Maceratese brutta ma vincente
Celano sconfitto all’Helvia Recina

SERIE D - Un rigore realizzato da Cavaliere al 24' del primo tempo permette a mister Favo di bagnare l'esordio sulla panchina biancorossa con un successo al termine di una partita dove i suoi ragazzi non hanno brillato
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Cavaliere (1)

Il match winner Simone Cavaliere

Tifosi_Maceratesedi Andrea Busiello

(fotoservizio di Lucrezia Benfatto)

La Maceratese raccoglie il massimo risultato con il minimo sforzo. La prima panchina biancorossa di mister Favo è vincente ma non convincente. Ci pensa Cavaliere a realizzare il rigore al 24′ del primo tempo che permette di spezzare l’equilibrio dell’Helvia Recina (gradinata finalmente riaperta dopo oltre un anno) e regalare tre punti d’oro alla Maceratese contro il Celano. Con una Maceratese tutta nuova nel modulo e negli interpreti dopo i due anni e due mesi di mister Di Fabio probabilmente era difficile aspettarsi molto di più. Per ora i tifosi biancorossi possono gioire per il successo che li proietta a tre punti dalla Civitanovese capolista e rimette ampiamente in carreggiata la formazione presieduta da Maria Francesca Tardella per traguardi ambiziosi. Mister Favo sa bene che ci sarà tanto da lavorare per migliorare tante cose e con ogni probabilità l’intervento sul mercato auspicato dal tecnico napoletano appena arrivato a Macerata, dopo aver visto la sfida odierna sembra essere necessario per rinforzare tutti i reparti nel modo più opportuno. Nella quarta giornata del campionato di serie D, dopo un avvio discreto e il meritato vantaggio, la Maceratese arretra il baricentro (seppur non rischiando mai in maniera concreta) e soffre fino alla fine: forse la paura di vincere si è fatta sentire nelle gambe degli uomini di mister Favo che da par suo ha badato unicamente al sodo.

Tifosi_Maceratese (10)

Vittoria doveva essere e vittoria è stata con una formazione che nel finale ha giocato anche con cinque difensori nonostante la superiorità numerica. Il Celano, nonostante i quattro punti in classifica, è parso poca cosa. Per la Maceratese adesso una settimana importante per preparare al meglio la delicata sfida di Matelica dove i biancorossi dovranno confermarsi sotto il profilo del risultato e migliorare sotto quello del gioco.

il tabellino:

MACERATESE: Turbacci 6, Donzelli 6, Perfetti 6, Arcolai 6.5, Ruffini 6, Santini 6, Gizzi 5.5 (60′ Benfatto 6), Pietropaolo 5.5, Cavaliere 6.5, Borrelli 6.5 (78′ Belkaid sv), Gabrielloni 5.5 (86′ Lattanzi). All: Favo.

CELANO: Bartoletti 6, Colantoni 6, Bordi 6, Marfia 5.5, Rea 5.5, Fuschi 5, Mercogliano 5.5 (65′ Calabrese 6), Granaiola 6, Aquaro 5.5, Evangelisti 5.5 (52′ Lancia 6), Valdes 5.5. All: Morgante.

ARBITRO: Viotti di Tivoli

RETE: 24′ (rig) Cavaliere

NOTE: Spettatori circa 600. Espulso Marfia per doppia ammonizione al 73′. Ammoniti Santini, Gizzi, Borrelli e Mercogliano.

Perfetti

Il jolly Perfetti

***

 

Tifosi_Maceratese (9)

LA CRONACA LIVE

94′ – Finale all’Helvia Recina: la Maceratese batte il Celano per 1 a 0 grazie al rigore realizzato da Cavaliere nel primo tempo. questa è l’unica nota lieta della partita dei biancorossi, visto che la squadra di Favo ha sofferto per oltre 60 minuti la manovra del modesto Celano.

90′ – Quattro minuti di recupero assegnati dal direttore di gara.

88′ – La Maceratese rallenta il ritmo e cerca di portare a casa il primo successo della stagione.

86′ – Ultima sostituzione per  la Maceratese: entra Lattanzi al posto di Gabrielloni. I biancorossi pur di vincere la partita in questo finale si dispongono con un 5-4-1.

