Settimana della Mobilità Sostenibile
Al via la rassegna Cinemambiente

MACERATA - Saranno proiettati, gratuitamente, al Cinema Italia film a tema. Molti incontri per grandi e piccini sulle tematiche ambientali. L'assessore Valentini: "Iniziative importanti, ma basta tagli dalle Regione al trasporto pubblico o diventano inefficaci"
- caricamento letture
Cinemambiente

(da sinistra) L’assessore Stefania Monteverde, l’assessore Enzo Valentini e Andrea Raparo, direttore artistico di Cinemambiente

di Carmen Russo

(foto di Lucrezia Benfatto)

Un nuovo festival a base di ambiente e cultura sta per prendere il via a Macerata. Nella settimana della Mobilità Sostenibile, si inserisce il progetto “Cinemambiente”: un intero weekend, dal 20 al 22 settembre, dedicato ai film su tematiche ambientali, accompagnato da numerose iniziative diluite nel centro città, ma non solo.
Enti, associazioni, commercianti e professionisti si sono impegnati per affrontare un tema sempre più scottante come quello dell’attenzione all’ambiente rivolto a sensibilizzare i cittadini attraverso il linguaggio dell’arte e delle iniziative pubbliche.
Due giovani maceratesi, Andrea Raparo e Carlo Massimo Pettinari, sono gli ideatori e i direttori artistici di “Cinemambiente”. “Abbiamo voluto portare, nella settimana europea della mobilità sostenibile, anche qualcosa a Macerata e abbiamo voluto mettere al centro il cinema”, dice Raparo.
Un mix di appuntamenti organizzati insieme ad Alessandro Battoni del Cea e Alberto Cicarè di CicloStile – la quale ciclofficina sarà trasferita in Piazza Cesare Battisti- e promossi dal Comune di Macerata, dal Gruppo di Acquisto Solidale Macerata e dall’associazione SottoRadice, con la collaborazione di Les Friches, Slow Food Condotta di Corridonia, Ecosofia, Wwf, Apm, Smea, Ecozema, Nuovo Cinema, Mondo Solidale, Il Forno di Matteo, L’Osteria dei Fiori, Ca’Bar et, Cose di TE’, StudioTecnicoAmbiente, Simple Service.

Alberto Cicarè e Alessandro Battoni

Alberto Cicarè e Alessandro Battoni

Oltre alla proiezione dei lungometraggi, ad ingresso gratuito al Cinema Italia, quali “Home”(venerdì ore 21.30), “No Impact Man”(sabato ore 10 per le scuole e domenica ore 18.30), “Meno 100Chili” (sabato 21.15) e “Food, Inc.”(domenica ore 21.15), anche l’Esposizione fotografica suvVIA prevista per venerdì, mentre sabato a partire dalle 16 ci saranno i Salotti Urbani, Assaggi e Racconti di tè, Bici da indossare! Artigianato creativo, Consigli per la lettura, Apm e l’acqua da imboccare, Smea e il ciclo del riciclo e per concludere l’ “Apericeci&Vino” offerto da Condotta Slow Food e Bottega Equo Solidale.
Domenica, oltre al secondo appuntamento con Salotti Urbani, anche un incontro sul tema “Come autoprodursi saponi e cosmetici”, seguito da “Slow Food e i consumAttori responsabili”, e un intermezzo goloso offerto dall’Osteria dei Fiori prima di “Giusto un caffè! Mondosolidale racconta il progetto El Bosque”. Concluderanno stuzzicando l’appetto Il Forno di Matteo e CaBar’et.

Nei tre giorni che chiudono la settimana della Mobilità Sostenibile sono stati organizzati anche appuntamenti a tema per grandi e piccini, venerdì sarà “A Piede Libero” il laboratorio, a pagamento, per i piccoli dai 5 ai 12 anni, sabato l’esposizione per il concorso fotografico “C’è da spostare una macchina” e domenica per concludere “BimbinBici”, percorsi e giochi in bicicletta.
Cinemambiente (2)“Tutta la settimana è dedicata alla vivibilità ed è anche un modo per riscoprire in modo alternativo i luoghi del nostro centro storico. Come ad esempio Corso Matteotti, da poco pedonalizzato, sarà a disposizione dei cittadini” commenta l’assessore alle attività culturali Stefania Monteverde. A presentare il progetto anche l’assessore all’ambiente Enzo Valentini, il quale, però si dice preoccupato per la situazione della provincia di Macerata per il trasporto pubblico locale: “Dal 2001 ad oggi abbiamo percepito dalla Regione circa il 9% di finanziamenti in meno e si preannuncia un ulteriore taglio per il 2014. Da un lato questa penalizzazione da parte dei grandi vertici, dall’altro le iniziative di questi ragazzi che si impegnano per l’ambiente. Sono iniziative molto importanti, ma se non aiutate dalle amministrazioni, rischiano di risultare, a lungo andare, vane e inefficaci”, conclude Valentini.

(Foto Cronache Maceratesi)

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page
-





Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X