Muore a 33 anni per un malore
a distanza di due mesi dal padre

COLMURANO - Accomunati da un terribile destino: Marco Cioci si è spento questa sera in casa sua. Carlo, noto sindacalista, è scomparso il 13 marzo, stroncato da un infarto in auto mentre raggiungeva il figlio che aveva avuto un incidente
- caricamento letture


marco cioci 2Un tragico destino ha accomunato padre e figlio, morti a distanza di pochi mesi, entrambi in seguito ad un malore. E’ accaduto a Colmurano dove questa sera intorno alle 19,30, all’età di 33 anni è morto Marco Cioci. L’uomo che lavorava da Santoni a Corridonia era il figlio di Carlo Cioci, sindacalista della Cgil, morto lo scorso 13 marzo, colto da un infarto proprio mentre stava raggiungendo il figlio Marco che aveva avuto un piccolo incidente d’auto (leggi l’articolo). 

La famiglia, già profondamente segnata dal lutto per la scomparsa di Carlo, 60 anni, si trova ad affrontare a distanza di poco più di due mesi, un’altra terribile tragedia.

La notizia della scomparsa di Marco, trovato senza vita in casa sua, ha immediatamente fatto il giro del paese, suscitando profondo cordoglio soprattutto per la mamma Ivana Properzi.
Così la comunità di Colmurano perde un’altra giovane vita dopo che nelle scorse settimane aveva dato l’addio a Valentina, tredicenne stroncata da una lunga e terribile malattia (leggi l’articolo).

I funerali di Marco Cioci si svolgeranno venerdì alle ore 10 nella chiesa di Comurano.

(a. p.)

 

(a.p.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X