85′ – Continua a difendere il risultato la Maceratese che è tutta nella propria metà campo. Il Celano non crea particolari problemi ma meriterebbe il pareggio.

79′ – Favo richiama in panchina Borrelli e inserisce per i minuti finali Belkaid.

Tifosi_Maceratese (8)

76′ – Bella conclusione dal limite di Ruffini con palla che termina alta di poco: questa è la prima occasione per la Maceratese nel secondo tempo.

74′ – Fallo di mano volontario di Marzia a centrocampo e secondo cartellino giallo per lui: Celano che rimane in dieci.

72′ – Non cambia il copione della partita. Maceratese in grande affanno e Celano che le prova tutte per pareggiare.

64′ – Celano vicino al pareggio con Valdes. La sua conclusione dal centro dell’area viene ribattuta dalla difesa biancorossa.

60′ – Mister Favo non ne vuol sapere di rischiare e inserisce Benfatto al posto di Gizzi.

55′ – Momento di confusione per la retroguardia della Maceratese, che permette a Marzia di concludere dal limite dell’area. Ma il suo tentativo termina sul fondo. Maceratese in netta difficoltà contro una squadra tutt’altro che trascendentale.

53′ – Celano vicino al pareggio con un tiro da fuori area di Evangelisti, ma la sfera termina fuori di poco.

Tifosi_Maceratese (7)

51′ – Primo cambio della partita, esce il numero 10 Evangelisti ed entra Lancia per il Celano

46′ – Inizia il secondo tempo, non ci sono cambi nelle due squadre.

46′ – Finisce la prima parte di gara. Per la Maceratese di buono c’è solo il risultato. Oltre al gol realizzato da Cavaliere su calcio di rigore si è visto davvero poco all’Helvia Recina. Il Celano in questi primi 45 minuti di gioco è parso squadra modesta.

45′ – L’arbitro concede un minuto di recupero.

42′ – Il Celano continua a manovrare alla ricerca del pareggio senza tuttavia mai impensierire l’estremo difensore Turbacci. Da par suo la Maceratese non brilla ed evita di rischiare.

36′- I tifosi della curva espongono uno striscione per  l’ex allenatore, Guido di Fabio: “la curva non dimentica, grazie mister”

34′ – Nessuna reazione allo svantaggio da parte del Celano. La maceratese tiene bene il campo  e non corre pericoli.

Marcatore: Cavaliere su calcio di rigore.

24′ – Gol della Maceratese! Cavaliere dal dischetto porta in vantaggio i biancorossi. Calcio di rigore concesso per un netto fallo di Fuschi su Santini. La Maceratese seppure non brillando passa meritatamente in vantaggio.

Tifosi_Maceratese (6)

21′ – Buona giocata sulla sinistra ancora di Borrelli, con Gabrielloni che stoppa e tira di sinistro, ma non impensierisce il portiere  degli ospiti.

20′ – Partita bruttina, con pochi pericoli da una parte e dall’altra.

2′ – Subito una clamorosa palla gol sciupata dalla Maceratese: gran giocata di Borrelli sulla sinistra che mette al centro per Gabrielloni, ma il numero 11 biancorosso, da dentro l’area piccola, manda incredibilmente alto sopra la traversa.

1′ – Partiti, primo pallone per gli ospiti.

PRE PARTITA:  Le squadre scendono in campo,  tra pochi minuti il fischio d’inizio. Mister Favo nella sua prima uscita biancorossa si affida al 4-4-2 preferendo Cavaliere ad Orta al centro dell’attacco. Spettatori circa 600 (un centinaio nella gradinata aperta oggi dopo i lavori durati a lungo).

Ruffini

Il centrocampista Paolo Ruffini

Massimiliano_Favo (2)

Mister Massimiliano Favo

Gabrielloni

L’attaccante della Maceratese Gabrielloni

Davide_Borrelli (2)

Davide Borrelli

Tifosi_Maceratese (5) Tifosi_Maceratese (4) Tifosi_Maceratese (3) Tifosi_Maceratese (2) Tifosi_Maceratese (1) Ruffini (2) Morgante Massimiliano_Favo (1) Maceratese-Celano (2) Maceratese-Celano (1) Davide_Borrelli (1) Cavaliere (2)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X