizioni e situazioni indifendibili...
    478 - Ago 22, 2013 - 20:07 Vai al commento »
    Nessuno ha dimenticatoio il mitico Lauro Costa,quello che dando le dimissioni ha dichiarato di aver lasciato LA BANCA IN SICUREZZA!!Ma almeno ha avuto il pudore di togliere il disturbo e tornare ad occuparsi della terra,non la territorialità' della banca,ma il lavoro di vanga con il trattore.Altro che dimenticato!Ecco perché' per non fare torto a nessuno,tutti ma dico tutti gli artefici diretti ed indiretti del disastro intanto devono andare a casa,poi rispondere delle loro nefandezze.Qua non c'entrano niente i presunti giochi politici,le rese dei conti ed altre diavolerie,qui c'è' stata una gigantesca truffa ai danni di migliaia di clienti/azionisti grazie alla complicita',alla incapacita' di tutti gli attori di questo film dell'orrore e chi ha sbagliato deve andarsene prima e poi pagare( capito Tardioli,il S anestesista che non riesce a fare addormentare neanche se stesso?) Grazie di tutto anche a lui,ma a casa grazie!
    479 - Ago 22, 2013 - 13:28 Vai al commento »
    Antonella Rec probabilmente non ha capito il vero problema di banca marche.Quelle che lei chiama sterili polemiche sono le cause principali del dissesto e se le 'sterili polemiche' non vengono definitivamente rimosse e' impossibile qualsiasi rilancio.In questa situazione scappano i clienti,gli azionisti,gli investitori non ben identificati.L'azione di responsabilità' non risolve al momento i problemi,i danni vanno ben oltre,caso mai bisognerà' prendere la con le società' di revisione o chissà' con le fondazioni stesse ed i loro presidenti.Ringrazio Persichetti per il puparo,quando arriverà' la mannaia di banca d'Italia ne riparliamo,ma dalla sua flemma ed ironia probabilmente non ha investito un cent in banca marche per cui può' riscontrare somiglianze tra Gazzani e Bianconi.Lui che non fa il puparo continui a sostenere il prezioso contributo dato dalle fondazioni ed a prendersela con i pupari ed andremo tutti..lontano.Riconsiglio a tutti il video su youtube GAZZANI ASSEMBLEA CARIMAguardate e meditate,parola di puparo
    480 - Ago 22, 2013 - 9:45 Vai al commento »
    Le fondazioni sono tutte responsabili per il disastro in cui versa banca marche,ma mc lo è' di più perché' si è' ostinatamente opposta alla vendita della banca quando valeva 3 euro e non 3 cent,con Gazzani che ha lasciato la prova provata della sua sfaccenda,incompetenza e mi femo qui.Ritrovate su youtube digitando INTERVENTO GAZZANI ASSEMBLEA CARIMA sentite il mitico fornaio prestato alla finanza che cosa dice di cosa si vanta assumendosi la piena paternità' e responsabilità' di una scelta folle,sconsiderata che andava contro( sono parole sue) ben TRE dico TRE società' di consulenza che caldeggiavano decisamente l'ipotesi della vendita ( società' tra l'altro pagate da noi con parcelle per 3 milioni d'euro) .Fate i conti ai valori di oggi,dopo l'ultimo a.c.quanto e' costata la scelta dell'illuminato panettiere di mc prestato alla finanza.Guardate attentamente gli sguardi languidi e complici che c'erano tra Gazzani e Bianconi.Ripercorrete la trafila del balletto di poltrone tra fondazioni e banca e viceversa e traete le vs conclusioni.Credo che ci sia materiale e disastro sufficente per sostenere che i presidenti delle fondazioni,con in testa Gazzani dovrebbero almeno dare le dimissioni insieme a tutto il cda ed ai sopravvisuti,fatto ciò' dovrebbero dar conto alle persone bisognose,alle loro città' di origine quanto sono costate le scelte dissennate fatte in questi anni,venendo totalmente meno alla funzione sociale per cui le fondazioni avrebbero ragione di esistere.Alla faccia della territorialità',autonomia,difesa della occupazione,adesso tutti gridano e si agitano,ma dove sono stati fin'ora i vari politici di turno,i sindacati,ecc?Per far tornare ad un valore dignitoso l'azione occorre eliminare alla radice il vecchio management,prendere decisioni dolorose ma indispensabili,tutti lo sanno ma nessuno parla,banca marche ha 1 dipendente ogni 173 clienti,e' un carrozzone pesante,costoso ed inefficiente che ammodernato ed ammodernato.Le fondazioni devono farsi da parte e lasciare spazio a chi sa fare banca,non ad agricoltori,anestesisti,panettieri e chi più' ne ha più' ne metta.Solo a queste condizioni clienti azionisti si riavvicineranno alla banca,il cui valore tornerà' a crescere per buona pace di tutti,fondazioni comprese il cui attuale valore dell'azione le penalizza non poco.Basta con la demagogia,il populismo e l'ipocrisia,se continuiamo a difendere i Gazzani di turno,a fare i proclami che tanto piacciono ai politici,vedrete che fine farà' banca marche quando è se ci mette le mani la banca d'Italia.Questa oggi e' la priorità',poi verrà' il momento della resa dei conti per il passato,e di questo mi farò' parte attiva personalmente tramite il mio legale se nessuno pur urlando e minacciando non si muoverà  sul serio( sono tutti troppo corresponsabili,complici ed incapaci per essere credibili)
Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy