Il corriere del nord finisce in cella
Maxi sequestro di hashish: 4 chili

MACERATA - Un marocchino di 27 anni è finito nella rete dei carabinieri, che lo hanno preso dopo una rocambolesca fuga in mezzo a via Cluentina. Stroncato traffico dall'Italia settentrionale. Tolta dal mercato droga che venduta avrebbe reso 50mila euro
- caricamento letture
La droga sequestrata dai carabinieri

La droga sequestrata dai carabinieri

di Gianluca Ginella

Traffico di droga dal nord Italia, scoperto il corriere: operazione lampo dei carabinieri che sequestrano 4,1 chili di stupefacente e arrestano un marocchino di 27 anni, mentre stava raggiungendo Macerata con una grossa partita di hashish.

Il corriere veniva dal nord, ieri, e viaggiava su di una Ford Focus diretto al centro di Macerata. Nella sua auto aveva sistemato parecchio stupefacente. Quattro chili e cento grammi di hashish che l’uomo, Tarik Hadoufane, un marocchino disoccupato, che vive nel nord Italia ma che in passato aveva abitato a Macerata, teneva nascosti nel bagagliaio dell’auto, dentro ad un borsone. Ma il suo viaggio era sorvegliato dai carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile di Macerata, che da un paio di giorni avevano notato fermento a Piediripa. Dove alcuni marocchini si erano incontrati spesso. Un fatto che aveva lasciato pensare i carabinieri del Norm, nel corso di servizi di sorveglianza in borghese, che qualcosa stesse per accadere. E così ieri pomeriggio le indagini dei carabinieri, coordinate dal tenente Aldo Meluccio, comandante del Norm di Macerata, hanno consentito di individuare il corriere della droga. Un marocchino che arrivava dal nord. Pedina di un canale di rifornimento di droga che nasce in Settentrione e che serviva a rifornire i pusher di Macerata, che poi avrebbero smerciato la droga sulla strada. Ma la partita di hashish non è andata più in là della frazione di Piediripa di Macerata. Perché è lì, in via Cluentina, pochi meti prima della rotonda che svolta verso la strada Carrareccia, che i carabinieri, dopo un lungo pedinamento, hanno fermato il marocchino che aveva posteggiato ed era sceso dalla Focus. Il 27enne però si è divincolato ed è fuggito in mezzo al traffico di via Cluentina. A quel punto sono seguite scene da film. Con automobilisti che hanno inchiodato per evitare di investire il marocchino e i carabinieri che lo stavano inseguendo. Dopo 300 metri di una folle corsa nel traffico, il giovane è stato preso, a conclusione di una operazione lampo dei carabinieri. I militari hanno poi controllato l’auto e rinvenuto la partita di droga nel bagagliaio. L’hashish sequestrato ha un valore di 30mila euro, venduto all’ingrosso, che sarebbero diventati 50mila con la vendita al dettaglio. Il corriere del nord è stato arrestato e portato nel carcere di Camerino. Lunedì si svolgerà la convalida dell’arresto, il 27enne è assistito dall’avvocato  Domenico Biasco. Hadoufane è la terza persona arrestata dal Norm di Macerata per spaccio di stupefacenti da inizio anno.

(Servizio aggiornato alle 14)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X