Aggressione alla Ternana,
Raschia migliora
Indagini vicine ad una svolta

CIVITANOVA - Notizie positive dal reparto di rianimazione. L'avvocato Marco Battellini: "Auspichiamo che le indagini assicurino in tempi brevi alla giustizia il responsabile della vile azione"
- caricamento letture
Mauro Raschia

Migliorano di giorno in giorno le condizioni di Mauro Raschia

 

di Claudio Romanucci

Un sospiro di sollievo dal reparto di rianimazione dell’ospedale di Civitanova: Mauro Raschia, 25 anni, aggredito mercoledì scorso alle 4.30 del mattino (leggi l’articolo) da uno sconosciuto con una bottigliata quando si trovava a servire i clienti dietro al bancone del bar Ternana, sta meglio. Come anticipato (ed auspicato) da Cronache Maceratesi, i medici che lo seguono costantemente da tre giorni hanno constatato che il giovane reagisce bene agli stimoli farmacologici, ha superato con tenacia le prime 72 ore di cure tanto che ora si ipotizza l’interruzione delle stesse – come ha fatto sapere l’avvocato Marco Battellini. Quotidianamente il giovane riceve le visite dalla madre e degli amici. Ancora non è in grado di parlare: gli investigatori sono certi che le sue parole potrebbero presto essere determinanti nell’accertare alla giustizia colui che l’ha centrato in testa.

Sul fronte delle indagini la polizia non ha ufficializzato ancora fermi ma nell’ambiente c’è la sensazione che l’indagine si sia sviluppata sulla strada giusta. Presto i protagonisti della “notte brava” potrebbero avere un nome ed un volto.

——

Sull’accaduto, l’avvocato Marco Battellini, incaricato da Francesco Nisito (legale rappresentante della Valte srl e titolare della “Ternana Dvalencia”) e dal legale rappresentante della Gio’ srl, titolare dello Shada beach club ha fatto pervenire una nota relativa all’accaduto, di seguito riportata. “I fatti avvenuti sono da considerarsi assolutamente occasionali. Mai in passato, all’interno del bar in questione, si sono avute risse o alterchi di qualcsvoglia natura tra la clientela, che da sempre, per contro, predilige il bar Ternana per la qualità del servizio reso nella sua interezza. Ciò va a precisare che l’attività opera con successo da anni e può contare su una clientela di rango e di pregio come è notorio alla collettività. Stesso dicasi per quanto concerne lo Shada beach club (del tutto estraneo ai fatti avvenuti. Valga il vero: vige il principio opposto laddove gli ospiti della discoteca sopra citata dopo le ore di svago nel locale medesimo decidono con serenità di concludere la serata con appuntamento di routine presso la Ternana Dvalencia ed allora e da sempre ciò accade senza problematica di sorta. L’episodio, seppur di assoluta gravità, non può inficiare la valenza delle scelte che la collettività opera. Quanto sopra, ad onor del vero, indipendentemente dalle indagini tutt’ora in corso, ci si auspica consentano di assicurare in tempi brevi alla giustizia il responsabile della vile azione nei confronti di Mauro Raschia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X