Spaccio di cocaina,
34enne arrestato

MACERATA - Bledar Gjini è finito in manette ieri pomeriggio, nella sua casa (nella zona dello Sferisterio) aveva diverse dosi di polvere bianca
- caricamento letture
La droga e il materiale sequestrato

La droga e il materiale sequestrato

Nascondeva la droga sul davanzale, in manette un albanese che da alcuni giorni era sorvegliato dalla polizia perché sospettato di spacciare stupefacenti. L’uomo è stato arrestato ieri pomeriggio dagli agenti della squadra mobile di Macerata, nella zona dello Sferisterio. I poliziotti, quel giovane albanese, Bledar Gjini, 34 anni, lo conoscevano già. E da qualche tempo lo controllavano. Sospettando che fosse al centro di un traffico di stupefacenti. Dopo alcuni giorni in cui gli agenti hanno raccolto elementi tali da convincersi che Gjini spacciasse droga, i poliziotti hanno deciso di intervenire. Lo hanno atteso sotto casa e quando è uscito lo hanno bloccato. Addosso gli hanno trovato qualche centinaio di euro: una somma ritenuta provento di spaccio di stupefacenti. Poi la perquisizione a casa, dove gli agenti della Mobile hanno trovato otto bustine di cocaina, che erano state nascoste all’interno della confezione di un farmaco, che era poggiato sul davanzale, all’esterno di una finestra. Oltre a questo, gli agenti hanno trovato anche schede sim e un telefono con cui è possibile che Gjini si tenesse in contatto con i clienti e che sono state sequestrate. Il 34enne è stato arrestato e si trova ai domiciliari in attesa della convalida dell’arresto.

(Gian. Gin.)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X