Maceratese nella capitale per la Coppa

SERIE D - I biancorossi, privi di Aquino e Ruffini, domani (mercoledì) alle 15 saranno in campo per i sedicesimi di finale della competizione. Mister Favo darà spazio a chi ne ha avuto meno fino ad ora, in caso di successo possibile sfida contro l'Astrea
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
L'allenatore della Maceratese Massimiliano Favo

L’allenatore della Maceratese Massimiliano Favo

di Andrea Busiello

Impegno infrasettimanale per la Maceratese di mister Favo che domani (mercoledì) alle 15 sarà di scena a Frascati per affrontare la Lupa Roma. La gara, valevole per i sedicesimi di finale della Coppa Italia, sarà diretta da Nicola De Tullio della sezione di Bari che si avvarrà dell’assistenza di Luca Vinti e di Leonardo Primieri Granieri di Perugia. Con ogni probabilità il tecnico biancorosso Massimiliano Favo darà spazio a chi ha giocato meno in questo inizio di stagione ma non per questo la gara verrà snobbata dalla formazione maceratese. Non ci saranno Aquino e Ruffini che il tecnico ha preferito lasciare a casa mentre per il resto della rosa ci saranno tutti ed è notizia dell’ultim’ora anche il tesseramento del difensore esterno classe 1993 Russo, che nelle ultime due stagioni aveva vestito proprio la maglia della Maceratese prima di essere svincolato a fine stagione scorsa. Dopo il buon pareggio ottenuto a Pesaro contro la Vis (leggi l’articolo), la Maceratese vuole continuare sulla scia intrapresa dopo l’arrivo di Favo che sembra aver portato buoni frutti in termine di risultati. In caso di successo, Benfatto e soci se la vedranno contro la vincente della gara tra Astrea e Turris. Sarebbe davvero elettrizzante giocare contro la formazione romana dopo le brutte vicende della scorsa stagione in campo laziale che hanno portato la presidente Tardella ad essere fermata dal Daspo.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X