Il Nuovo Centrodestra fa il pieno a Civitanova

La struttura provinciale del partito è stata presentata a Palazzo Sforza: 4 i consiglieri civitanovesi aderenti alla formazione di Angelino Alfano
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

ncd

di Laura Boccanera

“Senza base non c’è altezza”. Questo lo slogan che il nuovo centrodestra ha scelto per presentare questa mattina la compagine del partito in provincia di Macerata. Dalla costa alla montagna erano presenti tutti i componenti dei circoli: Marta Lattanzi, la nuova leva eletta nella costituente, Paolo Giannoni, l’ex Udc Andrea Doria, il consigliere comunale Erminio Marinelli, Ottavio Brini, Fabio Morelli, il consigliere comunale di Macerata Marco Guzzini, Corrado Perugini, l’ “usato garantito” Sergio Marzetti come l’ha definito simpaticamente Brini, Massimo Mobili e Antonio Nortesani. Il Nuovo Centrodestra dunque ha già 4 consiglieri nell’assise civitanovese: oltre a Marinelli, Mobili e Marzetti anche Ermanno Carassai ha aderito al partito di Alfano. L’obiettivo è quello di raggiungere i 250 iscritti e entro maggio presentare la squadra al completo in attesa del congresso. Al momento non c’è ancora una sede, ma gli esponenti assicurano che presto verrà attivata; nel frattempo lo spazio scelto per la presentazione dei componenti è la sala giunta di Palazzo Sforza: “Arriveranno in provincia di Macerata tutte le cariche nazionali del partito – ha detto Brini – dal Ministro Lupi alla Lorenzin, l’ex Ministro Nunzia De Girolamo e Cicchitto. Il circolo civitanovese è composta da molte donne e da giovani e poi un gradito ritorno, quello di Andrea Doria”. Di nuovo sotto lo stesso partito anche Erminio Marinelli e Massimo Mobili: “passare dalla civica al Nuovo Centro Destra è stato un atto dovuto – ha detto il consigliere comunale e regionale Marinelli – la mia lista civica si è radicata sul territorio e mi auguro continui ad essere presente. Ora le Europee e le amministrative sono un banco di prova. Lo slogan senza base non c’è altezza è fondamentale perchè delinea proprio il carattere di questo nuovo partito, senza condizionamenti dall’alto, ma che riparte dal territorio, dalla base”. Parla invece di sinergia sul territorio Marco Guzzini: “il Nuovo centrodestra si sta radicando nelle piazze, nei quartieri, è un progetto che vedrà i suoi frutti fra qualche mese. La sinergia su tutta la provincia è un’arma in più per il partito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X