I renziani della provincia
verso la “Leopolda delle Marche”

I sostenitori di Matteo Renzi si incontrano tra venerdì e sabato a Treia e ad Apiro. Obiettivo la conquista della provincia e la prossima riunione regionale a Loreto. Anche a livello locale intanto molti dirigenti Pd cominciano a spostarsi sul sindaco di Firenze
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email

 

Matteo Renzi a Macerata sul palco del Cinema Italia  con i sindaci Carancini e Fiordomo

Matteo Renzi a Macerata sul palco del Cinema Italia con i sindaci Carancini e Fiordomo

 

di Marco Ricci

I renziani della provincia di Macerata si preparano al congresso del Partito Democratico. E lo fanno con una serie di iniziative sul territorio anche in vista della “Leopolda delle Marche”. Un incontro organizzato per il 12 ottobre a Loreto dall’associazione “Adesso Marche!” che vorrebbe chiamare a raccolta tutte la rete delle associazioni collegate al sindaco di Firenze per dibattere sia sui temi politici nazionali sia su un nuovo modello di sviluppo per le Marche. Il tentativo della “Leopolda delle Marche” è quello di ripercorrere un modello di dibattito con i cittadini che prese il via alla stazione Leopolda di Firenze dal sindaco Matteo Renzi, futuro candidato alla guida del Partito Democratico.

Così, dopo la presentazione avvenuta nei giorni scorsi a Colmurano della nuova Associazione Monti Azzurri Adesso!, i sostenitori di Matteo Renzi si incontreranno venerdì 4 ottobre a Treia per l’iniziativa “Aria nuova nel PD, idee nuove per la politica,” presso la sala convegni dell’hotel Grimaldi alle 21.30. In questa occasione, in cui interverranno oltre al sindaco di Recanati Francesco Fiordomo anche i parlamenari Mario Morgoni e Francesco Bonifazi, le associazioni vicine a Matteo Renzi vorrebbero lanciare le proprie parole chiave in vista del congresso provinciale del partito. Il giorno successivo invece, sabato 5 ottobre alle 17.30 ad Apiro presso l’Abbazia di Sant’Urbano, è in programma un’analoga iniziativa dal titolo “Costruiamo il futuro da protagonisti”, con la presenza di Mario Morgoni e Piergiorgio Carrescia.

L'incontro di Colmurano dei fan del sindaco di Firenze

L’incontro di Colmurano dei fan del sindaco di Firenze

I renziani del maceratese puntano dunque con decisione alla conquista non solo del congresso romano ma anche degli organismi provinciali. Questo mentre gli spostamenti su Matteo Renzi già avvenuti a livello nazionale da parte di Piero Fassino e di Dario Franchescini cominciano ad avere le loro ripercussioni a livello locale. Si immagina ad esempio che anche il consigliere regionale Francesco Comi, legato in passato a Piero Fassino, possa in futuro appoggiare il sindaco di Firenze. Non c’è invece certezza sulla parlamentare maceratese Irene Manzi, difficilmente inquadrabile in una corrente ma per molti aspetti vicina a Dario Francheschini. Questo pur se i renziani della prima ora tendano a rimarcare che una cosa sia appoggiare un candidato in una corsa a due, un’altra dirsi veri e propri renziani.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X