Verso Civitanovese-Maceratese
Cabrini: “Non vogliamo violenza”
Cicchi: “A loro leverei Bolzan”

SERIE D - Domenica alle 15 il derby del Polisportivo. I due ds: "Vogliamo solo sfottò, guai ad andare oltre". Biancorossi al completo, rossoblu con i dubbi legati a Botticini e Buonaventura. Nel capoluogo venduti finora 280 biglietti
- caricamento letture
Print Friendly, PDF & Email
Fabrizio Cabrini

Fabrizio Cabrini

di Andrea Busiello

Si avvicina sempre più il giorno del derby. Dopo la bella sfida disputata in Coppa Italia (leggi l’articolo), Civitanovese e Maceratese domenica alle 15 (diretta live su Cronache Maceratesi) sono pronte a darsi nuovamente battaglia in campionato al Polisportivo, per la terza giornata d’andata del girone F del campionato di serie D. La gara del Polisportivo metterà in palio tre punti pesanti per la classifica ma anche un’inizione di fiducia molto importante per il morale della squadra che vincerà la sfida. “Il derby è sempre una partita molto particolare – ha detto il ds della Maceratese Claudio Cicchi – Noi dobbiamo riscattare la brutta prestazione dell’anno scorso. Questa volta il morale è alle stelle per la bella vittoria di mercoledì in Coppa e sulle ali dell’entusiasmo cercheremo di giocare un brutto scherzo agli amici Jaconi e Cabrini”. Come arriva la squadra a questa sfida? “Domattina ci sarà l’ultimo allenamento, mister Di Fabio avrà l’imbarazzo della scelta per cui scenderà in campo la formazione migliore”. Cosa toglierebbe agli avversari direttore? “Marcos Bolzan. Parliamo di un giocatore tecnicamente molto dotato che fa la differenza spesso e volentieri. Mi auguro che domenica giochi al di sotto delle proprie possibilità”. L’ultimo pensiero del ds Cicchi è rivolto verso la propria tifoseria: “Spero di vedere gli spalti del Polisportivo gremiti di biancorosso domenica. Loro saranno la nostra arma in più per battere la Civitanovese”. I biancorossi stanno continuando a sondare il mercato e sembrerebbe molto vicino l’arrivo del centrale difensivo ex Sambenedettese Giuseppe Aquino, che potrebbe essere annunciato subito dopo la sfida di domenica. A parlare sulla sponda rossoblu è il direttore generale Fabrizio Cabrini: “Mercoledì abbiamo fatto una buona partita con tanti giovani in campo. Questo significa che potremo contare su ognuno di loro ogni qual volta il mister ha intenzione di far scendere in campo uno di loro”.

Il ds della Maceratese Claudio Cicchi

Il ds della Maceratese Claudio Cicchi

Il pensiero di Cabrini è rivolto verso i tifosi: “Vogliamo che ci siano solo sfottò tra le tifoserie. A inizio anno siamo stati chiari con i nostri tifosi: abbiamo già tanti problemi e non vogliamo averne altri. Se dovesse succedere qualcosa di extra rispetto al calcio siamo pronti anche a lasciare perchè non è nostra intenzione giocare partite a porte chiuse o pagare multe per intemperanze dei nostri supporter“. Chiaro il messaggio del direttore che poi parla di come arriva la squadra alla gara: “Stiamo bene. Dobbiamo verificare alcune situazioni come quelle di Botticini e Buonaventura ma in linea di massima siamo pronti per il derby”.

Per la prevendita c’è tempo fino alle 19 di domani (sabato) a Civitanova e Macerata. Domenica il Polisportivo si vestirà a festa con i colori rossoblu e biancorosso grandi protagonisti da una parte e dall’altra. A Macerata, finora, sono stati venduti circa 280 biglietti. La prevendita scade domani pomeriggio alle 19. I tagliandi possono essere acquistati al Bar dei Pini, al bar Ezio di via Garibladi, alla parrucchieria New Look di Collevario, alla profumeria Piangiarelli di corso Matteotti e al negozio Il Telefono di corso Cairoli.  La Civitanovese ricorda che sabato 14 settembre è anche il termine ultimo per sottoscrivere gli abbonamenti. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page




Quotidiano Online Cronache Maceratesi - P.I. 01760000438 - Registrazione al Tribunale di Macerata n. 575
Direttore Responsabile: Matteo Zallocco Responsabilità dei contenuti - Tutto il materiale è coperto da Licenza Creative Commons

Cambia impostazioni privacy

X