Torna percorribile il guado sul Fiastra

CORRIDONIA - L'attraversamento era stato chiuso ieri pomeriggio a causa dell'innalzamento del livello dell'acqua. Questa mattina la Provincia ha riaperto la strada al transito
- caricamento letture
La situazione del guado sul Fiastra il 20 novembre. Sullo sfondo, il ponte lesionato a marzo 2011

La situazione del guado sul Fiastra il 20 novembre. Sullo sfondo, il ponte lesionato a marzo 2011

di Filippo Ciccarelli

Torna percorribile la SP 28 all’altezza del chilometro 1+780, dove si trova il guado sul torrente Fiastra, chiuso ieri pomeriggio alle 17.30 a scopo precauzionale (leggi l’articolo). I tecnici della Provincia hanno constatato come la piena non abbia causato danni all’infrastruttura viaria, e così, dopo alcune necessarie opere per ripulire la carreggiata, il guado è stato riaperto alle 11.30 di questa mattina. E’ un destino travagliato quello dei residenti della frazione Colbuccaro e, in generale, di quanti vorrebbero transitare lungo la provinciale che collega Corridonia all’ingresso della superstrada di Macerata Ovest. I fondi per ristrutturare il ponte, lesionato nel marzo 2011, sono stati infatti stanziati dalla Provincia e dalla Regione: ma i 3 milioni di euro necessari per completare i lavori non possono essere spesi, a causa del patto di stabilità. A fine dicembre la stessa Regione aveva chiesto una deroga al Patto di stabilità (leggi l’articolo), a causa del quale, pur se disponibili, le risorse per ripristinare il ponte di Colbuccaro non possono essere spese.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X