Teresa Lambertucci:
“Voglio Antinori come vicesegretario”

La neoeletta segretaria provinciale del Pd, in nome dell'unità, lancia un appello al candidato sconfitto alle primarie. Sull'urbanistica maceratese: "Inopportuna la dichiarazione di Carelli così fan tutti"
- caricamento letture
Teresa Lambertucci

Teresa Lambertucci

di Marco Ricci

Si è svolta ieri sera la prima assemblea provinciale del partito democratico, dopo le consultazioni tra gli iscritti del novembre scorso che hanno portato a renziana Teresa Lambertucci alla guida della segreteria. Durante l’assemblea, molto partecipata e da quanto si dice ricca si punti, è emersa la volontà della segretaria di puntare verso l’unità del partito. Offrendo a Mario Antinori, il cuperliano che l’aveva sfidata il mese scorso, il ruolo di vice segretario. Antinori, che avrebbe preferito il ruolo di presidente dell’Assemblea, un ruolo identico a quello ricoperto da Gianni Cuperlo a livello nazionale, starebbe valutando l’offerta.

“L’assemblea a stragrande maggioranza ha indicato la via dell’unità“, ha spiegato oggi Teresa Lambertucci, “e ieri ho detto chiaramente che gradirei Mario Antinori come vice segretario. Questo perché”, ha proseguito, “la presidenza è qualcosa di solo simbolico mentre io voglio un’unità vera, lavorando a fianco a fianco a ogni giorno. Questo sarebbe il segnale migliore che potremmo dare agli iscritti e a tutti coloro che hanno votato alle primarie. Faccio dunque un appello perché Antinori”, a cui la Lambertucci ha riservato parole personali di stima, “accetti di entrare in segreteria.”

Ma l’attenzione è anche per i civatiani, usciti recentemente con un ottimo risultato nelle primarie che hanno portato Matteo Renzi alla segreteria nazionale del Pd. “Ho fatto la stessa offerta di unità anche a loro”, ha spiegato Teresa Lambertucci, “e sicuramente vorrei offrire a due civatiani il coordinamento di quei sei o sette gruppi tematici che ho intenzione di costituire”. L’assemblea ha eletto come suo presidente Francesco Vitali, mentre il ruolo di tesoriere provinciale sarà assunto da Giorgio Rilli.

Alla Lambertucci non abbiamo potuto non porre una domanda in merito a quanto sta accadendo a Macerata relativamente alle questioni legate all’urbanistica. “Sebbene il fatto specifico contestato a Luigi Carelli non sia di enorme gravità”, ha dichiarato, “è senz’altro inopportuno dichiarare che così fan tutti, quanto meno dal punto di vista politico. Dunque, come mi sembra abbia fatto il Pd maceratese gli avrei chiesto un passo indietro. In ogni caso – ha proseguito – l’autosospensione di Carelli va in questa direzione. Per il resto non ho altri elementi per esprimere un giudizio nel caso particolare. Ma ritengo che l’esigenza di fare chiarezza non solo in questo caso, così come espresso da un comunicato del circolo di Macerata, sia importante. Anche di fronte a tutti i cittadini e a tutti coloro che hanno votato alle primarie dell’otto dicembre”.
La Direzione Provinciale del Partito Democratico è così composta: Mario Antinori, Roberta Belvederesi, Sauro Benedetti, Roberto Broccolo, Angela Ciarlantini , Ninfa Contigiani, Stefano Di Pietro, Fabrizio Ferretti, Mirella Franco, Stefania Marabini, Maurizio Natali, Narciso Ricotta, Giovanna Sartori, Cristiano Saletti, Daniele Salvi, Giulio Silenzi, Stefania Tamburrini, Barbara Temperilli, Paolo Teodori, Claudia Trecciola, Vittoria Trotta, Bianca Verrillo.
Saranno invitati in modo permanente ai lavori della direzione provinciale anche gli eletti a Camera e Senato, i consiglieri regionali e provinciali, gli assessori regionali e provinciali, i componenti dell’assemblea nazionale e della direzione nazionale.

E’ stata votata anche la Commissione di Garanzia, che è così composta: Silvia Acquaroli, Daniele Maria Angelini, Sandro Battaglioni, Alessandra Boscolo, Domenico Mucci.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X