“Puliamo Macerata”,
cittadini al lavoro

L'INIZIATIVA - Ripulita la zona verde del Parcheggio Garibaldi ridotta in condizioni vergognose dall’inciviltà di tante persone
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

(In alto la galleria fotografica)

puliamo macerata (32)di Roberto Cherubini

Un gruppo di cittadini maceratesi ha ramazzato nella mattinata di oggi un ampio tratto della zona verde del parcheggio Garibaldi ridotta in condizioni vergognose dall’inciviltà di tante persone. In questi giorni stanno arrivando nelle nostre case le cartelle Tares contro le quali è lecito e comprensibile che i cittadini protestino in quanto applicate senza alcun criterio discriminante tra chi differenzia e chi se ne frega. E’ invece incomprensibile l’atteggiamento che tanti di noi hanno nei confronti della città, non percependola come prolungamento della propria casa, ma come discarica. Le decine di kg. di rifiuti raccolti e documentati dimostrano che abbiamo uno scarso senso civico. Pretendere che il servizio di pulizia cittadino “copra” la nostra diseducazione è pretesa assurda ma consueta. Immaginiamo di avere una donna delle pulizie che svolge nella nostra casa il suo lavoro nelle ore mattutine ed immaginiamo di vivere poi la nostra casa gettando in terra tutto ciò che ci capita tra le mani. Non è certo contro la donna delle pulizie che dovremmo prendercela se la mattina seguente la casa è sudicia, ma contro noi stessi.

puliamo macerata (27)La città non è pulita ed in alcuni casi evidenti (rotatorie, giardinetti, parchi)  la responsabilità è del servizio pubblico, ma se ognuno di noi si armasse di “senso civico” le cose migliorerebbero notevolmente. Il gruppo di cittadini maceratesi ha, con poche ore di lavoro “sporco”, mandato un segnale preciso alla città: uniamoci e puliamo, ricordando sempre che la città è nostra. Visto il successo dell’evento organizzato in un solo giorno, si è pensato di promuovere eventi mensili, quindi chi volesse diventare “cittadino attivo” potrà farlo iscrivendosi al gruppo facebook “puliamo Macerata” dove si potranno fare segnalazioni ed organizzare momenti di “conviviale pulizia” https://www.facebook.com/groups/735337239824208



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X