Promozione, il Montesangiusto vuole rialzarsi dopo tre ko consecutivi

- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Tramannoni del Montesangiusto

Tramannoni del Montesangiusto

La neve ha imbiancato anche il “Comunale” di Villa San Filippo e arrecato disagi ad un Montesangiusto gelato già sabato con un duro 4-1 dalla Vis Macerata. La squadra di Sergio Calcabrini si è dovuta allenare nell’adiacente terreno in breccia, una sorta di bagno d’umiltà per un gruppo ferito e che alla Rocky deve ritrovarsi e rialzarsi. La formazione rossoblu attraversa infatti il peggior momento stagionale, una crisi di risultati più che di identità che ha causato 3 ko consecutivi. Se i primi 2 erano stati di misura, l’ultimo ha avuto proporzioni da disfatta e pure conseguenze gravi perché sabato a Camerino mancheranno gli espulsi Eclizietta e Cocciaretto. Dopo la rete-gioiello di Toscana su punizione, gli ospiti hanno subito le giocate veloci e il pressing alto della Vis, poi l’ex Gentili e il giovane Luciani hanno prodotto il severo ko. Non solo loro va detto, anche l’arbitro Pace ci ha messo del suo: un rigore concesso e poi tolto (su indicazione del guardalinee) e due rossi sventolati a gioco fermo. Tra i migliori per lucidità e impegno il regista Marco Tramannoni: “Che partita strana, credimi faccio fatica a rimproverare qualcosa alla squadra.” Un match fortemente condizionato dall’arbitro? “Mentre con Potenza Picena e Conero Dribbling non ci siamo espressi bene, a Macerata le decisioni arbitrali ci hanno danneggiato e molto innervosito”. Detto dell’arbitro, qualcosa non va perché nelle ultime 3 gare avete subito 8 reti. Nelle prime 9 gare erano state solo 5 e ciò era stato il vostro punto di forza…”Dobbiamo tornare a proteggere di più difesa e porta, è vero. La solidità ci aveva permesso di vincere anche segnando poco.” Siete una neopromossa e nessuno osava chiedere il primo posto. State ancora facendo bene con 21 punti ed il quarto posto, ma non è che avete subito il contraccolpo dell’abbandono del vertice? “No, lo escludo. Dobbiamo resettare e sabato ripartiremo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X