Bufera a Perugia,
la maceratese Tiziana Tombesi
a capo della Prefettura

E' lei a reggere da questa mattina l'ufficio del governo del capoluogo umbro, dopo la rimozione del prefetto Antonio Reppucci per le frasi choc sul problema droga
- caricamento letture

 

Il commissario prefettizio Tiziana Tombesi

Tiziana Tombesi

È la maceratese Tiziana Tombesi, già vice prefetto di Macerata, a reggere da questa mattina la Prefettura di Perugia, dopo la rimozione del prefetto Antonio Reppucci, decisa nella tarda serata di ieri dal Ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

La Dottoressa Tombesi, infatti, dal 24 febbraio scorso è vice prefetto vicario e dirigente coordinatore della Prefettura del capoluogo umbro. È lei a ricoprire il grado più alto dopo il prefetto titolare e fino a quando il Governo non avrà nominato il nuovo prefetto sarà proprio Tiziana Tombesi a svolgerne le funzioni a capo dell’Ufficio Territoriale del Governo nel capoluogo di regione.

La bufera che si è abbattuta sulla Prefettura di Perugia è scoppiata ieri, all’indomani di una conferenza stampa tenutasi in prefettura sul problema della droga. Il prefetto Reppucci se n’era uscito con una frase, da lui stesso poi riconosciuta “infelice”. Alla presenza del Procuratore della Repubblica di Perugia e dei rappresentanti delle Forze dell’ordine, il prefetto aveva detto: “Se una madre non si accorge che il figlio si droga ha fallito, si deve solo suicidare”. Immediate le reazioni di sdegno appena le parole del prefetto perugino sono rimbalzate ieri sui giornali. Lo stesso presidente del Consiglio, Renzi, non ha trattenuto la propria ira. Il Ministro Alfano ieri sera a tarda ora, dopo aver definito le parole di Reppucci “gravi e inaccettabili”, ha annunciato la rimozione del prefetto. Decisione “controfirmata” con un tweet delle 21,31 dal premier Renzi.

Questa mattina a Perugia, alla cerimonia del Corpus Domini, a rappresentare l’autorità dello Stato c’era proprio il vice prefetto vicario, Tiziana Tombesi.

In oltre venti anni di carriera nella prefettura di Macerata, la dottoressa Tombesi ha svolto numerosi incarichi e ricoperto funzioni dirigenziali in diversi dipartimenti dell’amministrazione prefettizia, compiendo tutti i gradini della carriera fino alla nomina a prefetto vicario nel 2009. La dottoressa Tombesi è molto conosciuta a Macerata e in provincia anche per aver ricoperto il ruolo di commissario prefettizio in diverse amministrazioni comunali, tra cui Comuni medio grandi, come San Severino Marche (negli anni ’90, all’indomani della dimissioni di Vittorio Sgarbi) e di Treia dallo scorso inverno fino alle elezioni 25 maggio. Dal giugno 2010 al maggio 2011 è stata vice commissario vicario della Provincia di Macerata.

(redazione CM)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X